Come scegliere una stufa per un bagno

Sezioni dell’articolo



Il bagno è più di un semplice processo di pulizia del corpo. Per molti intenditori, una visita al bagno è simile a un rituale, quindi qui non ci possono essere sciocchezze. Quando si costruisce un bagno, tutto dovrebbe essere preso in considerazione e pensato in anticipo, poiché una decisione presa in fretta può manifestarsi negativamente in seguito. La scelta della stufa giusta gioca un ruolo enorme nella costruzione di un bagno!

Come scegliere una stufa per un bagno

Oggi ci sono molte fonti di informazioni su questo problema, ma quando una persona vuole sapere qualcosa di specifico, deve cercare la conoscenza necessaria nell’oceano di informazioni inutili. Proviamo in questo articolo come brevemente, accessibile ed essenzialmente per rispondere alle domande di base riguardanti le stufe per sauna.

Funzioni della fornace

Prima di tutto, devi rispondere alla domanda: qual è la funzione principale del forno nella vasca da bagno? Ce ne sono molti. Innanzitutto, il riscaldamento della sauna stessa. In secondo luogo, riscaldando l’acqua. In terzo luogo, il riscaldamento di pietre per generare vapore. Ci sono anche alcuni requisiti per una stufa per sauna, indipendentemente dal suo tipo: sicurezza, potenza sufficiente, una certa dimensione.

La sicurezza, in questo caso, significa l’esclusione di fattori quali: la possibilità di incendio, corto circuito, bruciature. Tuttavia, tutti capiscono perfettamente che non ci sono forni assolutamente sicuri. Non dimenticare anche il fattore umano! La stufa non dovrebbe permettere a gas o fumo di passare attraverso la stanza – questo è un punto molto importante.!

Come scegliere una stufa per un bagno

Potenza sufficiente: si riferisce alla capacità della stufa di riscaldare completamente l’ambiente, riscaldare l’acqua alla temperatura desiderata e garantire anche un buon vapore nel bagno turco. La gamma della regolazione della potenza del forno dovrebbe essere ampia. La temperatura nel bagno turco dovrebbe essere di circa 60 gradi sotto e circa 90 sotto il soffitto, le pietre dovrebbero essere riscaldate a 200-250 gradi.

Le dimensioni della stufa sono determinate in base alle dimensioni del bagno turco.

Classificazione della fornace

Ci sono molte stufe per sauna oggi. Proviamo a classificarli secondo diversi criteri. Secondo il criterio del vettore di energia utilizzato, le stufe da bagno sono divise in combustibile solido (legno), gas ed elettrico. Secondo il materiale con cui sono realizzati i forni: mattoni e metallo. Le stufe per sauna in mattoni, a loro volta, sono suddivise in stufe a riscaldamento diretto e costante. In base alla temperatura delle pareti esterne dei forni, sono classificati in “caldo” e “freddo”. Per comodità di descrizione, divideremo tutti i forni esistenti in diversi tipi, considereremo in dettaglio tutti i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno di essi. Ora diamo un’occhiata più da vicino a ogni tipo di forno.

Forni di riscaldamento diretto separati (batch) e riscaldamento costante (continuo). La loro principale differenza è che non è possibile cuocere a vapore durante il riscaldamento di un forno a riscaldamento diretto. Non appena si versa acqua nel forno, il bagno turco si riempie di monossido di carbonio velenoso. Nei forni a riscaldamento costante, le pietre si trovano in un forno speciale, non si scaldano tanto quanto in un forno a riscaldamento diretto, ma è possibile cuocere a vapore e contemporaneamente riscaldare il forno.

Come scegliere una stufa per un bagno

I forni “caldi” e “freddi” sono la divisione dei forni in base alla temperatura di riscaldamento delle pareti esterne. Le pareti esterne della stufa “calda” si riscaldano fino a 100 gradi, quindi è vantaggioso installare tale stufa in un bagno o in un bagno turco che non ha altre fonti di calore. Quando si utilizza una stufa del genere, l’importante è non surriscaldare il bagno turco, poiché non sarà più possibile ricreare l’umidità richiesta nella stanza. E l’assenza di umidità alle alte temperature trasformerà automaticamente il tuo bagno in una sauna. Quindi, se ti piace andare allo stabilimento balneare accuratamente, senza fretta, la scelta migliore sarebbe una stufa “fredda”. La temperatura delle pareti esterne del forno “freddo” raggiunge i 40–60 gradi, il che è sufficiente per creare vapore. Il principio di funzionamento di una tale stufa è il seguente: l’aria fredda sul pavimento del bagno turco viene presa attraverso canali speciali, si riscalda e ritorna nella stanza già calda. Quando viene raggiunta la temperatura richiesta per creare vapore, questi canali vengono chiusi e la temperatura aumenta ulteriormente a causa di un aumento dell’umidità, quando viene aggiunto vapore. Quindi puoi controllare temperatura e umidità separatamente.

Stufa-riscaldatore

Stufa Kamenka: la tradizionale stufa per sauna era costruita in mattoni con un camino e un vassoio di pietra. Fino ad oggi, scegliere proprio una tale fornace non sarà la soluzione migliore. Ciò è spiegato dai seguenti fattori:

  1. Una stufa in mattoni di alta qualità che può durare a lungo può essere costruita solo da un esperto produttore di stufe da muratore oggi. È costoso. Inoltre, la riparazione di una tale fornace costerà un bel soldo.
  2. Un forno in mattoni in un piccolo bagno turco occuperà molto spazio.
  3. Per un buon focolare di una tale stufa, sono necessari molta legna e molto tempo..

Come scegliere una stufa per un bagno

I forni moderni sono realizzati in acciaio inossidabile o vetro ignifugo. Una tale fornace è molto più leggera e più piccola. Una stufa in metallo si riscalda molto più velocemente, può essere riscaldata mentre si visita un bagno: questa è una stufa a riscaldamento continuo. Per aumentare la capacità termica, i forni metallici sono coperti di mattoni.

Stufa a legna

Le stufe per sauna a legna sono posizionate nel bagno turco in modo che la legna da ardere possa essere posata dal camerino. In questo caso, sarà più facile pulire la cenere dalla stufa e non sarà necessario trasportare legna da ardere nel bagno turco. Se diverse persone stanno fumando e la temperatura inizia a scendere, una tale disposizione della stufa ti permetterà di “accendere il calore” senza interrompere il processo. Il design della stufa comprende i seguenti elementi: una stufa con pietre, un focolare, un tegame di cenere, una griglia e un camino. Il volume del forno è direttamente correlato alle prestazioni del forno, maggiore è il volume, migliore è. La griglia fornisce aria all’albero in fiamme, ci sono carboni direttamente su di esso. Il miglior materiale per la fabbricazione di questo elemento è la ghisa. La ghisa tollera temperature molto elevate meglio di qualsiasi acciaio resistente al calore. È più conveniente progettare il cassetto della cenere sotto forma di un cassetto, in questo caso non è necessario rastrellare la cenere con un pennello o una mazza.

Come scegliere una stufa per un bagno

È inoltre necessario prestare attenzione al tipo di legno utilizzato per accendere la stufa. Non è consigliabile utilizzare conifere, poiché generano molta fuliggine durante la loro combustione, il che richiede una pulizia più frequente del collettore. Quando si posa una stufa a legna, è necessario conoscere le dimensioni esatte del bagno turco in modo che vi sia energia sufficiente per riscaldare il locale.

Riassumiamo. I vantaggi di una stufa a legna includono:

  • elevate prestazioni della fornace
  • possibilità di pianificare il luogo di posa della legna da ardere
  • basso costo dell’energia
  • vero profumo di legno
  • bene, il calore della pietra è molto più piacevole che dal metallo

Come scegliere una stufa per un bagno

Uno svantaggio significativo è la presenza obbligatoria di un camino.

Stufa a gas-legno

Le stufe a gas e legna oggi sono molto richieste a causa della loro versatilità e del prezzo ragionevole. Oltre alla legna da ardere, come combustibile possono essere utilizzati gas naturale o idrocarburo. Forni di questo tipo sono dotati di elementi intercambiabili aggiuntivi, apparecchiature a gas (bruciatori, valvole, filtri) e compartimenti per combustibile solido. La crescente popolarità di queste stufe è dovuta alla scelta del combustibile. Oltre alla capacità di bruciare con gas, non hanno differenze significative con le stufe a legna..

Come scegliere una stufa per un bagno

Stufa a gas

Stufe a gas – questo tipo di stufa è stata messa in funzione relativamente di recente, ma ha già guadagnato popolarità tra gli amanti del vapore. Il ruolo decisivo qui è giocato dalla possibilità del loro funzionamento sul gas in bombole, che consente di utilizzarli anche in luoghi in cui non vi sono comunicazioni. Inoltre, il gas costa meno dell’elettricità o del legno. Questi sono forni a riscaldamento diretto (periodico), quindi sono adatti a chi non ha fretta, costantemente o che vive in una casa privata per lungo tempo. La stufa appena installata dovrà essere sciolta per circa 4-6 giorni, quindi saranno necessarie circa 8 ore per riscaldare il bagno turco. I forni a gas sono più compatti, veloci da installare e hanno un serbatoio di acqua calda, che può essere acquistato separatamente. Quando si sceglie un forno a gas, è necessario prendere in considerazione l’area della stanza in cui verrà installato. L’inconveniente di una tale stufa è che, oltre a disporre un camino, come in una stufa a legna, è necessaria un’autorizzazione speciale da parte delle autorità competenti per la loro installazione e funzionamento. Ciò è dovuto al fatto che le stufe a gas non sono sicure rispetto alle stufe a legna..

Come scegliere una stufa per un bagno

Stufa elettrica

I riscaldatori elettrici sono attualmente il tipo più semplice di forni da mantenere. Non hanno bisogno di cure particolari e sono molto facili da usare. Queste stufe sono il più lontano possibile dalle tradizionali stufe a legna in mattoni. L’elemento riscaldante agisce qui come elemento riscaldante, tale stufa viene installata sul pavimento o montata sulla parete. Le pietre in una tale fornace raggiungono una temperatura di 600 gradi, sebbene la fornace stessa sia molto compatta. Una stufa elettrica è principalmente un’apparecchiatura elettrica che funzionerà in un ambiente con umidità costante e alte temperature. Pertanto, devi pensare a un buon cablaggio e pensare in dettaglio al sistema di alimentazione dell’aria fresca, che è abbastanza difficile da fare.

Come scegliere una stufa per un bagno

Quando si sceglie una stufa elettrica, è necessario valutare la qualità dell’isolamento termico nella stanza, la disponibilità di ventilazione e, in base a questo, scegliere una stufa della potenza richiesta. Tali forni sono spesso realizzati con un doppio guscio, quindi la temperatura delle pareti esterne non supera i 40 gradi. Considera i vantaggi dei forni elettrici:

  • nessuna attrezzatura del camino richiesta
  • riscaldare molto rapidamente
  • niente immondizia
  • sicurezza
  • dimensioni compatte
  • la capacità di controllare da remoto il processo di riscaldamento
  • se necessario, il forno si spegne e si raffredda rapidamente

Ma per quanto riguarda gli svantaggi: la necessità di fornire energia elettrica sufficiente (è necessario un cavo di rame con una sezione di 5 mm2), la durata è limitata (con un uso regolare, è sufficiente per 5-6 anni).

Alla fine

Quali pietre sono necessarie per il riscaldatore? Le pietre più adatte sono le dimensioni di un pugno o leggermente più grandi, vicine alla forma di un cerchio, grigie. È meglio prendere pietre che sono state vicino all’acqua per molto tempo, perché sono indurite dalla natura stessa. Le pietre devono essere atossiche. Per un bagno, si raccomandano rocce come basalto, porfrite. La quantità di pietre dovrebbe essere basata sul calcolo di 3-5 kg ​​per 1 metro cubo del volume del bagno turco. Non è necessario utilizzare pietre scheggiate o screpolate, possono cadere a pezzi durante il riscaldamento o l’irrigazione e lasciare frammenti taglienti.

Come scegliere una stufa per un bagno

Quali errori puoi fare nel processo di scelta di una stufa, anche con una certa conoscenza:

  • non inclinarsi verso un modello, esplorare l’intera gamma;
  • è meglio effettuare un tale acquisto in presenza di una persona che ha esperienza nel funzionamento di questo o quel tipo di forno;
  • non comprare un forno molto potente, fare calcoli preliminari, perché pagare per qualcosa che non verrà utilizzato;
  • quando si acquista un forno elettrico, assicurarsi che il cablaggio elettrico funzioni e che sia in grado di resistere ai carichi previsti;
  • acquistare beni da aziende e fornitori che hanno già esperienza in questo settore e si sono raccomandati positivamente;
  • non fidarti incondizionatamente delle belle offerte pubblicitarie, pensa logicamente.

Spero che questo articolo ti aiuti a fare la scelta giusta, suggerendo qualcosa che non sapevi prima. Vai allo stabilimento balneare, perché lo stabilimento balneare è salutare. Buona fortuna a te!

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy