Bambino nel paese: impariamo le basi del giardinaggio e non ci annoiamo

Bambino nel paese: impariamo le basi del giardinaggio e non ci annoiamo

Alla maggior parte dei bambini sotto i cinque o sei anni piace ripetere tutto dopo gli adulti. Questo dovrebbe essere usato! Se hai intenzione di annaffiare il giardino, affida un tubo flessibile o un annaffiatoio a un piccolo residente estivo. Sì, può inondare tutto intorno e sarà bagnato dalla testa ai piedi. E dovrai irrigare di nuovo il giardino, più accuratamente. Ma poi tutto è in affari, nessuno è annoiato e il bambino si sente come un vero aiuto.

Bambino nel paese: impariamo le basi del giardinaggio e non ci annoiamo

Una buona opzione per attirare un giovane residente estivo al lavoro e padroneggiare le basi del giardinaggio e dello sviluppo urbano sarà un’aiuola per bambini. Designare un luogo speciale sul sito in cui cresceranno fiori e ortaggi, di cui il bambino sarà personalmente responsabile. Un posto per un letto da giardino così speciale può essere scelto vicino al parco giochi, nel qual caso il giardiniere principiante lo ricorderà più spesso. Non puoi rompere un letto per un bambino nell’angolo più lontano del giardino – deve essere in piena vista degli adulti.

Bambino nel paese: impariamo le basi del giardinaggio e non ci annoiamo

Regole per l’organizzazione di un giardino per bambini:

  • Attira il bambino già nella fase di formazione di un’aiuola o di un letto da giardino. Anche un bambino di tre anni può portare un secchio di terra o provare a scavare una buca con una pala.
  • Scegli semi di piante che spuntano rapidamente, perché i bambini sono impazienti e si annoieranno guardando file di terra vuote.
  • Puoi piantare qualsiasi cosa nel giardino di un bambino, ma ovviamente non dovresti contare su un raccolto. Per prendersi cura dell’aiuola era più interessante, puoi dare una fila a piante da fiore senza pretese, ad esempio calendule o petunie. La seconda fila può essere occupata da verdure: un paio di cespugli di pomodoro sottodimensionati, melanzane, cavoli, fragole o cespugli di fragole selvatiche. È facile e semplice coltivare erbe come aneto, spinaci o lattuga. Sarà importante per il bambino ottenere il raccolto e provare da solo le bacche o le verdure coltivate, quindi non dovresti piantare, ad esempio, peperoncini piccanti.
  • Preparati al fatto che devi aiutare il bambino di volta in volta. Assicurati di mostrargli, al primo stadio, quali sono le erbacce, in modo che il bambino possa distinguere le piante utili dalle erbacce. Non è difficile insegnare a diserbare, ma all’inizio dovresti farlo insieme..
  • Se il bambino ha dimenticato di annaffiare il suo giardino – non sgridarlo, basta ricordare questo e dire perché le piante hanno bisogno di acqua e quanto sono cattive senza umidità.
  • In generale, tutto il lavoro estivo in cottage con i bambini dovrebbe essere accompagnato da storie dettagliate: cosa, perché, perché, perché. I piccoli junior di solito sono interessati a tutto, ma vogliono vedere il risultato qui e ora. Le piante in crescita possono insegnare la pazienza, perché il raccolto dovrà aspettare.

Bambino nel paese: impariamo le basi del giardinaggio e non ci annoiamo

Se non vuoi rompere un letto separato per tuo figlio, coinvolgi semplicemente lui in un semplice lavoro in giardino e in giardino. A questo proposito, possiamo evidenziare la raccolta di bacche: fragole, lamponi, more, fragoline di bosco. Molto probabilmente, al bambino piacerà raccogliere ciliegie e ciliegie, perché possono anche essere apprezzate subito. E se permetti anche di arrampicarti su un albero, il giovane residente estivo prenderà la raccolta come un’avventura. Naturalmente, dovrai ricontrollare il lavoro e raccogliere le bacche e i frutti mancati, ma dopo tutto, facciamo esperienza solo con il tempo.

Bambino nel paese: impariamo le basi del giardinaggio e non ci annoiamo

Ciò che il bambino apprezzerà di più alla dacia è la comunicazione con gli animali, in particolare quelli piccoli. Se non hai un cavallo, una capra o una mucca, assicurati di portarlo dai vicini per fargli conoscere animali così grandi. Lascialo vedere chiaramente come si ottiene il latte, nutrire il cavallo con le carote: tale comunicazione andrà sicuramente a beneficio del bambino.

Bambino nel paese: impariamo le basi del giardinaggio e non ci annoiamo

Se hai conigli o polli che crescono sul tuo sito, affida a tuo figlio l’alimentazione dei più piccoli animali. Portare l’erba al coniglio, versare cereali per i polli, assicurarsi che gli anatroccoli abbiano sempre acqua: questi sono compiti semplici che anche i bambini in età prescolare possono fare. I bambini sicuramente non rimarranno indifferenti ai piccoli animali. C’è un grave problema qui – il bambino potrebbe diventare troppo attaccato al coniglio, quindi sarà difficile spiegargli – dove è andato l’animale domestico cresciuto.

Bambino nel paese: impariamo le basi del giardinaggio e non ci annoiamo

È utile se tra il gioco nella sandbox, la guida di uno scooter o una bicicletta, il nuoto in una piscina gonfiabile o con telaio, il bambino sarà coinvolto nei lavori in giardino, nel giardino e nel pollaio. Sviluppa responsabilità, aiuta a imparare cose nuove, insegna disciplina. È molto importante far sentire il bambino come un vero aiutante, svolgendo autonomamente i suoi doveri. L’importante è non insistere troppo e forzare, per non scoraggiare il desiderio di andare in campagna.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy