Materiali di copertura

Per i tetti vengono utilizzati materiali in grado di resistere a umidità periodica e prolungata, resistere a sbalzi di temperatura improvvisi, sostanze aggressive contenute nell’atmosfera e non corrodere.
Il mercato delle coperture per case private offre una varietà di materiali. Possono essere classificati in base a vari criteri, come il costo. Sulla base di questo, di solito si distinguono tre classi.

Immagine

Classe economica: si tratta di lastre di cemento-amianto, ferro zincato e ondulina (“euro ardesia”). La classe business include tegole metalliche, piastrelle bituminose flessibili e piastrelle in cemento-sabbia. I materiali premium includono piastrelle di ceramica tedesche, ardesia naturale (ardesia), coperture in rame e rivestimenti in titanio-zinco..

Tuttavia, è più logico considerare i materiali di copertura dal punto di vista delle caratteristiche strutturali della torta per coperture. E qui spiccano i seguenti gruppi: coperture morbide, ardesia, coperture metalliche, piastrelle.
Per quanto riguarda una casa privata, un tetto morbido è un nome convenzionale per la costruzione di un tappeto impermeabile realizzato con materiali a base di bitume modificato con polimeri. Questi includono materiali in rotoli moderni come il materiale di copertura, nonché piastrelle bituminose.
Quest’ultimo è diventato un vero successo. È vicino nella struttura e composizione ai materiali laminati, poiché la sua base è la stessa fibra di vetro o fibra di vetro con bitume applicato su entrambi i lati. E si chiama piastrella perché è un piccolo foglio piatto con ritagli ricci lungo un bordo che imita le piastrelle..

Va tenuto presente che i materiali in rotolo sono destinati solo a tetti piani, il bitume può fluire su superfici inclinate. Ma le tegole bituminose possono essere utilizzate su tetti di qualsiasi forma e configurazione, hanno elevate proprietà fonoassorbenti, “respirano” e si adattano perfettamente al paesaggio circostante.
I tetti morbidi formano un denso tappeto idrorepellente, praticamente non necessitano di ulteriori misure di impermeabilizzazione.

L’ardesia è fogli di un profilo ondulato realizzati in vari materiali. L’ardesia di cemento-amianto più comune, che si ottiene stampando una miscela di cemento Portland, amianto e acqua. Nonostante la cancerogenicità della polvere di amianto, è ancora ampiamente utilizzata perché ha un prezzo basso ed è facile da installare..

Un’opzione più moderna ed ecologica è l’ardesia in fibrocemento, diffusa in Occidente. Sostituisce le fibre di amianto con fibre vegetali, minerali e sintetiche. È caratterizzato da peso ridotto, elevata elasticità, resistenza a temperature estreme ed effetti biologici, proprietà di isolamento acustico, resistenza alla corrosione.
Un altro tipo di ardesia sono i fogli bituminosi ondulati (il suo marchio più popolare è l’ondulina, ben nota nel nostro paese), che sono realizzati in cartone pressato impregnato di bitume e verniciato con una tecnologia speciale o rivestito con polimero. I fogli sono facilmente attaccabili alla cassa, la loro installazione non richiede professionalità e attrezzature speciali.
Sono inoltre apparsi fogli di copertura ondulati in plastica con elevate caratteristiche di consumo, ad esempio il materiale domestico “Bioline”.

I tetti metallici possono essere realizzati con materiali in pezzi (cartone ondulato o piastrelle metalliche) e piegati (da lamiera o acciaio zincato a rullo, nonché da alluminio, lega di titanio-zinco e rame).

L’acciaio per coperture zincato è economico e consente di disporre i tetti su tetti di qualsiasi configurazione. Stampando (dopo aver applicato un rivestimento anticorrosivo e decorativo polimerico), si ottengono fogli profilati (cartone ondulato).

La timbratura trasversale del cartone ondulato consente di ottenere un motivo che ricorda una piastrella naturale. Questo prodotto si chiama piastrelle metalliche. I suoi vantaggi includono leggerezza, facilità di installazione, durata, un set completo di componenti, sicurezza ambientale e un prezzo ragionevole. Opzione esclusiva: piastrella metallica rivestita con scaglie di pietra.
I tetti aggraffati sono chiamati tetti fatti di lamiera e laminati, in cui i collegamenti dei singoli elementi di rivestimento sono realizzati come una cucitura su misura di un sarto – una cucitura. Può essere fatto manualmente o con un dispositivo di aggraffatura e può anche essere autobloccante. Il fissaggio dei fogli alla tornitura avviene mediante morsetti all’interno della cucitura.

Il tetto di tegole è uno dei più antichi. È durevole, ignifugo, non richiede frequenti riparazioni e verniciature. Un cottage con un tetto di tegole, argilla cotta o sabbia di cemento, sembra più attraente e più ricco, e la durata di un tale tetto senza grandi riparazioni supera i 100 anni. Le piastrelle coprono tetti inclinati di qualsiasi configurazione.

Un’alternativa alla ceramica sono le piastrelle in cemento-sabbia e sabbia-polimero, che difficilmente si differenziano da quelle naturali. Rispetto ad esso, il primo è più economico, il secondo è più leggero, il che consente di risparmiare sul sistema di travi e il trasporto.
La scelta di un tetto per una casa non è solo un problema estetico, ma soprattutto di ingegneria. Questo problema deve essere risolto nella fase di calcolo della fondazione e delle pareti in modo che le strutture di supporto possano sopportare il carico dal tetto.

Quando si tratta della ricostruzione di un edificio – la stessa riparazione del tetto – dovresti essere ancora più attento. È impossibile semplicemente sostituire la zincatura leggera con piastrelle pesanti senza rinforzare le strutture portanti, per non parlare dell’isolamento. Pertanto, è meglio fidarsi dei professionisti in questa situazione.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy