Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

Sezioni dell’articolo



Con una soffitta fredda e un isolamento termico debole, si perde fino a un terzo del calore e senza isolamento si riduce significativamente la durata delle strutture critiche. Ti diremo come eseguire l’isolamento del soffitto della casa con le tue mani, oltre a fornirti istruzioni dettagliate per l’installazione per svolgere lavori senza aiuto esterno..

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

Quando è richiesto l’isolamento

È molto importante capire un dettaglio. Senza uno strato sufficiente di isolamento nel pavimento, non ha senso eseguire l’isolamento dall’interno della stanza.

Il compito principale di un ulteriore isolamento interno è quello di ridurre al minimo l’eterogeneità della pressione parziale dell’aria satura di umidità spostando il punto di rugiada il più vicino possibile alla superficie esterna della struttura che lo racchiude o eliminarlo completamente.

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

Lo spessore dell’isolante nel pavimento corrisponde alle dimensioni delle travi. Se la loro altezza non è sufficiente, è necessario ricorrere a trucchi come l’imballaggio delle controrotaie e l’installazione aerea dell’isolamento termico. Naturalmente, si tratta di misure ausiliarie, nel caso generale, il rapporto tra l’isolamento aggiuntivo e quello principale è almeno 1: 3.

Sovrapposizione: spessore e materiale di isolamento

Non ci sono così tante soluzioni degne per riscaldare il piano attico. Polyfoam è di scarsa utilità a tali scopi a causa della sua elevata tossicità e del principale svantaggio di cui soffrono anche la maggior parte dei tipi di lana minerale – i roditori iniziano attivamente in questi materiali.

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

È considerato l’isolamento più adatto a base di cellulosa essiccata. Può essere ecowool e alcuni materiali esotici come la fibra di cocco o la buccia di cereali. I metodi di bilancio collaudati nel tempo sono anche adatti, ad esempio, a quanto segue: le travi dal basso sono rivestite con una cassa del soffitto, un involucro di plastica è posato nelle tasche; Le cavità sovrapposte sono riempite con una miscela di trucioli di legno non essiccati, cemento e calce spenta in un rapporto di volume di 10: 2: 3. Dopo il pavimento dell’attico viene coperto con una tavola non tagliata o coperto di scorie. Anche per le regioni gelide, tale isolamento con uno spessore totale di 350-400 mm sarà sufficiente, le creature viventi in una tale composizione non inizieranno, l’umidità in eccesso viene assorbita ed evaporata in modo innocuo.

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

Le moderne tecnologie offrono anche soluzioni decenti. È un metodo per riempire il pavimento con materiali schiumogeni non combustibili. Questi includono, prima di tutto, schiuma di poliuretano e vetro espanso, che vengono anche utilizzati nei materiali dei pannelli per l’isolamento..

In che modo influiscono il design e il tipo di soffitto

La domanda principale quando si isola il soffitto è come assemblare correttamente la torta del pavimento. Le prime difficoltà si incontrano già nella fase di deposito della guaina: quale tavola da battere, è possibile con un gap o, al contrario, la guaina dovrebbe essere compattata il più possibile? Non sorprenderti se in alcuni casi la cassa potrebbe essere del tutto assente. Ad esempio, se il cartongesso viene cucito direttamente lungo le travi per la finitura.

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

L’esecuzione della cassa è determinata esclusivamente dalla sua funzione: sostenere il peso dell’isolamento e impedirne il risveglio. Capisci già che l’approccio sarà completamente diverso con l’uso di materiali sfusi e pannelli in poliuretano. È possibile abbandonare completamente la limatura inferiore solo se la struttura del pavimento prevede altri collegamenti meccanici tra le travi senza tener conto della pavimentazione del pavimento della soffitta. Possono essere traverse disposte a scacchiera: una sovrapposizione a nido d’ape. Per lui, devi scegliere un riscaldatore duro e leggero, devi ripararlo con composti sigillanti adesivi.

Un altro ostacolo è la barriera al vapore. Basta ricordare che si adatta solo da un lato: caldo. In nessun caso l’isolamento deve essere chiuso tra le due membrane barriera al vapore, ma è possibile il contrario. La barriera al vapore può essere posizionata direttamente sotto i travetti, sopra il telaio del soffitto o anche direttamente sotto il rivestimento del cartongesso.

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa 1 – limatura a soffitto; 2 – tornitura; 3 – barriera al vapore; 4 – travi del pavimento; 5 – isolamento termico

Le caratteristiche strutturali del pavimento determinano tutti i dettagli del tuo ulteriore lavoro: preparazione di un soffitto grezzo, installazione di un profilo o telaio del telaio e rivestimento. Determinano anche la capacità isolante: più eterogenea sarà la torta di sovrapposizione, più strati contiene, minore sarà la conduttività termica complessiva. Ma non puoi nemmeno esagerare: più complesso è il design del soffitto, maggiore sarà la massa sospesa sopra la testa dei residenti.

Fissaggio di diversi tipi di isolamento

È tempo di esercitarsi. Tutti i metodi di fissaggio dell’isolamento termico sono divisi nella linguetta superiore e nell’orlo. Nel primo caso, tutto è estremamente semplice: in primo luogo, viene assemblata l’intera struttura del telaio, che viene successivamente orlata dal basso con un soffitto grezzo o materiale di finitura. Lo spazio interno è riempito dal lato della soffitta, possibilmente a strati. Una cosa è invariabile: la barriera al vapore è sempre montata direttamente sotto il rivestimento del soffitto.

Se si utilizzano materiali per pannelli isolanti, come schiuma di poliuretano o PSB-S, è meglio incollarli sui pannelli di rivestimento. Pertanto, è possibile aggiungere fino a 120 mm di isolamento sotto il soffitto. Per l’incollaggio, scegliere composizioni su qualsiasi base, tranne che per olio, poliuretano o colla di gomma è ottimale. Quando si incollano i riscaldatori della piastra, è indispensabile riempire con un composto adesivo tutte le giunture, i monconi alle pareti e i punti di passaggio degli elementi di fissaggio.

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

La finitura viene eseguita su uno strato di rivestimento preparatorio – OSB o GKL. Per ripararli, è necessario orlare il soffitto isolato con doghe, avvitando lunghe viti attraverso l’isolamento termico. I sistemi sospesi possono essere montati su raggi del sudore di tipo “Armstrong”, che sono stati installati in anticipo lungo l’intero soffitto e sono passati attraverso l’isolamento al momento dell’installazione. Questo metodo è più adatto per appartamenti e case con pavimenti in cemento armato.

In questo caso, la barriera al vapore viene tagliata in strisce, la cui larghezza è uguale al passo tra le strisce o il profilo. La membrana viene applicata alle doghe del telaio con una sovrapposizione di 15-20 mm su ciascun lato e incollata su tutta la lunghezza con nastro di alluminio. Quindi, quando si installa il rivestimento, le viti autofilettanti non tirano e avvolgono i fili della barriera, mentre i bordi del film premono saldamente e saldamente.

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

Un’altra opzione è quella di posare un isolamento morbido dopo l’installazione del sistema del telaio. In questi casi, l’isolamento viene posato tra il tornio e il telaio del controsoffitto; praticamente non è necessario un fissaggio aggiuntivo. La barriera al vapore è incollata al controsoffitto in modo che l’isolamento termico interno sia a umidità ambiente. Se il soffitto ha uno strato di isolamento termico sufficientemente spesso, non si verificherà la tipica bagnatura del soffitto. Per proteggere l’isolamento da fuoriuscite e agenti atmosferici, può essere protetto dal basso con una membrana antivento, ma deve essere completamente permeabile al vapore.

Protezione dall’isolamento termico

In conclusione, diamo un’occhiata più da vicino alla protezione dell’isolamento termico. Stiamo parlando di fibra di vetro, lana ecologica e lana minerale, cioè materiali sensibili alla saturazione dell’umidità. L’isolamento nel soffitto deve essere ventilato con aria esterna, quindi non possono esserci pellicole e barriere protettive sulla parte superiore. Se stai posando un piano attico con assi bordate, distanzia gli elementi con trucioli sottili, lasciando spazi minimi attraverso i quali può fuoriuscire umidità..

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa

La maggior parte dei prodotti chimici di controllo dei roditori non aiuta. Per prevenire la colonizzazione dei parassiti, si consiglia di utilizzare i cicatrici ad ultrasuoni o di posare il pavimento dell’attico con una tavola solida e sigillare tutte le giunzioni.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Isolamento del soffitto fai-da-te in casa
Come scegliere un trattore con guida a terra e accessori per una residenza estiva