Come realizzare un forno esterno con le tue mani

Sezioni dell’articolo



La tanto attesa primavera sta arrivando, la stagione di riscaldamento sta già finendo. Nel villaggio, sempre più spesso riscaldano una stufa a legna attraverso il passaggio estivo, e quindi solo per cucinare la cena. Un po ‘di più e sarà completamente impossibile usare la stufa in casa – fa caldo. Molti abitanti del villaggio e residenti estivi trasferiscono le loro attività economiche e culinarie nelle cucine estive e le più astute e “avanzate” – in strada.

Come realizzare un forno esterno con le tue mani

Cosa vogliamo dal forno

La costruzione di un focolare stradale risolve molti semplici compiti di routine che sembrano incomprensibili e irrilevanti per una persona di città dall’esterno. Con l’aiuto di un forno a cielo aperto, puoi fare tutto: cucinare cibo per te e i tuoi animali domestici, fare conserve, cuocere il pane e asciugare i funghi, riscaldare rapidamente l’acqua e, alla fine, bruciare un po ‘di immondizia, vecchi rami.

Esiste una grande varietà di opzioni per focolari da giardino e per esterni: barbecue e barbecue, caminetti e analoghi di stufe a ventosa, tandoor e affumicatori, forni a calderone e stufe da cucina. Tutti hanno il loro scopo e le loro caratteristiche..

Successivamente, ci concentreremo sul forno di cottura in mattoni, come il più versatile. È chiaro che dovrebbe essere pratico e funzionale, sicuro e durevole, compatto e prefabbricato, e allo stesso tempo – anche budget.

Da dove cominciare

È meglio se, prima di iniziare qualsiasi lavoro, elabori un disegno dettagliato (ordine) con la posizione esatta di ciascun elemento strutturale, svilupperai prima un piano d’azione. Decidi la posizione, il design, lo scopo, le dimensioni del forno. In effetti, un approccio così scrupoloso ti farà risparmiare tempo e ti aiuterà a calcolare l’esatta quantità di materiale da costruzione richiesto..

Per erigere una fornace, idealmente, è necessario utilizzare un nuovo mattone resistente al calore, senza danni, con chiare dimensioni geometriche. Ciò consente la posa con uno strato minimo di malta di argilla, che è un’importante regola non scritta di un produttore di stufe “stagionato”. Per risparmiare denaro, ovviamente, puoi usare mattoni usati, ma sempre puliti, uniformi e sicuramente ignifughi.

Una delle questioni più importanti che devono essere affrontate è la preparazione della soluzione corretta. La cosa principale è che non è molto grasso, ma moderatamente plastico. La soluzione eccessivamente grassa si screpola all’essiccamento, la soluzione magra non ha forza.

Molto dipende dalle caratteristiche dell’argilla a tua disposizione. Ce n’è uno adatto per murature senza stucco, mentre le argille unte sono mescolate con sabbia (preferibilmente non sabbia di fiume) in varie proporzioni (molto spesso 1: 1, 1: 1.5, 1: 2).

Esistono molti modi per verificare le caratteristiche di una soluzione, la più semplice è preparare campioni di proporzioni diverse, modellare le palline da esse e gettarle sul pavimento da un’altezza di 1 metro, se la pallina si sbriciola o si screpola su di essa, la soluzione contiene troppa sabbia. Sperimenta modificando la percentuale di filler, la media aurea sarà sicuramente trovata.

L’argilla deve essere bagnata in anticipo (2-3 giorni in anticipo) in un contenitore adatto, quindi, aggiungendo gradualmente sabbia, impastandola con i piedi o pigiando in modo che non rimangano grumi e la soluzione diventa omogenea. Assicurati di sentirlo con le mani per la presenza di impurità, grumi, pietre inutili.

Esperti produttori di stufe raccomandano di setacciare o macinare tutti gli ingredienti e la miscela finita attraverso un setaccio. Non esitare, compenserai questa volta durante la posa, soprattutto perché sono necessari solo tre secchi di malta per cento mattoni.

Nella costruzione di supermercati, è possibile acquistare miscele secche pronte per la posa di forni. Conveniente, ma costoso – non funzionerà (abbiamo un’opzione di budget).

Come trovare un posto adatto per la tua stufa

Il nostro forno è molto compatto, occupa solo 0,5 m22, ma è necessario determinare correttamente il luogo della sua posa in modo che il camino sia a una distanza sufficiente da pavimenti in legno, strutture di chiusura, elementi di copertura e non vi siano mobili, elettrodomestici e altri oggetti vicino al focolare. È necessario un comodo accesso sia direttamente alla lastra che al “kick brick” dietro il forno. È buono se c’è un baldacchino sopra la stufa in modo che le piogge non lavino via la muratura.

Come realizzare un forno esterno con le tue mani

A causa delle dimensioni ridotte e, di conseguenza, del peso, la base nel solito senso non può essere organizzata, è sufficiente limitarsi all’organizzazione di un cuscino fatto di macerie (50-100 mm) e riempimento di sabbia (10-30 mm). Lo scopo principale del cuscino è livellare la base e distribuire uniformemente i carichi. Per impermeabilizzare la fila inferiore di mattoni, prima della posa, è necessario mettere un foglio di materiale di copertura, polietilene o altro materiale con proprietà simili di dimensioni adeguate.

Iniziamo a posare

Le prime file sono la base del forno, possono essercene da 2 a 5, a seconda della comodità con cui si desidera sollevare il piano di lavoro. Poiché utilizzeremo una stufa di fabbrica con due bruciatori (450 – 750 mm), le dimensioni appropriate della struttura sono 500 X 1000 mm – questi sono 16 mattoni distesi.

Ogni elemento della nuova fila della base deve legare i mattoni della precedente. Assicurati di controllare la muratura orizzontale e verticale usando un livello di edificio. La quadratura viene determinata confrontando la lunghezza delle diagonali (devono essere uguali).

E ancora, notiamo che la regola d’oro del produttore di stufe è che più sottile è lo strato di malta, migliore è la muratura (lo spessore ottimale è 3-4 mm). Se le cuciture sono troppo spesse, l’argilla al loro interno può rompersi e fuoriuscire, il che porta inevitabilmente a infiltrazioni incontrollate di aria fredda (deterioramento della trazione, consumo eccessivo di legna da ardere …).

Come organizzare e bloccare un ventilatore

Dopo aver sollevato la base, si forma un pozzo (soffiatore), progettato per estrarre la cenere e fornire ossigeno alla fornace dal basso. La sua altezza è uguale a due file di mattoni distesi piatti (circa 150 mm), profondità – 400 mm (circa lungo la lunghezza della griglia), rendiamo le pareti laterali spesse mezzo mattone. Lo copriamo bene con due angoli in acciaio lunghi 500 mm (larghezza del forno) con ripiani verso l’interno.

Come realizzare un forno esterno con le tue mani Sovrapposizione della soffiante con angoli

Se si utilizzano griglie in ghisa di fabbrica o una griglia, la distanza tra gli angoli deve essere presa con un margine di almeno 10 mm per la comodità di sostituire gli elementi bruciati e prevenire danni dovuti all’espansione del metallo durante il riscaldamento. Allo stesso scopo, parti degli angoli, murate in muratura, sono avvolte nell’amianto.

Per risparmiare denaro, puoi assemblare il reticolo da normali rinforzi in acciaio, aste, angoli. Le temperature di combustione del legno in una stufa all’aperto lo consentono.

Come equipaggiare un focolare e cos’è una camera di fumo

La larghezza della fornace è limitata dallo spessore delle pareti (mezzo mattone) ed è di 270 mm. Prendiamo un’altezza di circa 200 mm: si tratta di 3 file. Fornisce un buon riscaldamento della piastra. Un volume maggiore del focolare è destinato al riscaldamento, quando è necessario un grande carico di legna da ardere o per un circuito dell’acqua.

A livello della posizione della griglia nella parete posteriore del forno, dovrebbe essere posizionato un “kick brick” slegato (mezzo mattone sul bordo), progettato per facilitare l’accesso allo spazio interno della camera del fumo (estrazione della fuliggine).

Copriamo la parte anteriore del focolare con un angolo e dietro, per l’installazione del tubo, con una striscia di metallo a una distanza di 120-130 mm, in modo che il tubo con un diametro di 150 mm poggi sul mattone della parete posteriore e questo mutuo.

Nella profondità della camera del carburante, a una distanza di 500 mm dal bordo anteriore, viene posizionata una soglia di fumo (dente, braccio), composta da due mattoni (di nuovo piatti), non legati alle pareti. Il suo scopo è aumentare la spinta restringendo il passaggio del gas caldo. Divide il pozzo, composto da 3 file di mattoni, in un focolare e una camera di fumo (hailo), su cui è montato un tubo sulla parte superiore. Inoltre, nel nostro caso, il piccolo bruciatore situato sopra il dente si riscalda molto bene..

Come realizzare un forno esterno con le tue mani È visibile un mattone disteso in piano – questa è una soglia di fumo

Come montare la stufa

Prima di installare la piastra in ghisa, è necessario avvolgere il suo circuito con un cavo di amianto inumidito, creare un cuscino sigillante di amianto. Non è consigliabile posare il metallo direttamente sull’argilla, a causa della diversa espansione durante il riscaldamento, potrebbero apparire crepe.

Come realizzare un forno esterno con le tue mani La stufa copre l’intera parte superiore del forno

Invece di una costosa stufa in ghisa con bruciatori (per mancanza di opzioni usate), è possibile utilizzare una lamiera di acciaio adatta con uno spessore di oltre 5 mm.

Caratteristiche dell’installazione del tubo

Realizziamo il camino da un tubo zincato installato sulla parete posteriore e una striscia di metallo con un diametro di 150 mm e un’altezza di 3 metri. Isolare la giunzione del camino alla base di pietra con l’amianto bagnato, lo adagiamo con un mattone, intonacandolo leggermente. Fissare la parte superiore del tubo con distanziali diagonali in profilo CD.

Mettiamo un deflettore (tappo, fungo) sulla testa del camino. Fornisce protezione contro l’acqua piovana che entra nella stufa e dalle raffiche di vento che abbattono il flusso di fumo.

Come realizzare un forno esterno con le tue mani Il camino è staccato dal tetto

Spesso ha senso installare un parascintille sul tubo: una rete metallica con una maglia sottile.

In luoghi vicini alla posizione del camino con strutture in legno, è necessario utilizzare guarnizioni termoisolanti in fogli di amianto.

Usando una smerigliatrice ad un’altezza di 2 metri in un tubo di metallo, creiamo una fessura per l’installazione di una valvola (cancello). Serve a regolare il tiraggio del forno chiudendo il canale del fumo..

Ci sono in vendita tubi in acciaio inossidabile appositamente progettati per installazioni di camini. Sono resistenti e hanno un bell’aspetto, ma il prezzo per loro “morde” un po ‘.

Conclusione

Qui, infatti, è pronto un forno esterno economico. Come hai notato, le porte non sono state utilizzate nel suo design né per il focolare o per il ventilatore. Invece, è stato utilizzato un sottile risvolto metallico per coprire l’intera parte anteriore del forno. I fori praticati al suo interno sono progettati per consentire all’aria di entrare nella camera di combustione.

Come realizzare un forno esterno con le tue mani

Questo design consente, rimuovendo le griglie, di aumentare il focolare, di utilizzare la stufa come braciere o camino.

Ora, ovviamente, voglio davvero testarlo rapidamente in azione. Tuttavia, non si dovrebbe correre, a seconda dell’umidità e della temperatura dell’aria, la muratura dovrebbe asciugarsi entro alcuni giorni. Nel frattempo, puoi illuminare un giornale e alcuni ramoscelli sottili, goderti il ​​risultato del tuo lavoro. Stai certo che non è stata vana.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy