Elementi di base degli edifici

Secondo il loro scopo funzionale, gli elementi principali degli edifici sono divisi in portanti, racchiudendo e combinando entrambe queste funzioni. Gli elementi portanti assumono i carichi dalla struttura dell’edificio stesso, dalle influenze atmosferiche, dalle persone. Le recinzioni dividono l’edificio in stanze separate e svolgono funzioni protettive (isolamento termico e acustico, protezione dagli agenti atmosferici). Gli elementi che collegano le funzioni di cuscinetto e di chiusura devono combinare entrambe le qualità.

L’edificio ha una parte sotterranea situata sotto il livello del marciapiede (terra) o una zona cieca e fuori terra. L’area cieca è una stretta striscia attorno all’edificio, ricoperta di materiali lapidei, cemento o asfalto. Ha una leggera pendenza trasversale per drenare l’acqua lontano dall’edificio. La struttura dell’edificio è costituita dai seguenti elementi.

Figura. 1. Schema strutturale di una casa a due piani.
1 – fondazione; 2 – piano seminterrato; 3 – impermeabilizzazione; 4 – pareti del seminterrato; 5 – area cieca; 6 – pareti esterne; 7 – pareti interne; 8 – solai; 9 – partizioni; 10 – travi; 11 – piano mansardato.

Fondazione

La parte portante della struttura che funge da “intermediario” tra il carico dall’edificio e il terreno. Se il terreno sotto la fondazione è in uno stato (naturale) invariato, tale fondazione è chiamata naturale. Se il terreno deve essere rafforzato prima di erigere la fondazione, la fondazione si chiama artificiale.

Le basi sono esposte a temperatura e falda variabili, pertanto, durante la loro costruzione, vengono utilizzati materiali con maggiore resistenza e resistenza alle influenze ambientali. Questi includono cemento armato, cemento, pietrisco. Le fondamenta fatte di lastre e blocchi di cemento armato sono molto comuni. Le fondamenta per le piccole case e cottage sono suddivise in nastro (sono disposte lungo le linee delle pareti future) e colonnare (sotto forma di pilastri indipendenti).

Walls

Secondo la loro posizione e scopo, sono divisi in due tipi. Le pareti esterne racchiudono e proteggono i locali dagli effetti dell’ambiente esterno. Gli interni dividono le stanze tra loro. In base al grado del carico che cade su di essi, le pareti sono portanti, autoportanti e non portanti. Le pareti portanti (6, 7) sopportano un carico non solo dal loro stesso peso, ma anche dal peso di altre strutture (tetti, soffitti, ecc.). Le pareti autoportanti sono chiamate pareti che trasferiscono i carichi alla fondazione non solo dal loro stesso peso, ma anche dal vento; i soffitti e altre strutture edilizie non poggiano su di essi. I gemiti che racchiudono i locali dell’edificio dallo spazio esterno e trasferiscono il loro peso all’interno di ogni piano ad altre strutture di supporto sono chiamati non portanti.

Cornice

La cornice è la parte superiore della parete esterna che si estende oltre il suo piano. Lo scopo funzionale della cornice, oltre alle sue qualità decorative, è quello di proteggere l’edificio dall’acqua che scorre giù dal tetto. Se l’edificio non ha una cornice, un parapetto è disposto lungo il perimetro del suo tetto.

sovrapposizione

Piani orizzontali che combinano funzioni di inclinazione e cuscinetto. I soffitti che dividono le stanze adiacenti in altezza sono chiamati interfloor (8), le sovrapposizioni sopra il piano superiore sono chiamate soffitta (11). I soffitti sono realizzati con pannelli di cemento armato, meno spesso – da travi in ​​legno, a cui sono fissate parti del soffitto (da truciolare, compensato, muro a secco).

partizioni

Pareti leggere che poggiano su soffitti e dividono lo spazio interno in stanze separate all’interno di un piano (9). Per la loro fabbricazione vengono utilizzate lastre di gesso e pannelli di fibra, pietre forate, mattoni e altri materiali..

Tetto

Protegge l’edificio dalle precipitazioni atmosferiche (10). Il tetto si trova sopra il piano attico e può essere realizzato con pannelli di cemento armato (piani) o altri materiali (travi di legno o cemento, ecc.).

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy