Come calcolare gli interessi su un deposito – formula per calcolare il reddito su rifornito, non rifornito e con capitalizzazione

Il contenuto dell’articolo



I detentori felici dei propri depositi bancari potrebbero guadagnare di più su un investimento bancario se non trascurassero le informazioni disponibili al pubblico su come calcolare gli interessi su un deposito. Dopo aver valutato il parametro principale – il tasso di interesse, è necessario prestare attenzione ad altre condizioni da cui dipende la capitalizzazione. Per fare ciò, è necessario comprendere la differenza tra% -t semplice e% complessa e, usando esempi specifici, familiarizzare con il calcolo dell’importo del reddito per vari tipi di risparmio.

Qual è l’interesse sul deposito

Secondo la definizione classica di finanza, l’interesse si riferisce al profitto (remunerazione) maturato e pagato al depositante per l’utilizzo dei suoi fondi. Le finalità di utilizzo possono essere investimenti o qualsiasi altra attività che preveda l’alienazione temporanea di questi fondi a favore dell’interessato. Le organizzazioni creditizie maturano secondo gli accordi conclusi, utilizzando un metodo di calcolo semplice e complesso.

Semplice

Con semplice accantonamento, la redditività di un deposito viene determinata mediante il calcolo della% alla volta per l’intero periodo del conto o regolarmente con una frequenza, ad esempio, una volta al mese. L’importo dell’utile mensile realizzato secondo questo schema di accumulo viene accumulato su un conto speciale, separatamente dal corpo principale del deposito senza rimborso. La% semplice può essere ritirata dopo ogni periodo di contratto.

Il programma di crescita di interessi complessi e semplici sui depositi

Difficile

Quando si calcolano gli interessi composti all’apertura dei depositi, l’utile del depositante si ottiene accumulando% sull’importo aumentato aggiungendo al corpo corrente del deposito il tasso di interesse del periodo precedente (frequenza di capitalizzazione). Con un tasso fisso, la percentuale composta è più redditizia per l’investitore che semplice. Lo svantaggio è che le banche usano restrizioni nell’accordo di deposito al momento del prelievo. Questo comporta rischi. Ad esempio, mentre il cliente è in attesa della scadenza del contratto, un aumento dell’inflazione può consumare l’intero rendimento di un deposito di qualsiasi dimensione.

Come calcolare gli interessi su un deposito usando una semplice formula

Se hai urgente bisogno di gestire i tuoi fondi aprendo un investimento a una semplice%, allora è meglio calcolare tu stesso la redditività secondo la semplice formula di calcolo degli interessi. In pratica, è possibile che si verifichino due tipi di risparmi bancari con il rifornimento: rifornito e non rifornito con saldo. Come calcolare i numeri per ciascun tipo, descritto di seguito.

Con il pagamento di interessi semplici alla fine del contratto

Per calcolare la% della dimensione dell’investimento, in cui un determinato periodo viene preso come base (ad esempio, un mese o un anno) e non è previsto alcun rifornimento, è possibile secondo la seguente semplice formula:

  • S = (P x I x (T / K)) / 100;
  • S – margine di profitto;
  • P è la dimensione dell’allegato;
  • indicatore I – tasso annuale;
  • T – periodo di collocamento (calcolato in giorni);
  • K – il numero di giorni nell’anno corrente;
  • Supponiamo che un cittadino abbia deciso di investire denaro per 180 giorni al 12% annuo, l’importo del risparmio è di 100.000 rubli, secondo la formula sopra, il rendimento può essere calcolato come segue: (100.000 * 12 * (180/365)) / 100 = 5.916 rubli.

Calcolo del deposito con capitalizzazione

A volte le circostanze ti consentono di ottenere denaro extra che vorresti risparmiare e aumentare su un deposito bancario. Non è necessario aprire un nuovo account separato. Se nel contratto è presente una clausola corrispondente, è possibile aggiungere denaro al deposito esistente. Per verificare la correttezza dell’accantonamento con il rifornimento, utilizzare la formula che aiuterà a calcolare l’importo del deposito con capitalizzazione:

  • S = ((P x I x (T / K)) / 100) + ((P 1 x I x (T 1 / K)) / 100);
  • dove il primo e ciascun componente successivo differiscono l’uno dall’altro per le variabili P e T (dimensione e periodo di collocamento del corpo del conto principale).

Supponiamo che un cittadino abbia investito denaro per 60 giorni al 12% annuo con possibilità di rifornimento. L’importo iniziale è di 50.000 rubli. Il 20 ° giorno, un cittadino riempie il conto con 10.000 rubli. Si scopre che 50.000 rubli rimasero sul deposito per 19 giorni (T). A partire dal 20 ° e dal 60 ° giorno (20 giorni, T1), il conto è ammontato a 60.000 rubli. Gli interessi sul deposito devono essere calcolati come segue: ((50.000 * 12 * (19/365)) / 100 + ((60.000 * 12 * (20/365)) / 100 = 312.33 + 394.52 = 706.85 rubli.

La ragazza fa i calcoli su un calcolatore

Come calcolare il reddito da deposito con capitalizzazione degli interessi

Coloro che hanno incontrato organizzazioni di microcredito (IFM) nella loro vita sanno che questi istituti di credito amano caricare quotidianamente i loro debitori% del saldo, il che gonfia la quantità di debito. Un semplice depositante bancario non può fare affidamento sugli stessi rendimenti, ma il profitto derivante dalla banca per l’importo a cui è stato aggiunto il costo degli interessi per il periodo precedente (capitalizzazione) è di particolare interesse. È meglio calcolare tu stesso la percentuale dell’importo del deposito. Per fare ciò, è necessario padroneggiare le formule di calcolo complesse.

Deposito non rimborsabile

Nel valutare l’offerta di un ente creditizio e la dimensione del prestito, che implica un conto non ricaricabile con capitalizzazione di interessi mensile, è necessario utilizzare il complesso algoritmo% -th. Se le IFM impostano la frequenza – una volta al giorno, le banche iniziano da tre mesi e meno spesso da una. Se la capitalizzazione viene effettuata ogni trimestre o mese, la redditività aumenta in modo più significativo. Gli interessi sono calcolati sui depositi effettuati in percentuale complessa, secondo la formula di base:

  • S = (P x I x (G / K)) / 100;
  • S – importo dell’utile;
  • P è la dimensione dell’allegato;
  • I – tasso di interesse annuale;
  • G – il periodo dopo il quale viene effettuato il rifornimento di capitale;
  • K: il numero di giorni nell’anno corrente.

Inoltre, l’importo della redditività ricevuto viene aggiunto al corpo iniziale del deposito e la cifra risultante viene nuovamente messa in circolazione. Ad esempio, un cittadino ha investito 100.000 rubli per un periodo di 90 giorni al 10% all’anno. Il periodo di capitalizzazione è di 30 giorni. Il calcolo degli interessi annuali sui depositi in rubli sarà il seguente:

  1. Il primo mese di calcolo degli interessi all’apertura di un deposito: (100.000 * 10 * (30/365)) / 100 = 822.
  2. Secondo mese: ((100.000 + 822) * 10 * (30/365)) / 100 = 829.
  3. Terzo mese: ((100 822 + 829) * 10 * (30/365)) / 100 = 835.

Deposito con rifornimento durante la durata del contratto

Un accordo di investimento con reintegrazione implica che alla fine di ciascun periodo separato un certo importo di fondi viene aggiunto all’investimento iniziale. La complessità parziale della formula per il calcolo del reddito ha portato allo sviluppo di speciali calcolatori di depositi online per il rendimento dei risparmi reintegrati. Se per te è importante sapere come calcolare le entrate, dai un’occhiata alla formula:

  • S = P add. * M / I * ((1 + I / M) M * n-1) + P * (1+ I / M) M * n;
  • S è l’importo del reddito;
  • P è l’importo iniziale del deposito bancario;
  • P aggiungi. – dimensione del rifornimento;
  • I – tasso di interesse annuale (in centesimi, cioè, è necessario dividere per 100);
  • M è il numero di periodi di capitalizzazione;
  • n – termine di deposito (numero di anni);
  • supponiamo che un cittadino metta 100.000 rubli in una banca per un anno. al 12%, può permettersi di reintegrare i suoi risparmi di 4000 mensili, dopo la scadenza del contratto, la banca dovrà restituire l’importo: 4000 * 12 / 0,12 * ((1 + 0,12 / 12) 12 * 1-1) +100000 * (1 + 012/12) 12 * 1 = 163 412,52 rubli.

L'uomo pensa a calcolare l'interesse.

Come calcolare il reddito dei depositi in base al tasso effettivo

Spesso quando si valuta la redditività dei risparmi, le persone prestano attenzione a un solo parametro: il tasso di interesse pubblicizzato, scritto in caratteri grandi. Nel migliore dei casi, alcuni cittadini comprendono che% -ty può essere aggiunto al saldo e creare un accumulo più efficiente rispetto a quando si accumula sulla base dell’intero periodo. Questa è una comprensione superficiale che sottovaluta i suoi benefici..

Che cos’è un tasso di deposito effettivo

Questo termine viene utilizzato dai professionisti del mercato finanziario che comprendono che una banca attira un cliente non solo con una cifra del tasso di interesse nominale, ma anche con la possibilità di capitalizzare% -t, nonché i bonus per soddisfare le condizioni. L’elevato reddito da interessi aggregato, tenendo conto di tutte le sfumature, è chiamato tasso effettivo. Questo parametro differisce dal tasso nominale prescritto nel contratto. Con un investimento tipico,% -ty può essere calcolato, addebitato e ritirato meccanicamente alla fine del contratto.

Formula di calcolo

Una buona idea generale su come calcolare il tasso di interesse effettivo può essere ottenuta analizzando la seguente formula di calcolo tenendo conto della capitalizzazione:

  • calcola tasso effettivo = ((1+ (tasso nominale / 12) T-1) * 12 / T;
  • T – il numero di mesi di investimento;
  • ad esempio, un cittadino desidera effettuare un investimento per un periodo di due anni a condizione di capitalizzazione mensile, con un tasso nominale del 9%;
  • il tasso effettivo è: ((1 + 9% / 12) 24-1) * 12/24) * 100 = 9,82%.

Calcoli su una calcolatrice

Quali contributi sono tassati

Il metodo di calcolo dell’imposta sul reddito su un deposito in rubli si verifica se il tasso di interesse supera il tasso di rifinanziamento della Banca centrale del 10%. È 8,25, più il 10% sarà il 18,25%. Se sul tuo investimento si accumulano più risorse, dovrai pagare le tasse. Se il cliente ha un risparmio in valuta, l’imposta viene detratta del 9%, i residenti (35%) e i non residenti (30%) sono tassati. Il denaro viene pagato solo dalla differenza: se il tasso è del 20% annuo, l’imposta verrà calcolata dall’1,75%. Non è necessario calcolare la dimensione e compilare la dichiarazione; la banca detrarrà il denaro quando paga il reddito.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come calcolare gli interessi su un deposito – formula per calcolare il reddito su rifornito, non rifornito e con capitalizzazione
Pavimento ad acqua riscaldata fai-da-te sul terreno