Come usare pennelli e rulli

  • Durante la verniciatura, spesso è necessario rimuovere la vernice in eccesso dal pennello. Un pezzo di filo, piegato ad entrambe le estremità e ben attaccato ai bordi del secchio di vernice, può essere sia un portaspazzole che un detergente per pennelli.
  • Prenditi cura della sicurezza del pennello. Non posizionare il pennello vicino alla lattina, ma tenerlo sempre immerso nella vernice. Per fare ciò, fare scorta di una barra di metallo e praticare diversi fori nell’impugnatura della spazzola. Man mano che il livello di vernice nella lattina diminuisce, spostare la barra in un altro foro.
  • È risaputo che il pennello può servire a lungo, se ogni volta, dopo aver terminato il lavoro, lavarlo accuratamente in un solvente e acqua calda con sapone o detersivo. E se successivamente viene anche correttamente pettinato con un pettine raro, il pennello diventerà come nuovo.
  • Per evitare che il pennello macchiato con pittura ad olio si asciughi, metterlo in un barattolo di vetro con solvente, mettere un sacchetto di plastica sul collo del barattolo e stringerlo con spago o gomma farmaceutica.
  • Un pezzo di vecchio tubo da bicicletta, intercettato da un anello di gomma, serve da grande deposito temporaneo per i pennelli.
  • Per rimuovere la vernice da un pennello, è conveniente usare un piccolo sacchetto di plastica. Immergi un pennello e riempilo di solvente. Fissare la parte superiore della borsa sull’impugnatura della spazzola con un anello di gomma. Pertanto, sarà possibile conservare a lungo il solvente..
  • Cancella pennello da vernice, che copriva il pavimento non è così facile. Sono necessari solventi organici, che raramente sono a portata di mano. Ti consigliamo di mettere il pennello in acqua per un giorno dopo aver lavorato con la vernice che, sebbene si indurisca, sarà sciolta e può essere facilmente rimossa dal pennello..
  • Prima di buttare via il pennello con vernice essiccata irrimediabilmente su di essa, prova a bollirla in acqua con detergente per alcune ore. Successivamente, separa le setole con un punteruolo, pettina con una spazzola di metallo e risciacqua.
  • Se hai diversi piccoli pennelli piatti, e per la pittura hai bisogno di un flauto, quindi puoi farlo da solo. Prendi due spazzole piatte e collegale premendo saldamente tra i due cuscinetti di compensato e abbattendo con piccoli chiodi.
  • Combinando una spatola e un pennello, sentirai immediatamente il vantaggio di uno strumento così versatile non appena inizi a dipingere una superficie su cui ci sono ancora tracce di irregolarità dopo lo stucco.
  • Per imbiancare il soffitto un pennello con manico lungo non è sempre a portata di mano. In questi casi, un normale pennello viene posizionato su un lungo bastone: puoi farlo in questo modo: taglia l’estremità del bastone con un angolo di 30 gradi e mettici sopra un pezzo di tubo di gomma. Praticare due fori nel tubo flessibile e inserire la maniglia della spazzola in essi. Questo è molto più sicuro da fissare che da fissare con una corda..
  • Il soffitto della cucina o del bagno può essere dipinto con un rullo di vernice, la cui maniglia è estesa con un tubo di alluminio o un bastoncino adatto. Per evitare la sgocciolatura della vernice, posizionare un piccolo vassoio di latta sotto il rullo..
  • Dipingere con un pennello con i capelli emergenti è puro tormento. Crea un colletto delle dimensioni del pennello, fai scorrere sopra la molletta e stringi con il bullone. La perdita di capelli dalla spazzola si fermerà. Alcune gocce di colla gocciolate nel foro praticato nella ghiera della spazzola fermeranno anche la caduta dei capelli..
  • Durante l’imbiancatura del soffitto, parte della soluzione scorre lungo il pennello nella manica. Posizionare un cappuccio di stagno, cartone o altro materiale impermeabile sull’impugnatura della spazzola. Il tappo raccoglierà tutta la soluzione gocciolante dal pennello. Coprire la giunzione del cappuccio con la maniglia con stucco o plastilina. Le maniche oversize fatte di sacchetti di plastica, nella parte inferiore della quale sono praticati dei fori, aiuteranno a mantenere pulite le maniche durante i lavori di verniciatura.
  • In modo che dopo l’uso il rullo di vernice non si asciughi, è conveniente riporlo in un bicchiere alto e a cilindro stretto. Il vetro è realizzato con rivestimento o lamiera. Il rullo viene inserito in una custodia e riempito con vernice o olio essiccante.
  • Un pezzo di gommapiuma bloccato in un supporto di latta crea una spazzola confortevole. È brava a sfumare la vernice, non lascia aloni. Non è necessario lavarlo: la schiuma essiccata viene semplicemente sostituita con una nuova.
  • Valuta questo articolo
    ( Ancora nessuna valutazione )
    Aggiungi commenti

    ;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

    Come usare pennelli e rulli
    Come sondare un sito tu stesso