Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Pensi di poter coltivare qualsiasi cosa nel tuo giardino e giardino? Questo non è vero! Esiste un decreto del governo russo n. 934, che indica chiaramente l’elenco delle piante, per la coltivazione di cui sono soggetti a responsabilità penale. Il nostro sito di suggerimenti ti dirà cosa piantare sul sito.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Konalcol (Cannabis)

Nonostante il fatto che la canapa sia ampiamente utilizzata nella produzione di abbigliamento, corde, olio, isolamento naturale, come ha scritto il portale, è impossibile coltivarla nel tuo giardino. Piuttosto, sono consentite solo varietà nella massa secca di foglie e infiorescenze il cui contenuto di tetraidrocannabinolo non superi lo 0,1%. Determinare se è così è difficile. E anche la polizia potrebbe non capirlo immediatamente. Quindi è meglio non rischiare.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Mack snpapavero e altri papaveri papavero

Il bellissimo fiore rosso è amato da molti. Ma ti consigliamo di acquistare semi solo in negozi specializzati al fine di scegliere esattamente i tipi decorativi di papavero. Hanno significativamente meno scatole di semi. Non solo, in quanto proprietario del sito, sei obbligato a distruggere il papavero selvatico in crescita della specie Papaver..

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Blu loto (Nymphea caerulea)

Nel mio mini-stagno sul sito voglio piantare fiori di loto e ninfee. Ma è il loto blu che è proibito nel nostro paese a causa della presenza di sostanze psicotrope. Scegli altre varietà come Nile Water Lily o Walnut Lotus.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Tutti i funghi, ache contengono psilocibina e psilocina

Questi includono, ad esempio, P. mexicana psilocybe e P. semilanceata psilocybe. Coltiva meglio i funghi ostrica, i funghi miele, lo shiitake e i funghi prataioli.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Cactus, sodamescalina ridente (Lophophora williamsii) e altre specie di cactus con proprietà simili

Sebbene gli esperti affermino che la mescalina non può essere ottenuta dal cactus Lofofor Williams in condizioni russe, la pianta rimane ancora nell’elenco dei proibiti.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Gatto (Catha edulis)

Un bellissimo arbusto sempreverde. Ma è meglio sostituirlo con bosso o ukuba, perché il khat contiene catinone, che appartiene a elementi narcotici, quindi la sua coltivazione è vietata dalla legge.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Cocainath bush (Eritroxylon)

Per ovvie ragioni, è vietato, tutti hanno sentito parlare dei pericoli della cocaina.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Passatoper hostilis (Mimosa tenuiflora)

Un bellissimo albero, ma è meglio piantare un’acacia ordinaria o un’acacia d’argento. La mimosa hostilis in Brasile e Messico viene utilizzata per la fabbricazione di decotti psicotropi.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Mitrabellissima agina, lei è Kratom (Mitragyna speciose)

Un bellissimo albero con grandi foglie. Ma contiene mitragina e alcaloidi. Meglio piantare un sommacco o un albero di tulipano in giardino se si desidera aggiungere un po ‘di esotico.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Rosa delle Hawaii (Argyreia nervosa)

Una bella pianta rampicante, che viene spesso utilizzata per decorare pergole, archi, pergole. Tuttavia, si è scoperto che la rosa hawaiana contiene forti sostanze psicotrope ed è stata bandita. Quindi scegli altri convolvolo.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Sage prea partire dalindicatori (Salvia divinorum)

Ha proprietà medicinali, ma è proibito in molti paesi del mondo a causa del contenuto di salvinorin A, che provoca allucinazioni. Scegli altri tipi di salvia, come la polvere o la salvia sclarea.

Cosa è proibito crescere sul tuo sito

Ephedrosa (Efedra L)

Un’efedra a due punte interessante, che può essere trovata nelle terre desolate e fuori dalle città russe. Vietato a causa del contenuto di efedrina, una sostanza psicotropa.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy