Come scegliere un piano di lavoro in pietra

L’uso di un unico piano di lavoro in pietra all’interno di una cucina in deespichno-laminato trasforma l’atmosfera della casa oltre il riconoscimento. Le famiglie sembrano trovarsi nel mondo del Medioevo, dove gli uomini si sentono cavalieri e la padrona di casa è la regina Ginevra. Un buon piano di lavoro in pietra ti obbliga a un ritmo di vita solido e misurato, dove non c’è trambusto rumoroso, ansia ed eccitazione. L’host (King Arthur) e la hostess (Guinevier) prendono rispettosamente il cibo, trasformando il processo del mangiare in un’arte di alto stile.

Il piano di lavoro in pietra che irradia freddezza e austerità imposta il tono e lo stile di tutti gli accessori da cucina. Non c’è posto per ceramiche e cucchiai di legno con galli. Una montagna di piatti infrangibili e brocche di plastica non può giacere su un tavolo del genere. In breve, il piano di lavoro della cucina è la regina. Che regina – così sono i suoi fedeli soggetti.

Come scegliere un piano di lavoro? La linea e il colore giocano un ruolo decisivo nel design degli interni. Un bordo perfettamente piatto del piano del tavolo è l’arte della lavorazione della pietra. Anche nell’antica Roma, gli schiavisti tagliatori di pietre erano in grado di elaborare manualmente la pietra con l’aiuto di semplici bastoncini e trojan, ottenendo risultati sorprendenti nella lucidatura di un bordo assolutamente piano di controsoffitti. Le moderne attrezzature per la lavorazione della pietra consentono la lavorazione di lastre con una tolleranza di 0,1 mm. Alle mostre di mobili a Colonia e Milano vengono presentate una varietà di ripiani in granito, marmo, basalto e arenaria. Ma tra cento controsoffitti assolutamente piatti, puoi scegliere al massimo due o tre, in cui la linea retta è davvero impeccabile e correlata con gli standard mondiali dell’alta arte. Solo un designer sofisticato può fornire una valutazione corretta: un architetto che ha commissionato più di una dozzina di progetti.

La situazione con il colore è più complicata. Depositi domestici: Urali, Siberia, Carelia, Altai non sono così ricchi in una vasta gamma di colori e una varietà di motivi in ​​pietra naturale. Fondamentalmente, questa è una semplice gradazione per combinazione di colori: grigio, rosso, verde, nero, bianco; e loro derivati: grigio – rosso, verdastro – bianco, nero – rosso, ecc. Ma la costa adriatica (Italia, Grecia) è ricca di depositi di tali pietre, dove la gradazione di colore e modello ha fino a cento nomi di rosso: Balmorel Red, Jill Tau, Carmen rossa, viola – scarlatto, ecc..

Il colore della pietra dipende dai minerali costituenti: quarzo (grani grigi), feldspato (rosa e bianco) e mica (nero). Ad esempio, i feldspati di potassio dipingono un blu di pietra. Ma la speciale bellezza del motivo da tavolo (pietra), simile al mosaico della breccia, è creata da noduli, noduli, senaria, macchie, macchie, vene. E più sono intricati, più costosa è questa pietra. Non tutti possono permettersi un controsoffitto di diaspro. Ma guarda queste immagini fantastiche, fuochi d’artificio di fantasia naturale, paesaggi spaziali, inondazioni di fiume ornati.

È necessario scegliere il colore della pietra per abbinare il rivestimento della facciata della tua cucina. Molto spesso è beige-grigio (Kibik-Cordon), bianco-grigio (Bianco Carara), rosso-grigio (Kapustyansky), rosa-beige (Rose Portuguese), verde (Green Tinos). Meno spesso – nero (Gabro) e bianco (Thassos White). Anche se tutto dipende dai gusti della famiglia. Il piano di lavoro, abbinato con successo a colori alla combinazione di colori principale, porta un senso di monumentalità, stabilità e fiducia nel futuro..

Se hai cenato a un tavolo di pietra almeno una volta, la cui superficie lucida riflette lo scintillio degli occhi felici del tuo interlocutore, vorrai ripetere questo pasto un numero infinito di volte fino a quando i tuoi nipoti erediteranno questo cimelio di famiglia. Certo, (la reliquia) tra cento anni svanirà, si graffierà, ma allo stesso tempo acquisirà solo un valore antico. Inoltre, i moderni prodotti chimici possono ripristinare la sua lucentezza in un’immagine speculare. Chip e graffi possono essere facilmente riparati con un pastello a cera dello stesso colore del piano di lavoro. Per fare ciò, sciogliilo in una fiamma e lascialo cadere sull’area danneggiata, lascialo raffreddare per 30 – 40 minuti, quindi taglia la parte in eccesso sporgente con una lama sottile. Successivamente, è necessario carteggiare la superficie con una flanella o un panno di lana (durante la levigatura, la qualità della lucentezza dipende). Non utilizzare mai carta vetrata o altri metodi chimici non testati. In questo modo, la rovinerai completamente. Meglio invitare uno specialista, e farà tutto nel miglior modo possibile.

Sopra abbiamo parlato di minerali solidi: granito, balsato, diabase, diorite. Il marmo non appartiene a questo gruppo di minerali. I controsoffitti in marmo sono più capricciosi e delicati nella vita di tutti i giorni. Dovrebbero essere trattati con più attenzione. Potrebbero avere macchie di vino rosso se non le lavi via in tempo..

E i controsoffitti fatti di dolomite, arenaria e calcare marmorizzato sono completamente ingiustamente dimenticati. I tavoli da pranzo rotondi e ovali gialli in dolomite sono molto popolari in Europa occidentale in questa stagione. In una bella sera d’autunno, un tavolo del genere sulla veranda o sotto un baldacchino è parte integrante della festa del tè serale. Un tavolo da pranzo fatto di un conglomerato brecciato disseminato di placche di pietra a mosaico porterà un’atmosfera festosa al gruppo più noioso di amici.

E infine, il piano di lavoro in mosaico più costoso e squisito. I maestri russi creano il loro tipo di mosaico di plastica, che è chiamato russo in tutto il mondo. Questa tecnica prevede la creazione di un motivo o ornamento basato su una pietra: SYNSCH, malachite, lapislazzuli. Se il mosaico fiorentino veniva utilizzato per decorare piccoli frammenti degli interni e creare miniature pittoriche, in Russia il mosaico acquisiva una gamma più ampia di applicazioni. Un numero infinito di ornamenti astratti, i più ricchi di colore, sono catturati sul tavolo, così come un’immagine realistica di oggetti: uccelli, farfalle, conchiglie, fiori, frutti, paesaggi e nature morte, scene di genere e composizioni su soggetti biblici.

Non c’è dubbio che nel tempo i mosaici fiorentini e russi diventeranno gli stessi gioielli di famiglia dell’argenteria, della porcellana o dei gioielli di antenati. Con queste opere d’arte, un pezzo dell’anima dell’artista che le ha create entrerà nella tua casa. E più di una volta, i discendenti ricorderanno con una parola gentile colui che aveva abbastanza gusto, forza e mezzi per posizionare bellissimi talismani semi-preziosi in casa, portando energia buona e positiva, instillando uno stile di vita elevato.

Così. Quando scegli un piano di lavoro in pietra per la tua cucina, ricorda! Ora sei i cavalieri del tavolo di pietra, dove signore e signori appartengono allo stesso ordine cavalleresco, le cui regole ti prescrivono di condurre una vita degna del tuo titolo, ricchezza e linea di sangue.

Testo: Nikolay Matvienko

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: