Come isolare correttamente il pavimento in una casa di legno

Sezioni dell’articolo



Esistono diversi sistemi di pavimento per una casa in legno, sia tipici che abbastanza specifici. Oggi analizzeremo i più popolari in termini di metodo di isolamento più redditizio. Parliamo di materiali, torta e sistema di supporto.

Come isolare correttamente il pavimento in una casa di legno

Disposizione classica del pavimento

Inizialmente, i pavimenti delle case in legno erano sfusi, il che non ha avuto un effetto molto positivo sulla vita dei residenti e sull’efficienza della pulizia. Pertanto, hanno iniziato ad approfondire il pavimento all’interno della casa e preparare una densa biancheria da letto incomprimibile. Ceppi o traversine erano posati su di esso, con un taglio a mezzo legno e un motivo di legatura a scacchiera, e già una tavola di assi del rivestimento principale era posta sopra, che veniva quindi livellata, riempiendo contemporaneamente le crepe.

Tale pavimento, nonostante tutta la semplicità della sua costruzione, ha uno svantaggio: è freddo e in termini di risparmio di calore non è molto meglio di un terreno aperto. Pertanto, sempre più spesso, un sistema di tornitura trasversale o di scavo sotto le travi ha iniziato a essere predisposto per la libera circolazione dell’aria. Il pavimento non confinava con le pareti e la stufa, a causa della quale l’aria della stanza circolava sotto di essa, uniformando la differenza di temperatura tra il legno e il terreno a un valore medio di 15-20? С.

Come isolare correttamente il pavimento in una casa di legno

Sfortunatamente, questo approccio funziona solo con l’abbondanza e la disponibilità di carburante. I moderni sistemi di riscaldamento del camino e del radiatore, progettati per risparmiare energia, non forniscono un riscaldamento adeguato. Inoltre, il livello del pavimento della casa era sotto il livello del suolo, il che causava problemi durante le alluvioni e la necessità di una libera circolazione vicino alle pareti non permetteva di chiudere la giunzione con un basamento.

Tuttavia, tali sistemi primitivi costituivano la base per due tipiche tecniche di pavimentazione in legno utilizzate nella maggior parte dei progetti di costruzione. La loro principale differenza è l’uso di tecniche di isolamento altamente efficaci, che sarebbero state impossibili senza un sistema di supporto ben congegnato che consente di posizionare e fissare correttamente il materiale termoisolante senza perdere l’altezza dei locali.

Pavimento con sottofondo su pali

È possibile rallentare il trasferimento di calore dal pavimento della plancia al suolo aumentando il traferro e coprendo il terreno anche con un piccolo strato di materiale che non trasferisce bene il calore.

In questo caso, il pavimento è disposto allo stesso modo di galleggiare su un letto continuo, ma allo stesso tempo viene installato un supporto rigido sotto ogni intersezione del ritardo. Nella costruzione moderna, l’implementazione di un tale sistema è effettuata da pile: avvitate o fabbricate usando la tecnologia TISE..

Isolamento del pavimento su pile a vite

Allo stesso tempo, il terreno nell’edificio è significativamente sottovalutato, il che è abbastanza normale per una vecchia casa di tronchi ben consolidata senza una fondazione con tronchi di circonferenza. Nella più moderna MZLF, l’esposizione di una faccia della fondazione è inaccettabile: compaiono carichi torsionali e laterali, per i quali non viene quasi mai fornito un rinforzo di lavoro. Pertanto, il sistema di registro del pavimento è installato su due livelli: il primo con travi nel distanziatore all’interno del nastro e il secondo con schede sul bordo, sopra il nastro e il registro.

Se non è previsto il riscaldamento del sottofondo mediante circolazione dell’aria ambiente, la fila superiore del ritardo è coperta da tela sintetica, supportata da strisce imbottite nella fila inferiore. L’isolamento, incluso l’isolamento di massa, può essere posato nelle celle del ritardo del pavimento. Se è necessario aumentare il suo spessore, viene impaccata una grata.

Isolamento del pavimento su pile a vite

Per ridurre il volume del terreno rimosso e sostenere la fondazione, una discarica viene lasciata al di sotto di un metro di larghezza e 40-50 cm di altezza, ma non più vicino di 20 cm alla superficie posteriore delle tavole. Argilla espansa o perlite mescolata con calce, oltre a materiali più naturali, possono essere utilizzati come ripieni per tagliare il calore. Ad esempio, canne, paglia o muschio, essiccate e cosparse di sabbia asciutta, quindi posate su uno strato di impermeabilizzazione.

Isolamento del pavimento su pile a vite

Sistema di telaio del pavimento

Quando si costruisce una casa di legno su una base a grigliata, l’opzione con un piano sotterraneo scompare da sola. Ciò richiede un sistema in grado di bloccare in modo affidabile il calore all’interno e consentire l’uso del riscaldamento a pavimento, almeno sotto l’influenza della convezione naturale..

Il problema viene risolto installando una corona di tronchi sulla fondazione, abbattuta come una cornice per un pavimento galleggiante: con un sottosquadro e una rottura. Questi tronchi hanno il ruolo di una seconda griglia, ma la loro cella è più piccola – circa 100-120 cm contro 4-5 metri per le travi di cemento sotto le pareti portanti. Quando si posano i tronchi sopra la griglia, vengono separati da diversi strati di impermeabilizzazione e viene tirata una membrana antivento con una buona permeabilità al vapore.

Travi del pavimento in legno

Il prossimo compito è di battere il parabrezza con le lamelle sulla superficie inferiore del tronco. Sebbene sia possibile accedere ai tronchi attraverso la fessura di ventilazione sotto la griglia, lavorare in condizioni anguste e in condizioni di scarsa illuminazione è ancora una sfida. Non fissare le strisce con viti autofilettanti, avvolgeranno il parabrezza attorno a sé. Utilizzare invece scandole da 10 mm e piccoli chiodi sfilacciati..

L’isolamento del pavimento ha lo stesso spessore dei tronchi di una griglia in legno. Qui viene solitamente utilizzato un riempitivo minerale a bassa densità, nella versione classica sono diversi strati di lana di cotone arrotolata. Per supportare materiali più pesanti, la cella può essere rivestita dall’interno con una rete polimerica o un filo avvitato su rondelle.

Torta da pavimento in legno 1 – cinturini per protezione antivento; 2 – ritardi; 3 – protezione dal vento; 4 – isolamento minerale; 5 – barriera al vapore; 6 – pannello sandwich

Quando lo spessore delle travi è di 120 mm, dopo aver posato l’isolamento, possono essere coperti con una barriera al vapore e quindi il pavimento può essere posato con pannelli sandwich con un’anima minerale o polimerica. Nel sistema a pavimento, è possibile fornire anche i registri dalle schede al bordo se lo spessore dell’isolamento non è sufficiente in base ai risultati del calcolo del calore.

Piano nei bagni

Il problema più grande in una casa di legno è la necessità di lanciare un massetto preparatorio. E se, per il riscaldamento a pavimento, il massetto accumulato viene lanciato dopo il dispositivo di uno strato di compensazione sul sottofondo con impermeabilizzazione totale, quindi come abbassare il pavimento nel bagno di 50 mm richiesti?

Piano in bagno in una casa di legno

Qui è indispensabile l’intervento nel sistema a pavimento. Nelle case a telaio, il bagno è sistemato in una cella separata della griglia, ma è sordo, possibilmente con nervature trasversali. La profondità della cella dovrebbe essere sufficiente per posare la quantità richiesta di isolamento sintetico, instradare il sistema di drenaggio e, almeno parzialmente, per tubature ruvide.

Bagno in una casa di legno

Inoltre, opera lo schema classico di un pavimento a telaio con un massetto: tronchi e pavimenti o filo isolante autoportante, impermeabilizzazione, versamento di una miscela cemento-sabbia o calcestruzzo espanso argilloso con rinforzo leggero. Un vantaggio separato di tale sistema è la possibilità di organizzare facilmente uno scarico a pavimento comune.

Massetto su travetti di legno 1 – barra cranica; 2 – passerella; 3 – ritardo; 4 – barriera al vapore; 5 – isolamento; 6 – Pavimenti OSB; 7 – impermeabilizzazione; 8 – massetto rinforzato

Nelle case con fondamenta, lo stesso principio. Se le pareti del bagno sono solide, almeno un nastro viene versato sotto di esse, separando il massetto isolato nel bagno dal sistema del pavimento principale. Se parliamo di partizioni prefabbricate, sono costruite lungo il pavimento del sottofondo, l’estremità del calcio viene chiusa con una tavola e di nuovo un massetto isolato viene versato sul terreno.

La differenza nell’uso dell’isolamento

Poiché l’isolamento in schiuma minerale e polimerica viene ora promosso dai produttori in modo altrettanto diligente, i dettagli di lavorare con loro sono modestamente silenziosi. I criteri chiave per la scelta di un materiale per l’isolamento sono la resistenza al trasferimento di calore, la resistenza alla bagnatura, il rischio di incendio e la probabilità che i parassiti si depositino sotto il pavimento.

Isolamento termico di un pavimento in legno con polistirolo espanso

La schiuma di polistirene e la schiuma di poliuretano offrono vantaggi in termini di durata ed efficienza di isolamento. Possono assumere innocuamente il punto di condensazione anche se sigillati in una torta. L’unico inconveniente è il prezzo: l’isolamento costerà circa un terzo in più e il PSB più economico è tossico quando riscaldato e richiede protezione dai roditori.

Isolamento termico di un pavimento in legno con schiuma poliuretanica

L’isolamento minerale è molto sensibile alla saturazione dell’umidità. Se vengono azionati al confine di due temperature, dal lato della stanza devono essere isolati con una barriera al vapore e la circolazione dell’aria della strada attraverso il batuffolo di cotone dovrebbe essere limitata.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy