Comunione nella Chiesa: come prepararsi al rito

Il contenuto dell’articolo



Uno dei principali riti sacri della Chiesa ortodossa è la comunione del credente. Il sacramento dell’Eucaristia, eseguito sinceramente, al richiamo dell’anima, è di grande importanza per il cristiano. Passare un sacerdozio con una comprensione dell’essenza e dell’importanza del rituale porta a un sincero pentimento, a ricevere il perdono, la pulizia spirituale.

Cos’è la comunione

L’appartenenza a una denominazione religiosa implica l’osservanza delle tradizioni. Cos’è l’Eucaristia? La cerimonia religiosa più importante prevede la ricezione dalle mani del sacerdote e la successiva degustazione di pane e vino, che simboleggiano la carne e il sangue di Gesù Cristo. Il sacramento comprende preghiere, omaggi, canti, prediche. La comunione nel tempio introduce una persona a Dio, rafforza una connessione spirituale con i poteri superiori. Per eseguire il rito nella chiesa è necessaria la purezza del credente, sia fisico che mentale. La confessione e la preparazione dovrebbero precedere la comunione.

Il sacramento della comunione

Il rito proviene dall’Ultima Cena, che ha preceduto la crocifissione di Cristo. Dopo essersi riunito con i discepoli a tavola, il Salvatore prese il pane, lo divise in parti e lo distribuì con le parole che era la sua carne. Quindi Cristo benedisse la coppa di vino, nominandone il contenuto con il suo Sangue. Il Salvatore lasciò in eredità ai seguaci di celebrare sempre una cerimonia in suo ricordo. Questa usanza segue la Chiesa ortodossa russa, in cui si tiene ogni giorno il rito dell’Eucaristia. In epoca pre-petrina, era in vigore un decreto in base al quale tutti i laici erano obbligati a ricevere la comunione nella chiesa almeno una volta all’anno..

Perché è necessaria la santa comunione

Il sacramento della comunione è di grande importanza per un credente. Un laico che non vuole celebrare il rito dell’Eucaristia, è separato da Gesù, che comandò di attenersi alla tradizione. L’interruzione della connessione con Dio porta alla confusione, alla paura nell’anima. Una persona la cui comunione nella chiesa avviene regolarmente, al contrario, si rafforza nella fede religiosa, diventa più pacifica, più vicina al Signore.

I sacerdoti prendono parte alla congregazione

Come partecipare alla chiesa

L’Eucaristia è il primo passo che una persona compie verso Dio. Questo atto deve essere consapevole, volontario. Per confermare la purezza delle sue intenzioni, un laico dovrebbe prepararsi alla comunione nella chiesa. Per prima cosa devi scusarti con coloro che potrebbero essere offesi da te. Per diversi giorni prima del rito, un adulto deve:

  • Osservare il digiuno, rifiutando di mangiare piatti di carne, uova, latticini. Le restrizioni alimentari si applicano per un periodo da uno a tre giorni, a seconda delle condizioni fisiche.
  • Abbandona l’abitudine di “mangiare” te stesso e gli altri. L’aggressività interna dovrebbe essere ridotta al minimo. Devi comportarti in modo amichevole con gli altri, è utile l’aiuto altruistico agli altri.
  • Escludere volgarità, tabacco, alcol, intimità dalla vita quotidiana.
  • Non partecipare all’intrattenimento, non guardare spettacoli televisivi di intrattenimento.
  • Leggi la sera, le preghiere del mattino.
  • Frequenta la liturgia, ascolta i sermoni. Si raccomanda in particolare di partecipare al servizio serale alla vigilia del Giorno della Comunione, leggi quanto segue.
  • Studia letteratura spirituale, leggi la Bibbia.
  • Confessa alla vigilia del sacramento nella chiesa. Ciò richiede una comprensione della vita, degli eventi e delle azioni. La confessione sincera è necessaria non solo come preparazione alla comunione. Il pentimento rende un credente più pulito, dà una sensazione di leggerezza, libertà.

La ragazza legge la Bibbia

Rito di comunione

Il giorno della cerimonia, devi saltare la colazione e arrivare presto al tempio, sentire l’atmosfera del luogo, prepararti, sintonizzarti nel modo giusto. Che cos’è la comunione nella chiesa? Il sacramento inizia durante il servizio, più vicino alla sua fine. Le porte reali si aprono e una reliquia viene portata ai visitatori – una ciotola con doni consacrati – Cahors e pane. Gli alimenti sono simboli della carne e del sangue del Salvatore. La ciotola è posizionata su una piattaforma speciale chiamata pulpito. Il sacerdote legge la preghiera di ringraziamento per la comunione.

Come partecipare alla chiesa? Ogni parrocchiano che viene alla coppa, il sacerdote dà da assaggiare il cibo da un cucchiaio. Devi avvicinarti, piegare le braccia in una croce sul petto e dare il tuo nome. Quindi dovresti baciare la base della ciotola. Puoi lasciare il tempio dopo la fine del servizio. Prima di partire, devi baciare la croce. Il rituale, fatto sinceramente e con tutto il cuore, avvicina il credente a Cristo, dona all’anima felicità, salvezza. È importante conservare la grazia santa nel cuore dopo il sacramento, non perderla fuori dalla chiesa.

Il sacerdote esegue il rito del sacramento del parrocchiano

Com’è la comunione dei bambini

La comunione di un bambino è importante per la sua maturazione spirituale. Il rituale è necessario affinché il bambino sia affidato alle cure di un angelo custode, in onore del quale è stato battezzato. La prima comunione nella chiesa avviene dopo il battesimo. I bambini sotto i sette anni non sono tenuti a confessare il giorno prima. Non importa quanto spesso i genitori del bambino prendono la comunione in chiesa e se lo fanno affatto.

Un’importante regola della comunione infantile nella chiesa è quella di condurre il rito a stomaco vuoto. È consentito fare colazione per un bambino molto piccolo. È meglio nutrire il bambino almeno mezz’ora prima del rito in modo che non rutti. Dopo tre anni, i bambini dovrebbero preferibilmente essere portati in chiesa a stomaco vuoto, ma non esiste una regola rigida. È importante che il bambino si abitui gradualmente alle restrizioni durante la preparazione. Ad esempio, puoi rimuovere giochi, cartoni animati, carne, qualcosa di molto gustoso. Regole di preghiera non richieste dai bambini.

Con i bambini, puoi venire al sacramento stesso. Con i bambini più grandi, puoi arrivare presto, a seconda di quanto tempo il bambino può stare nel tempio. I bambini spesso mancano di pazienza, al contrario hanno molta energia. Questo deve essere compreso e non far stare il bambino in un posto, instillando una antipatia per il rito. Durante il sacramento, un adulto pronuncia il nome del bambino piccolo. Quando il bambino cresce, deve nominare se stesso.

Comunione della ragazza in chiesa

Com’è la comunione dei pazienti

Se una persona per motivi di salute non è in grado di ascoltare la liturgia, prendere la comunione nei muri della chiesa, questo può essere facilmente risolto eseguendo una cerimonia a casa. I pazienti seri sono ammessi dai canoni dell’ortodossia alla procedura. Non è necessario leggere preghiere e digiunare. Tuttavia, è necessaria la confessione con il pentimento per i peccati. I pazienti possono ricevere la comunione dopo aver mangiato. I sacerdoti visitano spesso gli ospedali per praticare e prendere parte alle persone.

Con quale frequenza si può tenere la cerimonia sacramentale?

Il rito deve essere eseguito quando l’anima lo desidera, quando c’è un bisogno interiore. Il numero di sacramenti non è regolato dai rappresentanti del Patriarcato. La maggior parte dei credenti riceve la comunione una o due volte al mese. La cerimonia è necessaria per le occasioni speciali: matrimoni, battesimi, onomastici, durante le grandi feste. L’unica limitazione è il divieto del sacramento più di una volta al giorno. I doni sacri vengono serviti da due vasi della chiesa, devi provarne solo uno.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: