Piastrelle bituminose: selezione, installazione, manutenzione

Sezioni dell’articolo



In questo articolo ti parleremo delle caratteristiche delle scandole, delle loro caratteristiche, vantaggi e portata. Riceverai anche consigli di base sull’installazione, la manutenzione e la riparazione delle tegole. Dopo aver letto questo articolo, puoi installare tu stesso il tetto.

Piastrelle bituminose: selezione, installazione, manutenzione

Scandole flessibili sono state prodotte per più di cinquant’anni e questo è un tempo sufficiente per determinare i termini operativi reali, per ricordare la tecnologia di produzione, installazione e manutenzione.

Perché l’herpes zoster vale il costo

Le scandole flessibili, contrariamente alla credenza popolare, non appartengono a materiali di copertura costosi. È nel segmento di prezzo medio tra rivestimenti esclusivi naturali e ardesia comune con piastrelle metalliche. Il suo costo è pienamente giustificato dalla sua lunga durata: cinquant’anni contro dieci o quindici per rivestimenti a basso costo.

Altrimenti, ci sono solo vantaggi:

  1. Non supporta la combustione.
  2. Serve con fiducia in quasi tutti i climi.
  3. Veloce e facile da riparare.
  4. Rifiuti di potatura ridotti al minimo.
  5. Buon isolamento acustico.
  6. Le nevicate valanghe sono escluse.
  7. Non crea carica statica.

Il vantaggio più attuale delle tegole bituminose – elevate qualità estetiche – merita una menzione separata. Il rivestimento sembra naturale anche con una gamma di colori molto variegata, il tipo di piastrelle si combina perfettamente con qualsiasi soluzione di design.

Uno sguardo interiore: in cosa consiste e di quale produttore fidarsi

Le scandole sono fornite in segmenti di plastica chiamati scandole, in una delle sei diverse forme geometriche. Ogni scandola ha una solida base in fibra di vetro o poliestere, impregnata di bitume, che è rivestita con granulato di pietra sul lato anteriore.

Piastrelle bituminose: selezione, installazione, manutenzione

La resistenza delle piastrelle e la loro resistenza alla lacerazione dipendono dalla qualità del supporto. Di norma, i produttori dichiarano apertamente i risultati dei test di carico del web. Il tessuto in poliestere si distingue anche per la sua elasticità, questo è il tipo più costoso di base per piastrelle..

Il bitume naturale arricchito con ossigeno e modificato con vari additivi viene utilizzato per impregnare il rivestimento. I due più importanti sono:

  • farina di dolomite, che rende il prodotto duro;
  • Modificatore SBS (gomma sintetica), che riduce l’esposizione delle piastrelle a temperature estreme e alla luce solare.

Trucioli di basalto o arenaria sono usati come granuli. Il rapporto di frazioni di diverse dimensioni è selezionato per un riempimento ottimale della superficie.

In Russia, il mercato delle piastrelle bituminose è rappresentato da cinque importanti produttori. Utilizzando moderne attrezzature importate, non sono di qualità inferiore ai prodotti fabbricati negli Stati Uniti o in Europa.

DockeTechnoNICOL (SHINGLAS)RuflexTegolaKatepal
Il costo di “utile” sq. m300-340 sfregamenti.230-1300 sfregamenti.350-460 sfregamenti.240-600 sfregamenti.450-1300 sfregamenti.
Garanzia50 anni25-55 anni35 anni10 e 15 anni25 anni
Assortimento di coloriPiù di 20Più di 50diciannoveOltre 10038
Modelli / forme geometriche5/58/56/647/56/3
Spessore3-3,5 mm2,7-6 mm3,2 mm3-6,6 mm3 mm
La baseFibra di vetro non tessuto 120 g / m2Fibra di vetro non tessuto 110 g / m2Vetroresina ad alta resistenzaFibra di vetro non tessuto 115-125 g / m2Vetroresina ad alta resistenza
Tipo di bitumeSBSSBS ossidatoBitume polimeroRM modificatoSBS

In quali condizioni il rivestimento durerà a lungo e come preparare la base

La maggior parte dei tipi di herpes zoster sono ideali per climi diversi. Il rivestimento non teme i venti freddi e forti, normalmente tollera l’accumulo di un cappello da neve e non si scioglie sotto il sole caldo. Ma le tegole flessibili sono molto esigenti per la qualità della base su cui verranno posate.

Il sistema di travi deve necessariamente avere un reticolo, sopra il quale viene disegnato un piano di base solido. È meglio usare il compensato per questi scopi, anche se l’OSB è anche adatto, ma solo nella condizione di umidità sufficientemente bassa (inferiore al 20% in peso).

Piastrelle bituminose: selezione, installazione, manutenzione

È indispensabile lasciare una cucitura di 3-5 mm tra le copertine per compensare l’espansione lineare. Tutte le parti in legno del sistema di travi devono essere pretrattate con agenti antisettici..

Si noti che le tegole sono installate solo su tetti inclinati con una pendenza di almeno 11 °.

Prestare attenzione al problema dell’accumulo di umidità nella torta del tetto: se le tegole sono installate correttamente, l’umidità proveniente dall’atmosfera non scorrerà, ma potrebbe formarsi condensa a causa delle differenze di temperatura. Pertanto, l’uso di membrane di diffusione e barriere al vapore è obbligatorio. Quando si installa una barriera al vapore, non dimenticare di fissare le giunture delle tele con controstecche.

Caratteristiche di posa di piastrelle bituminose

I lavori di copertura con tegole vengono eseguiti in un periodo chiaramente asciutto, poiché è inaccettabile anche una leggera precipitazione in qualsiasi fase dell’installazione.

Alcuni produttori consentono coperture a temperature negative, ma solo in conformità con una serie di normative:

  1. Prima dell’installazione, le piastrelle vengono conservate a temperatura ambiente per 3 giorni..
  2. L’adesivo per coperture è costantemente riscaldato.
  3. È necessario riscaldare la parte autoadesiva del fuoco di Sant’Antonio e la fila precedente di fuoco di Sant’Antonio con una pistola ad aria calda.
  4. L’installazione del tetto in caso di forte gelo è possibile solo in presenza di una serra.

Per il fissaggio meccanico delle piastrelle vengono utilizzati chiodi zincati con testa larga e volant. Quando si martella, l’unghia deve passare attraverso il legno.

Installazione passo-passo di piastrelle bituminose

Pavimento in moquette

Il dispositivo del tetto bituminoso inizia con la pavimentazione del tappeto di rivestimento: il bordo del rotolo viene inchiodato all’estremità della cresta e la tela viene arrotolata, guidando lungo il bordo del vento del tetto. Nella parte inferiore, la tela deve essere allineata, tirata e inchiodata, tagliare l’eccesso, lasciando una sovrapposizione di 3-4 centimetri.

Piastrelle bituminose: selezione, installazione, manutenzione

La posa delle tele successive viene eseguita con una sovrapposizione alla larghezza dell’estremità autoadesiva, dalla quale, dopo aver fissato il tappeto, rimuovere la pellicola protettiva. Se ci sono valli sul tetto, l’installazione del tappeto inizia con loro. Il primo tappeto è arrotolato lungo l’intera valle.

Quindi, in cima, con una sovrapposizione di 15 centimetri, viene posato un tappeto dalle pendenze, il giunto è collegato con colla bituminosa. Tutte le estremità del tetto sono rivestite con listelli metallici, mentre il tappeto in eccesso deve essere piegato verso l’interno.

Prima di posare le piastrelle, è necessario stendere lungo le valli un tappeto speciale per abbinare il colore del rivestimento principale, raddrizzarlo e incollarlo, inchiodare i bordi con le unghie.

Posa di piastrelle

La piastrellatura inizia con una grondaia. Le tegole di cresta sono applicate sulla striscia a filo o con una rientranza di 1-2 cm, fissate con colla bituminosa, se necessario, inchiodate sopra la metà.

Questo è seguito dalla posa di piastrelle ordinarie: la prima fila viene posata con una rientranza di 1–2 centimetri dal bordo inferiore della piastrella della cresta e inchiodata in modo che passino attraverso il suo bordo superiore. Le sporgenze ricci dovrebbero coprire le articolazioni dello strato di cresta.

Piastrelle bituminose: selezione, installazione, manutenzione

Ogni nuova riga viene inchiodata in modo tale che sia fissata anche l’estremità superiore della riga precedente. Le sporgenze inferiori ricci della piastrella coprono le articolazioni della fila precedente e la testa delle unghie.

Nelle valli, le tegole dovrebbero essere tagliate a una distanza di 10 centimetri dal fondo e incollate con cura sul tappeto della valle con colla bituminosa. Alle estremità del vento del tetto, le tegole sono tagliate a filo e incollate alle strisce di metallo. Anche le file superiori di scandole su entrambe le pendenze sono tagliate per formare un giunto senza sovrapposizioni.

Le tegole della piastrella della cresta sono divise in lunghezze più brevi per la posa della cresta della cresta. I segmenti sono inchiodati, orientandosi con una striscia adesiva sulla cresta. Ogni segmento successivo dovrebbe coprire il precedente, nascondendo le teste delle unghie sotto di esso.

Piastrelle bituminose: selezione, installazione, manutenzione

Tutte le connessioni, ad esempio, con un camino e timpani verticali, sono realizzate da segmenti del tappeto della valle. Il bordo superiore deve essere lungo almeno 30 centimetri ed è fissato con chiodi. Il bordo inferiore dell’accoppiamento è saldamente incollato alle piastrelle. L’accoppiamento con i condotti di ventilazione viene eseguito utilizzando speciali polsini, che sono incollati e sigillati su entrambi i lati.

Riparazione e manutenzione operative

Il tetto bituminoso non necessita di particolare manutenzione, ma, come ogni rivestimento, necessita di cure adeguate.

In inverno, è necessario pulire il tetto di neve con una pala di plastica, ma non toccare la crosta del ghiaccio, in modo da non danneggiare il rivestimento. In primavera e in autunno, non sarà superfluo pulire a fondo il tetto di polvere; puoi usare un autolavaggio. In estate, il tetto ha bisogno di un esame approfondito per difetti e danni..

Se ne vengono trovati, le riparazioni devono essere avviate immediatamente. Piccole crepe e delaminazioni vengono riparate utilizzando un sigillante bituminoso. Le tegole strappate o parzialmente distrutte devono essere sostituite:

  1. Solleva la riga superiore.
  2. Estrai le unghie.
  3. Inchioda una nuova ghiaia.
  4. La colla si sovrappone con un po ‘di colla bituminosa.

Piastrelle bituminose: selezione, installazione, manutenzione

La riparazione di un tetto morbido può essere effettuata solo a una temperatura di almeno +5 ° C, la camminata sul tetto deve essere eseguita solo con scarpe con suola morbida o a piedi nudi.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy