Regole per l’installazione elettrica

Il cablaggio elettrico deve essere posato secondo il piano sviluppato. La base di questo documento, che in seguito ti semplificherà la vita, si basa su due principi: sicurezza elettrica e facilità d’uso..

Cose da considerare quando si sviluppa un piano:

1. Contatori elettrici, scatole di derivazione, prese e interruttori devono essere collocati in luoghi accessibili per la manutenzione e la riparazione e le parti sotto tensione devono essere coperte.

2. Gli interruttori si trovano all’ingresso della stanza ad un’altezza di 1,5 m in modo che la porta anteriore aperta non blocchi l’accesso ad essi. Per comodità, gli interruttori in un appartamento, di regola, si trovano in tutte le stanze sullo stesso lato.

3. Le prese sono installate nei punti dell’installazione proposta di apparecchiature elettriche ad un’altezza di 50-80 cm dal livello del pavimento. Secondo le norme antincendio, il numero di prese dovrebbe essere almeno uno per ogni 6 metri quadrati completi e incompleti dell’area della stanza e in cucina almeno tre. È vietata l’installazione di interruttori e prese all’interno di servizi igienici e bagni..

Eccezioni sono le prese per rasoio e asciugacapelli alimentate da un trasformatore di isolamento a doppio isolamento. Quest’ultimo è montato in un blocco speciale all’esterno di questi locali. È inoltre vietato installare prese a una distanza inferiore a 50 cm da dispositivi metallici collegati a terra (tubi, batterie, lavandini, fornelli a gas e elettrici). È conveniente installare prese sul muro che dividono due stanze di un appartamento su ciascun lato del muro, includendole in parallelo attraverso un foro nel muro.

4. I cavi vengono posati solo lungo linee verticali e orizzontali e la loro posizione deve essere nota con precisione per evitare danni durante la foratura, il martellamento di chiodi, ecc. La posa orizzontale viene eseguita a una distanza di 50-100 mm dalla grondaia e delle travi, a 150 mm dal soffitto e 150-200 mm dallo zoccolo. Le sezioni di cavi disposte verticalmente devono essere rimosse dagli angoli della stanza, delle finestre e delle aperture delle porte di almeno 100 mm.

È necessario assicurarsi che il filo non venga a contatto con le strutture metalliche dell’edificio. La posa parallela vicino a condutture con sostanze infiammabili (gas) viene eseguita ad una distanza di almeno 400 mm. In presenza di condutture calde (riscaldamento e acqua calda), il cablaggio deve essere protetto dalle alte temperature mediante guarnizioni in amianto oppure utilizzare un filo con rivestimento protettivo. È vietato posare i fili in fasci, nonché con una distanza tra loro inferiore a 3 mm.

cinque. Nelle sale, i collegamenti e la diramazione dei fili per tutti i tipi di cablaggio elettrico vengono eseguiti in scatole di derivazione e di derivazione.

6. I conduttori di messa a terra e i fili di protezione neutri sono collegati tra loro mediante saldatura. Il collegamento di questi conduttori ad apparecchi elettrici soggetti a messa a terra o neutralizzazione viene effettuato con collegamenti bullonati..

Le custodie metalliche delle stufe elettriche (stazionarie) sono azzerate, per le quali un conduttore separato è posato dal pannello dell’appartamento con una sezione uguale alla sezione del conduttore di fase ed è collegato al conduttore di protezione zero della rete di alimentazione di fronte al contatore. I conduttori che forniscono una messa a terra di protezione o una messa a terra devono essere privi di fusibili e interruttori. Altrimenti, quando viene attivata la protezione, tutti i dispositivi inclusi in questa linea si troveranno in un potenziale di rete pericoloso.

Queste sono le principali disposizioni su cui fare affidamento quando si redige un piano di cablaggio dell’appartamento. Come probabilmente avrai notato, queste regole sono principalmente legate alla sicurezza elettrica. In effetti, quando si lavora con l’elettricità, non si dovrebbe fare affidamento sul caso e trascurarli. La precisione durante il lavoro ti salverà da molti problemi in futuro.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy