Braciere in metallo fai-da-te: disegni, dimensioni, foto

Sezioni dell’articolo



Oggi parleremo dell’attributo invariabile della maggior parte delle case di campagna. Ci sono molte varianti di barbecue in metallo che si differenziano per l’ergonomia e il design decorativo. Passiamo dal semplice al complesso e spieghiamo come rendere confortevole il braciere, lasciando spazio all’immaginazione.

Braciere in metallo fai da te

Stazionario o portatile

Non ci sono trucchi speciali per creare un braciere: è una semplice scatola di ferro con fori. È molto più difficile renderlo conveniente, universale per diversi compiti e condizioni. Meglio ancora, essere in grado di rimuovere il “mostro” di ferro dai tuoi occhi quando non in uso, o portarlo con te al fiume, mentre dovrebbe adattarsi facilmente al resto delle cose nel bagagliaio.

Braciere in metallo fai da te

I barbecue in ferro fissi sono popolari per altri motivi. Se non è necessario trasferirli spesso da un luogo all’altro, rispettivamente, non ci sono restrizioni sul peso: per la produzione è possibile utilizzare metallo più spesso e più resistente.

Griglia fissa in acciaio con elementi di forgiatura

Offriamo il design di una griglia portatile pieghevole, leggera e compatta quando ripiegata, ma puoi sempre renderla solida, ereditando i principi generali. Avvicinati alla scelta del tipo di barbecue in modo ragionevole e attento. Ricorda che i barbecue portatili non sono decorati con la forgiatura, inoltre, è meglio farli in acciaio resistente al calore..

Scegliamo e prepariamo i materiali correttamente

Perché? Il motivo principale è l’aumento di peso e durata, maggiore precisione. Un braciere in acciaio strutturale al carbonio è suscettibile all’aumento della formazione di calcare durante la combustione del legno, a causa del riscaldamento ciclico, le sue pareti vengono rapidamente “consumate”. Inoltre, la lamiera d’acciaio nera tende a cambiare la sua struttura nelle condizioni descritte, che si manifestano nella comparsa di onde, gonfiore e deformazioni piane sul fondo e sulle pareti. Quindi è probabile che semplicemente non si possa smontare e rimontare una griglia portatile in sottile acciaio al carbonio..

Considerando quanto sopra, possiamo scartare in sicurezza materiali “improvvisati” come barili, contenitori, scatole di unità di sistema e altro ferro usa e getta. Ma i cilindri da 40 litri per gas naturale possono essere definiti adatti a causa della forma piuttosto spessa del metallo e del raggio, che esclude i punti di sovratensione. Ma devono essere bruciati prima dell’uso, eliminando per sempre tracce di condensa di gas. Tra le caratteristiche di un tale spazio, segnaliamo solo che la piccola larghezza dei cilindri limita la lunghezza degli spiedini. È più pratico usare un cilindro per fare un affumicatoio.

Braciere da un cilindro

In media, un braciere in acciaio al carbonio forgiato dovrebbe avere uno spessore della parete di 4 e uno non rinforzato – da 6,5 ​​mm. Per l’acciaio resistente al calore, il rinforzo non è quasi mai necessario: pareti fatte di esso (dal 13% di cromo e oltre il 10% di nichel, con un basso contenuto di carbonio) con uno spessore di 3,5 mm o più sopravvivono al focolare quasi invariato.

Lamiera d'acciaio resistente al calore

E un avvertimento estremo: qualsiasi griglia apparirà proporzionata e impressionante se il maestro ha prestato la dovuta attenzione alla preparazione dei dettagli:

  • tagliare il più accuratamente possibile con una tolleranza non superiore a 0,5 mm;
  • fissare il pezzo da lavorare con morsetti sul bordo del tavolo o in un tasso;
  • usa una smerigliatrice angolare più grande: più grande è il piano del disco, più preciso è il taglio.

Non dimenticare le misure di sicurezza, assicurati di indossare tute, usare guanti e occhiali.

Come tagliare in sicurezza il metallo con una smerigliatrice

Fare la scatola principale

La larghezza del barbecue è determinata in base alla lunghezza degli spiedini, in media è di 45 cm.La lunghezza dipende dal volume di cottura, ma preferibilmente non inferiore all’intera lunghezza degli spiedini, è conveniente riporli all’interno. La dimensione ottimale è di 800 mm, che è sufficiente per cucinare e allo stesso tempo preparare una nuova porzione di carbone.

Dimensioni del barbecue in metallo

È ancora più difficile con l’altezza: lo strato di carbone più o meno grosso sul fondo dovrebbe essere 1,5 volte lo spessore del pezzo più grande di carne. E la distanza tra carne e carbone non dovrebbe andare oltre i 170-200 mm. In generale, è sufficiente un’altezza di 290 mm. Ricorda che la carne non deve essere riscaldata dall’aria calda, ma direttamente dalla radiazione di calore dei carboni.

In base alle dimensioni stabilite dal foglio da 4 mm di grado 20X20H14C2 (o simile), ritagliamo:

  • fondo 412×800 mm;
  • due pareti longitudinali 800×290 mm;
  • due pareti trasversali 420×290 mm.

Disegno di un barbecue in acciaio

Da un angolo “nero” 25x25x4 mm facciamo una cornice con sottosquadri obliqui agli angoli. Le dimensioni interne sono importanti: 816×429 mm, è necessario misurare lungo le superfici esterne, tenendo conto dello spessore della parete, non dimenticare di controllare le diagonali.

Braciere in metallo fai da te

Modifica delle pareti laterali (lunghe). Al centro sul lato lungo eseguiamo un taglio con una profondità di 95 mm e una larghezza di 10 mm, avendo precedentemente perforato la parte per arrotondare il bordo. Su tutte le pareti, con un intervallo di 30–40 mm, realizziamo fori sfalsati di 10 mm per la soffiatura laterale.

Saldiamo due o tre angoli longitudinali 20×20 mm dal basso dal basso o montiamo rivetti in acciaio, è possibile dall’acciaio normale. Li posizioniamo con un rientro di 120 mm dai bordi e altri 30 mm più vicini al centro realizziamo due file di fori da 8 mm per il flusso d’aria nella parte centrale del braciere. Sul lato anteriore del fondo, saldiamo pezzi di acciaio angolari corti (50–70 mm) attorno al perimetro, che possono anche essere rivettati.

Fai da te disegno di un barbecue

La parte restante della “scatola” è il telaio superiore costituito da un angolo 20x20x4 mm, saldato, come quello inferiore, ma con dimensioni esterne di 412×800 mm. Realizziamo ganci sugli scaffali esterni del telaio in uno dei seguenti modi:

  1. Facciamo un paio di tagli di 12 mm e, riscaldando le lingue roventi, le pieghiamo verso l’esterno.
  2. Spremiamo una morsa e saldiamo due strisce di acciaio dello stesso spessore delle pareti, con una sovrapposizione di 10 mm e tagliamo da loro ganci larghi 20-30 mm.
  3. Tagliare i pezzi dell’angolo di 2-3 cm e saldare lungo il perimetro del telaio.

Braciere pieghevole fai-da-te

Agli angoli del fondo, a 15 mm da ciascun lato, eseguiamo un foro da 6 mm. Mettiamo il fondo nel telaio inferiore, al centro e trasferiamo i fori nell’angolo. Realizziamo quattro coppiglie a forma di L 50×150 mm da forcine da 6 mm. Saldare una barra da 10 mm perpendicolare al centro del fondo. Con il tocco finale sugli scaffali del telaio superiore, eseguiamo tagli dritti e obliqui per il fissaggio degli spiedini.

Gambe e schema di assemblaggio

Le gambe del barbecue sono realizzate con angolari da 35 mm. Per la possibilità di installazione a terra, il fondo di ogni gamba è scottato con un “tallone”.

A 35 mm dal bordo superiore di una delle mensole, viene praticata un’incisione alla massima profondità. Nella stessa mensola, 250 mm più in basso, viene eseguito un secondo taglio, quindi sono entrambi collegati longitudinalmente. Nella parte inferiore, il taglio continua per altri 40 mm. La “linguetta” risultante dovrebbe essere piegata nell’angolo, allineata, afferrata dal basso mediante saldatura e tagliare l’eccesso sporgente.

Braciere pieghevole in metallo

Nella parte superiore, l’incisione continua di altri 15 mm, ma qui deve essere espansa a 7–8 mm, ovvero con lo spessore della parete del braciere e la mensola angolare del telaio superiore. Si consiglia di archiviare manualmente quest’area della parte con un file, regolando il kerf per garantire che le gambe si adattino perfettamente al corpo. Dopo aver installato tutte le gambe, è necessario trasferire attraverso i fori agli angoli del fondo e i telai ai fazzoletti all’interno degli angoli, quindi praticare fori da 8 mm in base ai segni. Le gambe devono essere piegate in un “quadrato” e praticare un foro da 10 mm al centro e due fori da 6 mm a 150 cm dai bordi della mensola non tagliata.

Il braciere sta andando così:

  1. Metti il ​​fondo nella cornice inferiore.
  2. Installiamo i muri (quelli corti coprono quelli lunghi).
  3. Inseriamo il telaio superiore con ganci sulle pareti del barbecue.
  4. Agganciamo ogni gamba con un gancio al muro, allineamo e inseriamo la coppiglia nel foro.

Dopo l’uso, la griglia può essere raccolta in una pila compatta relativamente leggera. Un telaio superiore invertito con un leggero offset è posizionato sul fondo. Al di sopra ci sono pareti corte, poi lunghe, tutto questo è coperto da una cornice inferiore rovesciata. Ora devi mettere le gambe in cima, orientando la barra sporgente tra di loro.

Griglia pieghevole per giardino

Inserire un’altra asta da 10 mm nei fori al centro delle gambe, tirare entrambe le coppie con coppiglie filettate. Metti l’oppressione in alto e salda la barra filettata negli angoli sull’asta fissata sul fondo. Ora, per smontare il braciere, è sufficiente svitare le coppiglie e tirare gli angoli lateralmente, dopodiché l’intero stack rimarrà libero.

Le campane e fischietti: cenere, affumicatoio, grill

Alla fine, ti parleremo di alcune aggiunte per il barbecue che semplificano la cottura e il servizio. Tutto è modulare, quindi puoi usare solo ciò di cui hai bisogno.

Prima di tutto, se hai ancora assemblato una griglia fissa, rendila 50 cm più alta del previsto. Posizionare una maglia espansa da 8 mm sul fondo su gambe da 50 mm dall’angolo, saldare la maniglia al centro. Ciò renderà la combustione dei carboni e la temperatura più uniforme, faciliterà la rimozione della cenere dopo la combustione..

Griglia pieghevole per giardino

Usando il sistema di ganci, come sul telaio superiore, puoi anche equipaggiare la griglia con un coperchio apribile e se allunghi le gambe di 30-50 cm in altezza, otterrai un supporto per un piccolo baldacchino dalla pioggia. Se sei un fan della cottura della carne su una griglia, non essere pigro e procurati una barra quadrata in acciaio inossidabile da 10-12 mm, saldala con uno spazio di 15-18 mm. Una griglia del genere sarà pesante, stabile e si adatterà perfettamente al telaio superiore del nuovo barbecue.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy