Come scegliere una porta d’acciaio

Innanzitutto, la porta in acciaio deve fornire una funzione di protezione. Esistono diverse di queste funzioni: resistenza alla forza fisica bruta (determinata dalla forza e dall’affidabilità della struttura); contrapposizione allo “hacking intellettuale” (determinato dalla complessità e “astuzia” delle serrature); resistenza a tutti i tipi di influenze non standard (ci sono porte tagliafuoco, porte antiproiettile, porte dotate di dispositivi di controllo accessi – dal semplice vetro ai sistemi audio e video, ecc.).

In secondo luogo, la porta deve fornire funzionalità iniziale, protezione dall’ambiente esterno: deve avere determinate proprietà di isolamento termico e acustico. In terzo luogo, la porta non dovrebbe essere disgustosa nell’aspetto, nell’udito e nell’olfatto – cioè dovrebbe essere decorata in qualche modo, non dovrebbe scricchiolare e bussare, dovrebbe essere realizzata senza l’uso di materiali tossici. Infine, il quarto gruppo di caratteristiche riguarda piuttosto i venditori che direttamente al prodotto: la porta e le sue parti devono essere affidabili, il venditore deve dare e soddisfare le garanzie per i suoi prodotti..

Ovviamente, è impossibile definire la “porta ideale”. Devi prima scoprire a cosa serve esattamente, quindi scegliere un modello in base alle esigenze e alle capacità finanziarie. Pertanto, abbiamo formulato il primo (e forse il principale) principio di un “approccio ragionevole” alla scelta di una porta: prima di tutto, è necessario capire quali requisiti imporrete al prodotto e, di conseguenza, quale gruppo di caratteristiche di cui sopra avrà il principale e che è di secondaria importanza in un’ulteriore selezione.

1. Proprietà protettive della porta

A nostro avviso, la resistenza alla forza bruta non è la più importante. In effetti, la porta di un normale appartamento in un edificio multipiano può essere piuttosto debole: se iniziano a aprirlo con l’aiuto di una mazza, è improbabile che gli aggressori siano in grado di non attirare l’attenzione su di sé. Dovrebbe essere affrontato un approccio completamente diverso alla scelta di una porta per un cottage di campagna o un magazzino non custodito: in questo caso, la probabilità di un “furto con scasso” è elevata e il design della porta dovrebbe fornire un’elevata resistenza meccanica del prodotto.

A differenza della forza bruta, “l’hacking intelligente” richiede una certa abilità del cracker e può essere eseguita quasi in silenzio. Di conseguenza, un ladro ha a disposizione un tempo quasi illimitato (praticamente nessun blocco è in grado di resistere a un ladro qualificato per più di 15 minuti). Ecco come si aprono la maggior parte delle porte degli appartamenti nelle grandi città. Di norma, l’oggetto del “furto con scasso intelligente” è una serratura e, a nostro avviso, è la serratura che determina (ripetiamo, in condizioni urbane standard) la resistenza al furto con scasso della porta nel suo insieme. Perciò:

e) non dovresti risparmiare sui blocchi, se si desidera ottenere una porta resistente all’entrata non autorizzata;

b) è meglio mettere due blocchi, inoltre, diversi sistemi (cilindro e leva) – l’apertura di diversi tipi di serrature richiede uno specialista con qualifiche superiori;

nel) se sei seriamente preoccupato per l’hacking – quindi ha senso installare speciali protezioni aggiuntive sui blocchi se non sono inclusi nella fornitura del blocco (come, ad esempio, sui blocchi MUL-T-LOCK);

d) ricorda: qualsiasi serratura può essere aperta, pertanto, se ritieni che il tuo appartamento possa attirare l’attenzione di specialisti di alta classe, installa un allarme.

Abbiamo esaminato le caratteristiche rilevanti per le porte degli appartamenti convenzionali. Se per qualche motivo hai bisogno di una porta con alcune proprietà speciali, allora, sfortunatamente, dovrai sacrificare alcuni indicatori: ad esempio, le porte tagliafuoco dovrebbero essere dotate di serrature speciali in grado di sopportare carichi termici, ma, di norma, sono meno resistenti al furto con scasso ; le porte antiproiettile sono più pesanti delle porte standard, il che aumenta l’usura delle serrature e delle parti mobili.

2. Isolamento termico e acustico

In linea di principio, una porta di metallo ha proprietà di isolamento termico e acustico peggiori di una di legno. Ciò è dovuto sia al fatto che il metallo in genere conduce meglio il calore e trasmette il suono rispetto al legno, sia al fatto che il legno è un materiale più morbido e più duttile, si presta ad una buona misura nel luogo di installazione (di conseguenza, in una porta di legno ben fatta ci sono meno spazi e l’anta si adatta perfettamente al telaio; è possibile ottenere indicatori simili per una porta di metallo, ma il costo di questo aumenterà notevolmente il costo della porta). Esistono diversi modi per aumentare le caratteristiche di isolamento termico e acustico delle porte: è possibile riempire l’anta con vari tipi di materiali isolanti (schiuma, lana minerale, ecc.); puoi “tappare gli spazi” tra la tela e la scatola con vari sigilli; sulla porta possono essere installati spessi pannelli decorativi (l’esperienza dimostra che attenuano efficacemente il suono). Tuttavia, la nostra pluriennale esperienza dimostra che l’opzione migliore è quella di installare due porte: una porta esterna in acciaio, che ha una funzione protettiva, e una interna in legno, che assume l’isolamento termico e acustico (oltre che parte delle funzioni decorative). Sfortunatamente, le porte in legno, in particolare quelle di alta qualità in legno massiccio, ora sono piuttosto costose, quindi ha senso cercare di mantenere la vecchia porta: anche se è una porta standard in compensato di cartone di un nuovo edificio moderno, può inoltre proteggere l’appartamento dal rumore e dal freddo.

3. Decorazione esteriore

Molto tempo fa, c’erano solo due opzioni per rifinire le porte d’ingresso: dipingere e rivestire con tutti i tipi di pelle artificiale. Per ragioni di economia o guadagno personale, i costruttori hanno lasciato scoperte le porte anteriori e le hanno dipinte con la prima vernice che hanno incontrato, e dopo essersi sistemate, gli inquilini hanno cercato di migliorare in qualche modo il calore e l’isolamento acustico e nascondere i difetti nella tela. Le porte “Elite” sono state realizzate con un pannello di legno massiccio e verniciato (tali porte si trovano, ad esempio, nelle vecchie case di GlavUPDK). Quando apparvero le prime porte in acciaio, la loro finitura non differiva molto dallo standard: il metallo era dipinto, ricoperto di pelle artificiale o ricoperto di assicella. Le prime due opzioni esistono ancora; il rivestimento a Mosca praticamente si estinse, ma rimase a San Pietroburgo e nelle città di provincia. Tuttavia, a metà degli anni ’90, sul mercato russo sono apparse porte importate, che sono state rifinite in un modo completamente diverso: le porte israeliane (SuperLock, Magen e Mul-t-Lock) sono state rivestite con film in PVC e sono stati installati pannelli decorativi su porte italiane e spagnole. A poco a poco, i produttori nazionali hanno imparato a utilizzare l’esperienza straniera.

A giudicare dalla nostra esperienza, sempre più persone preferiscono installare tutti i tipi di pannelli anziché i rivestimenti in pelle artificiale anche su porte domestiche economiche. Di solito vengono utilizzati pannelli volumetrici sottili (fino a quattro millimetri) piatti e spessi (da otto a venti millimetri). I pannelli sottili possono essere in plastica, pannelli duri o realizzati in MDF. La superficie esterna di tali pannelli può essere coperta con un foglio di plastica o impiallacciatura naturale. I pannelli “volumetrici” sono realizzati in compensato spesso o MDF o legno massiccio. Nel primo caso, un motivo fresato viene applicato su un MDF o un foglio di compensato, dopodiché la superficie viene coperta con un film o un’impiallacciatura. I pannelli in legno massello sono colorati e verniciati. I vantaggi dei pannelli sono evidenti: di norma, ci sono molte più opzioni per il colore e il motivo dei pannelli rispetto ai colori e alla goffratura della pelle artificiale; puoi scegliere il colore e il motivo per il design generale dell’appartamento; infine, le porte a pannelli sono diventate “trendy”. I prezzi dei pannelli dipendono dal materiale del pannello stesso e dalla finitura. I pannelli laminati sottili costano da 500 rubli; pannelli in legno massiccio costano almeno $ 250.

Entrambi i pannelli e le pelli artificiali hanno uno svantaggio comune: sono facili da rovinare. Pertanto, abbastanza spesso l’esterno della porta è dipinto o coperto con una speciale spolverata di plastica. Sfortunatamente, entrambi richiedono seri investimenti finanziari da parte del produttore in attrezzature, quindi abbastanza spesso la qualità della pittura lascia molto a desiderare..

4. Garanzie

Ovviamente, qualsiasi cosa si rompe prima o poi; più complesso è il dispositivo, più spesso richiede un servizio altamente qualificato. Pertanto, quando si sceglie una porta, è necessario prestare attenzione non solo al prodotto stesso, ma anche al produttore o al venditore. È importante che l’acquirente sia sicuro che la società durerà per l’intero periodo di garanzia. In linea di principio, è meglio che l’azienda disponga di un reparto di garanzia speciale, quindi il lavoro in garanzia viene eseguito più rapidamente e in modo più coscienzioso.

Quindi, per scegliere la giusta porta d’acciaio, dovresti, innanzitutto, formulare i tuoi bisogni per la porta e determinare quali qualità saranno le principali e quali secondarie. Successivamente, dovresti scegliere un’azienda che offre una gamma sufficiente di prodotti e prezzi ragionevoli. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al servizio post-vendita: la durata della garanzia, la presenza di unità speciali che svolgono lavori in garanzia.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy