Smart switch: una panoramica delle moderne tecnologie di controllo della luce

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: illuminazione e ristrutturazione; interruttori moderni e controllo dell’illuminazione; controllare l’illuminazione della casa con un solo tocco, dal telecomando, dalla presenza o dalla voce; più complesso è il sistema di illuminazione, più facile e comodo è operare.

Interruttori intelligenti per un'illuminazione confortevole

Oltre un secolo fa, l’illuminazione elettrica ha cambiato il nostro stile di vita, eliminando la necessità di fare scorta di candele, tenere le lampade ad olio e le partite a portata di mano. A loro volta, i prodotti di cablaggio si sono evoluti da lampade a incandescenza appese al soffitto e controllate da un interruttore a cavo a lampadari e interruttori a chiave a parete, congelati per decenni in questa fase. Trovandoci in una stanza sconosciuta, andiamo abitualmente intorno alle pareti in cerca di un interruttore, notando mentalmente la sua posizione e praticando il movimento della nostra mano verso le sue chiavi. I nostri discendenti considereranno queste azioni arcaiche, perché nel loro presente tutti gli interruttori funzioneranno senza contatto fisico con loro..

Illuminazione domestica confortevole

Circa 20 anni fa, gli standard sovietici per l’illuminazione delle case – una lampada da soffitto per stanza – furono spazzati via senza pietà da una nuova tendenza di design comunemente nota come “ristrutturazione”. Il noioso soffitto bianco con calce tradizionale è scomparso dietro le strutture in cartongesso multilivello, le vecchie partizioni sono state demolite e ne sono state costruite di nuove, in cui sono state create nicchie decorative. Gli aerei formati erano punteggiati di faretti e lampade a cornicetta, che “catturavano” non solo il soffitto e le pareti, ma anche i mobili dell’armadio. Le stanze rinnovate sono state immerse in flussi di luce, affascinando gli ospiti della casa e ispirando i suoi proprietari a cercare nuove soluzioni nel campo dell’illuminazione.

Tuttavia, nonostante la suddivisione degli apparecchi di illuminazione in gruppi con un’associazione alla chiave dell’interruttore, un problema è diventato particolarmente acuto: gli interruttori hanno inevitabilmente catturato le pareti, allineandosi in gruppi e creando confusione per le famiglie. La ricerca dell’interruttore necessario si è trasformata in una sorta di gioco difficile: dalla prima volta è diventato estremamente difficile trovare la chiave che imposterà il livello di illuminazione desiderato nella stanza.

Se ci fossero meno interruttori, se il loro aspetto cessasse di essere discordante con l’interno delle stanze e se non fosse per l’interruttore necessario, e ancora di più per avvicinarsi ad esso – sì, sarebbe l’ideale per un comodo riposo dopo una giornata lavorativa.

Interruttori intelligenti per un'illuminazione confortevole

L’arte della progettazione di appartamenti e case è andata molto oltre il quadro della “ristrutturazione in stile europeo” degli anni ’90, anche i prodotti di cablaggio sono cambiati – oggi sono in grado di fornire alle famiglie il livello di comfort che non avrebbero potuto immaginare 10 anni fa. Le cornici e le chiavi dell’interruttore bianche o grigie sono un ricordo del passato, le loro controparti moderne si adattano perfettamente agli stili di design degli interni e la ragione di ciò è il design italiano e la qualità europea del lavoro..

Cosa sono: interruttori moderni?

Cominciamo con gli accessori di cablaggio che hanno controllato l’illuminazione nelle nostre case per decenni e che oggi sono scarsamente adatti alle esigenze delle famiglie. Secondo il principio di funzionamento, gli interruttori classici possono essere divisi in tre gruppi principali: quelli semplici, dotati di un meccanismo a bilanciere con un pulsante fissato in due posizioni; rotativo, la commutazione dei contatti avviene ruotando la manopola fino allo scatto; pulsante, chiusura contatti per prima pressione, apertura contatti per seconda. Gli switch di questi gruppi sono fabbricati nei paesi della CSI, in Cina e in Turchia..

Gli interruttori rotativi, inventati circa un secolo fa, sono ora richiesti solo dagli amanti dello stile retrò. Per abbinare meglio lo stile, le loro coperture e maniglie sono realizzate in pietra e porcellana.

Interruttori intelligenti per un'illuminazione confortevole

Gli interruttori a pulsante vengono utilizzati principalmente per il controllo di elettrodomestici e dispositivi di illuminazione mobili (lampada da terra, lampada da tavolo). Esistono modelli di interruttori a pulsante per il controllo dell’illuminazione principale delle stanze, più spesso sotto forma di un pulsante, in questo design sono eccellenti come interruttori passanti e incrociati, perché ad ogni interruttore, la molla riporta la chiave al suo stato originale – ogni volta che viene premuta, la sua posizione rimane invariata.

Interruttori intelligenti per un'illuminazione confortevole

Gli interruttori a bilanciere a bilanciere sono i più diffusi; sono dotati di sistemi di illuminazione in circa il 90% di tutte le case private e il 70% degli edifici per uffici nello spazio post-sovietico. Gli interruttori a due e tre pulsanti (questi ultimi sono rari) consentono di controllare gruppi di dispositivi di illuminazione, di solito come parte di lampadari e in bagni separati. Gli interruttori a bilanciere possono essere dotati di un indicatore luminoso di retroilluminazione che è attivo quando il tasto è “spento” – il suo bagliore consente di trovare rapidamente l’interruttore in stanze senza luce naturale. Inoltre, ci sono interruttori con un indicatore di controllo, il cui bagliore segnala che l’illuminazione non è spenta e consente di evitare inutili sprechi di elettricità.

Interruttori intelligenti per un'illuminazione confortevole

Gli interruttori sopra descritti sono in grado di controllare i dispositivi di illuminazione, ma non più di tre gruppi alla volta, molto spesso solo due gruppi. Sono caratterizzati da un design semplice e relativamente affidabile, un design semplice e una gamma di colori limitata.

Gli interruttori moderni hanno una gamma molto più ampia di possibilità, con il loro aiuto il controllo dell’illuminazione non è solo conveniente, ma davvero comodo. Tra questi ci sono interruttori tattili dotati di timer, sensore di movimento, sensore di presenza, controllato a distanza. I loro produttori sono le maggiori preoccupazioni europee, tra cui Legrand, BTicino, Schneider Electric, Gira e Merten. Rispetto agli interruttori di un design semplice, gli interruttori moderni sono realizzati in un design complesso, i loro telai esterni (pannelli) e le chiavi sono selezionati all’interno della stanza in cui verranno installati: c’è sempre qualcosa tra cui scegliere tra più di 100 opzioni di colore e trama.

Interruttori intelligenti per un'illuminazione confortevole

Gli interruttori temporizzati sono dotati di un relè elettronico che attiva automaticamente l’illuminazione e il funzionamento degli apparecchi elettrici in un determinato periodo di tempo, dopo di che smettono di funzionare. Tali accessori di cablaggio sono particolarmente convenienti per l’illuminazione e il controllo del perimetro, ad esempio tapparelle elettromeccaniche o tapparelle..

Un sensore di movimento incorporato nell’interruttore monitora il movimento delle persone nella gamma dei suoi sensori, attivando l’illuminazione quando appare una persona e spegnendola qualche tempo dopo l’interruzione di qualsiasi movimento. Solitamente vengono utilizzati sensori a infrarossi in grado di distinguere tra la presenza di una persona e un tipo di animale domestico, ad esempio un cane o un gatto..

Possedendo un ampio angolo di visione, il rilevatore di presenza è installato sul soffitto della stanza – è responsabile dell’attivazione dell’illuminazione per tutto il tempo in cui una persona è nella stanza. Oltre a monitorare la presenza umana, questo sensore controlla l’intensità dell’illuminazione in base alle azioni delle famiglie: quando accendono la TV, la luce si attenua della metà, se la persona nella stanza si addormenta, l’illuminazione si spegne completamente.

Gli interruttori touch e voice (commutati) sono uno degli ultimi sviluppi, controllati senza toccare direttamente un tasto (tuttavia, questi dispositivi non li hanno). Visivamente, tali interruttori assomigliano a un rettangolo di metallo o di plastica con zone contrassegnate, controllate dal movimento delle dita senza toccare o con un tocco, nonché alcuni comandi vocali.

Per il controllo remoto dell’illuminazione, vengono utilizzati interruttori remoti: i loro ricevitori non hanno chiavi o pulsanti e sono controllati da un telecomando situato in una tasca o sui vestiti dell’occupante e attivando i sensori degli interruttori quando si avvicinano a loro. Possono essere controllati a distanza premendo determinati pulsanti sul telecomando fisso o mobile..

Interruttori intelligenti per un'illuminazione confortevole

I dimmer progettati per attenuare o aumentare l’intensità dell’illuminazione sono utilizzati per controllare il gruppo principale di apparecchi di illuminazione. Il pannello esterno di tale dimmer è dotato di chiavi, un pulsante rotante o un sensore IR che riceve i segnali dal telecomando. A seconda del tipo di lampade di illuminazione, i dimmer sono suddivisi in tre gruppi: controllo lampade alogene e lampade a incandescenza (tensione 220 V); lampade alogene collegate tramite trasformatori ferromagnetici ed elettronici (bassa tensione); lampade fluorescenti e LED a risparmio energetico dotate di alimentatore elettromagnetico (tali dimmer sono chiamati “potenziometri”).

Interruttori intelligenti per un'illuminazione confortevole

Tutti gli elementi di controllo dei moderni interruttori contengono disegni esplicativi e iscrizioni che ne facilitano l’uso – con attrezzature senza dubbio complesse, il sistema di casa intelligente è progettato per facilitare la vita delle famiglie e non caricarle di istruzioni multivolume.

Alla fine

Da qualche tempo, gli interruttori sono andati oltre la forma e lo stile, la presenza o l’assenza di retroilluminazione dei diodi e il numero di tasti. Ora ci fanno risparmiare tempo non dovendo localizzarli al buio, risparmiando energia e denaro fornendo il controllo dell’intensità della luce con il semplice tocco di un pulsante sul telecomando, eliminando la necessità di creare più gruppi di apparecchi. Il controllo dell’attivazione e della disattivazione dell’illuminazione in qualsiasi area remota della casa ha cessato di essere un problema: gli interruttori con sensori di movimento lo faranno per i proprietari, rendendo così molto più facile muoversi nelle stanze di notte.

Con ogni nuovo dispositivo di questo tipo, le nostre case diventano più intelligenti e la vita in esse è più comoda..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy