Come affilare e sollevare una sega correttamente

Sezioni dell’articolo



Come qualsiasi strumento, le seghe a mano necessitano di cura e manutenzione. È possibile garantire un’elevata precisione e pulizia del taglio solo se i denti sono affilati e regolati correttamente. Non hai bisogno di attrezzature speciali per questo, sono sufficienti uno strumento semplice e conoscenze di base..

Parte teorica

Per garantire un taglio di alta qualità, è necessario comprendere il meccanismo dell’effetto dei bordi dei denti del seghetto sul materiale in lavorazione. A differenza dell’acciaio e della plastica, il legno è un materiale eterogeneo, è per questa qualità che sono stati sviluppati diversi tipi di seghe, che differiscono nel profilo dei denti, nell’angolo della loro affilatura e nel grado di divorzio. Tutti i tipi di seghe per legno, le loro caratteristiche e i dati tecnici sono specificati in GOST 26215-84.

Come affilare e sollevare una sega correttamente

I principali tipi di denti da seghetto per legno. 1 – per taglio trasversale Tipo 1; 2 – per taglio trasversale Tipo 2; 3 – per taglio longitudinale di tipo 1; 4 – per taglio longitudinale di tipo 2; 5 – per segare universale

Esistono tre tipi di seghetti: taglio trasversale, sega circolare e multiuso. La principale differenza sta nel principio di taglio: quando si sega il legno attraverso le fibre, si incontrano frammenti di densità diverse lungo il percorso del dente. Da un lato, questa circostanza gioca nelle mani: i trucioli risultanti sono più piccoli e possono essere facilmente rimossi dalla zona di contatto, il che consente la presenza di affilatura su entrambi i lati del dente di sega, sia nella direzione di avanzamento che in quella di retromarcia. D’altra parte, il taglio attraverso le fibre ha luogo in parte per l’impatto e, di conseguenza, sono necessari angoli più ottusi di discesa dei bordi di taglio..

Segare il legno lungo la venatura può essere caratterizzato come cicli ripetitivi di micropianificazione. La forza esercitata sul dente è in questo caso uniforme, quindi i denti hanno una forma asimmetrica e sono diretti con la punta verso il lato di taglio. In questo caso, il bordo formato all’apice del dente è diretto strettamente perpendicolare al piano della lama. Quando si sega lungo il grano, si formano trucioli allungati, la cui rimozione dalla zona di contatto è difficile. Inoltre, durante lo strappo, c’è un maggiore rilascio di umidità, resine e adesivi, che in combinazione con il primo fattore impedisce il taglio in entrambe le direzioni. La rimozione del truciolo avviene con l’alimentazione diretta dell’utensile: la direzione perpendicolare del bordo favorisce l’espulsione della segatura verso la sega. Il movimento inverso garantisce la rimozione dei residui di truciolo e l’autopulizia dei bordi.

Come affilare e sollevare una sega correttamente

I denti di tutti i tipi di seghetti sono impostati, sono alternativamente inclinati in diverse direzioni rispetto all’asse longitudinale della lama. Per questo motivo, nel profilo longitudinale di una fila di denti da seghetto, si forma una specie di coda di rondine: due serie di cunei da taglio formati dalle punte dei bordi dei denti. Di conseguenza, nella parte inferiore del taglio, il seghetto forma due scanalature, che assicurano una rimozione uniforme del gradino e un’efficace evacuazione del truciolo.

Strumenti e dispositivi, preparazione al lavoro.

Le lame per seghetto per legno sono realizzate in acciaio legato resistente alla corrosione con una durezza di 40-50 unità HRC. Grazie all’uso di tale materiale, lo strumento mantiene le sue qualità, anche se non è stato utilizzato per diversi decenni. Per far funzionare anche una vecchia lama arrugginita, basta affilare e allargare i denti correttamente, e ciò richiederà alcuni strumenti e attrezzature. Facciamo subito una prenotazione che le moderne seghetti con un bordo dentellato indurito (dove sono visibili i colori appannanti) non si affilano o divorziano, a meno che solo dopo aver ricotto la lama.

Il fissaggio affidabile del seghetto viene fornito da un pezzo di cartone, al termine del quale viene eseguito un taglio parallelo al lato largo. La sega deve essere eseguita con lo stesso seghetto, che viene elaborato, la profondità è di circa 70–80 mm. La lama deve essere inserita nel taglio con il calcio verso il basso in modo che i denti sporgano dal taglio ad un’altezza di almeno 50 mm. La scatola per mitra in legno stessa deve essere fissata in una morsa o fissata a qualsiasi oggetto fermo, immobilizzando la tela con un cuneo largo e sottile

Come affilare e sollevare una sega correttamenteCome ulteriore miglioramento della scatola di taglio, è possibile utilizzare un supporto simile per fissare rapidamente la lama della sega.

La lavorazione di metalli di tale durezza è possibile manualmente e meccanicamente. Nel primo caso, è possibile utilizzare file con una durezza di 60 o 65 HRC o file diamantati. Durante la lavorazione, viene utilizzato un temperamatite elettrico con una pietra bianca elettrocorundum su un legame vulcanite montato su di esso. Il diametro ottimale del cerchio è 120 … 160 mm, è auspicabile che lo spessore non superi gli 8 mm, altrimenti sarà necessario riempire la faccia terminale del profilo piatto. La granulometria delle particelle abrasive deve essere P 120-140 o superiore.

Per impostare i denti, è necessario uno strumento chiamato set. È una piastra sottile sull’impugnatura con uno o più tagli trasversali di diverse larghezze. Il calcio del seghetto dovrebbe adattarsi a uno dei tagli così strettamente che l’inclinazione della maniglia rispetto alla lama è ad angolo retto +/- 2 °. Per rendere il divorzio uniforme e simmetrico in entrambe le direzioni, un fermo angolare regolabile sotto forma di un arco di metallo è attaccato alla distribuzione.

Come affilare e sollevare una sega correttamente

Ho visto i denti

I denti del seghetto vengono messi a parte prima dell’affilatura. La lama deve essere fissata saldamente in una morsa, i denti devono essere privi di resina e polvere di legno fine. Prima di impostare i denti, è necessario calibrare lo strumento. Ciò richiede un set di sonde e un righello di metallo. La quantità con cui i denti devono essere piegati è impostata dallo standard e in media 1/10 del passo o della distanza tra i vertici. Dopo aver misurato il passo dei denti, è necessario scegliere il set appropriato di sonde o cuscinetti, il cui spessore totale è uguale alla distanza di divorzio.

Innanzitutto, dovresti scegliere un dente arbitrario e piegarlo di una certa quantità, raggiungendo l’occhio ottenendo la dimensione di piega corretta. Successivamente, una serie di distanziali viene premuta contro il piano della tela, il cui spessore totale è equivalente alla quantità di divorzio. Il righello di metallo deve essere premuto con il bordo contro i rivestimenti e assicurarsi che venga fornito solo un leggero tocco quando si passa la punta del dente.

Come affilare e sollevare una sega correttamente

Inoltre, tutto è semplice: quando il dente di controllo è piegato alla quantità richiesta, un limitatore per l’inclinazione dell’impostazione viene fissato lungo di esso, dovrebbe poggiare contro il lato della lama della sega. A volte è necessario spostare la battuta per compensare la deformazione inversa dei denti dovuta alle proprietà elastiche della lama dovuta alla flessione più forte. A partire dal dente di controllo, tutto il resto è piegato, alternativamente in direzioni opposte. Per accelerare il processo, si consiglia di piegare prima solo in una direzione e poi nell’altra, in entrambi i casi piegando i denti attraverso una. Resta da aggiungere che il divorzio durante il funzionamento si riduce di 2-3 volte più lentamente dell’affilatura. Per verificare se il seghetto è ben distribuito, è necessario misurare lo spessore della parte dentata in diversi punti con un calibro a corsoio: dovrebbe essere del 20% in più rispetto allo spessore nominale della lama.

Come affilare e sollevare una sega correttamente

Profilo del dente e angoli di affilatura

Oltre alle lame per seghetto standard per legno, ce ne sono altre definite dagli standard di altri paesi. Tuttavia, nonostante tutta la varietà, esiste una certa tendenza comune nel determinare l’angolo di attacco del dente, l’angolo di affilatura dei bordi taglienti e talvolta nei metodi di finitura dei vertici.

I denti delle seghe del primo tipo hanno la forma di un triangolo isoscele con un angolo apicale (lo stesso angolo di attacco) di 40-50 ° per la prima versione e 50-60 ° per la seconda. Per le seghe a mano del secondo tipo, sono caratteristici i profili più affilati dei denti (meno di 40 °) e la loro posizione inclinata verso il taglio (versione 1) o un profilo rettangolare con un supporto poco profondo. Le seghe a mano del terzo tipo hanno anche una posizione del dente inclinata, ma l’angolo dell’apice è di 35–45 °. Queste informazioni sono solo di riferimento: durante l’affilatura, il profilo del dente non cambia, ma la capacità di comprendere i tipi di lame aiuterà a determinare la corretta tecnica di tornitura.

Come affilare e sollevare una sega correttamente

I tipi di tele non standard più popolari sono il pugnale e il dente di lupo. Le seghe a mano con un dente da pugnale sono molto simili alle lame del primo tipo del secondo modello secondo GOST, la loro caratteristica è la diversa altezza dei denti e un grande spessore della lama, grazie al quale viene fornito un aumento della pressione per rimuovere trucioli più grandi. Il profilo del dente di lupo è costituito da diverse coppie di denti del secondo tipo, alternate a denti del primo tipo, accoppiate a code a forma di M. La principale difficoltà nell’affilatura di tali seghe è la necessità di selezionare individualmente gli angoli di affilatura dei bordi per ciascun tipo di denti..

Trasformare il processo passo dopo passo

Con l’affilatura manuale dei file, è più facile controllare la rimozione del materiale e impostare gli angoli dei bordi corretti. La lama deve essere serrata in una scatola per mitra o in una morsa, assicurando che i denti sporgano sopra le mascelle di circa 30–35 mm. Il routing viene eseguito prima della nitidezza per tre motivi:

  • in modo che i taglienti non vengano successivamente danneggiati;
  • in modo che sia fornita in anticipo un’impostazione leggermente più forte, che è compensata dalla rimozione di una certa frazione del metallo dai denti;
  • in modo che la direzionalità dei bordi di taglio e l’impostazione dei denti siano uniformi.

La regola più importante per affilare le seghe per legno è: il dente dovrebbe avere un lato piatto sul lato in cui è stato allevato. Pertanto, i bordi taglienti dei denti adiacenti sono rivolti l’uno verso l’altro, cioè all’interno del canale formato dall’insieme.

Dopo aver bloccato la lama, è necessario specificare l’angolo di affilatura dei bordi di taglio. Idealmente, dovrebbe essere determinato dalla durezza del legno in lavorazione, ma poiché il seghetto viene utilizzato per segare varie specie, viene impostato un valore universale di 60–75 ° dal piano del dente per tutti i tipi di profilo. Esiste una certa difficoltà nel determinare l’angolo di affilatura rispetto al piano della lama per un controllo sicuro della posizione dell’utensile. Questo può essere fatto usando una piastra metallica piatta, scegliendo il dente meno usurato come standard, di solito questo può essere trovato più vicino alla maniglia.

Come affilare e sollevare una sega correttamente

Durante l’affilatura, è necessario elaborare quei denti che si trovano con i bordi rivolti verso di sé. Mantenendo l’angolazione corretta tra il bordo del file e la lama, oltre a inclinare leggermente il file verso i bordi, è necessario rimuovere 2-3 materiale dai bordi di taglio, esercitando una pressione mentre ci si allontana. Dopo ogni passaggio, è necessario assicurarsi che il metallo venga rimosso su tutta la superficie della faccia, se necessario, regolare la posizione del file. Per affinare in modo uniforme, il numero di movimenti della lima su ciascun dente deve essere lo stesso. Un buon risultato di affilatura è un schiarimento uniforme della discesa della lama su tutta l’area..

L’affilatura della lama su una ruota abrasiva è più difficile a causa del fatto che la lama non si ferma. Tuttavia, con l’abilità adeguata, è possibile ottenere un’accurata rimozione del metallo da entrambi i lati di ciascun dente. Come per l’affilatura manuale, il movimento dell’utensile da taglio deve essere diretto verso la parte piatta del dente, quindi l’intera lama viene ruotata due volte con un ribaltamento.

Eyeliner e modifiche

L’acciaio di cui è fatta la lama per seghetto presenta una tenacità che può causare sbavature sul tagliente. Per rimuoverli, è sufficiente ripulire i bordi piatti del dente nella direzione dalla base verso l’alto. Poiché è molto difficile modificare un dente piegato con una lima piatta, è meglio usare carta abrasiva a grana 80-120, facendola rotolare in un piccolo tubo.

Come affilare e sollevare una sega correttamente

Per eseguire tagli precisi, molti artigiani raccomandano di smussare leggermente la punta dei denti per formare un terzo tagliente. È meglio farlo con un file in miniatura rivestito di diamante con almeno un bordo piatto. Il file viene portato al dente in modo tale che la sua superficie di lavoro sia perpendicolare al piano della lama (non al dente). Quindi viene eseguita 1-2 facile rimozione, il movimento viene eseguito dalla base del dente verso l’alto.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: