Come scegliere la vernice

Non è un segreto per nessuno che nessuna costruzione, nessuna riparazione sia completa senza vernice. Quale vernice scegliere? E, soprattutto, come? Prima di tutto, devi decidere tu stesso quale superficie di alta qualità vuoi ottenere.

Se non sei interessato alla qualità, e in primo luogo è la questione della mancanza di denaro, allora puoi saltare ulteriormente, perché ci sono una decina di vernici (e vernici) a buon mercato sul mercato russo e tutto ciò che devi fare è andare al mercato delle costruzioni più vicino e acquistare quello di cui hai bisogno.
Per cominciare, prendi in considerazione la famosa vernice Dufa (Dufa), prodotta in Germania, che ha a lungo e saldamente occupato la sua nicchia nel mercato russo.

I suoi vantaggi includono un basso costo con una qualità relativamente buona, ma dobbiamo rendere omaggio al fatto che alcuni produttori nazionali, recentemente, ci sono molto vicini in termini di qualità. Il principale svantaggio: – è disponibile solo vernice bianca; e, se ne hai bisogno di uno colorato, allora devi comprare tubi con coloranti e, a tuo rischio e pericolo, coloralo tu stesso. Ciò riduce deliberatamente il numero di possibili sfumature di colore (e ottenere toni saturi è semplicemente impossibile) e rende impossibile ripetere il colore ottenuto con una precisione del 100%. Quindi, se ti trovi di fronte alla domanda “Come ottenere buoni risultati con un minimo di fondi”, allora questa vernice farà al caso tuo. Sebbene sia difficile definirlo economico. Il prezzo medio di 10 litri di vernice Dufa nei mercati di Mosca varia da 600 a 650 rubli, mentre il consumo al litro non supera i 6 m 2. Quindi risulta che ti costerà 10 rubli per dipingere 1 metro quadrato di superficie con vernice Dufa. Ora rivolgiamo la nostra attenzione alle vernici finlandesi Tikkurila (Tikkurila), che due anni fa occupavano quasi il primo posto in termini di vendite sul mercato russo. E non è sorprendente, perché forse una persona non vedente non ha visto i suoi annunci pubblicitari in TV e cartelloni pubblicitari a Mosca sono appesi ad ogni incrocio. La vernice è generalmente buona, e tutti i negozi specializzati erano dotati di macchine per la colorazione, che ha permesso di ottenere il colore di cui hai bisogno “senza uscire dalla cassa”. I problemi con Tikkurila sono iniziati dal momento in cui questa vernice è stata rilasciata in Russia (con il marchio Tikkolor) e, come spesso accade con le fabbriche domestiche che operano su licenza, la qualità è fortemente diminuita e non tanto la qualità della vernice stessa, ma la stabilità della qualità dal lotto alla festa.

Molti costruttori iniziarono ad abbandonarlo, a rischio di incorrere in un matrimonio. Il nativo “finlandese” Tikkurila merita ogni elogio, il consumo per litro raggiunge i 10-12 m 2, che è molto meglio di quello del Dufa. Consideriamo ora le vernici che non possono essere classificate come “beni di consumo”. Questi sono, ovviamente, Bekkers e Akzo Nobel (meglio noto come Crown), prodotti in Svezia. I principali vantaggi includono una maggiore efficienza rispetto al Dufa e al Tikkurila precedentemente descritti. In media, il consumo di un litro di vernici Bekkers e Akzo Nobel raggiunge rispettivamente 12 e 14 m 2. Sebbene queste vernici siano più costose di Dufa, a causa della loro economia, il costo della verniciatura di 1 m 2 non supera i 15 rubli. I punti vendita al dettaglio sono generalmente dotati di macchine tintometriche, quindi non devi preoccuparti di scegliere tu stesso il colore. La gamma cromatica è piuttosto ampia (2000 – 2500 colori), in ogni caso, più di quella di Tikkurila.

Bene, è tempo di parlare delle caratteristiche della colorazione (ad es. Fare vernici colorate).

All’ultimo posto, ovviamente, c’è Dufa e vernici simili (Flamingo, Joby), perché dovrai colorarli da solo, usando paste coloranti. Non è possibile ottenere un colore scuro (saturo), perché in questo caso sarà necessario un colorante quasi più della vernice stessa. Tikkurila, di regola, e anche Bekkers, è colorato su una macchina per la colorazione, che ti salva immediatamente dal mal di testa della corrispondenza dei colori. L’acquisto di vernici preconfezionate (colorate) è vantaggioso solo se il suo colore è completamente adatto a te (di solito, i colori finiti sono più economici del 25% rispetto agli stessi colori ottenuti su una macchina per tintura), ma poiché le vernici finite vengono prodotte in un colore deliberatamente più basso assortimento, quindi qui potresti semplicemente non trovare il colore che ti serve. Inoltre, quando acquisti una vernice colorata, devi prestare attenzione non solo al costo della colorazione di un litro, ma anche all’area che può essere dipinta con questo litro! Il fatto è che il basso costo della vernice e il basso costo della colorazione non significa che sarai in grado di risparmiare denaro. Diamo un’occhiata a un esempio. Supponiamo di avere una scelta: acquistare vernice per 100 rubli, ma questa vernice è sufficiente per 8 m 2 o acquistare la stessa capacità di vernice per 180 rubli, ma che è sufficiente per 16 m 2. Naturalmente, la seconda opzione è preferibile, quindi poiché il costo di dipingere 1 m 2 con una seconda vernice è più economico, nonostante sembri più costoso. Quindi, pensa e scegli!

Questo sembra essere tutto ciò che si può dire delle principali vernici nel mercato delle costruzioni russo. Passiamo ora alle vernici e alle vernici poco conosciute dal consumatore russo. Uno di questi materiali sono le pitture e le vernici inglesi prodotte dall’azienda ICI con il marchio Dulux (il nostro sito è dedicato a loro). Dulux è conosciuto in tutto il mondo, ma è successo che sul mercato russo sono rappresentate pochissime vernici dall’Inghilterra. Il fatto è che fino a poco tempo fa questo materiale era considerato “d’élite” ed era possibile trovarlo in piccoli negozi specializzati, saloni e venderlo nel mercato delle costruzioni era considerato quasi una bestemmia (è come comprare una nuova Mercedes dalle mani e persino in un vicolo buio). E solo dall’estate del 2001 “Dulux” ha iniziato a riconquistare il suo legittimo posto nel mercato interno. La vernice stessa è costosa, ma, come accennato in precedenza, non è così importante quanto costa un litro di vernice, ma è importante quanto costerà dipingere 1 m 2.

Cosa c’è di così bello nella vernice Dulux? In che cosa differisce dalle altre vernici? – A molti. Ad esempio, la sua economia. Solo con le vernici Dulux il consumo per litro raggiunge i 17-18 m 2 (vale a dire 2,5 litri sono sufficienti per un’area di 40 m 2), per non parlare delle vernici e delle impregnazioni per il legno, dove un litro è sufficiente per un’area fino a 25 m 2. Per fare un confronto, dirò che il costo di 10 litri di vernice è 2015r, e il consumo da 10 litri è di 160 m 2, quindi il costo della pittura 1 m 2 sarà pari a 12,5 rubli (solo 2,5 rubli in più rispetto a Dufa ) mentre la qualità del rivestimento differisce di un ordine di grandezza. Posso solo dire della durata che qualsiasi vernice Dulux può sopportare almeno 2000 cicli di lavaggio senza perdere colore, di cui altre vernici non possono vantarsi. E la durata di conservazione della vernice in una lattina ben chiusa è di 10 anni.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy