Accessori per l’edilizia – ieri e oggi

Sezioni dell’articolo



I primi a utilizzare le travi di metallo per rafforzare la struttura dell’edificio furono i Greci, che usarono il rinforzo più di duemila anni fa, nel 470 a.C. su circa. Sicilia. Tuttavia, l’uso del rinforzo in muratura non ha dato i risultati desiderati: il metallo ha reagito con l’umidità che è penetrata attraverso le giunture nella muratura, la corrosione risultante ha spezzato la resistenza del muro.

Pertanto, l’uso del rinforzo nelle costruzioni è indissolubilmente legato all’invenzione del cemento: ecco come è apparso il cemento armato, che combina due proprietà: compressione del calcestruzzo e allungamento del rinforzo. Il rinforzo nella composizione del cemento armato non è praticamente soggetto a corrosione.

Il rinforzo della costruzione è realizzato in acciaio laminato a caldo, prodotto in due tipi – sotto forma di un’asta di metallo rotonda liscia e un’asta di metallo rotonda con sporgenze superficiali.

Caratteristiche e classificazione degli accessori da costruzione

Per definizione, i raccordi sono dispositivi e parti che non sono inclusi nella composizione principale di parti di qualsiasi struttura e struttura, ma garantiscono il loro funzionamento efficiente..

I principali accessori di costruzione sono fabbricati secondo GOST 5781-82. Differisce per tipo di profilo, scopo, tecnologia di produzione. Il rinforzo del profilo periodico ha ondulazione applicata alle aste – uniforme e ad un certo angolo rispetto all’asse longitudinale. Rinforzo tondo – una barra arrotondata, lungo la lunghezza della quale sono applicate due nervature longitudinali e sporgenze trasversali, che corre lungo una linea elicoidale in tre passaggi. Il rinforzo liscio non presenta corrugamenti sulle aste.

Esistono diverse classi di rinforzo della costruzione, a seconda delle proprietà di resistenza fisica e meccanica: da A-I ad A-VI, ciascuna delle classi è realizzata in acciaio di determinati gradi. Il grado di acciaio di rinforzo (ad esempio A500) può avere un’aggiunta sotto forma di lettere, dietro le quali ci sono le seguenti qualità: “t” – temprato termicamente (esempio – A500t), “c” – rinforzo per saldatura, “k” – alta resistenza alla corrosione, ” c “- il rinforzo è rafforzato da un cappuccio.

Requisiti di base per gli accessori per l’edilizia:

  • alti indicatori di forza e duttilità;
  • adesione rigida e duratura al calcestruzzo;
  • spaziatura minima nei prodotti in calcestruzzo;
  • saldatura efficiente;
  • resistenza alla corrosione e alla fatica del metallo.

I raccordi per l’edilizia sono suddivisi in:

  • dal materiale principale: acciaio e non metallo;
  • con il metodo di produzione: filo, corda e verga;
  • lungo il profilo: rotondo, liscio e con un profilo periodico;
  • secondo le funzioni svolte: per teso e non stressato;
  • di proposito: per assemblaggio, distribuzione e lavoro;
  • con il metodo di montaggio: lavorato a maglia (telaio, rete) e saldato.

Il GOST principale, in base al quale è attualmente in corso la produzione di raccordi, è GOST 1088-94 e le condizioni di STO ASChM 7-93. Il profilo periodico di tale rinforzo edilizio presenta una ondulazione a mezzaluna, in cui le nervature trasversali non si intersecano con quelle longitudinali, in contrasto con il profilo anulare (GOST 5781-82). Il profilo ondulato a mezzaluna è ampiamente utilizzato nei paesi europei e ha una propria norma europea – EN-10080-1 (1998). Va notato che sia i profili di rinforzo anulari che a mezzaluna hanno i loro svantaggi: la connessione anulare delle nervature riduce la resistenza della barra, concentrando lo stress alla giunzione; le proprietà del profilo a mezzaluna in termini di rigidità e adesione al calcestruzzo sono inferiori a quelle del profilo ad anello. I produttori di laminati di metallo stanno attualmente ricercando nuovi tipi di profili di rinforzo per migliorare le loro prestazioni..

Portata degli accessori da costruzione

Gli acciai di rinforzo secondo GOST 5781 hanno proprietà meccaniche associate alla composizione chimica dell’acciaio. Per la fabbricazione di profili di rinforzo, vengono utilizzati acciai al carbonio (3-5sp), legati con silicio e manganese (25G2S, 35GS). Gli acciai extra resistenti sono legati con titanio e cromo (23Kh2G2Ts, 23Kh2G2T). La lunghezza standard dell’armatura laminata a caldo è 6,8-11,2 m, in rari casi fino a 25 m.

Portata degli accessori da costruzione

Negli ultimi decenni, la tecnica del calcestruzzo monolitico è stata ampiamente utilizzata nella costruzione di edifici e strutture. Un oggetto ricostruito utilizzando questa tecnologia acquisisce qualità ad alta resistenza, per non parlare del fascino estetico di tali edifici. Il rinforzo della costruzione nella composizione del calcestruzzo funge da telaio di collegamento, una sorta di scheletro, ancorato in modo affidabile nel calcestruzzo, grazie alla sua superficie ondulata.

Tutte le grandi strutture degli ultimi decenni sono state costruite usando la tecnica del calcestruzzo monolitico. Dighe e centrali idroelettriche, dighe e ponti, edifici pubblici e civili – tutti sono stati costruiti con cemento armato con rinforzo strutturale di alcuni gradi.

L’uso più comune del rinforzo è uno dei componenti principali dei prodotti in cemento armato, dalle lastre per pavimenti alle statue e ai piedistalli..

Il rinforzo della costruzione viene utilizzato nelle strutture edili più critiche, pertanto le sue caratteristiche devono essere invariabilmente elevate.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy