Come disporre pareti da blocchi di silicato di gas

Sezioni dell’articolo



I blocchi di silicato di gas (blocchi di calcestruzzo aerato) oggi, come materiale, sono i più popolari nella costruzione a causa dei seguenti ovvi vantaggi: bassa conducibilità termica, peso specifico relativamente basso, facilità di installazione e lavorazione. Non richiedono ulteriore preparazione per la finitura. Coloro. puoi intonacare sia all’esterno che all’interno direttamente lungo il blocco, senza utilizzare materiali aggiuntivi, escludendo i costi aggiuntivi.

Per posare i blocchi, avrai bisogno dei seguenti strumenti: una spatola-spatola con denti (è meglio scegliere una dimensione del dente entro 4-5 mm), un martello di gomma, un trapano-miscelatore con un ugello per mescolare la colla, una sega a blocchi, una livella.

markup

La prima cosa da cui iniziare è la marcatura delle pareti future. È necessario scegliere i 4 angoli principali della casa futura e contrassegnarli, assicurarsi di controllare l’uguaglianza delle diagonali. Un prerequisito è che i blocchi sporgano di almeno 5 cm rispetto alla fondazione o al seminterrato, un errore comune sta nel porre blocchi nello stesso piano con la fondazione. Questo viene fatto al fine di escludere l’ingresso e la infiltrazione di umidità, che, fluendo dalle pareti, cade direttamente sul giunto tra il muro e la fondazione. Per tirare il filo negli angoli (è meglio prendere un filo di seta sottile), puoi usare barre di legno con chiodi infilati in loro, spingendoli bene nel terreno fino a una profondità di 20-30 cm. È meglio allinearli infine negli angoli con due distanziatori per ogni barra, gradualmente “tirando »Li nella posizione del filo desiderata.

Blocco in muratura

Dopo aver eseguito la marcatura, iniziano a posare la prima fila di blocchi. Assicurati di utilizzare un feltro di copertura rinforzato come impermeabilizzazione, che deve essere piegato a metà. Si adatta direttamente sotto la prima fila di blocchi. Dopo aver posato il materiale di copertura lungo l’intero perimetro delle pareti segnate, procedere alla posa dei blocchi. La malta viene miscelata nel seguente rapporto: cemento / sabbia seminata, come 1: 4. La soluzione deve essere praticamente asciutta (è importante non galleggiare), altrimenti non sarà possibile allineare il blocco, perché si abbasserà costantemente sotto il suo peso su una soluzione “morbida”. Per ogni blocco, crea due “tracce” dalla soluzione lungo ciascun bordo del blocco, alto circa 5 cm – questo è ottimale per livellare il blocco.

Posa di blocchi di silicato di gas
Quando si applica la malta, lasciare una “linea d’aria” tra le perle adesive. Questo metodo è un eccellente isolamento termico aggiuntivo per le pareti della casa..

Con leggeri colpi di martello di gomma, posiziona il blocco su un piano orizzontale. Inizialmente, devi impostare 4 blocchi angolari di supporto: questo è il processo che richiede più tempo e richiede attenzione e diligenza. La “curvatura” delle pareti future dipende dall’installazione di questi quattro blocchi del 50%. Inoltre, tirando il filo tra i blocchi di supporto, tutti i blocchi in linea possono essere posati sulla malta e vengono lubrificati con una colla speciale per blocchi di silicato di gas. Per quanto riguarda la scelta della colla, consiglio la collaudata colla “Zabudova”, ha il miglior rapporto qualità / prezzo, inoltre le sue proprietà di isolamento termico sono di alto livello. Per tagliare i blocchi, è necessario utilizzare un seghetto su blocchi di silicato di gas con punte vittoriose. Esistono due tipi di seghetti per dente: seghe con punte vittoriose “per ogni dente” e “attraverso il dente”. In termini di prezzo, differiscono del 10-15%, ma in termini di facilità d’uso e qualità di taglio, il primo è molto meglio, inoltre, è molto più conveniente da vedere. L’opzione più ottimale in termini di prezzo / qualità oggi è una sega Vorel. Il livello dell’edificio non è più lungo di 80 cm, poiché le dimensioni di un normale blocco a parete sono 625 (600) mm per 400 mm. Controllare il piano orizzontale del blocco come segue: posizionare il livello sulla diagonale del blocco in due posizioni; e per livellare il muro – lungo un filo stretto. La colla viene diluita con acqua e agitata con un miscelatore fino a quando non assomiglia a panna acida in consistenza. Applicare l’adesivo in due strisce lungo i bordi del blocco usando una spatola dentata da 15 cm. Al centro, dovrebbe esserci una piccola striscia senza colla. Con questo metodo di applicazione, sarà più conveniente livellare il blocco di livello e il traferro tra i blocchi migliorerà le prestazioni termiche del muro, perché il “collo di bottiglia” della perdita di calore attraverso le pareti è solo la giuntura della colla. È preferibile bagnare i blocchi con acqua nei punti di successiva applicazione di colla, perché il blocco di silicato di gas assorbe molto bene l’umidità. E se la colla viene applicata su un blocco secco, si asciuga immediatamente, il che influisce negativamente sulle caratteristiche del legame tra la colla.

Il blocco viene immediatamente allineato sul piano orizzontale e, successivamente, con 2-3 colpi alla fine del blocco, viene premuto contro la riga precedente di blocchi.

Blocchi di silicato di gas
Applicare una leggera pressione quando si colpisce il blocco – i blocchi si sbriciolano facilmente.

Durante la posa della seconda e delle successive file di blocchi, è indispensabile utilizzare la rilegatura a blocchi, ad es. la riga successiva dovrebbe andare con un offset del blocco di almeno 15-20 cm rispetto alla precedente. È inoltre necessario monitorare la medicazione sui giunti delle pareti portanti..

Blocchi di silicato di gas
Il materiale di copertura è posato lungo il perimetro di tutta la casa sotto la prima fila. È importante che il bordo del materiale di copertura sporga di 10-15 centimetri, come mostrato nella foto. Inoltre, fare una tolleranza di 10 cm tra i fogli di materiale di copertura..

Luoghi di aperture di porte e finestre

Le aperture delle finestre iniziano al livello della quarta fila (ad un’altezza di 100 cm). Successivamente (tenendo conto del massetto e dell’isolamento sul pavimento), l’altezza della finestra sarà di circa 80 – 85 cm. Il livello superiore delle aperture delle finestre è al livello di 10 o 11 file, a seconda dell’altezza del soffitto. Ma la distanza dall’apertura al soffitto non deve superare i 35 cm (tuttavia, questi non sono codici di costruzione, ma più estetici). Le porte dovrebbero terminare al livello della nona fila, che corrisponde a un’altezza di 225 cm. Dopo aver riempito i sottofondi e posato l’isolamento, l’altezza delle aperture sarà di 210-215 cm. Gli architravi devono essere installati sopra tutte le aperture. Esistono due metodi principali per farlo. Il primo, il più semplice, è l’installazione di una paratia prefabbricata in cemento armato prefabbricata. Ma ci sono insidie ​​qui, ce ne sono diverse. In primo luogo, il cemento armato ha una conduttività termica molto elevata, a seguito della quale una paratia si congela in inverno e le conseguenze e le conclusioni di ciò sono evidenti. Pertanto, saranno necessari ulteriori lavori e costi per l’isolamento termico di una tale paratia. In secondo luogo, a volte è molto difficile trovare un architrave della tua dimensione esatta sotto l’apertura, sia in lunghezza che in larghezza. In terzo luogo, il costo dei prodotti di fabbrica e la consegna al cantiere alla fine si aggiunge a una grande quantità. L’opzione migliore è creare un architrave monolitico da solo. In termini di costo del lavoro, questo metodo vince anche su quello precedente. Per fare ciò, iniziare installando i distanziatori sotto il ponticello futuro e possono essere inchiodati ai blocchi con chiodi ordinari (120 mo 150 m).

Come disporre pareti da blocchi di silicato di gas
È indispensabile rinforzare l’architrave monolitico dal basso, come mostrato nella foto. Tenere la chiusura per almeno un mese.

È importante impostare le guide rigorosamente in base al livello della riga precedente di blocchi. Quindi, preparare la cassaforma fissa per l’architrave futuro, in questo caso, questi saranno blocchi con cavità segate. La larghezza e l’altezza della cavità dovrebbero essere rispettivamente di 20 per 15 cm. È necessario segare con una leggera estensione verso la base del blocco (questo per evitare che il blocco scivoli fuori dal ponticello monolitico stesso). Quindi i blocchi del vassoio finito, ottenuti in questo modo, vengono installati sui distanziatori, come altrove, imbrattando i blocchi con la colla. Un punto importante è che il blocco trogolo deve andare almeno 20 cm sulla parete portante. Ciò escluderà la formazione di crepe e scheggiature nel muro, nonché la subsidenza dell’architrave..

Come disporre pareti da blocchi di silicato di gas
Vista dall’alto di un architrave fatto da sé.

Il calcestruzzo di grado M200 e superiore viene versato nel vassoio finito (il rapporto della composizione di pietrisco / sabbia / cemento è 3: 1,5: 1). Alla fine, il rinforzo (2-3 pezzi con un diametro di 10 mm o 12 mm) viene posato nel calcestruzzo il più in basso possibile alla base del blocco, perché il carico di rottura è massimo proprio nella parte inferiore. È necessario resistere agli architravi versati in questo modo per un mese, ma ciò non significa che la posa dei blocchi non possa essere continuata. Durante il mese, il carico sugli architravi associato alla posa di lastre, l’installazione di colonne, travi non è consentito.

Cintura monolitica

Dopo aver posato l’ultima fila di blocchi, è necessario versare a colpo sicuro una cintura monolitica di cemento armato. Con uno spessore del blocco di 400-500 mm (e uno spessore inferiore non è consentito secondo SNiPs per l’isolamento termico), le dimensioni della cinghia dovrebbero essere di almeno 20 x 15 cm. Non è consentito riempire la cinghia per l’intera larghezza del blocco, è necessario organizzare l’isolamento termico. Esistono due modi ottimali: 1) utilizzare il blocco di silicato gassoso stesso come isolante termico, 2) utilizzare penoplex o polistirene espanso (nella vita di tutti i giorni – schiuma) come isolante termico. Il primo metodo è più pratico a causa del fatto che il silicato di gas è un ordine di grandezza più forte del polistirene e della schiuma di polistirene e quando lo si utilizza, non è necessario installare la cassaforma, perché i blocchi stessi saranno una specie di cassaforma permanente.

Considera il primo caso: due tipi di pezzi sono segati da blocchi: il primo 15 x 15 cm, il secondo 5 x 15 cm (con un’altezza della cintura di 15 cm). È fatto come segue: dal lato della strada, giacevano pezzi di 15 x 15 cm e dal lato della futura stanza – 5 x 15 cm. Il risultato è una cavità con dimensioni di 20 x 15 cm In questo stato, la colla deve essere lasciata asciugare per 2-3 giorni, al fine di evitare lo scoppio dei blocchi durante il getto di calcestruzzo. Questo tipo di cassaforma permanente deve essere eseguito su tutte le pareti portanti..

Dopo 2-3 giorni, inizi a posare il rinforzo attorno all’intero perimetro della cintura. È sufficiente posare il rinforzo con un diametro di 8-12 mm in due file. Versare il cemento di un marchio di almeno 200 M (il rapporto di proporzioni è già stato descritto sopra) e versarlo su tutto il perimetro. È molto importante realizzare la cintura entro un giorno, perché l’indurimento del calcestruzzo non è consentito a causa del fatto che nel tempo possono apparire delle incrinature a causa del carico.

Più avanti su questa cintura, è possibile posare le lastre del pavimento o utilizzare un altro metodo di sovrapposizione del pavimento. Allo stesso modo, una cintura monolitica è realizzata attorno all’intero perimetro e sotto il tetto..

partizioni

Le partizioni all’interno della casa sono di regola realizzate da blocchi con uno spessore di 100-200 mm, a seconda dello scopo dei locali, nonché dei parametri e requisiti di isolamento acustico e acustico desiderati. Non è necessario realizzare una cinghia monolitica per tali pareti, poiché non sono soggette a carichi pesanti come quelli portanti. È imperativo che siano legati con pareti portanti. A tale scopo, vengono solitamente utilizzati pezzi di rinforzo, lunghi circa 20-25 cm, che vengono spinti nella parete portante per metà della loro lunghezza. Quindi viene delineato il punto di entrata dell’armatura nel blocco, che verrà successivamente ancorato con la parete portante. Nel blocco, viene praticato un foro per il rinforzo di 2-3 cm più lungo della sua lunghezza per evitare la divisione, e il blocco viene spinto sul rinforzo, tutti i giunti sono preverniciati con colla. Qui devi anche ricordare di usare una benda tra le file. La schiuma da costruzione normale può essere utilizzata per legare le pareti divisorie con i solai del soffitto. Si consiglia di schiumarlo su tutta la larghezza del muro, passando prima da un lato del muro e poi dall’altro. Dopo che la schiuma si è asciugata, viene tagliata a livello del muro con un normale coltello da cancelleria. Lo spazio tra il blocco e il soffitto non deve essere superiore a 1-2 cm a causa delle proprietà di compressione / rottura della schiuma. Altrimenti, il metodo di posa delle pareti divisorie è identico alla posa di blocchi nelle pareti portanti..

Partizioni da blocchi
La partizione portante è costituita da blocchi a parete, poiché il carico delle lastre del pavimento verrà distribuito su di essa.

In generale, osservando tutte le suddette tecnologie e norme per la posa di blocchi di silicato di gas, è possibile evitare errori comuni che i costruttori di case inesperti incontrano quando si erigono i muri..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy