Isolamento di case a telaio: materiali, metodi e tecnologie di isolamento termico

Sezioni dell’articolo



L’articolo contiene i metodi più efficaci per isolare le case con telaio. Imparerai le caratteristiche della tecnologia di isolamento termico, l’uso di pellicole barriera e il dispositivo di una facciata ventilata. Inoltre, viene presentata alla vostra attenzione una tabella comparativa delle proprietà di isolamento..

Isolamento di case di legno. Materiali, metodi e tecnologie di isolamento termico

Le case costruite secondo la tecnologia del telaio “canadese” hanno una caratteristica distintiva: il telaio del telaio a parete crea cavità. Il vuoto di questo elemento è di circa il 90% ed è ragionevole riempire l’intero spazio di isolamento. Considerando che il telaio è assemblato da legno e pannelli OSB stampati, deve continuare a “respirare”, poiché l’albero continua a “vivere” fino alla completa decomposizione. Tuttavia, non c’è umidità in un telaio correttamente assemblato.

Requisiti per la permeabilità al vapore

Molti materiali hanno proprietà di isolamento termico, dalla carta al nylon. Il requisito principale per l’isolamento, soprattutto quando si tratta di una struttura in legno, è la permeabilità al vapore. Questo indicatore è indicato dalla lettera M (mu) e non deve essere inferiore a quello del legno da cui è realizzato il telaio stesso. Di norma, le case sono costruite in legno di conifere segato – abete rosso, pino. La loro permeabilità al vapore lungo le fibre è di 0,32 Mg / (m h Pa).

Permeabilità al vapore dei riscaldatori più diffusi

IsolamentoPermeabilità al vapore acqueo, Mg / (m · h · Pa)
Schiuma di polistirene estruso0,013
Polistirene espanso0.05
Schiuma poliuretanica0.05
Argilla espansa,21-,26
Schiuma di PVC0.23
ecowool0,32
Trainare0.49
Densità minvata 200 kg / m30.49
Densità lana minerale 50 kg / m30.6

I primi cinque riscaldatori sintetici non passano secondo l’indicatore M. Il loro uso è associato alla sigillatura del piano o della struttura isolati. La loro incapacità di passare il vapore è perfettamente illustrata dalla loro galleggiabilità. Ricorda una regola importante: mai, in nessun caso, isolare case di legno con polistirolo e suoi derivati. Il risultato può essere incredibilmente sgradevole..

Le conseguenze del riscaldamento di una casa in legno con polistirolo espanso in video

I restanti quattro partecipanti si inseriscono nel riquadro M. > 0,32, ma uno di questi, il rimorchio, non è posizionato come isolante. Piuttosto, è un sigillo con proprietà di isolamento termico. L’indicatore più grande M è per lana minerale e per ecowool è uguale a un albero, quindi entrambi i tipi sono accettati per considerazione.

Isolamento di case di legno. Materiali, metodi e tecnologie di isolamento termico

Tecnologia di isolamento

Con l’isolamento termico di qualsiasi design, vengono perseguiti tre obiettivi, che costituiscono una protezione affidabile dal freddo.

Numero obiettivo 1. Creazione di uno strato isolante

Questo strato può essere posizionato sia all’interno del telaio che all’esterno del muro (pietra o legno). In alcuni casi, ricorrono all’isolamento dall’interno della stanza. Lo spessore dello strato nelle pareti del telaio è dettato dalla larghezza della tavola adottata per la nervatura strutturale. Nella maggior parte dei casi, questo valore è compreso tra 100 e 200 mm. Quando si progettano case con struttura in legno, gli specialisti devono tenere conto del metodo di isolamento, poiché la lana minerale ha una gradazione standard di spessore della lastra di 50 mm, il che significa che lo spessore della parete interna deve essere un multiplo di 50 mm. Nel caso di ecowool, lo spessore della parete può essere qualsiasi – la spruzzatura viene eseguita con uno strato di 10 mm.

Isolamento di case di legno. Materiali, metodi e tecnologie di isolamento termico

Obiettivo numero 2. Ponti freddi sovrapposti

Sono i ponti freddi che spesso non si vedono dai designer. Le proprietà di isolamento termico del materiale della struttura stessa – il legno – sono confuse. Sì, sono abbastanza buoni: la conduttività termica del pino è 0,09 W / (m · C). Ma ecowool ha 0,032 e lana minerale ha 0,07. Cioè, non è l’indicatore assoluto che è decisivo, ma quello relativo – la differenza di conducibilità termica dei materiali da cui è composta la struttura.

In una casa di legno, i ponti freddi più numerosi sono rack. Penetrano nell’intero spessore del muro. Per coprirli, viene disposto un ulteriore strato di isolamento, di regola, 50 mm. Questo è sufficiente affinché il freddo non raggiunga le cremagliere verticali del telaio..

Il metodo di localizzazione dei ponti freddi in questo caso non dipende dal tipo di isolamento. In pratica, si presenta così: un contro-reticolo trasversale è montato da una barra da 50 mm con un gradino di 600 mm (sotto una lastra di lana minerale) e riempito con lastre o spray.

Obiettivo numero 3. Riempimento di seni, crepe, vuoti

Nonostante il fatto che l’aria stessa sia un buon isolamento, durante la costruzione o il restauro, assolutamente tutte le cavità e i seni devono essere localizzati – versati, riempiti con cotone idrofilo o resi innocui in un altro modo. L’unico caso in cui l’isolamento imbottito è impotente è in luoghi umidi. Le decisioni su tali luoghi vengono prese individualmente.

Pellicole protettive

Per eccellenti indicatori di permeabilità al vapore, i riscaldatori imbottiti devono “ripagare” – hanno paura dell’acqua. Il cotone idrofilo non mantiene caldo, mentre il cotone umido aderisce e non può essere ripristinato. Per evitare che ciò accada durante il funzionamento, vengono utilizzati due tipi di pellicole protettive.

Barriera di vapore

La maggior parte dei lettori dirà che qui è tutto chiaro, deve essere installato su entrambi i lati, ma questo errore si verifica fino al 40% dei casi di utilizzo di film. La barriera al vapore è un materiale sigillato che non consente il passaggio di vapore e umidità. Questa barriera deve essere posizionata solo dall’interno in modo tale che il vapore dell’aria saturo di umidità (dalla respirazione) riscaldato dal riscaldamento non penetri nell’isolante e non lo rovini. Come questo film, puoi usare il normale polietilene se non è tossico e è adatto per l’uso in interni. L’uso di paroizol dall’esterno porterà al fatto che il batuffolo di cotone non sarà in grado di rilasciare aria umidificata nell’atmosfera e si bagnerà. Lentamente ma sicuramente, l’isolamento smetterà di funzionare e il telaio inizierà a inumidire.

Isolamento di case di legno. Materiali, metodi e tecnologie di isolamento termico

Membrana

Il nome completo è membrana superdiffusione. È un materiale con una potente microscopica pompa capillare che spinge l’umidità (vapori) in una direzione. Essendo all’esterno, rimuove l’umidità dal batuffolo di cotone senza lasciar passare nulla. Questo fenomeno è particolarmente vero in autunno, quando la casa è stata riscaldata per qualche tempo (diversi giorni), il telaio e l’isolamento sono saturi di umidità atmosferica. Quindi la casa inizia a essere riscaldata, i vapori vengono attivati ​​dal riscaldamento e richiedono un’uscita. La membrana offre loro questa opportunità.

Le conseguenze di un uso improprio della barriera al vapore (polietilene) sono chiaramente illustrate dal video

Uscita del vapore o perché “intradossi” sono perforati

Il calore in eccesso che le pareti attraversano durante il periodo di intenso riscaldamento deve evaporare da qualche parte. In altre parole, mescolarsi con l’aria atmosferica. Nella maggior parte dei casi, i “telai” di legno sono rivestiti all’esterno con una facciata ventilata leggera: pannelli di assicelle, blocchi o rivestimenti. Il tornio per la decorazione esterna deve essere verticale. Ciò è necessario per la formazione di “corridoi” verticali attraverso i quali l’aria più calda si solleverà liberamente verso l’alto ed eroderà attraverso intradossi ventilati.

Isolamento di case di legno. Materiali, metodi e tecnologie di isolamento termico

Il luogo in cui i faretti si incontrano con il muro deve essere libero per il passaggio dell’aria. In questo caso, non dovrebbe esserci sfiato dal basso, altrimenti si formerà una bozza. Se la cassa viene posizionata in orizzontale, il movimento dell’aria sarà difficile o completamente bloccato. In questo caso, la concentrazione di umidità sul muro aumenterà..

La pratica ha dimostrato che i problemi con l’isolamento improprio delle case del telaio sono al secondo posto in massa dopo difetti di assemblaggio. Nella maggior parte dei casi, questi problemi possono essere corretti, ma ciò è dovuto alla sostituzione completa o parziale (30–70%) dell’isolamento. Questa procedura comporterà un’importante revisione dei locali. Nelle fasi avanzate, è possibile la formazione di funghi sul legno del telaio e la decomposizione. Pertanto, l’adesione alle semplici regole fornite in questo articolo ti aiuterà a evitare grossi problemi con l’isolamento della struttura del telaio..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy