Facciate tessili: caratteristiche ed esempi

Le moderne tecnologie consentono di utilizzare tessuti per decorare le facciate delle case. Il nostro sito di consulenza ha deciso di capire quali facciate tessili possono essere, di quali materiali sono fatte, se presentano notevoli vantaggi e proprietà aggiuntive.

Facciate tessili: caratteristiche ed esempi

Le facciate tessili sono state inventate più di 30 anni fa, ma finora questa tecnologia non ha ricevuto un uso diffuso e continua a svilupparsi. Per il nostro paese, le facciate in tessuto sono generalmente nuove e in Germania, ad esempio, esiste un intero Istituto di tecnologia tessile, che sta studiando le possibilità di tali materiali..

Le facciate tessili possono essere realizzate da:

  • Tessuti con rivestimento metallico.
  • Poliestere, è traslucido, economico, ma non dura più di 15 anni ed è sensibile allo sporco.
  • In fibra di vetro. Una versione molto più duratura, dura fino a 40 anni, ma non è possibile stampare una stampa brillante su di essa.
  • Tessuti in PTFE a trasmissione leggera.
  • Tessuti a celle aperte, mesh.
  • Tessuti “intelligenti” con proprietà termiche e riscaldanti dovute all’intreccio di fibre elettricamente conduttive.

Facciate tessili: caratteristiche ed esempi

Il tessuto è attaccato alla facciata dell’edificio grazie al telaio, molto spesso in alluminio. Il requisito principale per i tessuti è la resistenza al fuoco, tali tessuti sono sempre a combustione lenta, non supportano il fuoco. I tessuti possono essere lavati ad alta pressione grazie a uno speciale lavandino, la selezione e l’uso a cui il portale ha dedicato un articolo separato. E nel caso di un elevato grado di usura, il tessuto sulla facciata cambia semplicemente, il che offre ampie opportunità di esperimenti con la progettazione di edifici..

Facciate tessili: caratteristiche ed esempi

Il vantaggio principale delle facciate tessili è che in estate non consentono il riscaldamento dell’edificio, il che riduce significativamente il costo dell’aria condizionata. E in inverno trattengono il calore, creando uno strato termico tra il muro dell’edificio e la strada. Sono state create anche facciate tessili “intelligenti” adattive che si adattano alle condizioni climatiche e in inverno, ad esempio, consentono ai raggi del sole di cadere sulla facciata, riscaldandola.

Facciate tessili: caratteristiche ed esempi

Gli esperti sono certi che le facciate tessili abbiano un grande futuro grazie alle seguenti capacità e proprietà:

  • Una vasta gamma di colori, la possibilità di applicare immagini 3D. Ciò consente di creare un esterno unico di edifici, comprese le case private..
  • Impermeabile. Le membrane proteggono i muri dalla pioggia.
  • Opacità. La trasmissione della luce dei pannelli incernierati può essere regolata per proteggere la casa dalla luce solare in estate.
  • Elasticità. Le membrane in tessuto resistono al vento, abbastanza resistenti.
  • Il basso costo di installazione del telaio e la possibilità di lavare o sostituire il tessuto, se necessario, rendono tali facciate commercialmente efficaci, redditizie.

Facciate tessili: caratteristiche ed esempi

Oggi, le facciate tessili a facciata continua sono più comunemente utilizzate negli edifici commerciali. Ma, secondo gli esperti, hanno anche molti vantaggi nella costruzione di abitazioni private. Ricordi quando hai ombreggiato la tua terrazza o veranda in estate con le reti da costruzione? Bell’effetto di raffreddamento, giusto? Ora immagina che l’intera casa sia letteralmente avvolta in un panno speciale. Una facciata così spettacolare fa risparmiare energia. E l’uso di tessuti “intelligenti” e adattivi offre nuovi vantaggi. Ad esempio, ci sono già tessuti che possono purificare l’aria che entra nelle stanze della casa..

I produttori più popolari di tessuti per facciate e strutture metalliche per loro oggi sono Roho e Schuco.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: