Le “magnifiche sette” nuove meraviglie del mondo

Sezioni dell’articolo



Il giorno dei “tre sette” – 7 luglio 2007 – le “Sette nuove meraviglie del mondo” sono state nominate nella capitale del Portogallo. Vale la pena notare che tale esigenza era attesa da tempo – delle meraviglie precedenti, le strutture architettoniche più importanti del suo tempo, ne è sopravvissuta solo una – le piramidi di Giza, il resto sono state distrutte da terremoti, bruciate durante gli incendi o sono state semplicemente abbandonate e non hanno resistito alla prova del tempo.

Questa sfortunata omissione ha deciso di correggere l’organizzazione senza scopo di lucro New Open World Corporation (NOWC). L’iniziativa è stata presa dallo svizzero Bernard Weber ed è stato possibile votare per le strutture architettoniche più importanti del pianeta sia via Internet che per telefono, tramite SMS. La competizione ha suscitato grande interesse in vari paesi: tutti volevano che il punto di riferimento del loro stato vincesse ed entrasse nei primi sette. A proposito, anche il Cremlino di Mosca era tra i contendenti, ma non riuscì a sconfiggere i suoi concorrenti..

In totale, quasi 100 milioni di persone hanno votato al concorso per sette nuove meraviglie del mondo e, di conseguenza, una commissione speciale, dopo aver effettuato calcoli complessi, ha determinato il meglio. Le “sette nuove meraviglie” possono essere giustamente definite angoli sorprendenti del nostro pianeta, che devono essere visitati prima che possano scomparire dalla faccia della Terra.

La grande Muraglia cinese

La vittoria di questa più grande struttura architettonica sulla terra non era in dubbio – fino al 2007, l’edificio fu chiamato “l’ottava meraviglia del mondo”. In effetti, l’enorme muro che circonda il vecchio confine settentrionale della Cina è di interesse per scienziati e viaggiatori di tutto il mondo. I russi, in un recente sondaggio condotto da un’agenzia di viaggi, l’hanno nominata l’attrazione più famosa al mondo, questo è un punto da non perdere per coloro che vengono per la prima volta nella Repubblica popolare cinese.

Le Le La grande Muraglia cinese

Alcuni fatti interessanti sul “Wall 10,000 li long”:

  • fino a poco tempo fa si riteneva che la lunghezza della Grande Muraglia cinese fosse poco meno di 9 mila chilometri. Cinque anni fa, tuttavia, gli scienziati hanno deciso che era impossibile fidarsi dei cronisti e che le misure dovevano essere prese sul posto. Ci è voluto molto tempo per camminare con il sovrano, ma i risultati ne sono valsi la pena: si è scoperto che il muro è quasi 2,5 volte più grande di quanto si pensasse in precedenza e la sua lunghezza raggiunge 21.196 chilometri, tuttavia, con tutti i rami, che sono spesso in uno stato molto trascurato e fatiscente;
  • Si ritiene che la Grande Muraglia cinese sia stata costruita per proteggere il confine settentrionale del paese dai nomadi selvaggi, ma in realtà è stato un modo molto efficace per unire la popolazione e impedire ai cinesi di passare a un modo di vita nomade, trasformandoli in barbari. Nascondendosi dal mondo dietro un alto muro, i cinesi sono riusciti a conservare le loro tradizioni e caratteristiche nazionali per secoli;
  • se tutti i materiali utilizzati nella costruzione del muro sono disposti in una fila alta 5 metri e larga 1 metro, la lunghezza del muro sarà sufficiente per circondare l’intero pianeta lungo l’equatore;
  • è impossibile vedere ad occhio nudo il “Muro di 10 mila li di lunghezza” dalla stazione orbitale, nonostante l’opinione prevalente, ma è perfettamente visibile sulle immagini satellitari;
  • una maratona di atletica leggera si svolge da molti anni, durante la quale gli atleti e tutti coloro che vogliono prendere parte alla gara corrono lungo la parte meglio conservata della Grande Muraglia Cinese;
  • i costruttori cinesi sono riusciti a raggiungere tale durabilità della struttura collegando blocchi di pietra con porridge di riso appiccicoso.

Taj Mahal

Il maestoso e bellissimo mausoleo della fortezza, costruito dall’imperatore Mughal Shah Jahan, tra l’altro, un discendente dello stesso Tamerlano, in memoria di sua moglie Mumtaz Mahal. L’imperatore visse con sua moglie per molti anni, gli partorì 13 figli e morì nel tentativo di dare alla luce il quattordicesimo. Saddened Shah Jahan decise di costruire un mausoleo che sarebbe diventato un degno luogo di sepoltura per la sua amata moglie.

Le Le Taj Mahal, India

La costruzione durò 22 anni, inizialmente l’imperatore progettò di erigere il gemello Taj Mahal da marmo nero e collegare entrambi gli edifici con un ponte ad arco, ma la vita apportò modifiche ai piani del sovrano. Uno dei suoi figli decise di non aspettare che il trono si liberasse naturalmente e imprigionò l’imperatore deposto in prigione. Quindi Shah Jahan fu semplicemente sepolto accanto a Mumtaz Mahal e la sua tomba divenne l’unico oggetto della simmetria ideale complessiva del Taj Mahal..

  • c’è una leggenda secondo cui l’architetto del Taj Mahal è stato generosamente premiato, ma allo stesso tempo gli hanno tagliato la mano destra in modo che non potesse ripetere il suo capolavoro altrove. Una leggenda simile esiste sul costruttore della Cattedrale di San Basilio, che Ivan il Terribile avrebbe accecato. È vero, gli storici sono praticamente sicuri di un destino più prospero dell’architetto russo, ma non si sa nulla della futura carriera del suo collega indiano, che porta a pensieri tristi sulla veridicità della leggenda;
  • Per visitare il Taj Mahal, gli indiani ordinari stanno in fila per diverse ore, tuttavia, per comodità degli ospiti stranieri, è stato creato un altro ingresso, in modo che i turisti di altri paesi possano vedere l’interno del mausoleo senza una lunga attesa. Ma un biglietto così speciale costa dieci volte di più;
  • all’ingresso del mausoleo è necessario togliersi le scarpe, mentre la gente del posto mette i sandali in scatole ordinarie e agli stranieri vengono consegnate borse speciali in modo che possano portare con sé le scarpe;
  • all’interno del Taj Mahal puoi prendere solo un telefono, una macchina fotografica, una macchina fotografica e una bottiglia di acqua potabile, viene effettuata una ricerca approfondita;
  • intorno al mausoleo è stata creata una zona speciale dove non ci sono imprese industriali – a causa dell’inquinamento atmosferico, le pareti bianche come la neve del Taj Mahal hanno iniziato a ingiallire e le autorità sono costrette a pulirle ogni anno con argilla bianca. La zona ecologicamente pulita non ha aiutato troppo – si osserva ancora l’ingiallimento delle pareti, ma i locali non sono contenti di una situazione così speciale. È vietato il traffico intorno al Taj Mahal e gli abitanti dei villaggi circostanti devono tornare a casa a piedi o in bicicletta.

Machu Picchu

Tradotto dalla lingua quechua, il nome Machu Picchu significa “vecchio picco”, e il vero nome dato dai costruttori a storici e scienziati è ancora sconosciuto. I maestosi edifici di Machu Picchu sono davvero alti nelle montagne, in Perù, non è così facile arrivare qui, grazie al quale è sopravvissuta la città – i conquistatori spagnoli un tempo non riuscirono a trovare il villaggio perduto, fu scoperto ufficialmente solo nel 1911.

Le Le Machu Picchu, Perù

È vero, i contadini locali erano a conoscenza della città perduta da molto tempo, si nascondevano persino qui dagli esattori delle tasse, ma non avevano fretta di denunciare l’oggetto unico alle autorità.

  • la popolazione di Machu Picchu non era più di 1,2 mila persone, ci sono solo circa 200 edifici, principalmente templi e altri edifici religiosi;
  • perché gli abitanti hanno lasciato la città è ancora sconosciuto, non è stato distrutto da un terremoto, tutti gli edifici sono intatti, quindi perché nel 1532 gli abitanti hanno lasciato le loro case è sconosciuto;
  • ogni giorno circa 2 mila persone visitano Machu Picchu, tuttavia, gli esperti dell’UNESCO consigliano vivamente di ridurre il numero di visitatori a 800 persone, poiché un gran numero di turisti rappresenta un pericolo per la città. Per lo stesso motivo, l’organizzazione si è opposta alla costruzione della funivia per Machu Picchu, temendo che un modo più semplice per raggiungere il sito aumenterebbe in modo significativo il flusso di persone che desiderano vedere la straordinaria bellezza della città di montagna;
  • la strada da Cusco a Machu Picchu è ancora perfettamente conservata, anche in piena stagione delle piogge, rimane comoda e percorribile. Il segreto dei costruttori è anche sconosciuto agli scienziati, il che è un peccato, perché gli specialisti moderni non hanno imparato a costruire strade per secoli.

Petra

La città rocciosa di Petra è la struttura più famosa della Giordania, misteriosa, straordinariamente bella, che è diventata uno dei “personaggi principali” di film come “Sinbad e l’occhio della tigre”, “Indiana Jones e l’ultima crociata”, “Arabian Nights”, “Passione in desert “,” Mortal Kombat 2: Annihilation “e” Transformers: Revenge of the Fallen “.

Le Le Petra, Giordania

  • è noto che Petra, la capitale del regno nabateo, fu eretta all’intersezione delle rotte commerciali, ma perché i costruttori hanno scelto questo metodo di costruzione – hanno scolpito gli edifici semplicemente nelle rocce, poiché lo scopo principale di erigere strutture colossali è sconosciuto;
  • gli scavi nelle tombe di Petra sono in corso da molti anni, ma finora non è stato trovato un solo scheletro. Sembra che non ci siano affatto resti nella città rocciosa, quindi rimane un mistero il motivo per cui i costruttori hanno eretto un numero così elevato di cripte;
  • tra le molte strutture rupestri di Petra, non esistono due facciate identiche, tutte diverse per intaglio e ornamenti;
  • per la sua unica sfumatura di rocce, Petra ha ricevuto il suo secondo nome – “Città rosa”;
  • nel corso degli anni di scavi nella città rocciosa, sono stati trovati templi, tombe, palazzi, un teatro antico e altre strutture, ma Petra non ha ancora rivelato tutti i suoi segreti, si sa solo che gli edifici furono costruiti in diversi periodi di tempo e sotto diversi governanti;
  • Petra si trova in una zona molto desolata – qui cadono solo 15 centimetri di precipitazioni all’anno, nel corso dei secoli di esistenza della città, il clima in questa zona è cambiato in peggio, molti scienziati ritengono che questo sia stato uno dei motivi dell’abbandono dell’ex capitale. Tuttavia, Petra è stata originariamente costruita in un’area in cui praticamente non c’era acqua potabile, quindi i suoi abitanti abbattono canali e bacini idrici solo nelle rocce, creando un sistema di approvvigionamento idrico ampio ed molto efficiente.

Colosseo

Il famoso Colosseo romano è ben noto a tutti i viaggiatori europei, è incluso nella lista da vedere ed è anche la più grande attrazione di Roma.

Le Le Colosseo, Italia

  • il nome stesso del Colosseo è tradotto come “colossale” o “enorme”, questa è la struttura più grande dell’antica “città eterna”;
  • alla grande apertura del Colosseo furono uccisi 2.000 gladiatori e più di 3.000 schiavi;
  • durante l’intera storia dell’esistenza dell’arena, oltre 300 mila persone sono morte su di essa, le massicce uccisioni hanno avuto luogo durante i periodi di persecuzione dei cristiani;
  • dopo l’arrivo dei barbari e la caduta di Roma, il Colosseo funge da fortezza difensiva per le nobili famiglie romane che si nascondevano qui dall’invasione;
  • l’immagine del Colosseo è stata più volte utilizzata in numerosi film, ma le riprese stesse si svolgono più spesso in altri luoghi, ad esempio nell’Anfiteatro di Marco Antonio Gordiano in Tunisia, che è stato conservato molto meglio dell’arena romana.

Chichen Itza

In Messico, nella penisola dello Yucatan, c’è un’altra “meraviglia del mondo”: la fatiscente città di Chichen Itza, costruita dai Maya nell’era precolombiana. Il nome della città può essere tradotto come “l’area vicino al pozzo della tribù Itza”.

Le Le Chichen Itza, Messico

  • l’area della città è di oltre 400 chilometri quadrati;
  • i motivi per cui la tribù lasciò la città dopo mille anni di residenza tranquilla sono ancora sconosciuti;
  • la città è perfettamente conservata, ci sono sette campi da ballo, bazar, palazzi, templi e altre strutture;
  • l’edificio più famoso di Chichen Itza è la piramide di El Castilio, che era il tempio del dio Kukulkan, secondo le credenze Maya, che sembrava un grosso serpente;
  • ciascuno dei quattro lati della piramide ha 91 gradini che conducono alla cima. Ce ne sono 364 in totale, cioè insieme al vertice 365, in base al numero di giorni in un anno;
  • Il 21 settembre e il 21 marzo, nei giorni dell’equinozio, un sottile raggio di luce penetra nella cima della piramide e, a seguito di un intricato gioco di ombre, sembra che un grande serpente salga i gradini (in primavera) o scendesse su di essi (in autunno). In questi giorni, qui si svolge una vacanza, arrivano folle di turisti, e in tempi Maya, in questi giorni hanno celebrato l’avvento del dio Kukulkan;
  • se ti siedi ai piedi della piramide e aspetti che altri turisti inizino a salire i gradini, puoi sentire suoni molto simili al suono della pioggia.

Statua di Cristo Redentore

Un biglietto da visita di Rio de Janeiro e di tutto il Brasile, che domina la città, come per proteggere l’ex capitale del paese da problemi e sventure, allungando le mani sui suoi abitanti, alla statua di Cristo Redentore è stato assegnato lo status di “nuova meraviglia del mondo”.

Le Le Statua del Cristo Redentore su Rio de Janeiro

  • Cristo Redentore “ha recitato” in film come “2012”, “Twilight. Saga. Dawn “,” Life After People “,” Twilight. Saga. New Moon “,” Fast and Furious 5 “e molti altri;
  • nelle condizioni del Brasile, era impossibile creare una statua di queste dimensioni, quindi tutte le parti furono realizzate in Francia e trasportate attraverso l’oceano su navi appositamente attrezzate
  • oltre 5 mila turisti vengono a vedere la statua da vicino ogni giorno;
  • l’altezza del solo piedistallo di Cristo Redentore è di 8 metri, l’intera statua nel suo complesso è di 38 metri, l’arco del braccio del Cristo gigante è di 30 metri e il peso della struttura è di 1.145.000 chilogrammi;
  • inizialmente era previsto che Cristo si trovasse sul globo, tuttavia, a causa delle difficoltà con l’attuazione di questa idea, doveva essere abbandonato;
  • la statua fu consacrata due volte – dopo l’apertura nel 1931 e nel 1965, quando Papa Paolo VI arrivò in Brasile. E Giovanni Paolo II era presente alla solenne celebrazione dell’anniversario di mezzo secolo del monumento nel 1981;
  • puoi raggiungere la statua dalla prima ferrovia elettrica in Brasile, che gestisce un treno in miniatura che trasporta turisti.

Pertanto, le antiche “Sette Meraviglie del Mondo” – la Piramide di Cheope, il Tempio di Artemide ad Efeso, i Giardini pensili di Babilonia, la Statua di Zeus ad Olimpia, il Colosso di Rodi, il Mausoleo di Alicarnasso e il Faro di Alessandria – ricevettero successi piuttosto degni, e le nuove meraviglie rappresentano diversi continenti e paesi … Naturalmente, se i nostri “miracoli” familiari e familiari dell’architettura prendessero il posto dei vincitori, sarebbe particolarmente bello, ma in ogni caso tutti questi monumenti meritano un’attenzione speciale.

Le Piramidi di Giza, in Egitto

È interessante notare che le piramidi di Giza non hanno preso parte alla nuova competizione, erano già fuori competizione, sono sopravvissute ai millenni e sono diventate la prova più importante che “tutto scorre, tutto cambia, ma rimangono le piramidi”. Di conseguenza, hanno ricevuto il titolo onorifico di “l’ottava meraviglia del mondo” e un altro riconoscimento della loro importanza per la storia dell’umanità.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy