Come collegare le comunicazioni nel paese: elettricità e gas

Sezioni dell’articolo



Già in fase di costruzione, tutti i residenti estivi si trovano ad affrontare un forte bisogno di elettricità. La maggior parte degli strumenti utilizzati dai costruttori richiede una connessione elettrica. In generale, considereremo in dettaglio tutte le fasi di elettrificazione e gassificazione della tua casa estiva..

Dove trovare corrente

Costruire una casa estiva è un affare problematico ma eccitante. A volte così eccitante che puoi dimenticare cose molto importanti, lasciarle per dopo.

Sogni di costruire una casa. Per molto tempo stai cercando un appezzamento di terreno adatto a te in termini di convenienza, bellezza naturale, condizioni ambientali favorevoli, prezzi ragionevoli e altro ancora. E così, lo trovi.

Quindi costruisci una casa, sei felice che, finalmente, la costruzione sia completata. E improvvisamente, quando tutto è già meraviglioso, si scopre che è impossibile stabilire un collegamento tecnologico di elettricità con un edificio residenziale su questo appezzamento di terreno. Questa sarà probabilmente una delle sorprese più spiacevoli della tua vita..

Prima di acquistare un appezzamento di terreno per la costruzione di un cottage estivo, scopri se sarà possibile in seguito collegarlo alle strutture di una società di rete.

Queste informazioni possono essere ottenute da organizzazioni come la stessa società di reti regionali, Energosbyt locale, Energonadzor, Amministrazione locale e loro analoghi, in ciascuna località..

E non guardare che i vicini che vivono dall’altra parte della strada hanno tutto collegato. Questo non è un indicatore. Molto probabilmente, sono dei vecchi tempi ed erano collegati in un momento in cui c’erano ancora capacità libere, ma ora non ci sono più..

È chiaro sull’elettricità. E il gas è ancora più chiaro. Se non c’è un gasdotto principale ad alta pressione nelle vicinanze, non c’è nessun posto dove prendere il gas.

Bene, se sei fortunato e la connessione è possibile, allora come farlo? Da dove cominciare?

Prima di tutto, è necessario ottenere le condizioni tecniche per la connessione.

specificazioni

Per cominciare, dovresti contattare i topografi. Quali, consiglieranno nelle reti elettriche locali. A loro volta, sono facili da trovare chiedendo all’amministrazione locale.

I topografi, su tua richiesta, effettueranno un rilievo topografico del sito. Inoltre, deve essere eseguito specificatamente per la presentazione nella Power Grid. Informa i geometri di questo, perché il loro documento risultante dovrebbe tener conto di tutti i requisiti di questi fornitori di elettricità.

Gassificazione della casa

Inoltre, limita i topografi solo al tuo sito. Altrimenti, di propria iniziativa, possono emettere un vasto piano dell’area entro un raggio di diverse centinaia di metri attorno al tuo sito, il che ti costerà molto di più..

Dopo aver ricevuto un sondaggio topografico, vai alla rete elettrica locale, con i seguenti documenti con te:

  1. Rilievo topografico, che è stato menzionato sopra.
  2. Un piano situazionale, che è una mappa geografica della tua zona. È facile da trovare e stampare su Internet. La scala della mappa dovrebbe essere 2: 2000. Su questa mappa, tutti i nuovi edifici dovrebbero essere disegnati con la mano – oggetti di alimentazione (edificio residenziale, edifici ausiliari) Inoltre, dalla mappa presentata dovrebbe essere chiara la posizione del tuo sito, rispetto al più vicino insediamento e linea elettrica.
  3. Calcolo del consumo di energia degli apparecchi elettrici che si prevede di installare in casa e annessi. Nel calcolo, tenere conto non solo di quegli apparecchi che verranno installati immediatamente (lampadine, frigorifero, fornello elettrico, bollitore elettrico, ecc.), Ma anche di quelli che si prevede di aggiungere in futuro. Ad esempio, di regola, qualche tempo dopo essere entrati in una nuova casa di campagna, i proprietari della dacia decidono di perforare un pozzo per l’acqua, dotarlo di una stazione di pompaggio e di una caldaia (scaldabagno). Si tratta di dispositivi che consumano molto energia, quindi specificarli immediatamente come opzione. In caso contrario, verranno assegnate le capacità, che in seguito potrebbero non essere sufficienti.

È possibile calcolare approssimativamente la potenza richiesta sommando il consumo di energia dei dispositivi, in base al fatto che possono funzionare contemporaneamente.

Tenere presente che per i residenti estivi, la potenza richiesta non deve superare i 15 kW. Tuttavia, questo è abbastanza per fornire completamente una grande casa con tutti i comfort con l’elettricità..

Inoltre, il set di documenti deve includere documenti di proprietà del sito e della casa, le loro copie, il passaporto e la sua copia, un certificato di registrazione fiscale (se presente).

È inoltre necessario presentare una petizione all’amministrazione locale per fornire la capacità richiesta. Questa stessa applicazione può essere ottenuta da questa stessa amministrazione locale, sulla base della tua domanda di emissione di una domanda.

Questa è una risatina burocratica.

Forse, tenendo conto delle specifiche della propria regione e dei requisiti della rete elettrica che la serve, potrebbe essere richiesto di fornire eventuali documenti aggiuntivi, un elenco dei quali viene solitamente pubblicato nello stand nell’ufficio della rete elettrica..

Arrivando con il pacchetto di documenti raccolti presso l’ufficio Electric Networks, è possibile, proprio lì, sul posto, scrivere una domanda per ottenere le Condizioni tecniche, in base al campione che verrà appeso lì allo stand.

L’esame delle domande e la preparazione delle condizioni tecniche richiede da 14 a 90 giorni, a seconda della complessità del lavoro e del grado di carico di lavoro dei dipendenti.

Dopo questo periodo, riceverai, oltre alle condizioni tecniche per la connessione del tuo sito a queste reti elettriche, un accordo di connessione tecnologica, in cui tu e le reti elettriche siete le parti.

Tuttavia, puoi ottenere un rifiuto fondato. Ma non sarà categorico e definitivo. Si tratterà di una lettera informativa, in cui le reti elettriche descriveranno gli ostacoli tecnici esistenti, senza la cui eliminazione, attualmente non è possibile soddisfare la domanda di connessione, nonché i tempi approssimativi per l’adozione di misure per soddisfare l’applicazione. Con questa lettera informativa, le reti elettriche confermano il diritto di connessione e la capacità tecnica fondamentale di implementarla, ma informano che per questo dovranno prendere alcune misure aggiuntive.

Non mettere questa risposta lontano sul tavolo. Ne avrai bisogno per chiamare o visitare regolarmente l’ufficio delle reti elettriche e “bombardarli” con domande come “quando?”, “Quanto tempo?”, “Quanto tempo puoi!?”, “Quanto tempo!?”.

Tu stesso capisci, “l’acqua non scorre sotto una pietra sdraiata”.

Prima di emettere le specifiche tecniche, un rappresentante delle reti elettriche locali deve recarsi sul sito per ispezionare il luogo e determinare il numero di poli richiesti (se si decide di utilizzare un pressacavo elettrico ad aria tradizionale).

Collegamento elettrico per cottage estivi

In teoria, questo dipendente stesso dovrebbe dirti quanti post sono richiesti. Tuttavia, spesso chiede al cliente. Il cliente, cioè tu, ovviamente, ti sbagli e ordina un paio di post in meno. E poi, quando ha luogo la connessione, e si scopre che non ci sono abbastanza pilastri, la stessa persona “ti aiuta”. Egli “eroicamente” estrae i pilastri mancanti in una “corsa”, ovviamente, per una ricompensa aggiuntiva.

Colleghiamo l’elettricità. Passaggi pratici

Dopo aver ricevuto le Condizioni tecniche e il Contratto di connessione tecnologica, è possibile avviare passaggi pratici per la connessione.

Tuttavia, prima ancora, hai di nuovo le scartoffie. Il fatto è che i documenti ricevuti indicano che è necessario realizzare un progetto per l’alimentazione elettrica della casa.

Realizzare un progetto significa ordinarlo in una speciale organizzazione di progettazione autorizzata.

Questo progetto deve essere approvato dal dipartimento di approvvigionamento energetico regionale e dall’ingegnere capo di Energosbyt della propria regione dalla stessa organizzazione di progettazione che ha realizzato il progetto. Questo dovrebbe essere incluso nei termini del contratto con i progettisti, in modo che in seguito non ci siano equivoci.

Con questo documento e i visti su di esso, si ritorna alla rete elettrica, dove il sito è inserito nel suo registro e viene discusso il tempo approssimativo di arrivo degli specialisti per la connessione tecnica. (Installazione dei poli e cablaggio del cavo elettrico aereo).

Quando arriva la squadra, è necessario installare un contatore elettrico in un luogo accessibile per l’ispezione e anche effettuare la messa a terra.

Come connettersi alle reti

Tenere presente che le reti elettriche eseguono tutti i lavori gratuitamente solo fino al contatore. Tutto il cablaggio intorno alla casa viene effettuato a vostre spese.

Dopo aver completato il cablaggio elettrico intorno alla casa, è necessario ricevere un rapporto tecnico sulle misure elettriche. Per fare ciò, Power Grids invia dipendenti che misurano i parametri della rete interna.

Quando i risultati della misurazione sono pronti e si riflettono in un documento chiamato “rapporto tecnico sulle misurazioni elettriche”, questo documento deve essere portato all’ufficio Rostechnadzor locale.

Una domanda è presentata a Rostekhnadzor per il rilascio di un certificato di ammissione e, oltre a un rapporto tecnico sulle misure elettriche, un progetto di alimentazione elettrica approvato, documenti di proprietà da sbarcare, una casa e condizioni tecniche sono allegati alla domanda.

Il certificato di ammissione viene rilasciato entro un mese dalla data di presentazione. Successivamente, puoi iniziare a inserire il cavo dalla linea elettrica in casa, al contatore.

Questo è solo un input, non ancora una connessione.

Opzioni di input

Ci sono solo due opzioni per inserire l’elettricità in casa.

Pressacavo elettrico ad aria

Il pressacavo elettrico più comunemente usato. È il più semplice da installare e gestire. Com e il più economico.

Se la fonte di connessione si trova a una distanza massima di 10 metri dalla casa, il ramo è realizzato con un filo di alluminio con una sezione trasversale di almeno 16 mq. mm., se in rame, quindi con una sezione trasversale di almeno 4 sq. mm.

La distanza tra i pali è determinata in base al terreno, non deve superare i 25 m.

Ingresso del cavo elettrico sotterraneo

Un’altra opzione è l’ingresso del cavo elettrico sotterraneo. È molto più costoso sia in termini di materiali che di costo del lavoro. D’altra parte, non ci saranno fili sospesi sopra la testa che possono rovinare l’impressione della bellezza del design del paesaggio.

Innanzitutto, il cavo scende dal palo da cui viene effettuato l’input. A livello di 2 metri da terra, il cavo è racchiuso in un tubo protettivo, attraverso il quale passa sottoterra, dove entra nel sistema di comunicazioni nascoste, realizzato, ad esempio, da tubi che conducono alla casa.

La profondità della posa del cavo quando si attraversano le strade, indipendentemente dalla tensione, è di 1 M. È consentito ridurre la profondità di posa a 0,5 m in tratti brevi con una lunghezza di 5 m. purché il cavo sia protetto da danni meccanici.

È vietato posare cavi sotto le fondamenta di edifici e strutture. Quando si posiziona il cavo nell’area di impianto, la distanza da esso ai tronchi degli alberi deve essere di almeno 2 m.

Fare messa a terra

La messa a terra è una struttura costituita da enormi parti metalliche fissate insieme. Le parti orizzontali si inseriscono in una trincea fino a una profondità di mezzo metro. Secondo le regole, le parti verticali sono saldate a loro, che dovrebbero andare nella profondità della terra sotto il livello delle acque sotterranee.

Una striscia di metallo è saldata a uno degli elementi di messa a terra orizzontale, che si adatta alla parete della casa, e ad esso, a sua volta, è collegato un cavo di messa a terra, che porta alla rete di cablaggio interna.

Naturalmente, non descriveremo in dettaglio i requisiti tecnici per il dispositivo di messa a terra in questo articolo. Questo non è un problema legale. Tuttavia, è necessario ricordare che tutto deve essere fatto secondo le regole approvate dalle autorità di supervisione tecnica, altrimenti il ​​tuo lavoro semplicemente non sarà accettato.

Oltre alla messa a terra correttamente eseguita, è necessario installare un contatore elettrico.

contatore

Prima di tutto, devi acquistare un metro.

È facile da fare in qualsiasi negozio di articoli elettrici. Ti consigliamo di acquistare contatori domestici, perché quelli importati potrebbero non avere un certificato di conformità “corretto” e semplicemente non saranno “accettati” da un rappresentante della rete elettrica.

Il contatore deve prima essere programmato. Questo viene fatto dall’ispettore di Zhilenergoservis (in diverse regioni, questa struttura può avere un nome diverso). Tuttavia, per programmare il misuratore, è necessario collegarlo alla rete elettrica. E non hai ancora corrente. Ovviamente puoi estrarre una prolunga da un vicino, ma il vicino potrebbe non essere lì quando arriva l’ispettore. Pertanto, è meglio non chiamare l’ispettore a casa, ma mettere il contatore in una scatola e portarlo da solo a Zhilenergoservis..

Una volta programmato, il contatore deve essere sigillato. Questo viene fatto dall’organizzazione impegnata nella supervisione energetica nella propria regione..

Dopo la sigillatura, il misuratore può essere installato sul posto e la rete elettrica interna della casa può essere collegata ad esso, l’ispettore che lo ha sigillato emette un documento di accettazione appropriato e registra i dati del misuratore. (Di norma, non ci sono zeri lì, perché i produttori controllano i contatori prima della vendita e lì corre un po ‘).

Dopo aver sigillato il contatore, l’intera rete elettrica, compresi gli elettrodomestici e gli elettrodomestici collegati alle prese, nonché le lampade, i dispositivi di messa a terra, ecc., Viene controllata da un dipendente dell’amministrazione regionale delle reti elettriche (o suo equivalente nella propria regione). Sulla base del controllo, viene emesso un “Atto di ispezione e accesso all’operazione”.

Ma questo documento non è neanche l’ultimo. È inoltre necessario ottenere un certificato di assenza di debito dal dipartimento contabilità della rete elettrica locale. Viene rilasciato su presentazione del “Certificato di ispezione e accesso all’operazione”. (Quest’ultimo non è affatto chiaro, perché questo debito non aveva un posto dove formarsi. Dopo tutto, la tua casa non è ancora collegata).

Successivamente, Energosbyt (o il suo analogo nella tua regione), firma un accordo di alimentazione con te.

Elettrificazione di una casa di campagna

Successivamente, puoi già inviare un elettricista al palo. Vero, non uno qualsiasi, ma un rappresentante autorizzato di reti elettriche.

E infine l’elettricista si arrampicò sul palo e collegò il cavo di piombo alle linee elettriche generali. Gli ci vollero non più di quindici minuti..

Quanto hai speso per ricevere documenti?

Ora puoi usare e pagare al metro.

Gassificazione

Ora parliamo della gassificazione di una donna di campagna (dacia). Allo stesso tempo, va sottolineato che, parlando di gassificazione, intendiamo solo posare un tubo del gas nella tua sezione dalla conduttura principale. I problemi di gassificazione autonoma (cilindri, ecc.) Non sono di natura legale e non sono considerati in questo articolo.

Anche la gassificazione non è un compito facile.

Prima di tutto, come accennato in precedenza, se non ci sono condutture del gas ad alta pressione a una distanza ragionevole dalla vostra casa estiva, allora tutti gli sforzi saranno vani.

Pertanto, parliamo di una situazione favorevole quando hai costruito la tua nuova casa in un luogo dove ci sono già cottage estivi gassificati, il che significa che puoi diventare una di quelle persone fortunate che hanno una casa calda e confortevole tutto l’anno, senza il fastidio di legna da ardere, carbone, gasolio e altre fonti di energia meno convenienti.

Trasportiamo gas nel Paese

Come è la registrazione del permesso di connettersi a questa pipa magica, che trasformerà il tuo cottage estivo in una casa moderna dotata di tutti i comfort della città?

Per connettersi a una rete di gas centralizzata, è necessario passare attraverso diverse fasi.

Prima di tutto, dovrai ottenere un’approvazione per il lavoro e le condizioni tecniche nella tua filiale locale di “Oblgaz”. La procedura è ovunque, quasi identica. Pertanto, lo considereremo utilizzando l’esempio dell’impresa unitaria statale della regione di Mosca “Mosoblgaz”.

Pertanto, al fine di ottenere specifiche tecniche, i seguenti documenti devono essere presentati all’impresa unitaria statale “Mosoblgaz”:

  1. Domanda sul modulo che ti verrà consegnato presso l’ufficio Mosoblgaz.
  2. Copia del passaporto.
  3. Documenti del titolo per un appezzamento di terra e una casa:
    1. Per gli edifici che sono già stati commissionati, è necessario fornire QUALSIASI dei documenti elencati di seguito.
      • certificato di registrazione della proprietà della casa;
      • un contratto di vendita, donazione, permuta o un certificato del diritto di ereditare questa proprietà, che è stato registrato dal Servizio federale per la registrazione statale, catasto e cartografia;
      • contratto di locazione, con allegato, in cui il proprietario accetta la gassificazione del suo edificio residenziale.
      • L’atto di accettazione della tua casa in funzione..
      • passaporto tecnico dell’edificio (questo documento non ha uno statuto di limitazioni), rilasciato da un’organizzazione che aveva l’autorità di implementare l’inventario tecnico (ITV o suoi analoghi), come un documento che conferma il fatto della creazione di questo edificio residenziale.
      • permesso di commissionare questa proprietà.
    2. Per gli oggetti immobiliari in fase di costruzione o progettazione, è necessario fornire QUALUNQUE di questi documenti:
      • certificato di registrazione dei diritti di un appezzamento di terreno con un piano catastale del appezzamento di terreno ad esso allegato.
      • certificato di registrazione dei diritti di proprietà o uso perpetuo.
      • contratto di vendita, donazione, permuta o certificato di eredità.
      • contratto di locazione, con il consenso del proprietario ad esso allegato per la gassificazione di una casa in costruzione.
      • Risoluzione del capo dell’amministrazione sulla collocazione di un cantiere in questo luogo su base preliminare, o risoluzione dell’amministrazione con un permesso di progettazione, tenendo conto dei requisiti della progettazione standard e dei tempi di costruzione approvati dal governo della regione di Mosca.
      • Licenza di costruzione, firmata dal capo dell’amministrazione di questo comune.
  4. Piano situazionale per l’ubicazione di una struttura gassificata (formato A4).
  5. Autorizzazione rilasciata dal Comitato Carburante ed Energia della Regione di Mosca per l’uso del gas naturale come combustibile.

Sul quinto punto, è necessario riservare che questo documento non è richiesto nei casi in cui si debba installare un’attrezzatura con una capacità fino a 0,5 Gcal / ora e un consumo massimo di carburante fino a 0,1 mila tonnellate all’anno, per persona , e in una serie di altri casi previsti negli ordini del Ministero dello sviluppo economico e del commercio, il Ministero dell’energia della Federazione Russa e JSC “GAZPROM”. Tuttavia, ti verrà detto in dettaglio di tali eccezioni nel tuo dipartimento locale di “Oblgaz”.

Dopo aver ricevuto le Condizioni tecniche, è necessario ordinare da un’organizzazione di progettazione che disponga della licenza appropriata, un progetto per il collegamento del gas a casa e ricevere un Ordine per l’implementazione di lavori terrestri.

L’organizzazione di progettazione eseguirà il cosiddetto “lavoro di progettazione e indagine” sul tuo sito e pubblicherà un progetto.

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l’organizzazione di progettazione è obbligata non solo a preparare un progetto per il collegamento del gas a casa vostra, ma anche a concordare questo progetto in tutte le autorità interessate.

Dopo aver ricevuto tutti questi documenti, è tempo di impegnare una società di costruzioni a lavorare su base contrattuale, che scava una trincea dal gasdotto principale a casa tua, pone il tubo nella trincea e lo collega all’ingresso a casa tua..

Ti ricordiamo che devi stipulare un contratto con il tuo appaltatore e concordare un preventivo di lavoro. Tutto dovrebbe essere rigorosamente ufficiale. Nessuna “brigata spontanea”.

E inoltre. Non dimenticare di contrattare. Anche se esistono tariffe approvate, l’appaltatore può e deve sempre essere “spostato” al prezzo. Dopotutto, tutto il lavoro, dalla progettazione alla posa dei tubi, viene eseguito a tue spese..

Immediatamente prima del “collegamento” al gasdotto principale, è necessario presentare tutta la documentazione di cui si dispone all’affidabilità del gas nel luogo del cottage estivo. Solo in seguito ti verrà dato il permesso di inserire nel gasdotto principale e di iniziare la fornitura di gas alla casa.

Quando si collega una casa a un gasdotto, si consiglia di installare immediatamente i contatori del gas.

In questo articolo non forniamo nemmeno i prezzi medi per lavori di progettazione, posa di comunicazioni e collegamento di un cavo elettrico o di un tubo del gas alla casa. Variano notevolmente nelle diverse regioni, quindi non vogliamo ingannare nessuno. Devi scoprirti sul posto.

Diciamo solo che il collegamento di elettricità e gas è molto costoso..

Tuttavia, ne vale la pena.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy