Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Sezioni dell’articolo



Il threading è una delle competenze chiave nell’idraulica? Naturalmente, ogni maestro può imparare come creare fili interni o tagliare esterni. Ti diremo come realizzare fili di alta qualità, sia interni che esterni, senza nervi e rubinetti rotti..

Meccanica di processo: studiamo in dettaglio

Prova a immaginare cosa succede al metallo del pezzo all’inizio del movimento dell’utensile di filettatura. I suoi primi giri convergono in un cono, formando una parte iniziale. Una piccola forza è sufficiente per i denti affilati e duri di una matrice o di un colpetto per spingere piccole scanalature nel metallo e fissarlo saldamente.

Ecco fatto, ora lo strumento, come si suol dire, “ha fatto un passo” e seguirà esattamente la spirale del filo, fissando il più forte più giri. Ma il fatto è che il metallo non può deformarsi all’infinito. Se i denti dell’utensile tagliano troppo in profondità, spremono la massa in eccesso, formando trucioli. Se si taglia un foro con un normale bullone temprato, i trucioli ostruiranno i fili appena tagliati e lo strumento dovrà essere svitato costantemente per pulire il foro. Tap and die hanno flauti speciali per l’evacuazione del truciolo.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

È molto importante capire che i denti della parte di lavoro non tagliano scanalature nel metallo. Li spingono, stringendo il metallo su entrambi i lati. L’eccesso viene rimosso da una cavità tra i denti adiacenti: dà una forma al metallo plastico e il resto viene gettato nella scanalatura del truciolo.

Foratura e preelaborazione barre

Dall’ultima osservazione, si può concludere che il diametro esterno del filo è leggermente più grande del diametro originale della barra su cui viene tagliato. Allo stesso modo, la distanza assiale tra le parti superiori della filettatura interna sarà leggermente inferiore al foro.

Se si osserva un disegno con filetti metrici, è possibile notare una serie di dimensioni chiave:

  1. Diametro interno ed esterno. Questi valori cambiano il loro nome a seconda che il thread sia femminile o maschile..
  2. Passo del filo – la distanza tra le cime dei denti adiacenti.
  3. Forma e dimensioni del profilo nominale, angoli di inclinazione.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Quindi: il diametro di un’asta o di un foro per una filettatura non è uguale al diametro esterno o interno della filettatura. Il modo più semplice per determinare la dimensione del foro per la filettatura interna è sottrarre la distanza del passo dal diametro esterno. Per le filettature esterne, è necessario aggiungere lo stesso valore al diametro della barra.

Tuttavia, i veri professionisti utilizzano sempre tabelle di filettature metriche standard, in cui i valori dei diametri raccomandati tengono conto anche del tipo di filettatura, delle caratteristiche dei metalli e delle loro leghe. Quindi il problema principale è trovare la barra o il trapano giusto..

Poni le basi per un taglio di alta qualità nella fase di perforazione o preparazione dell’asta. Il foro deve essere praticato rigorosamente perpendicolarmente; dai metodi di controllo dell’angolo retto, si può suggerire di combinare il trapano con il riflesso nello specchio posizionato o una carta di credito posizionata accanto ad esso.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Rimuovere la ruggine dalla barra e controllare la planarità della superficie laterale con un righello di metallo. Il modo migliore per preparare la barra è bloccarla in un mandrino e pulire bene il bordo con una lima. Durante l’arrotondamento, è consentito macinare l’asta di un paio di decimi, se è necessario per l’allineamento, che in pratica è più importante della completezza del taglio.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Questo è di scarsa utilità quando si lavora con aste fisse. È necessario selezionare il diametro della filettatura in base al diametro dell’asta, scegliendo un valore inferiore a quello raccomandato. Per un’entrata più comoda alla fine, è necessario rimuovere lo smusso ed eseguire il taglio in modo particolarmente accurato e preciso. Non dimenticare di applicare liberamente olio per macchine sull’area trattata della parte..

Tagliare in più passaggi

Le discussioni vengono solitamente eseguite in più passaggi utilizzando tocchi con completezza del profilo diverso. La difficoltà principale sta nel passaggio iniziale e di definizione. È fatto da un rubinetto con un flauto sottile sul gambo. Lo strumento deve essere inserito liberamente nel foro e, premendolo verso il basso con poca forza, ruotarlo di un paio di giri. Allo stesso tempo, la perpendicolarità dell’introduzione è controllata da una carta di credito, piccole deviazioni di 5-7 ° sono abbastanza accettabili.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Per 5-6 giri, la parte di entrata viene completamente inserita nel foro e il rubinetto si sposta con sicurezza in movimento. Lo strumento deve ora essere ruotato senza pressione. Sarà un errore correggere le piccole deviazioni dalla perpendicolarità in questa fase – il rubinetto non è da biasimare per questo, va rigorosamente lungo il buco. Dopo ogni 1,5–2 giri di avanzamento, svitare lo strumento di mezzo giro.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Dopo il taglio iniziale, quando il profilo del filo è completo al 50-60%, formarlo con maschi medi (n. 2) e finali (n. 3) con il numero appropriato di scanalature sul gambo. Qui è importante solo verificare la correttezza del rubinetto sul thread esistente, il resto è una questione di tecnologia.

Non ci sono praticamente peculiarità di lavorare con un dado, la difficoltà maggiore è lavorare nella parte iniziale. È corto al dado, solo 2,5–2 giri, quindi si consiglia di tenere lo strumento con entrambe le mani.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Metodo one-pass

La filettatura a avvio singolo è tipica per i dispositivi meccanizzati. Un maschio a taglio singolo ha uno o tre flauti sottili sul gambo o potrebbe non averli affatto. Altre differenze nei maschi a macchina: partenza breve, gambo più sottile del diametro nominale, profilo filetto completo.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Attraverso una passata, è possibile tagliare i fili in fogli sottili (2-4 mm). I rubinetti della macchina sono anche abbastanza comuni per la maschiatura di fori ciechi. Più precisamente, espandono la traccia dal lead-in dei tap n. 1 e n. 2, aggiungendo altri 1,5-2 giri al thread. Se il terzo numero ha un lead-in lungo, può essere tagliato completamente e questo rubinetto può essere usato solo per tappare completamente in fori ciechi..

I rubinetti a avvio singolo non sono più difficili da lavorare rispetto agli stampi. Vi è una difficoltà nell’impostare la posizione corretta, ma la tecnica è la stessa. A proposito, la maggior parte degli stampi sono progettati anche per il lavoro con un solo passaggio..

Consigli e suggerimenti

Durante l’infilatura, non ingrassare mai. La presenza di olio sull’utensile aiuta a prevenire il surriscaldamento e la relativa rottura del filo. Inoltre, la forza di attrito è notevolmente ridotta e il rubinetto è perfettamente sentito con le mani. Aggiungi un paio di gocce di olio ogni 4-5 giri.

Filettatura fai-da-te su metallo con un dado e un rubinetto

Non applicare una pressione eccessiva, i fili fino a 6 mm possono essere tagliati solo con la forza delle dita, fino a 14 mm con una mano. Lo strumento può rimanere bloccato a causa della scarsa evacuazione del truciolo. In questo caso, deve essere ruotato in entrambe le direzioni, espandendo gradualmente la gamma della ruota libera..

Non lavorare con strumenti economici e di bassa qualità. I rubinetti più economici sono molto fragili. Non è spaventoso romperne uno come questo, molti più problemi sono causati da un frammento in un buco che non può essere ripetuto. In questo caso, il rubinetto deve essere leggermente “riscaldato” con un martello attraverso un punzone centrale, quindi tirato indietro con una pinza a punta sottile o una pinzetta e svitare gradualmente. Nei materiali in fogli, è più facile estrarre un truciolo e tagliare un filo di diametro maggiore, avendo precedentemente praticato un foro.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy