Cosa c’è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

Succede così che il proprietario di una casa o di un appartamento abbia deciso di seguire le tendenze degli interni alla moda, e poi si è reso conto che qualcosa è andato storto. L’interno si è rivelato poco pratico, qualcosa di fastidioso, non mi piace. Il nostro sito di suggerimenti ti mostrerà come correggere errori comuni nella decorazione della casa..

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

  1. Sai che l’indaco grigio scuro, nero, grafite e inchiostro è in voga oggi e hai dipinto le pareti o il muro esattamente in uno di questi colori. E la stanza era troppo buia. Cosa fare? Usa l’illuminazione locale, aggiungi luce. Travi direzionali da appliques, lampade da tavolo e lampade da terra aiuteranno a correggere la situazione al buio. Inoltre, ricorda la famosa frase “Più oscura è la notte, più luminose sono le stelle” da una poesia di Apollo Maikov. In effetti, su uno sfondo scuro, dettagli interni luminosi, un dipinto, parti metalliche lucide e legno naturale saranno molto belli. In generale, il portale ha già scritto su come usare il nero all’interno;

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

  1. Abbiamo deciso di utilizzare scaffali aperti per rendere i luoghi di stoccaggio meno massicci, ma alla fine sembrano un magazzino di cose completamente diverse e rovinano l’impressione degli interni. Il caos sugli scaffali aperti non è in realtà raro. Effettuare un controllo, rimuovere tutto ciò che non è necessario. Lascia che ogni scaffale sia un posto dove riporre oggetti specifici: splendidi piatti, libri, vasi, una collezione di candelabri o boccali di birra. Sì, è molto più facile nascondere un pasticcio dietro le ante dell’armadio, quindi se hai già scelto degli scaffali aperti, tienili in ordine;

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

  1. Ho acquistato un divano bianco o grigio chiaro. Sì, è semplicemente stupendo, delizia gli ospiti e attira immediatamente l’attenzione. Ma, data la presenza di un gatto birichino e un bambino piccolo a casa, è completamente poco pratico. Una soluzione radicale è quella di acquistare una copertina rimovibile di un colore più scuro e lavarla regolarmente in una macchina da scrivere. E se vuoi davvero lasciare scoperto il divano bianco, preparati a aspirarlo regolarmente, puliscilo dalla lana, asciugalo e rimuovi le macchie;

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

  1. Il tuo soggiorno si è rivelato elegante, elegante, bello, ma in qualche modo ostile. E non c’è abbastanza spazio per gli ospiti. Alla ricerca dello stile, i proprietari dimenticano semplicemente il comfort di casa. Piccole cose carine aiuteranno a correggere la situazione: una foto di famiglia, morbidi cuscini e una coperta sul divano, piante naturali, un mazzo di fiori sul tavolino. E ti consigliamo di disporre i mobili in modo da incoraggiare la comunicazione dal vivo: crea un cerchio o un semicerchio da un divano, poltrone, aggiungi un pouf, un tavolo al centro. E non aver paura se le tue sedie hanno un aspetto completamente diverso da un divano. Non è affatto necessario acquistare un set, la varietà e i contrasti stilistici sono di moda anche oggi;

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

  1. Abbiamo scelto una cucina bianca. Si è rivelata sorprendentemente pratica, ma fredda e a disagio. Assicurati di diluire il candore con le vernici! Un semplice piatto con mele e arance sul tavolo, splendidi piatti in mostra, tovaglioli e altri tessuti ti aiuteranno a far fronte a questo compito;

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

  1. Un’opera d’arte che ti piace, portata da una vacanza o un’opera d’arte donata, pittura o figurina, non si adatta agli interni già decorati. Non è solo lo stile di un tale oggetto d’arte che è importante qui, ma anche dove è appeso o posizionato. Ad esempio, non è consigliabile appendere immagini troppo alte, è meglio all’altezza degli occhi di una persona in piedi. Prova a trovare un posto diverso per il tuo oggetto di arredamento, magari spostalo del tutto in un’altra stanza;

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

Cosa c'è che non va nel mio arredamento: lavorare sugli errori

  1. Sembra che abbiano fatto tutto bene, ma quando entri nella stanza l’occhio non ha nulla su cui fermarsi. Come si suol dire, nulla si attacca. È probabile che tu non abbia un punto focale. Questo è un punto importante per ogni stanza. Un camino, un divano luminoso, ancora una volta un dipinto, uno specchio, uno splendido tappeto, un muro d’accento possono diventare elementi così immediatamente sorprendenti. Promettiamo di dedicare un articolo separato ai punti focali all’interno, questo è un argomento piuttosto ampio..
Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy