Dispositivo per tetto aggraffato

Sezioni dell’articolo



Sebbene i tetti di ferro piegati non siano molto diffusi, questo tipo di sistema di copertura è molto popolare per le sue proprietà prestazionali. Ti diremo come eseguire correttamente l’installazione in ogni fase: dal sistema di supporto ai pattini.

Dispositivo per tetto aggraffato

Sistema di supporto per coperture in giunti

La copertura in aggraffatura, la lamiera profilata e la piastrella metallica sono lo stesso tipo di copertura, quindi ci sono pochissime differenze nella struttura del sistema di supporto. A seconda del tipo di edificio e della configurazione del tetto, il tetto può essere supportato da travi, capriate e solide fondamenta come una lastra monolitica del pavimento.

Nei cantieri civili, il sistema di travi del tetto più comunemente usato sono le rampe ripide. Per le gambe della trave, si consiglia di scegliere una tavola spessa 50 mm e larga 150-200 mm. La necessaria resistenza ai carichi di neve è garantita variando il passo delle travi. Se, secondo i calcoli, risulta essere inferiore a 80-100 cm, lo spessore delle travi viene aumentato, usando legname di maggiore spessore o abbattendo un pacchetto di assi 50 mm + 25-40 mm.

Sistema di travi

Il tetto con giunture è fissato al tornio orizzontale, pertanto non è necessaria l’installazione di travi laterali aggiuntive. Tuttavia, con una lunghezza significativa delle pendenze (oltre 6-8 metri), non sarà superfluo sostenere le gambe della trave con cremagliere appoggiate contro i bignè, invece di aumentare la sezione delle assi. Inoltre, non dimenticare che un contro-binario è inserito nelle travi, quindi la sezione trasversale delle gambe sarà eventualmente più alta di 50 mm.

Si dovrebbe prestare molta attenzione alla convergenza della gamba della trave. In questo punto, verrà individuata l’uscita della presa d’aria del tetto, pertanto la versione del sistema con una trave o una traversa di cresta comune potrebbe non essere la più adatta. D’altra parte, non è vietato installare tagli di scarico invece di una fessura di ventilazione comune nell’unità di colmo, anche se questo porta ad un aumento del costo del tetto. Sulle sporgenze del vento del tetto, il sistema di travi dovrebbe prevedere la possibilità di fissare una barra di spinta o una tavola frontale con una sporgenza, rispettivamente, le gambe delle travi estreme devono essere posizionate il più vicino possibile ai frontoni.

Torta per coperture e rivestimento

I tetti sottotetto possono essere sia isolati che freddi. L’intero volume di isolamento è posto tra le travi e sotto di esse, rispettivamente, la specificità della disposizione della torta appena sotto il tetto piegato inizia dal bordo superiore delle gambe della trave.

Isolamento del tetto

Il primo passo è installare strisce antigoccia su tutta la lunghezza della sporgenza della grondaia, quindi viene installata la barriera al vapore. Per questi scopi, è meglio usare una membrana di superdiffusione; la sua durata è paragonabile a quella del rivestimento stesso. La membrana è allungata lungo il piano formato dalle travi, con un leggero gioco ed è mirata con punti metallici dall’alto. Successivamente, vengono installate le doghe in contro-reticolo, che è una barra 50×50 mm. Questo elemento svolge due funzioni contemporaneamente: protegge i punti di attacco della barriera idraulica e offre un sufficiente spazio di ventilazione.

Installazione della membrana impermeabilizzante

Un tornio di montaggio è cucito sopra le controrotaie, a cui sarà fissato il tetto stesso. Conciatetti hanno diverse opinioni sul tipo di tornitura. Alcuni sostengono che sotto un tetto a soffietto, la guaina deve essere necessariamente continua, cioè una pavimentazione di pannelli a maglia fitta o una guaina con materiali in fogli. Come argomento, viene data un’eliminazione qualitativa dell’effetto acustico, motivo per cui quasi tutti i tipi di rivestimenti metallici sono ammalati. Tuttavia, ha senso farlo solo quando si installa un tetto freddo, in altri casi, una solida cassa renderà difficile ventilare la parte posteriore del rivestimento, perché il metallo aderirà strettamente alla base. Pertanto, per i tetti coibentati, l’opzione più adatta sarebbe un dispositivo di rivestimento costituito da pannelli bordati con dimensioni di almeno 25×100 mm con una rientranza di 50-70 mm.

Guaina per coperture in giunture

Stecca solida per tetto in aggraffatura

In linea di principio, il tetto di giuntura può essere installato direttamente sulle stecche. Tutti gli elementi in legno del tetto devono essere necessariamente trattati con impregnazione bioprotettiva e ritardanti di fiamma; la tintura del legno viene spesso praticata per aumentare la durata. In caso di dubbi sulla qualità del materiale di copertura, sull’affidabilità delle serrature o sulle qualifiche dei tetti, è meglio fornire un’impermeabilizzazione aggiuntiva sotto il tetto. Ciò può essere richiesto anche se il tetto presenta pendenze troppo basse o è soggetto ad accumulo di neve e ghiaccio. L’isolamento Euroruberoid o in foglio per tetti è perfetto come agente impermeabilizzante. Alla fine della preparazione, le strisce di abutment sono inchiodate lungo l’intera lunghezza degli sbalzi orizzontali del tetto.

Selezione del formato e del tipo di pannelli

Gli elementi di copertura sono chiamati pannelli o, più professionalmente, dipinti. Esistono tre tipi di dipinti, ognuno dei quali ha una propria tecnologia di installazione. Quando si sceglie un tipo specifico di copertura in giunti, è necessario valutare sia la quantità di lavoro che la complessità del tetto.

Il più popolare tra gli sviluppatori privati ​​è il ferro per coperture tipo clickfalz. La sua caratteristica principale è che i dipinti vengono consegnati in un set pre-preparato, richiedono un minimo di rifilatura e vengono installati nel modo più semplice. Un tetto a scatto non richiede uno strumento speciale per i giunti rotanti e durante l’installazione viene utilizzato un minimo di raccordi. Lo svantaggio di un tale rivestimento è che ha il grado di tenuta dei giunti meno affidabile, quindi non è adatto a pendenze con pendenza inferiore a 15 °.

Connessione ClickFallConnessione ClickFall

Il secondo tipo è il tetto classico con giunture. I dipinti sono laminati in fabbrica, i loro bordi sono piegati in modo che in seguito possano essere facilmente uniti e arrotolati, mentre li sigillano noiosamente. A differenza della piega a scatto, i pannelli non hanno un lato per il fissaggio nascosto, la loro installazione viene eseguita utilizzando morsetti, quindi l’intero rivestimento è organizzato utilizzando la tecnologia flottante. Per questo motivo, il tipo classico di tetto è ottimale per proteggere pendii lunghi, dove l’espansione termica può raggiungere diversi centimetri.

Tetto classico con giuntureTetto classico con giunture

Il terzo tipo di copertura delle giunture è direttamente correlato a quello classico, l’unica differenza è che la produzione di dipinti viene effettuata direttamente presso la struttura. La macchina, in cui è installata la macchina svolgitrice e piegatrice, forma blocchi sui bordi dello stesso tipo e forma come in fabbrica. Il vantaggio di questo metodo è che l’immagine è immediatamente fatta della lunghezza desiderata per l’intera lunghezza della pendenza, in altre parole, il dispositivo di pieghe reclinate non è richiesto.

Piegatrice mobilePiegatrice mobile

Sollevamento e posa del materiale di copertura

La copertura della giuntura è realizzata con lo stesso ferro delle lastre ondulate e delle piastrelle metalliche. Il materiale richiede la stessa attenta manipolazione, poiché qualsiasi danno al rivestimento polimerico è irto di una rapida corrosione dei metalli. Gli stessi requisiti sono imposti all’utensile da taglio: le immagini non possono essere tagliate con una smerigliatrice, solo con cesoie perforate o una sega circolare manuale.

Prima che i dipinti vengano consegnati sul tetto, vengono preparati sul terreno. Il pannello viene tagliato dal bordo inferiore per piegare il bordo nella parte piatta centrale di una larghezza di 20–25 mm a 180 °. Con questa piega, l’immagine verrà successivamente unita alla cornice del cornicione. Inoltre, il pannello viene immediatamente ridimensionato in base alla lunghezza della rampa. Se un’immagine non è sufficiente, il suo bordo superiore viene ripiegato nella serratura per una piega sdraiata.

Coniugazione di uno sconto con sporgenza del cornicioneAbbinamento con cornicione

Ogni tipo di tetto ha una sua sequenza di installazione rigorosa. Di norma, la copertura della pendenza inizia dal bordo sinistro per la copertura a soffietto e dal bordo destro per la copertura classica. Ciò è dovuto alla posizione e al tipo di blocchi; anche il metodo di fissaggio svolge un ruolo significativo. Prima di installare la prima immagine, una barra di spinta alta 25 mm e larga 50 mm viene inchiodata sulla cassa. Invece, la flangiatura può essere formata da una tavola frontale che sporge sopra il piano della guaina ad un’altezza appropriata. La prima immagine è strettamente premuta contro il legno, quindi usando il triangolo egiziano, viene verificata la presenza di un angolo retto tra il legno e la grondaia. Se la perpendicolarità viene confermata, la prima immagine viene fissata con viti autofilettanti in un angolo sotto una barra e quindi fissata dal lato posteriore con morsetti o in una scheda nascosta, in quest’ultimo caso la vite autofilettante è un po ‘corta per garantire la possibilità di espansione lineare.

Installazione del primo tetto piegato

Dopo aver posato la prima foto, viene installata una barra del vento sul legno. Il suo bordo è tagliato e piegato in un modo speciale per proteggere l’estremità della tavola frontale. La tavola è fissata con viti per tetti con rondelle di tenuta sia dall’alto che lateralmente, mentre è meglio disporre il fissaggio in due file in uno schema a scacchiera con una rientranza di 30–35 cm. Dopo la prima immagine, sono installati tutti i seguenti elementi. Vengono dapprima posati senza far scattare il blocco, quindi spinti verso l’alto per chiudere il blocco del binario della tenda. Successivamente, la piega viene fatta scattare in posizione con un martello o le mani, quindi il retro viene fissato.

Fissaggio del foglio piegato con morsettiFissaggio del foglio piegato con morsetti

Il quadro finale, di norma, richiede una rifilatura longitudinale, ad eccezione dei kit di coperture già pronti, in cui l’elemento aggiuntivo è prefabbricato. L’immagine viene tagliata sotto una barra di spinta, lasciando 25 mm per la piega del bordo. Successivamente, il bordo viene piegato utilizzando una piega manuale del bordo e il pannello viene montato in posizione. Per fissare in modo sicuro il bordo piegato, è possibile utilizzare i morsetti o il blocco rimanente sulla parte ritagliata dell’immagine. Successivamente, il pannello finale viene coperto con una barra del vento, sulla quale la posa del materiale di copertura sulla pendenza può essere considerata completa.

Barra antivento sul tetto aggraffato

Cucitura delle cuciture e impermeabilizzazione delle articolazioni

Solo la copertura a soffietto non richiede il rotolamento delle cuciture, per il tipo classico questo è un requisito obbligatorio. Durante il processo di laminazione, i bordi vengono premuti saldamente, il che garantisce un grado di tenuta senza precedenti. Tuttavia, anche tali misure non sono sufficienti, ad esempio, per pieghe reclinate o con un metodo di cucitura manuale..

Cucitura doppia in piediCucitura doppia in piedi

È possibile migliorare l’impermeabilizzazione dei giunti utilizzando strisce di tenuta, che sono incollate su una delle superfici di contatto del blocco piegato. Le pieghe sdraiate hanno quasi sempre bisogno di un tale sigillo; per le pieghe in piedi, questa opzione può essere fornita solo con un accumulo prolungato di manto nevoso su tetti isolati. Devi anche ricordare che ci sono doppie cuciture, la cui cucitura viene eseguita in due passaggi. Per questo tipo di connessione, non ha senso usare nastri sigillanti, tuttavia le giunzioni devono essere eseguite meccanicamente..

Cornice per formare una piegaCornice per formare una piega

La piegatura delle cuciture è un processo irreversibile, quindi viene eseguita nella fase finale dell’installazione, quando tutti i dipinti vengono posati e ancorati in un unico rivestimento. Le pieghe possono essere chiuse manualmente utilizzando una serie di pinze, questo è il metodo più dispendioso in termini di tempo che non garantisce una sigillatura di alta qualità dei giunti. Il metodo meccanizzato prevede l’uso di una speciale macchina per aggraffatura, che viene installata su una serratura nella parte inferiore della pendenza, quindi si guida su tutta la lunghezza della piega e comprime saldamente il metallo con i rulli. Le macchine sono disponibili in uno e due modi, rispettivamente per piega singola e doppia..

Aggraffatrice per tettiAggraffatrice per tetti

La chiusura delle pieghe reclinabili può essere eseguita durante la posa del pavimento. Va ricordato che la possibilità di espansione termica è fornita non solo dagli elementi di fissaggio del tetto, ma la stessa piega reclinata ha anche un piccolo spazio interno. Di norma, le pieghe reclinate vengono chiuse manualmente, vengono semplicemente spazzate via con cura con un martello. Per fare ciò, è indispensabile prevedere la presenza di una tavola di tornitura sotto il punto in cui i dipinti sono uniti..

Cornici, gocciolatori e pattini

La descrizione dell’installazione del tetto con giunti affascina per la sua semplicità, ma in realtà è uno dei tipi di copertura più lunghi e difficili da installare. In effetti, non vi è alcun problema a posare un tetto piegato su una pendenza piatta di breve lunghezza, tuttavia, la situazione cambia drammaticamente quando si lavora con valli, cornicioni, quando si bypassano i camini del tetto e la ventilazione sottotetto.

Tetto di aggraffatura

Realizzare giunti per tetti di alta qualità è impossibile senza competenze ed esperienza speciali nel lavoro con il ferro per coperture. Inoltre, non puoi fare a meno di un impressionante set di strumenti: fino a dieci tipi di forbici, piegatrici a mano, mazzuole, mandrini, smussi e molti altri dispositivi diversi. Pertanto, si può raccomandare a uno sviluppatore privato di risparmiare solo sull’auto-copertura di pendii semplici, mentre tutti i nodi, le valli, nonché i nodi di cornicione e vento dovrebbero essere eseguiti solo da un maestro qualificato.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy