Giroscopio nel telefono: cos’è e il principio del dispositivo, in cui sono installati i modelli di smartphone

Il contenuto dell’articolo



I telefoni cellulari diventano sempre più difficili ogni anno. Per contare il numero di tutti i sensori integrati nei moderni smartphone, le dita di entrambe le mani potrebbero non essere sufficienti. Il giroscopio nel telefono: che tipo di sensore è, come funziona, qual è la sua applicazione, è possibile spegnere questo dispositivo? Queste domande saranno prese in considerazione per coloro che vogliono essere esperti nel proprio smartphone..

Cos’è un giroscopio

Yula, è una trottola – un giocattolo famoso. Con una rapida rotazione, rimane stabile su un fulcro. Questo semplice dispositivo è l’esempio più semplice di un giroscopio: un dispositivo che risponde ai cambiamenti negli angoli di orientamento del corpo su cui è montato su tre piani. Il termine fu usato per la prima volta dal fisico e matematico francese Jean Foucault.

I giroscopi sono classificati in base al numero di gradi di libertà e al principio di azione (meccanico e ottico). I sensori giroscopici a vibrazione, una sottospecie di meccanica, sono ampiamente utilizzati nei dispositivi mobili. L’uso della navigazione GPS ha spinto in secondo piano la funzione originale dei giroscopi: aiuta con l’orientamento a terra, ma questa tecnologia è ancora indispensabile nei moderni modelli di telefono.

La differenza dall’accelerometro

Sui moderni dispositivi mobili, entrambi questi dispositivi sono spesso installati. La differenza chiave tra un giroscopio e un accelerometro e altri sensori risiede nel principio di funzionamento di questi dispositivi. Il primo determina il proprio angolo di inclinazione rispetto al terreno e il secondo è in grado di misurare l’accelerazione lineare. Vantaggio dell’accelerometro: la conoscenza dell’accelerazione consente di calcolare con precisione la distanza su cui è stato spostato il dispositivo.

In pratica, entrambi i dispositivi possono sostituirsi e completarsi a vicenda. In effetti, sia quello che quello registrano solo la posizione relativa alla superficie terrestre. Come un giroscopio, l’accelerometro può trasmettere informazioni di accelerazione allo smartphone su cui è installato, entrambi i sensori vengono spesso utilizzati; interagiscono bene. La tabella corregge le funzionalità chiave dei dispositivi.

Accelerometro

Giroscopio

Caratteristiche comuni

Determina la loro posizione, interagisci con altri software

differenze

Definire la propria accelerazione

Determina l’angolo di inclinazione

Misura la distanza

Misura la posizione del dispositivo

Smartphone e assi coordinati

Principio di funzionamento

In parole semplici, un giroscopio è una trottola che ruota rapidamente attorno ad un asse verticale, montato su un telaio che può ruotare attorno ad un asse orizzontale e montato su un altro telaio che ruota attorno a un terzo asse. Non importa come giriamo la trottola, ha sempre la capacità di essere ancora in posizione verticale. I sensori raccolgono il segnale quando la parte superiore è orientata rispetto ai frame e il processore riceve informazioni e legge con elevata precisione, poiché i frame in questo caso dovrebbero essere posizionati rispetto alla gravità.

Struttura giroscopica

Cos’è un giroscopio in uno smartphone

I dispositivi mobili più moderni sono dotati di giroscopi. Sono anche chiamati sensori giroscopici. Questo elemento dello smartphone funziona in modo continuo, autonomamente, non richiede calibrazione. Questo dispositivo non deve essere acceso, ma alcuni telefoni hanno una funzione di spegnimento per risparmiare energia. È realizzato sotto forma di un circuito microelettromeccanico situato sotto lo smartphone.

Circuito del sensore giroscopico

A cosa serve

L’introduzione della tecnologia giroscopica nei dispositivi mobili ha notevolmente ampliato le loro funzionalità e aggiunto un nuovo modo di gestire i dispositivi. Ad esempio, basta scuotere il telefono per rispondere a una chiamata in arrivo. La modifica dell’orientamento dello schermo mediante l’inclinazione dello smartphone è realizzata anche grazie ai sensori giroscopici; Questo dispositivo fornisce la stabilizzazione della fotocamera. Nell’applicazione Calcolatrice, una semplice rotazione di 90 gradi dello schermo apre ulteriori funzioni del programma.

Il sensore giroscopico ha notevolmente semplificato l’uso di schede per smartphone integrate. Se una persona trasforma il suo “volto” del dispositivo in una strada specifica, ad esempio, questo verrà visualizzato sulla mappa con elevata precisione. Un buon smartphone con un giroscopio offre un paio di interessanti opportunità per i giochi mobili. Guidare un’auto virtuale diventa incredibilmente realistico quando si usano le curve di uno smartphone per guidare un’auto. Nella tecnologia della realtà virtuale, i sensori giroscopici tracciano i giri della testa.

Telefono in mano e schede di memoria

Come funziona il sensore giroscopico

Nel sensore giroscopico ci sono due masse che si muovono in direzioni opposte. Quando appare la velocità angolare, la forza di Coriolis che agisce perpendicolarmente al loro movimento agisce sulla massa. C’è uno spostamento di massa proporzionale alla velocità applicata. La distanza tra elettrodi mobili e fissi cambia, il che porta a un cambiamento nella capacità del condensatore e nella tensione sulle sue piastre, e questo è un segnale elettrico. Tali segnali elettronici sono riconosciuti dal sensore giroscopico.

Microchip e sensori

Come scoprire se c’è un giroscopio in uno smartphone

Un modo semplice è familiarizzare con le caratteristiche del dispositivo sul sito Web ufficiale del produttore. Se è presente un sensore giroscopico, questo verrà indicato. Alcuni produttori tacciono sul fatto che al telefono sia presente un giroscopio, che non vuole sprecare spazio su di esso. Possono essere compresi: ora tutti si sforzano di rendere il telefono più leggero e sottile. In tali casi, le applicazioni di terze parti saranno di aiuto..

YouTube ha un’intera sezione di video che puoi ruotare di 360 gradi. Se si supporta la capacità di controllare un simile video attraverso i giri dello smartphone, il giroscopio funziona. Puoi anche installare l’applicazione AnTuTu Benchmark, che conduce una diagnosi completa del tuo dispositivo. Lì troverai una linea sulla presenza o l’assenza di un giroscopio.

Smartphone in mano

Quali telefoni hanno un giroscopio

Il primo smartphone in cui è stato installato il sensore giroscopico è Iphone 4. I clienti hanno reagito positivamente a questa innovazione e da allora i telefoni con un giroscopio hanno iniziato a riempire il mercato. Tutte le versioni successive degli smartphone Apple sono state dotate di sensori giroscopici. Possedere dispositivi Android a questo proposito è un po ‘più complicato, per fortuna, puoi chiedere a un consulente prima di acquistare un sensore o controllarlo tu stesso. Il giroscopio nel telefono è un vantaggio importante.

Menu sullo schermo di Iphone 4

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: