Pro e contro degli ETF prima delle azioni, cosa scegliere per un principiante?

Di recente, i fondi ETF sono diventati sempre più popolari tra gli investitori. Il loro significato è che includono un insieme di azioni di diverse società di un paese, indice, settore dell’economia e seguono le loro dinamiche generali. Se tutto è molto chiaro per i partecipanti al mercato esperti, spesso sorge una nuova domanda per i nuovi arrivati: “Quali sono i pro e i contro degli ETF e come sono migliori delle azioni?”.

Abbiamo deciso di chiedere a un esperto, un analista senior di una società di investimento. QBF – Roman Kuznetsov. E questo è ciò che ci ha risposto.

Per chi è adatto l’ETF??

pro e contro di etf

Gli ETF possono suscitare maggiore attenzione per gli investitori che non hanno accesso diretto agli strumenti di loro interesse o che non dispongono di fondi sufficienti per acquistarli. Ad esempio, un investitore apprezza la crescita dell’economia americana e attende che il mercato cresca (indice S&P 500), tuttavia, non ha i soldi per investire in un numero di azioni di società di indici, dal momento che il prezzo per loro può essere abbastanza sostanzioso per un principiante. A proposito, azioni Amazon.com [NASDAQ:? AMZN] oggi costa $ 1.699 e non si può concordare sul fatto che questo è un importo impressionante per coloro che sono all’inizio del loro viaggio.

In tale situazione, la scelta di un nuovo investitore ricadrà sui contratti futures sull’indice S.&P 500 o su un ETF che tiene traccia delle dinamiche dell’indice. La stragrande maggioranza degli investitori è riluttante ad assumersi gli alti rischi associati all’acquisto di contratti a tempo determinato, quindi preferirà investire in ETF.Robit-destra

Gli ETF coprono più di S&P 500. Seguono inoltre la dinamica delle azioni di grandi società cinesi, inglesi, australiane, russe o azioni di società IT nel settore statunitense. Il costo di ciascuno non supera i 5.000 rubli. Questa è una soglia molto bassa per l’ingresso, che ti permetterà di coprire l’intero mercato e formare un portafoglio diversificato molto interessante. Gli ETF più popolari tengono traccia delle dinamiche di una posizione complessa che un normale investitore è costretto a raccogliere dal mercato (indici, posizioni coperte, ecc.).

Nel caso di una serie indipendente di posizioni, un partecipante al mercato sarà costretto a pagare una commissione per ciascuna transazione, il che ridurrà la redditività potenziale complessiva, mentre per l’acquisto di ETF dovrai solo pagare la commissione operativa necessaria per mantenere le attività dell’emittente ETF.

Quali sono gli svantaggi dell’ETF??

pro e contro di etf

Gli svantaggi dell’investimento in questo strumento risiedono nel campo legale piuttosto che finanziario, perché a differenza dell’acquisto di azioni e obbligazioni, l’investitore non diventa nemmeno parzialmente proprietario della società o del suo debito. Di conseguenza, eventi straordinari, ad esempio la partecipazione a una società in un’importante transazione con la quale il titolare dell’ETF non concorda, possono avere un impatto negativo sul valore del suo portafoglio, poiché non sarà in grado di presentare documenti per la redenzione.

Vale la pena prestare attenzione al fatto che i fondi dell’ETF non pagano dividendi, il che comporterà l’assenza di flusso di cassa passivo durante la conservazione di tali attività. Inoltre, la struttura dell’ETF non è sempre chiara e trasparente..

Dove posso comprare?

pro e contro di etf

Gli ETF sono negoziati liberamente su qualsiasi borsa valori. Nella Federazione Russa, il loro maggior numero è rappresentato nello scambio di Mosca.

L’importo minimo di investimento è di circa 1.400 rubli per ETF di buoni del tesoro statunitensi [FXMM] o ETF di Eurobond di società russe [FXRB], ma non dimenticare che la soglia degli investimenti dipende più dai requisiti di una società di intermediazione che dal costo di un determinato strumento.

Bottom line: i pro e i contro dell’ETF

pro e contro di etf

professionisti

• È possibile entrare nel mercato con un budget ridotto (soglia di entrata bassa)
• La capacità di raggiungere immediatamente molti settori dell’economia e del mercato
• Se non vi è denaro per le azioni di singole società, è possibile investire in esse tramite l’ETF
• Commissioni basse, assunzione di posizioni relativamente indipendente

Aspetti negativi

• Struttura del fondo complessa e non sempre cristallina
• Forma legale debole. L’investitore non diventa il proprietario dell’azienda
• Mancanza di dividendi


Articoli simili
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Pro e contro degli ETF prima delle azioni, cosa scegliere per un principiante?
Barrette dimagranti proteiche