Come scegliere il battiscopa giusto

Quindi, uno zoccolo è una striscia che copre lo spazio tra il muro e il pavimento. Tuttavia, qualsiasi barra oggi può essere realizzata con materiali diversi e avere caratteristiche prestazionali diverse. Un battiscopa moderno può essere realizzato sia “secondo la ricetta tradizionale” – dal legno, sia secondo la ricetta moderna – dalla plastica.

Zoccolo di legno

Un battiscopa in legno massello e impiallacciatura viene utilizzato per incorniciare pavimenti in parquet e laminato; la base della struttura è solitamente in legno massello di abete o pino, che è ricoperto con impiallacciatura di legno pregiato sulla parte superiore. Inoltre, è possibile fabbricarlo interamente in legno massiccio (rovere, frassino, ciliegio, ecc.). Alcuni modelli possono essere dotati di canalina per cavi.

Il battiscopa in legno presenta sia vantaggi che svantaggi. Il vantaggio indiscutibile e più evidente di un battiscopa in legno è la sua origine “nobile” e il rispetto per l’ambiente. Inoltre, un vantaggio importante è la durata e la resistenza dei prodotti in legno.

Per quanto riguarda le carenze, il battiscopa in legno ha ricevuto le maggiori critiche per il suo prezzo elevato, il che rende razionale utilizzarlo solo con pavimenti costosi, ad esempio il parquet in blocchi. I battiscopa in legno (calettati e solidi) vengono spesso incollati su una parete piana, pulita e asciutta.

Battiscopa in plastica

Il concorrente più serio dei battiscopa in legno è la loro controparte in plastica. La posizione sul mercato dei battiscopa in plastica è così forte che ci soffermeremo su questo prodotto in modo più dettagliato..

I battiscopa in plastica sono realizzati in PVC espanso e vengono utilizzati per incorniciare pavimenti in laminato, linoleum e moquette.

La maggior parte dei battiscopa in plastica ricordano i battiscopa in legno per forma e dimensioni. Sul lato posteriore, sono dotati di canali di fissaggio e una nicchia per il filo. I battiscopa in plastica per tappeti e linoleum per uso domestico presentano spesso una scanalatura sul lato anteriore, in cui è inserito un nastro in moquette o linoleum, tagliato dal rotolo principale, a seguito del quale si ottiene la struttura e il colore dell’unità del battiscopa e del rivestimento del pavimento. I battiscopa dello zoccolo sono anch’essi di plastica, sono semplicemente incollati al muro con nastro adesivo, che viene fornito con il lato posteriore di un tale battiscopa.

Oggi i battiscopa in plastica sono un dettaglio di finitura indispensabile, i loro vantaggi rispetto ai battiscopa in legno sono evidenti. Non necessitano di ulteriori lavorazioni (levigatura, verniciatura), hanno una superficie assolutamente liscia, non richiedono cure particolari, sono resistenti agli effetti dei prodotti chimici domestici, servono a lungo, molto estetici.

I battiscopa di alta qualità sono realizzati in polivinilcloruro espanso rigido. A causa della schiuma, ha un peso ridotto e una speciale composizione chimica lo rende resistente alle radiazioni ultraviolette, all’umidità, agli oli e ai solventi. A basse temperature (sotto i -5 ° C) diventa fragile, quindi si consiglia di utilizzarlo per lavori di decorazione e riparazione di interni. Il battiscopa è ben lavorato (segato, tagliato, ecc.), Con un leggero riscaldamento (circa + 70 ° C) diventa plastica e prende la forma desiderata.

La disponibilità dell’assortimento del produttore di accessori ausiliari (angoli esterni, interni, terminali e di aggancio, clip di fissaggio) facilita l’installazione e l’unione dello zoccolo agli angoli, evita la limatura e la regolazione precisa della sua lunghezza e dà anche un aspetto finito alla stanza.

Tra i vantaggi dei prodotti in plastica, è possibile notare un’elevata resistenza all’umidità, a causa della quale il battiscopa non si corrode e non marcisce. Inoltre, con i cambiamenti di temperatura e umidità nella stanza, il battiscopa in plastica mantiene la sua forma e le sue dimensioni, il che rende possibile utilizzarli in stanze con elevata umidità.

La resistenza e la durata insufficienti sono generalmente chiamate svantaggi, rispetto alle controparti in legno..

I battiscopa in plastica sono facili da installare. Il battiscopa in plastica è installato in modo nascosto, utilizzando i canali di fissaggio posti sul retro. Il muro a cui è fissato deve essere piatto. Di norma, una parte invisibile della struttura è fissata al muro – una barra di supporto o speciali elementi di fissaggio – fermagli. Quindi la parte decorativa superiore viene inserita nella scanalatura del dispositivo di fissaggio nascosto.

I “fermagli” sono forniti completi di tassello e vite. Con pareti lisce, lo spazio tra le clip è di 50 cm, ma se la parete presenta irregolarità locali, le clip vengono installate più spesso, in modo che lo zoccolo non si strappi dalla parete. I produttori raccomandano di utilizzare solo elementi di fissaggio proprietari, poiché elementi di fissaggio simili per altri sono realizzati, ad esempio, in lamiera d’acciaio che non ha rigidità ed elasticità sufficienti. Ciò porta alla separazione del basamento dalle pareti dopo una breve durata..

L’installazione della clip è molto semplice:

  • la clip viene posizionata sul pavimento finito e pulito e spostata sul muro;
  • un posto sul muro per il buco è segnato con una matita;
  • viene praticato un foro con un diametro corrispondente al diametro del tassello;
  • il tassello viene inserito nel foro e la clip è fissata alla vite.
  • Dopo che tutte le clip sono state installate in questo modo, il battiscopa viene installato con una semplice spinta. Pertanto, la superficie esterna del battiscopa rimane completamente liscia, incontaminata da chiodi o teste di viti. Un tale battiscopa può essere usato più di una volta, la sua superficie sarà sempre come nuova.

    Battiscopa in MDF

    E infine, la terza versione del battiscopa può essere realizzata in MDF. Viene utilizzato per incorniciare pavimenti in laminato e linoleum, è anche possibile utilizzarlo come decorazione finale di pareti rivestite con pannelli decorativi a base di MDF..

    Tra i vantaggi dei battiscopa in MDF: basso prezzo, resistenza alla penetrazione dell’umidità e comparsa di inquinamento persistente, esposizione alle radiazioni ultraviolette. I battiscopa in MDF non attirano la polvere e sono considerati igienici. La loro esistenza senza nuvole è oscurata solo dalla fragilità o, come affermano velatamente i produttori, dall’insufficiente resistenza ai danni superficiali.

    I battiscopa in MDF sono fissati a una parete piana con graffette a forma di gancio, su cui è fissato saldamente il battiscopa. I tagli all’estremità del battiscopa sono chiusi con tappi di plastica e i giunti angolari sono chiusi con “angoli”. Grazie a questo fissaggio, durante le successive riparazioni, i battiscopa possono essere rimossi e rimessi in posizione..

    Uno dei tipi di battiscopa può essere considerato una scatola di montaggio, che spesso si estende lungo il perimetro della stanza. Sono canali per la posa di vari tipi di fili e cavi. Il loro uso è razionale nel caso in cui sia necessario posare un gran numero di fili per scopi diversi e sezioni diverse (elettrico, telefono, televisione, computer) in casa.

    Le scatole di derivazione sono realizzate in PVC e alluminio, si differenziano per un gran numero di dimensioni e sezioni standard, il che consente di posare i cavi per vari scopi e sezioni in canali separati, aumentando così la sicurezza del cablaggio elettrico. Anche la forma delle scatole è diversa. Possono essere rettangolari e angolati per l’installazione negli angoli delle pareti, sotto il soffitto o sotto i pensili. E infine, va notato che l’installazione del battiscopa viene eseguita dopo il completamento della posa del rivestimento del pavimento. È possibile sostituire il battiscopa in qualsiasi momento senza sostituire il pavimento esistente. A seconda del tipo di pavimento utilizzato e della soluzione di stile generale della stanza, viene scelto il materiale per la realizzazione del battiscopa. Dal punto di vista della cura, qualsiasi battiscopa non è molto stravagante. Durante la pulizia, lo zoccolo viene pulito con un panno umido. Lo sporco ostinato viene rimosso con detergenti che non contengono abrasivi e solventi. Quando si prendono cura dei battiscopa in legno, evitare l’eccessiva umidità, nonché l’ingresso di sostanze abrasive e solventi. La polvere viene pulita con un panno asciutto o leggermente umido o rimossa con un aspirapolvere.

    Testo: Vitaly Lvova

    Valuta l'articolo
    ( Ancora nessuna valutazione )
    Condividi con gli amici
    Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
    Aggiungi un commento

    Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy