Suggerimenti per la scelta di una piastrella di metallo

Quando sceglie un’auto, l’acquirente analizza molti fattori: design, comfort, caratteristiche dinamiche, affidabilità, costo. Di norma, un appassionato di auto non si comprerà un’auto che non gli si addice, solo perché non ha abbastanza soldi per altro. E per non rimpiangere l’acquisto, la maggior parte cerca di accumulare l’importo necessario.

E cosa c’entra la macchina se parliamo di piastrelle metalliche? Il proprietario della casa acquista un tetto non per un anno o due, ma per decenni. Ciò significa che la scelta del materiale di copertura deve essere affrontata con molta attenzione. A prima vista, le piastrelle metalliche non danno l’impressione di un prodotto complesso, ma non lo sono. Proviamo a elencare i fattori di base che possono influenzare la durata di un tetto in metallo, la sua estetica e il suo costo.

Spessore della lamiera di acciaio, che funge da base per la piastrella metallica. In tutti i paesi europei, lo spessore minimo del foglio che può essere utilizzato per la copertura di un edificio residenziale deve essere di almeno 0,5 mm. Sfortunatamente, nel nostro paese, alcuni fornitori di piastrelle metalliche offrono agli sviluppatori un materiale con uno spessore di 0,4 mm, che può essere utilizzato solo su piccoli edifici, tettoie e tende da sole. Esistono anche materiali sul mercato delle coperture con uno spessore superiore a 0,5 mm.

Rivestimento in lamiera d’acciaio, che include uno strato di passivazione, un primer e un rivestimento polimerico. Lo svantaggio più comune è la mancanza di uno strato di passivazione o di un primer. Ciò porta al fatto che il rivestimento polimerico principale, che è anche decorativo, dura non più di 1-3 anni. Ciò è dimostrato da numerosi edifici degli ultimi 5 anni, con piastrelle metalliche, da cui il rivestimento si staccò e apparve ruggine. La presenza di tutti gli strati richiesti può essere verificata danneggiando il campione del rivestimento, che deve essere fornito dal venditore..

Rivestimento esterno in polimero, che è il principale strato protettivo e decorativo. Esistono diversi tipi principali di rivestimenti: poliestere, poliestere opaco, pural, plastisol, PVDF. Si differenziano tutti per prestazioni, solidità del colore e durata. Qui, un’attenzione speciale dovrebbe essere prestata alla garanzia che è data sulla copertura. Come dimostra la pratica, molti venditori sono pronti a dare qualsiasi garanzia. Tuttavia, puoi fidarti solo delle garanzie dei produttori. Puoi scoprire di più su tutti i tipi di rivestimenti e le loro caratteristiche qui.

Profilatura di coperture metalliche, che determina l’aspetto del futuro tetto. Il profilo influisce non solo sul design, ma anche sui requisiti tecnici per l’installazione, ad esempio il passo del tornio. Nella maggior parte dei casi, le piastrelle metalliche imitano le piastrelle naturali. Il profilo può essere asimmetrico o simmetrico. La qualità della profilatura è caratterizzata dall’unione di fogli sul tetto. Alcuni campioni di tegole metalliche domestiche e straniere, dopo l’installazione, lasciano strisce caratteristiche (giunti) sul tetto, che sono visibili ad un certo angolo. Quando scegli un profilo, chiedi di vedere le foto per vedere come apparirà questo materiale sul tetto, e ancora meglio chiedere di ancorare 2-3 fogli di fronte a te.

Le piastrelle in metallo non sono l’intero sistema di copertura, ma l’estetica e la durata della tua casa dipendono direttamente da essa. Prenditi abbastanza tempo per scegliere il materiale – dopotutto, tu e la tua famiglia vivrete in questa casa.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy