Cantina in una casa privata: piastrellatura, esperienza personale, consulenza di esperti

Sezioni dell’articolo



In questo articolo troverai istruzioni dettagliate passo-passo con fotografie per la finitura della cantina. Ti parleremo del modo tecnologicamente più avanzato e conveniente per coprire il pavimento, le pareti e il soffitto di un sotterraneo a due livelli di una casa privata. L’articolo contiene una descrizione del processo e dell’ordine di lavoro.

I locali sotto il livello del suolo vengono posati durante la costruzione di nuove case nel 90% dei casi. È logico che non si debba perdere lo spazio utile e anche con un regime costante di temperatura e umidità. Descriveremo una delle opzioni per una finitura bella e resistente per un tale sotterraneo.

Dati iniziali e caratteristiche dell’oggetto

Questa opzione si distingue per il fatto che ha due livelli sotto il pavimento pulito: uno “spogliatoio” alto 1 m e la cantina stessa alta 2,4 metri. Sono state prese decisioni semplici separate per ciascuno dei locali. Le pareti del livello inferiore della cantina sono fatte di mattoni grezzi, quindi è stato deciso di non finire queste pareti. Inoltre, il mattone ha un’eccellente conduttività termica, che garantisce una temperatura costante nel seminterrato da terra.

Formazione

Dal momento che tutte le stanze sono interconnesse da passaggi nelle lastre del pavimento, sono questi tombini che sono il luogo per la combinazione e la transizione di diversi tipi: dovrebbero essere posizionati il ​​più esattamente possibile uno sopra l’altro. Quindi puoi cavartela con una scala continua..

Per lavoro hai bisogno di materiale:

  1. Lastra di cartongesso resistente all’umidità lungo l’area delle pareti e le pendenze del portello.
  2. Piastrella in ceramica da rivestimento: l’area delle pareti della stanza intermedia e delle pendenze.
  3. Piastrelle per pavimenti – tre livelli.
  4. Adesivo per piastrelle – basato sulla superficie totale (5-7 kg / m22), malta liquida (0,2-0,3 kg / m2).
  5. Sistema di controsoffitto con cornice (profili CD e UD, tasselli) e pannelli in plastica – area del soffitto di livello inferiore.
  6. DSP per massetto livello superiore – 30-50 mm (30-50 kg / m2).

Kit di strumenti:

  1. Per piastrelle: tagliapiastrelle, tagliafili, smerigliatrice, miscelatore manuale, secchi, spatole, pettini.
  2. Installazione di plastica: trapano a percussione, cacciavite, forbici metalliche, martello.
  3. Controllo e misurazione e marcatura: metro a nastro, livello (laser), cavo, marcatori, ecc..

È logico dividere tutto il lavoro in fasi, osservando l’ordine di cui è possibile completare il lavoro nel modo più rapido e fluido possibile. In anticipo, è necessario coprire la camera intermedia GKL. Questo può essere fatto sia con la colla che in modo asciutto – con tasselli.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Fase 1. Finitura del soffitto di livello inferiore

Poiché l’altezza della cantina è sufficiente (2,4 m), la decisione di montare pannelli di plastica sul telaio è abbastanza giustificata. In questa forma, il soffitto “mangia” solo circa 40 mm di altezza, il che è abbastanza accettabile. È montato nel solito modo..

Dopo aver segnato con il livello del perimetro delle pareti, tracciare una linea dell’orizzonte a livello del piano del telaio (30 mm dalla lastra) e fissare la guida del profilo UD. Avvitare il tappo di finitura per i pannelli.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Quindi tagliare le nervature longitudinali dal CD e inserirle nella guida UD con una distanza di 400–600 mm. Fissare le sospensioni a P sopra di esse e legarle alle nervature longitudinali.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Installare i dispositivi di fissaggio a forma di croce del telaio, montare le nervature corte trasversali e legare la struttura. Quindi montare i pannelli su viti autofilettanti con una rondella pressa.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

È meglio coprire in anticipo le pendenze del tombino. Installare UD-strapping vicino a loro e tagliare la lastra di gesso lungo i pannelli. Ciò darà affidabilità in caso di impatto..

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Montare i pannelli attorno al portello con un’estensione. Verrà eseguito il taglio più preciso.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

La rifilatura dei pannelli viene eseguita meglio dopo che le piastrelle sono state posate sui pendii. Il tocco finale: rifinitura del telaio con un angolo decorativo sulla colla.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Fase 2. Installazione di massetti

Poiché il livello intermedio ha un’apertura orizzontale, deve essere fissato in anticipo per creare il lato della pendenza interna del massetto. Questo viene fatto contemporaneamente all’installazione dei beacon..

Pendenza GKL al piano intermedio:

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Quindi il massetto viene posato lungo i fari nel solito modo su entrambi i livelli..

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Fase 3. Di fronte al pavimento della cantina

Poiché il pavimento era originariamente in cemento (fondazione), si è deciso di realizzare un massetto finale di 40 mm lungo i fari.

Se la temperatura in cantina non è superiore a +5 ° C, utilizzare una pistola termica per asciugare il massetto. Assicurati di mettere qualcosa sotto le gambe delle scale per non rovinare il massetto..

La posa delle piastrelle dovrebbe iniziare dal bordo più visibile, lasciando un rivestimento sotto l’attrezzatura futura (scaffali, scaffali). Le file di tessere vengono mantenute nel solito modo.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

L ‘”isola” intorno alle scale dovrebbe essere fatta per ultima. Mentre il piano principale si blocca, puoi procedere alle fasi successive.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Fase 4. Sala intermedia

Qui, la difficoltà principale è quella di collegare le pendenze del tombino e la finitura del pavimento, poiché la finitura sarà realizzata con la stessa piastrella. Con una certa abilità del piastrellista, non sarà difficile legare il giunto dell’angolo esterno.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

In alternativa, puoi prima posare le piastrelle sul pavimento, quindi fare le pendenze. Non dimenticare di avere un angolo decorativo. Il trucco principale qui è cercare di aggirare il tratteggio senza tagliare. Se la potatura si verifica, prova a nasconderla in un angolo decorativo..

Un’altra tecnica per piani verticali “grezzi” è quella di fissare le piastrelle sul pavimento. Quindi non scivolerà sotto il suo stesso peso finché la colla non si indurirà..

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

La decorazione murale viene eseguita dopo che la colla si è indurita sul pavimento.

Cantina in una casa privata: piastrellatura. Esperienza personale, consulenza di esperti

Basterà dipingere il soffitto della stanza intermedia con Ceresit ST-116 (consumo 200-400 g / m2) o una vernice simile con PVA e trucioli di marmo. In questa forma, la cantina si delizierà ogni volta che c’è bisogno di andare laggiù. La piastrella facile da pulire la manterrà pulita senza troppi sforzi.

Nel prossimo articolo parleremo di come tessere l’ingresso della cantina e installare un portello invisibile.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy