Come realizzare un isolamento efficace ed economico da soli

Sezioni dell’articolo



Oggi ti spiegherà come ridurre i costi dell’isolamento domestico realizzando i tuoi materiali per l’isolamento termico dalle materie prime disponibili. Infatti, oggi le principali tendenze nella costruzione moderna sono l’economia e l’efficienza energetica, sebbene questi due requisiti possano sembrare contraddittori.

Isolamento di una casa di legno con segatura

Proprietà e caratteristiche dei materiali

Nella costruzione, vengono utilizzati materiali di isolamento termico di vari fattori di forma: sotto forma di rotoli, tappeti o blocchi solidi. Oggi stiamo parlando di un isolante sfuso a base di legno mineralizzato, adatto per riempire cavità in pareti e soffitti.

La funzione principale dell’isolamento termico di massa è quella di eliminare i percorsi di convezione e di trasferimento del calore radiante. Allo stesso tempo, la conduttività termica dello strato isolante rimane minima, sia per la piccola area di contatto tra i frammenti dell’isolamento, sia per le sue proprietà termofisiche.

Un isolante termico di massa realizzato in condizioni artigianali non differisce in termini di durata di servizio, sicurezza e caratteristiche di risparmio di calore dal materiale prodotto con il metodo di fabbrica, poiché tutte le fasi della lavorazione delle materie prime possono essere riprodotte senza attrezzature industriali. Tuttavia, ciò non si applica ai più moderni tipi di isolamento termico sfuso, come ad esempio ecowool, che ha proprietà simili, ma differisce nel fattore di forma che ne rende più comodo l’uso..

Rifiuti di legno come isolante

Le caratteristiche finali di prestazione dei rifiuti di legno mineralizzato possono essere indicate dai seguenti numeri:

  • Conducibilità termica – 0,04-0,055 W / m · K (a seconda dell’umidità).
  • Densità apparente – 80-150 kg / m3 (a seconda della dimensione dei chip).
  • Infiammabilità – G1 (GN quando si utilizzano additivi ritardanti di fiamma).
  • Durata prima della sostituzione – oltre 20 anni.
  • Restringimento – secco fino al 10-15%.

Al fine di chiudere immediatamente le domande sulla sicurezza ambientale che sorgono a causa dell’uso di una vasta gamma di sostanze chimiche – allo stato finito, il legno mineralizzato non emette composti volatili e l’unico potenziale danno alla salute (irritazione della pelle e delle vie respiratorie, reazioni allergiche) può essere causato solo dal contatto diretto. Poiché in una struttura del telaio correttamente disposta, l’isolamento è gestito in un volume completamente isolato, è impossibile entrare nel volume abitabile dell’edificio.

Ambito e regole per l’uso del legno mineralizzato

La principale difficoltà nell’uso di materiali termoisolanti che non hanno una propria rigidità è il pericolo di cottura. Fenomeni simili sono tipici sia per l’isolamento in blocco che in rotolo. È vero, gli album di soluzioni tecniche spiegano le sfumature dell’utilizzo di materiali fabbricati in fabbrica, tuttavia, rimane aperta la questione dell’uso corretto di chip mineralizzati fatti in casa.

È sicuro dire che quando si riempiono le cavità nei soffitti, il restringimento del materiale sfuso non ha alcun effetto significativo. C’è una semplice ragione per questo: una diminuzione dello spessore e della compattazione della cintura di protezione termica orizzontale porta solo a un leggero aumento della conduttività termica e non influisce in alcun modo sulla qualità di adiacenti le cinghie verticali, quindi la protezione termica complessiva dell’edificio rimane continua.

I problemi sorgono quando si riempiono le cavità nelle strutture di chiusura verticali, dove con un aumento dell’altezza della cinghia aumenta anche l’effetto della massa dell’isolante sullo strato inferiore. Quando si utilizza ecowool, ad esempio, tali fenomeni possono essere affrontati scegliendo la densità ottimale di isolamento termico e impartendogli proprietà appiccicose al momento della soffiatura, che garantisce un’adesione di alta qualità del riempitivo con il telaio e gli elementi di rivestimento.

Isolamento termico di una casa con segatura con calce e cemento

Quando si utilizza il legno mineralizzato, questo approccio non si giustifica da solo. Innanzitutto perché durante il processo di fabbricazione è estremamente difficile prevedere la densità finale del materiale e, anche se ciò fosse possibile, è difficile calcolare i parametri richiesti in base all’altezza e allo spessore variabili delle cavità..

Tuttavia, è possibile utilizzare trucioli mineralizzati per isolare le pareti di una casa di legno, poiché il restringimento si verifica principalmente non a causa della deformazione dei frammenti dell’isolante, che sono abbastanza solidi in sé, ma a causa della fuoriuscita di una frazione fine. Alla luce di quanto sopra, ci sono tre regole di base da ricordare:

  1. Dovresti seguire attentamente la ricetta e la tecnologia di produzione, non lesinare sugli ingredienti mineralizzanti.
  2. Sia la materia prima che il prodotto finito devono essere smistati per eliminare le ammende.
  3. Quando si posa l’isolamento sfuso, è necessario assicurarsi contro il restringimento e adottare misure aggiuntive, di cui discuteremo più in dettaglio nella parte finale dell’articolo.

Acquisto di ingredienti

Il principale additivo mineralizzante nella preparazione dell’isolamento è il cemento Portland e la calce spenta. Quest’ultimo funge anche da disidratatore che riduce il contenuto di umidità del materiale finito dopo l’asciugatura preliminare..

Il legno allo stato originale non è soggetto a mineralizzazione con cemento Portland o cemento romano, la cui idratazione è impedita da varie impurità solubili in acqua contenute nell’albero. Per normalizzare il processo, il legno deve essere trattato chimicamente, almeno superficialmente. Questo, tra le altre cose, renderà il legno immune alla decomposizione, non commestibile per insetti e roditori..

Durante la lavorazione chimica vengono utilizzati:

  1. Acido borico (H3BO3) – antisettico e ignifugo.
  2. Tetraborato di sodio (Na2B4O7) – insetticida antisettico conservante.
  3. Acido acetico (CH3COOH) – a una concentrazione superiore al 30% converte la cellulosa non legata, aumenta la porosità.
  4. Solfato di sodio (Na2COSÌ4) – reagente mineralizzante n. 1.
  5. Cloruro di bario (BaCl2) – reagente mineralizzante n. 2.

Set di chimica per la mineralizzazione della segatura

In generale, per 1 tonnellata di trucioli o trucioli essiccati, la quantità di ingredienti richiesti è la seguente:

  • Cemento Portland M300: 70-100 kg
  • Calce schiacciata: 80 kg
  • Calce viva (opzionale): 30 kg
  • H3BO3: 1,5 kg
  • N / A2B4O7: 4 kg
  • CH3COOH (30%): 5-6 l
  • N / A2COSÌ4: 20 kg
  • BaCl2: 20 kg

Approvvigionamento di materie prime

Il legno grezzo stesso può essere acquistato quasi gratuitamente: lo smaltimento di trucioli e segatura è un mal di testa per le imprese di lavorazione del legno. Un’altra domanda è quanto materiale di alta qualità e adatto possa essere offerto a te, perché nessuno classificherà i rifiuti. Esistono diverse regole per l’approvvigionamento di materie prime:

  1. Dovresti scegliere specie legnose con un contenuto minimo di resina, cioè prevalentemente decidue.
  2. La segatura è adatta solo per la produzione di stucco per pavimenti, per pareti che richiedono trucioli o trucioli.
  3. La materia prima deve essere omogenea, priva di frammenti di corteccia, ramoscelli e detriti vari.
  4. Evita le materie prime contenenti frammenti con tracce di muffa blu o grigia. L’essiccazione e la mineralizzazione non garantiscono la sterilità e l’uso di additivi antisettici porta ad un aumento ingiustificato della tossicità del materiale.

Rifiuti della lavorazione del legno

Per la produzione di isolamento, i residui illiquidi derivanti dalla sfogliatura dell’impiallacciatura, i rifiuti di piallatura sono i più adatti; è anche un’ottima soluzione per utilizzare la segatura lunga rimanente quando vengono tagliati tronchi di grandi dimensioni su grandi segherie. Pertanto, la raccolta dei rifiuti di legno deve certamente essere effettuata in modo indipendente, e immediatamente all’uscita dall’officina per la lavorazione del legno, e non in discariche generali. In alcuni casi, ha senso produrre da soli le materie prime, passando legname segato illiquido o piccoli tronchi, pelati dalla corteccia, attraverso un distruggidocumenti da giardino con un disco o un corpo da taglio per macina.

Prima di preparare l’isolamento, le materie prime devono essere conservate a lungo all’aperto per ridurre l’umidità al 15-18%. I trucioli devono essere conservati su un tappetino impermeabile con uno strato fino a 40-50 cm, al riparo dalle precipitazioni e aperto con tempo sereno. Mescola periodicamente la massa, sollevando la parte più umida..

Tecnologia di produzione dell’isolamento

Il processo di lavorazione e mineralizzazione del legno è associato a una catena di reazioni chimiche, che richiede il rispetto di una serie di condizioni. La produzione deve essere effettuata all’aperto a una temperatura non inferiore a 20 ° C. È meglio lavorare in grandi porzioni in modo da non disturbare il rapporto degli ingredienti, mescolando di tanto in tanto. Il migliore per la preparazione è una betoniera con un volume di 0,25-0,4 m3.

Mineralizzazione della segatura

Si ritiene tecnologicamente corretto sottoporre il legno alla lavorazione iniziale. Innanzitutto, viene bagnato con acido acetico, che viene diluito con acqua durante la miscelazione per distribuirlo uniformemente sulla materia prima. Dopo aver bagnato completamente la massa, deve essere conservata per circa un’ora. Quindi è possibile aggiungere calce viva senza asciugare ed eseguire ulteriori bagnature con acqua fino a quando la reazione chimica non viene completamente fermata. Prima di ulteriori azioni, la materia prima deve essere accuratamente asciugata all’aria aperta..

Nel secondo stadio, viene prodotta l’interno (mineralizzazione primaria). La sua essenza è di riempire i pori del legno con sali insolubili e non percorribili. Per fare questo, prima, i chip vengono immersi in una soluzione di solfato di sodio, quindi – cloruro di bario. Nel corso della reazione di sostituzione, i cristalli di cloruro di sodio e solfato di bario rimangono nei pori, il legno diventa duro, diventa molto meno combustibile.

Miscelazione di segatura con cemento

Durante due impregnazioni con essiccazione intermedia, le fibre vengono raddrizzate, il che porta all’arricciatura dei trucioli. Il materiale diventa più voluminoso e può essere sottoposto a mineralizzazione superficiale (secondaria). Per questo, il legno e il cemento Portland vengono miscelati in forma secca, dopo di che la massa viene gradualmente inumidita. Durante l’aggiunta di acqua, vengono aggiunti additivi per fornire ulteriore resistenza al fuoco e proprietà antisettiche. Alcuni degli additivi sono scarsamente solubili in acqua, tuttavia l’introduzione con liquido garantisce una loro distribuzione più uniforme nella massa. Dopo l’immersione nel latte di cemento, la massa viene essiccata – prima con agitazione costante prima che inizi il processo di idratazione del cemento, e quindi in un’area aperta con agitazione periodica per evitare la formazione di grossi grumi. Quando la massa diventa quasi asciutta, dovrebbe essere miscelata manualmente con la lanugine. Dopo l’esposizione all’aria aperta per un giorno, l’isolamento può essere imballato e inviato per la conservazione a lungo termine.

Importante! Sebbene la maggior parte dei prodotti chimici utilizzati nella produzione siano relativamente innocui, è necessario utilizzare indumenti protettivi e protezione personale per gli occhi e le vie respiratorie..

Regole per la posa in pareti e pavimenti

In conclusione, alcune parole su come garantire la conservazione delle proprietà dell’isolamento termico per tutta la vita utile. Per cominciare, come la maggior parte dei riscaldatori, il legno mineralizzato ha paura dell’umidità. Pertanto, le cavità delle strutture che la racchiudono devono essere protette da una membrana di superdiffusione dall’esterno e da una barriera al vapore dall’interno della stanza..

La posa di trucioli mineralizzati nei pavimenti viene eseguita mediante riempimento ordinario con uno strato fino a 200 mm. Se è necessario più isolamento, dividere la torta con una partizione, ad esempio OSB o compensato. Sebbene i roditori non mangino tale isolamento, sono in grado di disporre i nidi al suo interno, quindi le estremità dei pavimenti devono essere cucite saldamente o utilizzare una rete d’acciaio.

Isolamento di pareti di case con segatura

Le pareti del telaio destinate al riempimento con legno mineralizzato devono necessariamente avere una guaina rigida su entrambi i lati. Esistono due modi per prevenire il restringimento. Il primo è riempire l’isolamento con file di altezza fino a 100 cm, separati da pareti divisorie di supporto. Compensati sottili o reti di plastica ben stirate possono essere usati come questi. Il secondo metodo consiste nel posare un riscaldatore con una leggera umidità, ma con questa opzione, è necessario attendere fino a due settimane con tempo asciutto prima di installare una barriera al vapore e una membrana protettiva esterna..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy