Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

Sezioni dell’articolo



Questa volta ci concentreremo sul modo più semplice per accedere al sito. I cancelli ondulati possono essere sia soluzioni temporanee che permanenti. In ogni caso, devi essere in grado di costruire correttamente il telaio, per eseguire il rivestimento e la cerniera del cancello. E ti diremo come farlo.

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

Installazione di pilastri sotto il cancello

Immagina un’ala del cancello appesa a un palo come una bandiera con una tela rigida. Qui si applica la solita regola per una leva, il cui fulcro è vicino al suolo. In questo caso, il carico sul “pennone” aumenta in proporzione alla distanza dall’asse, vale a dire, più lunga è l’anta, più il palo verrà fuori. Pertanto, assumeremo di norma che la parte sotterranea del pilastro non deve essere inferiore a quella fuori terra e se la lunghezza dell’anta è più di una volta e mezza l’altezza, la differenza di questa distanza viene aggiunta alla profondità.

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegniSupporta il metodo di concreting. 1. Supporto – tubo d’acciaio. 2. Blocco di fondazione superiore con parte fuori terra. 3. Gabbia di rinforzo. 4. Riempimento. 5. Blocco di fondazione inferiore. 6. Gabbia di rinforzo. 7. Cuscino di sabbia

I tubi d’acciaio rotondi sono solitamente usati come pilastri. Questo non vuol dire che questa è l’opzione più affidabile, ma per le strutture leggere, quali sono i cancelli ondulati, è abbastanza appropriato. Se il cancello è pesato, ad esempio, forgiando, occorre prestare attenzione a rafforzare la colonna con un rinforzo saldando un angolo dall’esterno, dove inizia il telaio della recinzione.

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni
Il modo più semplice è utilizzare pali per recinzione in acciaio già pronti. Come supporto per il cancello, è sufficiente prendere un palo di una o due dimensioni più grande

Oltre il 99% della sua durata di vita, il cancello è tenuto chiuso. Ciò significa che non è necessario tenere conto dello spostamento del vettore di forza all’apertura, ma nel piano del cancello, i pali per appendere devono avere la massima rigidità.

I fori per i pali sono realizzati con 5-7 diametri del tubo utilizzato. All’estremità inferiore dei tubi e in un’area di 20–25 cm immediatamente sotto la superficie del terreno, è necessario prima avvolgere 10 mm di rinforzo del profilo per una migliore adesione al calcestruzzo. Successivamente, sul fondo dei fori, è necessario versare ghiaia fine in un secchio e installare i tubi, allineandoli sul piano comune della recinzione, usando l’allacciatura.

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

All’inizio, solo la base della colonna alta circa 40 cm è colata di cemento, i tubi sono accuratamente allineati sul piano generale e in altezza, nella parte fuori terra sono temporaneamente rinforzati con supporti in legno. È necessario impiegare tre giorni per solidificare il calcestruzzo e garantire la completa immobilità dei pilastri per questo periodo. Successivamente, il foro viene coperto con pietrisco a un livello di 35-40 cm dalla superficie, il riempimento viene accuratamente compresso.

La parte superiore dei pilastri deve essere versata dopo l’espansione preliminare della fossa in un quadrato con dimensioni di 40×40 cm e la costruzione della cassaforma per la parte fuori terra con un’altezza di circa 5 cm. Si noti che le porte possono essere appese solo dopo che il calcestruzzo ha raggiunto la massima resistenza, cioè dopo 3-4 settimane.

Telaio per cancelli e portali

Il telaio del cancello deve soddisfare due requisiti principali:

  1. Il telaio deve avere una rigidità sufficiente affinché i fogli di guaina non passino nel tempo.
  2. Il telaio non dovrebbe essere inutilmente pesante, in modo da non creare ulteriore stress su cerniere e montanti, nonché per risparmiare materiale.
  3. La lunghezza totale delle foglie dovrebbe essere inferiore di 100 mm alla distanza tra i pali: 40 mm per ogni tettoia e 20 mm tra le foglie, in modo che il cancello non si inceppi per il riscaldamento del sole.

Naturalmente, per dare rigidità, il telaio può essere inclinato e quindi, ti consigliamo di aderire ad un approccio razionale. È importante che il peso aggiuntivo delle parentesi graffe sia concentrato il più vicino possibile al lato della cerniera delle ante..

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegniSchema generale di cancelli a battente. 1. Le basi del supporto. 2. Riempimento del supporto. 3. Supporto di supporto. 4. Tende da sole. 5. Parentesi graffe. 6. Telaio a ghigliottina. 7. Piastra di rinforzo per rafforzare gli angoli del telaio

Cominciamo con il telaio: abbiamo tagliato quattro segmenti dal tubo del profilo (due esattamente lungo la lunghezza dell’anta e due in altezza). Levigiamo immediatamente i pezzi dalla ruggine e rimuoviamo i resti del grasso rotolante con un convertitore. Taglia i bordi a 45 °, facendo smussature l’una verso l’altra.

Disporre il telaio su una superficie piana. Il segno della correttezza del rettangolo è l’uguaglianza delle diagonali, quindi abbinale a una tolleranza di 2-3 mm, rettificando i bordi se necessario. Quando le diagonali sono allineate, crea dei punti di riferimento negli angoli interni del riquadro e quindi controlla di nuovo. Prendi un punto negli angoli esterni e controlla di nuovo le diagonali: il metallo conduce sensibilmente dalla saldatura, a volte la diagonale può tirare fino a 10 mm. Se si osserva l’uguaglianza, saldare prima le cuciture continue agli angoli esterni, quindi quelli interni e solo successivamente piatti su entrambi i lati..

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

Ora il telaio deve essere inclinato correttamente. Innanzitutto, aggiungi una barra orizzontale esattamente nel mezzo dell’altezza: è necessario per fissare i fogli. Successivamente, collega l’angolo superiore dal lato dei tendalini con questa traversa, ritirandoti su di esso 2/3 della lunghezza dell’anta.

Dall’angolo esterno inferiore, gettare la seconda smussatura verso la prima, in modo che il punto di attacco alla traversa sia 1/3 della lunghezza dell’anta dal lato incernierato. Infine, crea due tasselli in lamiera d’acciaio con un lato di 12-15 cm e rinforza gli angoli liberi rimanenti.

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

Se è previsto un cancello nell’anta, aggiungere un palo verticale a un metro dal lato delle cerniere. Il riempimento della parte restante con le parentesi graffe segue lo stesso principio. Il wicket viene saldato da un tubo dello stesso spessore del resto del telaio e quindi fissato all’interno del profilo su cerniere delle porte convenzionali. Non è necessario aggiungere parentesi graffe al suo interno, solo una barra orizzontale.

Ricordarsi di praticare un foro nella parte inferiore dell’anta e nella traversa a ciascuna estremità per drenare l’acqua. Non fare affidamento sulla tenuta delle cuciture: l’acqua si accumulerà inevitabilmente all’interno del telaio durante la pioggia, fino a quando i tubi in un punto si gonfiano.

Cerniera, raccordo, raccordo

Puoi anche appendere le ante da solo. Per fare questo, è necessario abbattere un paio di supporti a forma di T dalla barra, a cui il cancello è strettamente legato con filo di acciaio. È abbastanza semplice regolarli in altezza, devi solo battere il supporto con un martello più in alto o più in basso, quindi stringere leggermente la torsione.

Installare il cancello in modo tale che il telaio abbia uno spazio dal livello del cortile finito che copre da 10 a 15 cm. Non è necessario allineare le ante rigorosamente in orizzontale, è più utile raggiungere un compromesso in modo che gli spazi su tutti i lati siano distribuiti uniformemente.

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

Il metodo di fissaggio della cerniera dipende dalla direzione di apertura. Se il cancello si apre verso l’interno, si consiglia di saldare i baldacchini all’estremità del telaio per una maggiore stabilità. Allo stesso tempo, il cancello è collegato al palo da brevi inserti in lamiera d’acciaio e i punti di sospensione sono correttamente chiusi dal rilascio della guaina ai bordi.

Quando il cancello viene aperto verso l’esterno, questa disposizione porterà al fatto che il foglio di rivestimento esterno è inceppato. In questo caso, si consiglia di saldare i baldacchini ai montanti, avendo precedentemente fissato i pezzi dell’angolo d’acciaio su di essi al fine di spostare il punto di sospensione dal centro verso l’esterno ed è conveniente saldare i cilindri del baldacchino. In questo caso, il telaio è collegato alle cerniere mediante inserti corti da una striscia spessa.

Come proteggere il cancello con cartone ondulato

Prima di procedere con la guaina, è necessario fissare il fermo verticale per fissare l’anta fissa, installare i blocchi e altri accessori. Quindi i telai dell’anta devono essere rimossi dalle cerniere, la scala e i residui di ruggine devono essere rimossi, innescati e aperti due volte con vernice, preferibilmente in colori scuri..

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

Si consiglia di cucire i fogli con le ante chiuse, tirando l’allacciatura lungo il bordo superiore. Innanzitutto, viene eseguita la pannellatura dell’anta fissa, a partire dal centro del cancello. La posizione dei fogli è verticale, il primo è avvitato a filo con il telaio. Dal lato delle cerniere, il foglio esterno deve essere tagliato rilasciandolo alla distanza richiesta per mascherare le cerniere. Si noti che quando le porte vengono aperte verso l’esterno, le cerniere saranno visibili; i ritagli rettangolari devono essere realizzati sotto di esse. Si consiglia di avvolgere i bordi tagliati verso l’interno, anche ai ritagli, e quindi trattare con anticorrosivo.

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

La cucitura dell’anta mobile viene eseguita in modo tale che il foglio viene spostato sull’anta fissa con la formazione di un vestibolo e allo stesso tempo giace lungo l’onda. Se c’è un’apertura nella fascia per il wicket, i fogli devono essere tagliati a filo in modo che il gioco sia pulito. In questo caso, il rivestimento del wicket è ammesso al telaio dall’alto, dal basso e dal lato della serratura, e dal lato delle cerniere è nascosto all’estremità del telaio del telaio e fissato con piccole viti lungo i fori preforati.

Cancelli ondulati fai-da-te: design, diagrammi, disegni

Sotto il cancello, è necessario mantenere lo stesso spazio di ventilazione previsto per l’intera recinzione. Quando sono cuciti, i fogli vengono fatti cadere sotto il telaio e orientati con il bordo tagliato verso l’alto. Dopo l’installazione, il bordo superiore della porta viene coperto con un profilo angolare protettivo nel colore del resto del rivestimento e una rete galvanizzata leggera è fissata invisibilmente dal fondo..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: