Viti a testa svasata: tipi e caratteristiche

In questo articolo, parleremo di questo tipo di hardware, come le viti a testa svasata. Il nostro sito di suggerimenti ti parlerà delle loro caratteristiche, varietà, ampia gamma di applicazioni e regole d’uso.

La differenza principale tra una vite a testa svasata e un bullone convenzionale è che la sua testa è completamente incassata nella struttura o nel materiale, senza rimanere sulla superficie. Il resto è costituito da una vite a testa svasata, come un bullone, di un’asta senza una nitidezza e una testa.

La parte principale della vite è spesso rastremata, questo è ciò che consente l’installazione a filo. Può avere slot:

  • Chiave a brugola.
  • Con un cacciavite, sulle varietà di cui il portale ha già scritto. Molto spesso, i normali cacciaviti piatti o a croce vengono utilizzati per avvitare viti a testa svasata..

Viti a testa svasata

Gli standard per la produzione di hardware a testa svasata sono stabiliti da GOST R 50403–92, GOST 17475 e GOST 17475–80. Tali viti sono realizzate in acciaio legato e al carbonio, nonché in acciaio inossidabile e metalli non ferrosi. Secondo il grado di resistenza, l’hardware è diviso in 11 classi e solo due in termini di precisione. Nel caso di metalli ferrosi, viene applicato un ulteriore rivestimento di zincatura o zincatura lamellare.

Importante! Le viti autofilettanti possono anche avere una testa svasata, appartengono alla vasta categoria di viti autofilettanti.

La filettatura può andare lungo l’intero albero della vite, oppure può essere parziale, solo alla fine. La lunghezza varia da 2 a 120 millimetri, il diametro può essere da 2,2 a 6,3 millimetri, il diametro della filettatura va da 1 a 20 millimetri. A seconda delle dimensioni e di altre caratteristiche, è possibile utilizzare viti a testa svasata:

  • Per il montaggio di mobili. Qui, tali viti sono indispensabili, poiché le parti sporgenti non devono essere consentite.
  • Fissazione della lamiera.
  • Plastica di fissaggio.
  • Fissaggio di pannelli a base di legno.

Viti a testa svasata per mobili

Viti per cartongesso

Allo stesso tempo, l’hardware può essere montato sia sordo che passante.

Importante! Le viti da incasso con esagono o incavo Phillips nell’industria del mobile sono chiamate confermative.

Conferma con slot Phillips ed esagonali

Naturalmente, le viti a testa svasata sono utilizzate nella strumentazione, nell’ingegneria meccanica e in altri settori.

Per viti ordinarie non autofilettanti, è innanzitutto necessario praticare un foro di dimensioni adeguate, svasare la parte di montaggio. La vite è avvitata con un cacciavite o un cacciavite, che dovrebbe corrispondere al tipo di scanalature. È molto importante che la testa dell’hardware sia incassata nel materiale, ma non con l’approfondimento, vale a dire a filo.

Installazione corretta di viti a testa svasata

Le viti a testa svasata sono avvitate rigorosamente perpendicolarmente e dall’alto possono essere chiuse con speciali tappi decorativi – questo è importante per il montaggio dei mobili.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy