Come scegliere un cacciatore di pareti: consigli professionali

Sezioni dell’articolo



Il taglio delle scanalature è diventato un passaggio obbligatorio in quasi tutte le riparazioni, quindi i team di professionisti hanno una giustificazione economica per l’acquisto di un cutter da caccia. Cos’è questo strumento? Che lavoro ci viene fatto? Quali sono i criteri per scegliere un solco? Cercheremo di rispondere a queste e ad alcune altre domande nel nostro articolo..

Che cos’è un cacciatore di pareti? Che lavoro ci viene fatto? Quali sono i criteri per scegliere una tale unità? Risponderemo a queste e ad alcune altre domande oggi..

Secondo i moderni standard di costruzione, tutte le comunicazioni ingegneristiche dei locali residenziali non dovrebbero essere poste al di fuori delle strutture murarie, come in precedenza, ma in appositi canali interni, le cosiddette scanalature. Ora i cavi elettrici di potenza e bassa corrente hanno trovato il loro nuovo posto; tubi per approvvigionamento idrico, fornitura di gas, riscaldamento e fognature; percorsi del sistema di aria condizionata. L’unica eccezione è che la posa esterna di cavi elettrici in case di legno e, in alcuni casi, i lavoratori del gas possono vietare di nascondere le loro tubazioni nei “solchi”. È abbastanza ovvio che l’idea di installazione nascosta è dovuta non solo a problemi di estetica (fili e tubi non rovinano l’aspetto), ma anche dal punto di vista del funzionamento pratico e sicuro delle reti..

Come scegliere un cacciatore di pareti: consigli professionali

Il taglio di scanalature è diventato un passaggio obbligatorio in quasi tutti i lavori di ristrutturazione o costruzione. Questo lavoro spiacevole e che richiede tempo non solo ha catturato le menti degli installatori (molti già lo sognano), ma è anche saldamente registrato nei loro prezzi. Ogni specialista risolve il problema a modo suo. Ci sono quelli che, alla minima occasione, riducono il metraggio delle scanalature prodotte costruendo scatole opzionali, costruzione ingiustificata di telai e sistemi di sospensione, anche con metodi e metodi di posa non standard. Ci sono molti artigiani che preferiscono montare le comunicazioni dopo strati di finitura ruvidi (massetti di colata, intonaco, pareti divisorie dei dispositivi), quando i livelli del pavimento sono chiaramente chiari, si conosce l’esatta configurazione e direzione dei piani delle pareti, quando non c’è pericolo che le comunicazioni vengano interrotte, interrotte, bloccate. Il fatto rimane, in un modo o nell’altro: tutti devono fare i flash.

Come scegliere un cacciatore di pareti: consigli professionali

In alcuni equipaggi universali, durante la revisione degli appartamenti, riescono a cavarsela con una serie di smerigliatrici diverse e un vasto assortimento di respiratori. Di solito devi nominare un volontario che, in un paio di giorni (in fitte nuvole di polvere), taglia tutti i solchi, mentre il resto della squadra è costretto a fare le faccende domestiche. Esistono “kulibin” che modificano la smerigliatrice angolare in un modo speciale: allungare il mandrino, installare il secondo disco, rielaborare l’involucro, integrare l’estrazione della polvere … Inutile dire che tali unità non sono sicure, anche se una smerigliatrice seriale richiede un’attenzione particolare nella gestione. Gli installatori di comunicazioni inseguono più spesso, quindi hanno una giustificazione economica per l’acquisto di uno strumento speciale: un solco, spesso completo di aspirapolvere industriale. Per i non professionisti che hanno osato fare le riparazioni da soli, noleggiare un cacciatore di pareti sarebbe una buona soluzione..

Come funziona un cacciatore di pareti

Sembra che abbiamo capito gli strobo, ora gli inseguitori. Questo è uno strumento elettrico altamente specializzato progettato per la fabbricazione di scanalature relativamente larghe e profonde in substrati minerali (calcestruzzo, mattoni, pietra artificiale e naturale, gesso, calcestruzzo espanso …).

In base alla progettazione, il taglia-solco per inseguitori è per molti versi molto simile a una normale smerigliatrice, la maggior parte degli abitanti li considera solo una sorta di unità di taglio familiari: un motore angolato, cambio, mandrino, coperchio protettivo, una serie di maniglie, gli stessi sistemi di controllo e sicurezza, gli stessi controlli, gli stessi dischi. Tuttavia, a differenza di una smerigliatrice angolare, la taglierina per scanalature consente di tagliare scanalature delle dimensioni richieste almeno due volte più velocemente (tra le altre cose, sono più lisce, i bordi sono più puliti). Utilizzando un cacciatore a parete invece di smerigliatrici angolari, è possibile ridurre in modo significativo il livello di polvere nella stanza e questo anche senza utilizzare un aspirapolvere. Fare strobo diventa molto più sicuro. Cosa c’è di così speciale in loro?

In primo luogo, la maggior parte dei cacciatori di pareti ha due lame che, a seconda della larghezza del solco progettata, sono impostate a una determinata distanza l’una dall’altra. Si scopre che in un passaggio abbiamo due tagli assolutamente paralleli, eliminando il materiale tra loro, in effetti, e ottenendo uno strobo. Ma la smerigliatrice dovrebbe vedere due approcci, per cui è semplicemente irrealistico ottenere forme geometriche precise e bordi netti per una serie di ragioni..

Come scegliere un cacciatore di pareti: consigli professionali

In secondo luogo, i cacciatori hanno una slitta, una piattaforma con rulli guida di supporto (di solito ce ne sono da 2 a 4), che possono essere installati in varie posizioni rispetto all’asse di rotazione del mandrino. Ciò imposta una profondità di taglio specifica, garantisce una buona stabilità e stabilità dell’utensile – un lusso irraggiungibile per i bulgari, non è vero? Semplicemente premiamo la macchina con i rulli contro il muro e la guidiamo lungo le linee prestabilite. In alcuni modelli, la profondità è impostata in modo diverso, ma il principio è lo stesso: spostiamo il supporto rispetto all’asse del disco. Le guide del cacciatore possono essere caricate a molla, quindi non appena rimuoviamo l’utensile dalla scanalatura, si abbassano e si bloccano, proteggendo la superficie e l’operatore dal contatto involontario con il disco. Questo si chiama protezione da immersione..

Come scegliere un cacciatore di pareti: consigli professionali

In terzo luogo, infatti, questa è un’opzione ancora più seria, il solco si distingue per la presenza di vari sistemi progettati per combattere la polvere, ed è formato durante il taglio a diamante di materiali minerali – più che sufficiente. Questo non è solo un sistema di rimozione della polvere, che consiste in un grande involucro (copre l’apparecchiatura su entrambi i lati) con un tubo per collegare un aspirapolvere, un sacchetto o un contenitore con un filtro. L’involucro stesso può avere una struttura a labirinto per intrappolare la polvere.

Come scegliere un cacciatore di pareti: consigli professionali

Con quali caratteristiche del motore è migliore l’inseguitore a parete

Va detto che, rispetto a smerigliatrici di dimensioni simili, i produttori di solchi sono generalmente dotati di motori più potenti. La ragione di ciò è la presenza di doppio rigging e carichi elevati in substrati spesso molto viscosi. La gamma di indicatori qui è piuttosto impressionante, come in altre categorie di elettroutensili per l’edilizia. I modelli leggeri e compatti sono alimentati da motori da 1400 W. Le macchine pesanti ad alte prestazioni consumano 2.500 o più watt, sono più lente, ma hanno una coppia impressionante e possono facilmente gestire dischi di grandi dimensioni nei materiali più duri e viscosi. A seconda delle prestazioni del motore, gli sviluppatori offrono un layout speciale del prodotto: possono limitare costruttivamente il diametro della lama della sega, la larghezza della disposizione dell’attrezzatura (larghezza della scanalatura), la profondità di taglio.

Nei cataloghi dei principali produttori, puoi trovare diversi tipi di solchi, che differiscono per molti parametri, inclusa la potenza del motore. Ad esempio, Bosch vanta modelli GNF (20CA / 35CA / 65A), che consumano rispettivamente 900, 1400 e 2400 watt. E Makita ha i suoi tre grandi: SG1250, SG150, SG180, il primo dei quali è 1400 W, gli altri due sono 1800 W.

Makita SG1250 Makita SG1250

È interessante notare che i numeri nei segni per i giapponesi indicano la dimensione del cerchio, per i tedeschi – la massima profondità di scanalatura (che dipende direttamente dal diametro della piattaforma). La relazione è ovvia: un grande cerchio che taglia in profondità – un grande motore forte.

Ora dai un’occhiata alla massa: il GNF 20CA da 900 watt ha 3,4 kg, ma non può fare uno strobo, ad esempio, per molte comunicazioni idrauliche. Ma il brutale e potente GNF 65A pesa 8,4 kg e può fare molto, ma, diciamo, non puoi lavorare con tali apparecchiature sul soffitto per molto tempo. Ovviamente, tutti questi modelli hanno il loro scopo, e non vale la pena fare una scelta solo “dal motore”, anche se, a parità di altre condizioni, un modello più forte darà più opportunità.

BOSCH GNF 20 CA BOSCH GNF 20 CA

Ha senso scegliere un solco in base ai parametri del solco

La scelta di un cacciatore di pareti in base alla larghezza e alla profondità massime consentite per il futuro solco sarebbe la decisione più intelligente. Dipende dai tuoi bisogni. Per la posa di singoli cavi elettrici in una corrugazione protettiva, sarà sufficiente una scanalatura di 20 mm di larghezza, ma per l’installazione di tubi è più adatto un aggregato in grado di perforare 45-60 mm. Le scanalature a disco singolo possono essere utilizzate con scanalature più serie, qui non c’è limite (Hilti DCH 230). La larghezza minima della scanalatura è limitata a 3 millimetri per Bosch (lo spessore del cerchio), 6-9 mm per i diversi modelli di Makita. La larghezza della scanalatura viene impostata automaticamente in alcuni modelli (Milwaukee WCE 30), nella maggior parte dei casi, mediante selezione manuale dei distanziatori. È necessario fissare il mandrino, svitare il dado, rimuovere il disco anteriore, installare un certo numero di spessori e assemblare tutto nell’ordine inverso.

Milwaukee WCE 30 Milwaukee WCE 30

La profondità di taglio dipende principalmente dal diametro della lama per cui è progettato lo strumento. Naturalmente, il 230 ° impianto, installato sui modelli più potenti (Hilti DCH 230 – 85 mm), offre la massima profondità. Una profondità di 60–65 mm è considerata decente. La maggior parte delle macchine offre una profondità massima di 20–45 mm (AEG MF 1900). La situazione è più interessante con lo stipendio minimo: i piccoli dischi possono iniziare dal segno zero, ma i cerchi 180 e 230 sporgono dietro il piano della piattaforma di supporto – non sarà possibile fare un solco più piccolo di 15-20 mm.

Hilti DCH 230 Hilti DCH 230

Come abbiamo detto prima, sulla maggior parte dei modelli, la profondità di taglio viene modificata utilizzando un segmento mobile dell’involucro (i rulli guida sono fissati su di esso), che viene fissato con un galletto su una scala graduata (Sparky FK 65).

Come scegliere un cacciatore di pareti: consigli professionali

Quali sistemi ausiliari hanno cacciatori di pareti

A questo proposito, i solcatori possono dare quote a qualsiasi altro strumento, in particolare alle unità di fascia media e superiore. Non è sorprendente, poiché i carichi durante il taglio degli strobo sono molto gravi, questo strumento è abbastanza potente.

Quasi tutti i cacciatori di pareti hanno un’elettronica costante, un sistema di controllo della velocità. Durante i carichi di picco, la velocità del mandrino diminuisce, quindi lo strumento aggiunge automaticamente potenza, la produttività viene mantenuta allo stesso livello.

Il sistema di protezione da sovraccarico arresta l’unità se viene superata una determinata soglia. Ciò consente di evitare il surriscaldamento e il danneggiamento di uno strumento costoso. Un’interessante opzione è stata offerta dagli sviluppatori della società Makita: il loro modello SG150 ha due indicatori integrati, verde e rosso, che mostrano la velocità ottimale alla quale il cacciatore di pareti dovrebbe essere guidato lungo il “percorso”. È semplice, le luci rosse si accendono – devi rallentare, verde – puoi continuare.

Makita SG150 Makita SG150

Alcuni modelli hanno un sistema di monitoraggio dell’usura delle spazzole. In tali produttori di solchi è impossibile danneggiare il motore con spazzole di carbone esausto..

Protezione anti-inceppamento. In generale, l’inceppamento dell’impianto di perforazione nella scanalatura è un problema serio, pertanto, l’uso di manicotti protettivi nella costruzione di produttori di solchi si è già sviluppato tradizionalmente. Sono loro che, in situazioni difficili, trasferiscono lo strumento al minimo. Inoltre, per tali casi, sono installati componenti elettronici di disconnessione..

Un sistema speciale può essere responsabile del buon funzionamento, della stabilizzazione del rig (runout laterale), della riduzione del rumore e delle vibrazioni. In alternativa, è possibile utilizzare una frizione high-tech: una frizione scorrevole, ad esempio la tecnologia SJS (Makita SG1250).

I potenti modelli di cacciatori di pareti hanno un sistema di avvio graduale (limitazione della corrente di avviamento). Grazie a questa opzione, i dischi ruotano senza strappi, non c’è carico di avvio sulle reti elettriche interne (Hitachi CM7MRU).

Hitachi CM7MRU Hitachi CM7MRU

Abbastanza prevedibilmente, i produttori di solchi hanno una protezione contro il riavvio, nonché contro l’attivazione accidentale.

Abbiamo già parlato della protezione contro l’immersione: si tratta di slitte a molla che, dopo che il rig ha lasciato il taglio, tornano in posizione estrema, chiudendo il disco.

Lo strumento stesso deve essere protetto da una grande quantità di polvere aggressiva. In onore dei produttori di tutti i tipi di rivestimenti protettivi per avvolgimenti di motori, tenute a labirinto, interruttori isolati (Metabo MFE 65).

Metabo MFE 65 Metabo MFE 65

Quali sono le opzioni per gli accessori per un cacciatore a parete

Il corpo di lavoro dell’inseguitore è un disco in acciaio con rivestimento diamantato progettato per il taglio a secco. In realtà, è per una certa dimensione di dischi (da 115 a 230 mm di diametro) che gli sviluppatori dispongono il loro strumento: equipaggiano un motore di una certa potenza, velocità e coppia, forniscono un numero di sistemi e opzioni, scelgono uno o un altro schema di progettazione.

Lame diamantate per inseguire

Gli utensili diamantati non sono mai stati economici, ma sono consumabili. Prima o poi, dovrai sostituire il disco, e quindi la rivalutazione non è l’opzione migliore. Il desiderio di risparmiare denaro di solito non porta a risultati: circoli di bassa qualità (anche se sono stati in grado di essere installati) “camminano” molte volte in meno. Inoltre, possono differire per peso e forma di spruzzo e avere un senso di rotazione inappropriato. Abbiamo: calo delle prestazioni, squilibrio e usura irregolare, sovraccarico regolare dell’utensile.

La conclusione suggerisce se stessa: cambiare l’equipaggiamento solo per quello che viene fornito con il cutter da inseguimento nel kit: sarà più economico. Pertanto, quando si sceglie un’unità, chiedere la disponibilità dei materiali di consumo, sia in termini di prezzo che di disponibilità..

A quali altri punti dovresti prestare attenzione

Comodità delle maniglie.Le caratteristiche tecniche del solco sono decisive, ma non tutto. Anche l’unità più avanzata e affidabile si rivelerà un cattivo acquisto se la sua ergonomia non è adatta a te. Un cacciatore a muro è uno strumento pesante a due mani che può avere una vasta gamma di maniglie aggiuntive: diritte, a forma di U, graffette, archi (come su una motosega) … Anche le maniglie principali con controlli posizionate su di esse sono di diversi design, alcune assomigliano a una smerigliatrice in presa, e alcuni con un trapano o una sega circolare. In ogni caso, la presenza di ondulazioni o inserti in gomma su di essi è benvenuta.

HILTI DC-SE 20 HILTI DC-SE 20

Tirare o spingere?Quando si sceglie un prodotto per l’ergonomia, prestare attenzione alla direzione in cui viene effettuato il movimento di lavoro. Ci sono solchi che devono essere spinti durante il taglio, ci sono quelli che devono essere tirati. Questa circostanza è determinata dalla direzione di rotazione del disco. Entrambi i modelli sono ugualmente produttivi, ma la questione della convenienza dipende dalle abitudini dell’operatore. Numerosi produttori hanno proposto una disposizione rotativa del motore in relazione alla slitta, a seguito della quale è diventato possibile tirare o spingere lo strumento (Flex MS 1706 FR-Set, Kress 1400 MSF). Il modello Sparky FK 65 è stato inizialmente prodotto come modello push-pull, quindi è stato riprogettato per il movimento “verso te stesso” – fai attenzione, ci sono due versioni in natura.

Flex MS 1706 FR-Set Flex MS 1706 FR-Set

Dimensioni, tubo di derivazione, cavo.Assicurati di valutare le dimensioni complessive del prodotto, determinano in gran parte quanto vicino puoi lavorare vicino a un piano verticale e orizzontale perpendicolare, quali dimensioni sono le zone morte negli angoli interni. Se possibile, anche nel negozio, collegare il tubo del proprio aspirapolvere, vedere quanto limita il movimento e la vista dell’area di lavoro. Presta attenzione al cavo, alla sua lunghezza, più lungo è, meglio è. Trasportare sotto i piedi non ha mai aggiunto conforto.

attrezzatura.Il pacchetto standard può includere non solo gli elementi richiesti (chiavi, rondelle distanziali, cerchi), ma anche opzioni: opzioni per maniglie, strumenti per un incavo (scalpello), un tubo per il collegamento di un aspirapolvere. Se tutto questo è racchiuso in un comodo case funzionale, probabilmente nessuno se ne occuperà. A volte vengono offerte anche cassette di metallo (Metabo MFE 30).

Metabo MFE 30 Metabo MFE 30

Gioco, rumore, vibrazioni.Controllare il fuso per gioco, più piccolo è, meglio è. Assicurati di “lavorare” con le impostazioni di larghezza e profondità di taglio, assicurati che siano facili e sicure da riparare. Almeno al minimo, ascolta la macchina, credimi, il livello di rumore e vibrazioni in alcuni modelli può essere, per dirla leggermente, al di sopra della media.

Modello professionale o “hobby”.Il cacciatore di pareti è quel raro caso in cui lo strumento non ha controparti domestiche, proprio come non ci sono martelli pneumatici amatoriali. Si tratta della sua specializzazione ristretta e del prezzo relativamente alto. Il massimo che si può guadagnare per il team generalista è acquistare uno strumento di una classe di prezzo inferiore (non “cina”) da $ 150 a $ 300 per unità. Lui, ovviamente, è un po ‘rumoroso e non così ricco di elettronica, ma farà fronte ai suoi doveri. Qui puoi prestare attenzione alle imprese Sparky, O “Interskol”, “Fiolent”. Molto probabilmente gli installatori avranno bisogno di qualcosa con il marchio: Makita, Kress, Bosch, Hilti, Hitachi, Metabo, AEG. Il prezzo medio di tali dispositivi è compreso tra $ 300 e 800, ma questo non è il limite. Ne vale la pena o no, te lo dirà il cantiere.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy