Come realizzare un tetto a scandole

Come realizzare un tetto a scandole

Eventuali materiali di copertura di piccole dimensioni devono essere sovrapposti. I seguenti tipi di sovrapposizione vengono utilizzati nelle opere sul tetto di una casa: doppia sovrapposizione, che fornisce una copertura del tetto in due o anche tre strati; singola sovrapposizione, che fornisce la copertura del tetto in uno strato.

Formiamo una doppia sovrapposizione con ardesia, piastrelle piatte e altri materiali piatti di tipi di pezzi. Con la doppia sovrapposizione, il numero di strati sovrapposti dipende dalla dimensione della sovrapposizione: le file sovrastanti devono sovrapporsi alle file inferiori di oltre la metà della lunghezza del materiale del pezzo di piastrelle.

Le piastrelle sono fissate alla cassa con graffette, chiodi, filo metallico, morsetti. Questi elementi di fissaggio vengono fatti passare attraverso i fori nelle piastrelle. A volte si limitano a mantenere il proprio peso. Le piastrelle piatte a nastro vengono solitamente fissate con morsetti o inchiodate. Piastrelle già attaccate, sopra si trova un risvolto di tacchetta orizzontale. Una piastrella adiacente riposa sotto il lembo verticale..

I ganci del morsetto dal lato della soffitta sono inchiodati alla guaina del tetto. I lembi dei morsetti devono essere chiusi con le tegole posizionate sopra di essi. Tutte le tegole situate sugli sbalzi del timpano e della cornice, nonché sulla cresta e sui bordi del tetto sono fissate con filo metallico. Le piastrelle, che si trovano sul frontone e sul cornicione, possono essere fissate con apposite staffe. Su tetti con una grande pendenza (35-45?), Così come su tetti che si trovano in aree con forti carichi di vento, le piastrelle devono essere bendate in una fila. Se la pendenza del tetto è superiore a 45 °, ogni piastrella deve essere fissata con filo metallico.

Installazione sul tetto

La disposizione delle tessere delle tessere può essere rappresentata come un motivo di sovrapposizione. In un tale schema, le file adiacenti di piastrelle sono legate allo stesso modo in cui i mattoni sono legati nella muratura di un muro in file adiacenti: la giuntura di una coppia di piastrelle di una fila cade nel mezzo delle piastrelle della fila sottostante. Per raggiungere questa disposizione, le righe dispari devono iniziare e terminare con intere tessere e tutte le righe pari devono essere fornite con metà tessere all’inizio e alla fine. Le piastrelle devono essere posate dal basso verso l’alto, dalla grondaia alla cresta. Le piastrelle scanalate sono disposte in file da destra a sinistra. Scandole scanalate – da sinistra a destra. Le piastrelle piane possono essere disposte a partire da qualsiasi timpano – sia a destra che a sinistra.

Le piastrelle vengono posate contemporaneamente in 3-4 file. In questo caso, è necessario osservare una determinata sequenza. Innanzitutto, nella fila che confina con la grondaia del tetto, è necessario inserire due intere tessere dal frontone iniziale. Nella seconda fila, si sovrappongono (cioè, in modo che le tessere della seconda fila giacciono sulle tessere della prima fila) dall’inizio del frontone, prima metà della tessera, quindi l’intera. Un’intera tessera viene posizionata nella terza fila. Successivamente, è necessario tornare alla prima riga e disporre un’altra tessera intera. Inoltre, un intero riquadro viene aggiunto a tutte le righe già avviate (in questo caso, alla seconda e alla terza riga). Dopo aver avviato le prime tegole (molto iniziali) nella prima e terza fila e aver aggiunto le seconde tessere una alla volta, puoi iniziare ad aggiungere la quarta fila. Nella quarta fila hanno messo, di nuovo, una metà (come per tutte le file pari) e un’intera tessera. Quindi viene posizionata un’intera tessera nella 5a fila. Quindi di nuovo è necessario tornare alla prima riga e aggiungere un’intera tessera a tutte le righe iniziate, dalla prima alla quinta inclusa. Quindi, abbiamo una tale scala di file di piastrelle formate, che copre gradualmente il tetto per tutta la sua altezza – dalla grondaia alla cresta stessa. La cresta deve essere coperta con una tessera di cresta..

Scandole a gola di nastro

Per rendere più uniforme il carico sulle pareti della casa dal tetto, si consiglia di posare le piastrelle contemporaneamente su entrambe le pendenze del tetto: disporre 2-4 file di piastrelle su una pendenza del tetto, quindi la stessa quantità sul secondo. Per una maggiore protezione del tetto di tegole, si consiglia vivamente di rivestire i giunti trasversali delle piastrelle con malta di calce dal lato della soffitta o dello spazio della soffitta 2-4 mesi dopo l’erezione del tetto. Inoltre, i materiali fibrosi devono essere aggiunti alla soluzione. Ad esempio, rimorchiare o tagliare. Dall’alto, le piastrelle dovranno essere rivestite con pittura ad olio..

Quando si coprono le pendenze del tetto, le piastrelle devono essere posate in modi diversi a seconda della forma delle piastrelle stesse. Le piastrelle di forma sono suddivise in piane, nastri, scanalature, scanalature stampate, nonché piastrelle ordinarie scanalate in malta di cemento sabbia o argilla.

Di conseguenza, un tetto abbastanza massiccio a due o tre strati è ottenuto da piastrelle piane. Può adattarsi a qualsiasi frontone. Tali piastrelle sono attaccate alla cassa con morsetti o chiodi. Le piastrelle estreme sono fissate con filo o staffe speciali..

La fila adiacente alla grondaia dovrebbe essere posata su una cassa continua, caratteristica della grondaia. In questo caso, le piastrelle devono essere fissate al bordo del tornio della cornice. Nella seconda fila, le tessere sono attaccate all’estremità superiore delle tessere della prima fila. Tutte le ulteriori file sono collegate alle barre della guaina del tetto (proprio come è stata allegata la prima fila successiva alla fila della grondaia). Un’eccezione è la riga di cresta. In questa fila, come nella seconda fila di cornicioni, le piastrelle devono essere posate su una solida cassa.

Tegole scanalate

Le piastrelle della scanalatura del nastro si differenziano per il fatto che hanno scanalature lungo le piastrelle. Queste fessure consentono di creare coperture più resistenti e impermeabili con un solo strato di copertura. Tali tessere sono posate da destra a sinistra. Inizia la posa dal bordo dell’anca o del frontone. Le scanalature delle piastrelle devono essere saldamente agganciate tra loro. Nel caso in cui la piastrella non sia stata fissata molto saldamente nella scanalatura della piastrella adiacente, la giunzione deve essere accuratamente rivestita con malta di calce-cemento.

Le piastrelle con scanalature a nastro sono adatte per la copertura di tetti di semplice configurazione.

Le scanalature stampate e le piastrelle in cemento-sabbia presentano scanalature sia longitudinali che trasversali. Di questi tipi di piastrelle per un tetto affidabile, è anche sufficiente utilizzare una fila di coperture. I giunti trasversali offrono impermeabilità e affidabilità eccellenti su un altro piano. Tali piastrelle sono posate da destra a sinistra e fissate alla cassa con graffette o filo metallico..

La sabbia cementizia argilla e le piastrelle stampate sono i tipi più impermeabili di tetti di tegole.

Le tegole scanalate vengono utilizzate per coprire nervature e nervature e per organizzare le file del tetto. In genere, i tetti scanalati vengono utilizzati per tetti con una pendenza del 20-33%. Se la pendenza del tetto è inferiore, l’acqua penetrerà nelle articolazioni. Se la pendenza del tetto supera il 33%, esiste il pericolo che le piastrelle scivolino dal tetto..

Per le tegole scanalate, a differenza di altri tipi di tegole, è necessaria una base in legno massiccio. È attaccato al legno con un mortaio di calce. Materiali fibrosi o argilla miscelati con il taglio della paglia devono essere aggiunti alla soluzione. Gli spazi tra le piastrelle e la base devono essere riempiti con macerie di piastrelle o mattoni.

Le piastrelle scanalate richiedono l’installazione da sinistra a destra. In questo caso, il bordo più stretto delle lastre di piastrelle dovrebbe essere diretto verso il basso. Le tessere della fila superiore dovrebbero adattarsi con i loro bordi stretti ai bordi superiori e più allargati della fila inferiore..

Le nervature inclinate e la cresta del tetto devono essere rivestite con speciali piastrelle scanalate. Ogni piastrella della cresta ha un bordo della scanalatura. Con questo bordo, le piastrelle si aggrappano alle piastrelle adiacenti..

Le piastrelle Ridge sono posate nella direzione di posa delle file di piastrelle sulle pendenze del tetto: da destra a sinistra o da sinistra a destra. Sulle nervature, le piastrelle devono essere posate dal basso verso l’alto. I punti dei giunti del bordo con la cresta devono essere sigillati con una malta cementizia o una presa per coperture, che è realizzata in acciaio per coperture. Le piastrelle del colmo sono fissate al reticolo di legno con filo metallico. Tuttavia, deve essere posato su un mortaio di calce..

Piastrella di metallo

Le grondaie e le valli del tetto di tegole devono essere coperte con dipinti realizzati in acciaio prezincato. I luoghi in cui il tetto di tegole è adiacente al muro devono essere coperti con un grembiule, anch’esso in acciaio zincato. Il grembiule è fissato con morsetti alla base del tetto sotto le file esterne di piastrelle e inchiodato alla barra di fondazione.

Disposizione di un collare per un camino. Sul tetto, la cosiddetta lontra dovrebbe essere fatta dalle piastrelle intorno al tubo. La lontra è composta da un mortaio di sabbia di cemento. Il collare del camino è la parte più vulnerabile del tetto. Pertanto, una soluzione mal preparata o il suo stile scadente possono portare a perdite nel tempo a causa della rottura della lontra..

Il tetto di tegole attorno all’albero del camino deve trovarsi saldamente sulla cassa. Lo spazio tra il tetto e il bagagliaio deve essere disposto con collari. Le porte sono anche in acciaio zincato. Quindi il vuoto viene riempito con una malta di cemento e sabbia. Questo viene fatto in modo che si formi un collare attorno al tubo, che sporge sopra il tetto. Nella sua parte inferiore, il colletto dovrebbe essere allargato e appoggiarsi saldamente sulle piastrelle. La parte superiore deve adattarsi perfettamente all’albero del camino. Per una migliore rimozione dell’umidità dal lato della cresta del tetto, sul colletto è installata una sporgenza con una coppia di piani inclinati.

Per evitare danni al tetto già posato, è necessario utilizzare i ponti. I ponti sono realizzati con pavimenti in assi. Successivamente, questi ponti serviranno comunque al loro servizio quando è richiesto l’accesso alla finestra dell’abbaino o, di nuovo, al camino. È razionale organizzare tali ponti permanenti dal punto di uscita al tetto al camino, nonché lungo la grondaia e la cresta del tetto.

Le coperture metalliche sono realizzate con profili di tipo speciale in acciaio zincato a caldo. Inoltre, le piastrelle metalliche, di regola, sono coperte da un rivestimento multistrato di plastica colorata. Tale rivestimento è resistente alla parte più distruttiva dello spettro di radiazione solare, nonché a una vasta gamma di temperature (da -50 gradi a +120). La vita di servizio di una piastrella in metallo correttamente realizzata e posata è di oltre 30 anni. Il tetto in tegole metalliche è caratterizzato da affidabilità e leggerezza. Tali scandole sono fissate alla cassa con speciali viti autofilettanti, che hanno una guarnizione ausiliaria nel cappuccio, che rende tale connessione impermeabile e generalmente sigillata. L’installazione di una tale piastrella è molto semplice e non richiede, in effetti, alcuna attrezzatura complessa..

Le piastrelle metalliche sono molto apprezzate per la loro convenienza, durata, leggerezza e facilità di installazione..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy