Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Sezioni dell’articolo



Questo tavolo pieghevole, nello spirito del minimalismo, ha un aspetto semplice. Funzionalità e mobilità parlano a suo favore: è sia un tavolo da picnic che una superficie di lavoro. E se improvvisamente hai bisogno di risparmiare spazio, smontarlo sarà più facile che mai.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Ti offriamo istruzioni dettagliate per realizzare un tavolo pieghevole. Le dimensioni del prodotto possono essere calcolate in anticipo in modo che una volta piegato possa essere facilmente rimosso, ad esempio, sotto un letto.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Le dimensioni del tavolo nel nostro caso: larghezza 60 cm, lunghezza 90 cm, altezza 82 cm.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Abbiamo bisogno:

  1. Lastra MDF 60×90 cm, spessore 19 mm.
  2. Trave di legno 50×100 mm, 4,5 m di lunghezza – 2 pezzi.
  3. Viti autofilettanti per legno 3,5×45 mm.
  4. Colla per legno, ad es. PVA.
  5. Legno per traverse sotto il piano di lavoro 25×100 mm.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Facciamo le gambe

Ciascuna delle gambe è composta da due pezzi di legno incollati insieme e collegati con viti autofilettanti.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Di conseguenza, dobbiamo tagliare 8 segmenti di legno 80 cm ciascuno.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Il resto del legname verrà utilizzato per i ponticelli tra le gambe del tavolo e per le strutture angolari.

Preparare ponticelli e traverse

Per i ponticelli tra le gambe del tavolo, tagliare 2 pezzi lunghi 60 cm e 1 pezzo lunghi 90 cm.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Per le traverse del piano di lavoro, tagliare la tavola in base alle dimensioni del piano di lavoro. Taglia le estremità della tavola con un angolo di 45 gradi.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Proviamo le traverse usando i morsetti.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Se tutto coincide, incollalo e fissalo con viti autofilettanti, lascialo asciugare.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Tagliamo il piano del tavolo

Ritagliamo un piano di una determinata dimensione da una scheda MDF con un seghetto elettrico o una sega circolare.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

“Cauzione”, o facciamo scanalature

Sulla gamba finita dal bordo inferiore misuriamo 20 cm, facciamo un segno, mettiamo un maglione con il lato largo al segno, facciamo un secondo segno.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Tagliare una scanalatura tra i segni profondi di 4 cm usando una sega circolare.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Per questo puoi anche usare una sega a mano e uno scalpello. Allo stesso modo, creiamo scanalature su ciascuna delle gambe..

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Facciamo scanalature sui ponticelli. Per fare questo, misura 2,5 cm dal bordo sul lato largo di uno dei ponticelli corti. Alleghiamo una gamba e lasciamo un altro segno.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Utilizzando gli stessi strumenti, tagliare una scanalatura profonda 1 cm su ciascuna estremità di entrambe le barre.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Sul lato stretto dell’architrave lungo, segna 2,5 cm da ciascun bordo. A questo segno mettiamo un maglione corto con il lato stretto e facciamo un altro segno.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Ritaglia le scanalature segnate profonde 3 cm.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Quindi trova il centro sui ponti corti e ritaglia le scanalature profonde 3 cm. La loro posizione deve corrispondere alle scanalature sulla barra lunga.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Per l’attracco a filo, consigliamo di realizzare scanalature sugli architravi profondi 5 cm.

Supporti per angolo cottura

Posizioniamo gli elementi di fissaggio in cui verranno inserite le gambe negli angoli delle traverse del piano del tavolo. Si deve tener conto del fatto che le gambe devono essere ben strette nei supporti, ma allo stesso tempo devono essere rimosse senza sforzi eccessivi.

Per creare un allegato angolare, utilizziamo i resti di una barra. Per fare ciò, segna la larghezza della gamba su un pezzo e ritaglia 2 parti di questo tipo, con estremità a 45 gradi.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Assicurati che la gamba sia ben stretta nella costruzione risultante. Incolliamo le estremità e ci colleghiamo con viti autofilettanti. Quindi fissiamo la struttura con morsetti finché non si asciuga completamente.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Ripetiamo la procedura per i restanti 3 angoli..

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Ripariamo il piano del tavolo

Facciamo un “adattamento” del piano di lavoro al sottotelaio finito.

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Se ci sono parti sporgenti del piano del tavolo, tagliarle a filo con la traversa. Dopodiché, fissiamo il piano del tavolo alla traversa usando viti autofilettanti..

Mobili fai-da-te: tavolo pieghevole

Non è necessario incollare il piano di lavoro, poiché può essere facilmente sostituito durante l’uso.

Questo è tutto, il tavolo è pronto! E se improvvisamente vuoi renderlo fermo, basta semplicemente fissare le gambe negli angoli con diverse viti autofilettanti.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: