Installazione di blocchi porta

L’installazione della porta inizia con la fabbricazione del telaio della porta. Tali scatole per case in pietra e mattoni sono fatte di pannelli con uno spessore di circa 50-60 mm e una larghezza di 100 mm. Le parti preparate e piallate sono attaccate l’una all’altra con punte, osservando rigorosamente l’angolo retto.

Durante l’installazione, è necessario assicurarsi che le schede superiore e inferiore siano posizionate rigorosamente in orizzontale e le schede laterali siano rigorosamente verticali. Dopo che il telaio della porta è stato allineato e installato, deve essere fissato.

Il telaio della porta è fissato alle pareti con chiodi lunghi e spessi o perni d’acciaio. Se le pareti della casa sono fatte di cemento o mattoni, è piuttosto difficile, e talvolta persino impossibile, inserirvi un chiodo o un perno, quindi vengono praticati fori per i chiodi nei punti di attacco e vengono inseriti tasselli di legno – successivamente, verranno fissati degli elementi di fissaggio per la porta.

Quando si installano porte in casa, è necessario ricordare che le soglie sono realizzate solo in porte esterne e quando si passa da una stanza non riscaldata (corridoio) a una riscaldata (stanza). Invece di una soglia, puoi semplicemente alzare un po ‘(2-3 cm) il pavimento nella stanza rispetto al pavimento del corridoio.

La descrizione di cui sopra si applica all’installazione di porte esterne. Le porte interne sono meno massicce di quelle esterne e il telaio non è composto da quattro barre (due laterali, una superiore e una inferiore), ma di tre. Non esiste una barra orizzontale inferiore nel design, ovvero non esiste una soglia.

Anche le porte interne sono fissate in modo leggermente diverso. Sono fissati con unghie spesse. Gli spazi tra la scatola e il muro sono chiusi con platbands.

Dopo aver installato il telaio della porta, è necessario iniziare ad appendere la porta stessa.

Per cominciare, è adattato alle dimensioni del telaio della porta, arrotondando il suo lato terminale. È appeso alle cerniere e l’eccesso è segnato, rimosso dalle cerniere e tagliato. Quando la porta viene infine montata, viene appesa in modo permanente.

Le cerniere sono selezionate per dimensione. Sono fissati solo con viti, che dovrebbero adattarsi il più strettamente possibile nei fori della cerniera e le teste delle viti devono essere a filo con le carte.

Le cerniere per ante battenti sono incernierate e semi-incernierate. Sia quelli che gli altri sono costituiti da due parti: metà e un’asta (asse). Le cerniere dei cardini possono essere rimovibili (l’asta viene rimossa da esse) o cieche. Le mezze cerniere possono essere rimovibili.

Le cerniere rimovibili sono considerate più convenienti. Al fine di ridurre l’attrito tra le carte, viene messo un anello di bronzo o ottone sull’asta. La dimensione delle cerniere dipende dalla dimensione della porta..

Esistono diversi tipi di porte. Le porte a un piano hanno una larghezza dell’anta di 850 mm, le porte di una e mezza sono composte da due tele di diverse larghezze e due porte della stessa larghezza formano doppie porte. L’altezza media di tali porte è di 2.000 mm.

Inoltre, la porta può essere reticolare, pannellata, vetrata. Lo spessore della lama varia da 30 a 50 mm.

È necessario fissare a fondo i telai delle porte nelle aperture. Gli spazi tra il muro e la scatola devono essere calafati, questo proteggerà la casa dall’esplosione e dall’interno delle precipitazioni. Esistono due modi per sigillare le crepe tra la scatola e il muro..

Il primo modo

Questo è il modo secco. Lo spazio viene prima riempito con stoppa asciutta, scorie o lana di vetro e ben sigillato con un cacciavite o un coltello.

Secondo modo

Questo metodo è bagnato. Gli stessi materiali sono usati qui come nel primo caso. Ma il riempitivo viene pre-bagnato in una soluzione di gesso diluito liquido..

PORTA CON CHIAVI

Una delle varietà è una porta tassello. È resistente, abbastanza facile da fabbricare e non termico. È raccolto da assi piallate con uno spessore di 40-50 mm. Ai bordi delle schede, scegliere quarti o scanalature. Le schede così preparate vengono posate in fila, infine regolate, allineate e pressate, quindi si applicano i rischi per selezionare le scanalature per i tasselli. Le scanalature sono selezionate su un cono. La loro profondità è 1 / 2-1 / 4 dell’intero spessore della tavola. Alla base, le scanalature devono essere larghe 50 mm e nella parte superiore – 35 mm.

I tasti possono essere convenzionali e sovrapposti, hanno una forma trapezoidale. Sono fatti di barre, il cui spessore è uguale allo spessore dei pannelli della porta e la lunghezza è maggiore della sua larghezza di 100-150 mm.

I tasselli spessi sono molto più comodi di quelli sottili, con essi la porta si deforma meno. Innanzitutto, la porta viene assemblata con tasselli, quindi viene esaminata e i punti sporgenti vengono contrassegnati, dopo di che i tasselli vengono eliminati e le schede vengono nuovamente regolate. Quindi i tasselli vengono spinti di nuovo dentro, ma già fino all’arresto. I tasselli possono essere spinti a secco nelle assi, ma puoi anche metterli sulla colla di caseina.

PORTA DA BARRE

Questo tipo di porta può essere solida o reticolare – tutto dipende dal suo scopo. Le barre finite sono incollate tra loro con i lati piallati, i lati anteriori sono livellati e incollati con fogli di compensato o fibra di legno.

PORTA DEL FILM

Tale porta è assemblata da semplici barre o con smussi e kalevki. Kalevki può essere selezionato su barre separate. Formano una scanalatura profonda 15-20 mm, in cui i pannelli vengono successivamente inseriti..

Se la porta è destinata all’installazione interna, i pannelli devono avere uno spessore compreso tra 8 e 22 mm, se la porta è esterna – fino a 50 mm. I pannelli sono realizzati in compensato, pannelli, pannelli di fibra o truciolare.

Le porte sono di solito un po ‘più grandi dei telai delle porte, in modo che in seguito la porta possa essere regolata al massimo in base alle dimensioni del telaio. Il legno in eccesso viene rimosso e solo dopo che la porta viene appesa alle cerniere, quindi vengono collegate maniglie, serrature, chiavistelli, ecc..

PORTA SMALTATA

L’anta vetrata è costituita da barre di reggiatura che formano una cornice e da lastre intersecanti inserite al suo interno. I vetri sono inseriti tra il telaio e le perle usando perle di vetro.

PORTA SCORREVOLE

Seguendo la moda, le porte scorrevoli possono essere installate in casa. Naturalmente, questa opzione non è adatta per l’uso esterno. Le porte scorrevoli sono solo porte interne. Puoi farli da soli.

Più leggera è la porta scorrevole, più facile sarà maneggiarla. La più leggera è una porta a telaio. È assemblato da barre di spessore 30 mm e larghezza 40 mm e impiallacciato su entrambi i lati con multistrato rivestito con film sottile.

Le barre inferiore e superiore del telaio della porta per la porta scorrevole sono allargate, poiché i rulli sono fissati su di esse. Il diametro dei rulli può essere qualsiasi. I rulli si muovono lungo la guida, che è fissata al pavimento con viti.

È possibile installare una porta con vetrate. I vetri per vetrate sono adatti sia trasparenti che colorati, sia lisci che ondulati. Una porta in vetro colorato è adatta solo per l’installazione tra le stanze, non per le aree esterne.

Le porte scorrevoli a fisarmonica sono molto popolari al giorno d’oggi. Sono perfetti per l’interno di qualsiasi casa, sono forti, resistenti e facili da usare..

Non appena hai finito di installare le porte, puoi iniziare a decorare la porta stessa. Questo può essere fatto usando platbands – esterni e interni. Di norma, i platbands esterni sono più massicci e belli. A volte sono scolpiti.

Di solito i platbands sono fatti di assi di pino o abete rosso, a volte di tiglio. Le lastre di tiglio sono realizzate se si suppone che vi siano intagli decorativi. Lo spessore del pannello è di circa 20-30 mm.

Le piastre interne sono generalmente larghe 75-150 mm, ma allo stesso tempo devono essere più larghe di 20-50 mm rispetto alle barre del telaio della porta.

Dal lato anteriore, i platbands possono avere qualsiasi forma scegliendo modanature su di essi. E sul retro, devono necessariamente avere scanalature profonde 5 mm in modo da adattarsi più saldamente al muro e al telaio della porta.

Agli angoli, i platbands sono collegati ai “baffi”, per i quali sono tagliati ad un angolo di 45 ° usando una smussatura o una scatola di taglio. Al telaio della porta stesso, i platbands sono fissati con chiodi con teste appiattite. Vengono spinti a una distanza di 50-75 mm l’uno dall’altro. Dove si trovano le cerniere, le piastre dovrebbero ritirarsi dal bordo del telaio della porta di 10-15 mm, cioè dallo spessore della cerniera; in luoghi dove non ci sono anelli – di 6-10 mm. Sono fissati ai telai delle porte prima di installare i battiscopa..

I platbands esterni a volte hanno dettagli intagliati o sovrapposti. Il thread può essere sia passante che rialzato.

Dopo aver completato l’installazione della porta esterna, le piastre sono rinforzate, è necessario occuparsi della serratura.

La serratura da infilare dovrebbe trovarsi a 80-110 cm dal pavimento. Il primo passo è tagliare un nido sotto la serratura e sotto la barra anteriore nella barra. Questo viene fatto con uno scalpello o uno scalpello in modo che la barra anteriore sia a filo con la battuta della barra.

Quindi è necessario inserire il blocco stesso e verificare la tenuta della striscia anteriore. Quindi, rimuovere il blocco, misurare la distanza dalla chiave alla barra e trasferirlo alla barra della porta in modo tale che quando si esegue un foro nella barra, si trova esattamente di fronte alla chiave della serratura.

È meglio praticare un foro per il blocco non su uno, ma su entrambi i lati della barra a turno. Il foro chiave viene eseguito al meglio con un trapano spesso. Quindi è necessario inserire il blocco stesso, avvitarlo con le viti, ma non fino al limite (pastella) e verificarne il funzionamento con una chiave. Di fronte al bullone nel telaio della porta o nella porta stessa, viene tagliato un nido con una profondità non superiore a 5 mm e una dimensione leggermente più grande della dimensione della fessura nella piastra di battuta. Quindi questo nido a livello della barra viene imbrattato con argilla dolce, plastilina o mastice e levigato. Successivamente, la porta viene chiusa, premuta saldamente e ruotando la chiave, viene estratto un bullone che lascia un’impronta sulla plastilina o sull’argilla. Dopodiché, la porta deve essere aperta, collegare la piastra del percussore con una fessura alla stampa in modo che sia esattamente al centro della fessura.

Quindi la barra deve essere premuta saldamente, tracciata attorno al contorno con una matita, lasciando il rischio, lungo il quale successivamente scegliere il legno per il bullone e la barra di chiusura.

Dopo l’installazione della serratura, maniglie, catene e bulloni vengono fissati alla porta.

Quando viene installata la porta esterna, viene immediatamente isolata. Questo non è difficile da fare con l’aiuto di sigilli speciali che possono essere acquistati nel negozio o realizzati da soli..

Sono fatti come segue. Una striscia di similpelle viene presa con una larghezza di 100-120 mm e una lunghezza che corrisponde alla lunghezza di tre barre del telaio della porta (due verticali e una orizzontale). Avrai anche bisogno di una striscia di gommapiuma di 3-4 mm di spessore e della stessa lunghezza della striscia di similpelle.

Quindi la gommapiuma viene avvolta in similpelle. La striscia di similpelle è tenuta insieme all’incrocio.

Il sigillante è inchiodato lungo il telaio della porta lungo due barre verticali e quella orizzontale superiore, chiudendo lo spazio tra il telaio della porta e la porta.

La porta esterna deve sempre aprirsi verso l’esterno. Quindi non sarà possibile eliminarlo. L’opzione migliore per una porta robusta e affidabile è in metallo o doppia. Quello esterno è in metallo e quello interno è realizzato con qualsiasi materiale.

Inoltre, è necessario installare immediatamente serrature affidabili con diversi gradi di protezione sulla porta esterna. La porta d’ingresso dovrebbe anche avere una forte serratura in acciaio o una catena di sicurezza all’interno che non può essere aperta dall’esterno. Uno spioncino è anche richiesto nella porta. Ad oggi, il migliore è lo spioncino con una vista panoramica di 200 °.

Il rumore proveniente dalle aree abitative adiacenti può essere evitato insonorizzando la porta esterna. Per fare questo, puoi usare schiuma, feltro, imbottitura o persino una vecchia coperta. I cuscinetti fonoassorbenti sono realizzati con questo materiale..

A seconda delle dimensioni della porta, un telaio è costituito da listelli di pino con uno spessore di circa 20 mm e una larghezza di circa 30 mm, che viene quindi fissato alla porta mediante strisce trasversali..

I fori sono praticati nelle porte, con viti; fissare la lastra al telaio. I fori lasciati dalle viti possono essere riempiti con stucco per finestre, levigati con carta vetrata e coperti con pittura ad olio o una vernice adatta.

Lo strumento di lavoro per la realizzazione e l’installazione delle porte richiederà un po ‘di tempo ed è abbastanza semplice.

Ascia necessario per adattare la porta all’apertura e per campionare il legno dalle assi. Deve essere fissato a una maniglia sicura e confortevole e affilato..

seghe utile per tagliare bordi e barre. Potrebbero essere necessarie seghe a due mani, una mano, ad arco e miste. Vale la pena prestare attenzione al fatto che più sottili sono i denti della sega, più facile è vedere con esso, tuttavia, la produttività del lavoro a causa di questo diminuisce.

Diversi trapani di vari spessori sarà necessario per praticare fori rotondi.

Avrai anche bisogno e aratri – per piallare il legno, quando la porta verrà adattata all’apertura. Tutti gli aratri hanno nomi diversi, la forma del pezzo di ferro e la lunghezza del blocco. Le ghiandole sono singole e doppie. La lunghezza dei blocchi di scherhebel, piano e altri aratri – 250 mm e il jointer – 700 mm.

necessario lingua per scanalare, modellare – per realizzare elementi ricci su parti, scalpelli e pieghevoli – per tagliare pieghe, quarti, ecc..

spessore – un blocco con uno o due righelli, pioli alle estremità e un cuneo che fissa i righelli. Con il suo aiuto, le linee di rischio vengono tracciate su barre e pannelli..

Per verificare la verticalità e l’orizzontalità delle schede installate, è necessario peso, livello e livello di spirito. Peso – un carico sospeso da un cavo lungo e resistente. Controllano la verticalità delle parti installate.

Livello di spirito – due doghe, corte e lunghe, con bretelle e peso.

Malka – quadrato con una lama mobile fissata con una vite. Con l’aiuto di uno smusso, costruiscono e controllano gli angoli.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy