Scaldacqua a gas (scaldacqua)

Sezioni dell’articolo



Gli scaldabagni a gas sono ampiamente utilizzati nella vita di tutti i giorni. Il nostro compito è di presentare brevemente la storia dello sviluppo di apparecchiature per il riscaldamento dell’acqua a gas, da parte dei principali produttori mondiali e domestici, per parlare brevemente del dispositivo e del principio di funzionamento di vari scaldabagni a gas (scaldabagni), per aiutare nella scelta di uno scaldabagno a gas per le vostre esigenze domestiche..

Scaldabagno

La storia della creazione di scaldabagni a gas

I geyser hanno una storia piuttosto lunga di utilizzo e non sono qualcosa di stravagante per il nostro consumatore. I primi scaldabagni a gas apparvero alla fine del 19 ° secolo ed erano molto popolari. I primi scaldabagni a gas apparvero in Germania (Dessau) nel 1895. Il loro inventore è Hugo Junkers. Ora questo nome è diventato un marchio che incarna sviluppi avanzati di alta qualità nella produzione di elettrodomestici della più ampia gamma. L’impresa JUNKERS (JUNKERS) fa parte della preoccupazione BOSCH (la società è stata acquisita nel 1932 al culmine della crisi economica globale, al momento questa divisione si chiama Bosch Thermotechnik e combina marchi come Junkers, Leblanc, Radison, Vulcano, Worcester, Geminox).

Non sarà superfluo ricordare che un tempo era Hugo Junkers, o meglio la sua impresa, insieme alla società tedesca DEUTSCHE AERO LLOYD, costituì un’altra impresa, non meno famosa ora, associata all’aviazione. Questa compagnia è Luftgansa, una nota compagnia aerea tedesca. Il talento dell’ingegnere progettista Junkers era richiesto durante la guerra – i veterani e gli intenditori della seconda guerra mondiale sono ben consapevoli degli aerei Junkers, che sono stati ampiamente utilizzati su tutti i fronti della seconda guerra mondiale.

Hugo Junkers e Henry Ford
Hugo Junkers (a sinistra) e Henry Ford. Dicembre 1929.

Ma torniamo a prodotti pacifici. I primi scaldabagni a gas, anche a quei tempi, erano dispositivi tecnicamente piuttosto complessi. Tuttavia, l’approvvigionamento idrico centrale e la rete fognaria non erano più rari nelle città e la capacità di ottenere acqua calda senza sforzi inutili ha reso gli scaldabagni a gas molto interessanti per i residenti urbani. Grazie alla presenza dell’automazione, la fiamma del bruciatore è stata modulata in base alla portata dell’acqua e l’arresto automatico del gas in caso di guasto della fiamma ha reso le colonne più sicure. Non dimenticare che stiamo parlando di prodotti risalenti al 1905.

I concorrenti non potevano ignorare un prodotto così richiesto. La produzione di scaldabagni a gas è stata rapidamente stabilita in molti paesi europei. Jojan Vailant (fondatore di Vaillant), Emil Rathenau (fondatore della United Electric Company, o meglio conosciuta come Allgemeine Elektric Gesellschaft AEG), Electrolux, Ariston e molti altri, tra cui i riscaldatori a gas per uso domestico NEVA (OJSC Gazapparat “).

Caratteristiche del dispositivo di scaldabagni a gas

Prima di procedere con la scelta di uno scaldabagno a gas, dobbiamo avere un’idea della sua struttura, il principio di funzionamento e scoprire le caratteristiche tecniche. In questo caso, il prezzo non può essere un indicatore della qualità del prodotto. Anche il prodotto più costoso si rivelerà inefficace se, quando si sceglie, non si è guidati dalle caratteristiche tecniche, non si tiene conto delle peculiarità del funzionamento, ecc. Gli scaldacqua a gas sono di tipo istantaneo e di stoccaggio. I più comuni sono gli scaldacqua istantanei. Ciò è dovuto al fatto che gli scaldacqua di questo tipo hanno prestazioni elevate e dimensioni compatte..

Uno scaldabagno a gas (scaldabagno) non è solo una scatola di metallo con tubi. Si tratta di un elettrodomestico piuttosto complesso che consente di fornire acqua calda nel volume richiesto il più presto possibile e con un consumo minimo di energia (in questo caso, con un consumo minimo di gas naturale). Inoltre, un geyser correttamente selezionato e configurato è il modo per salvare il budget familiare. Tutto ciò che vediamo prima di tutto è una speciale custodia protettiva, che non solo chiude l’accesso ai principali gruppi ed elementi dello scaldabagno a gas, ma ti protegge anche da possibili lesioni durante il funzionamento del prodotto. In precedenza, le casse degli altoparlanti erano spesso bianche. Al momento, è possibile scegliere uno scaldabagno a gas non solo in forma e dimensioni, ma anche scegliere un certo colore, che consentirà a questo elettrodomestico di adattarsi perfettamente all’interno della stanza. La posizione di questo apparecchio a gas sarà necessariamente determinata nel progetto per l’installazione della colonna. La presenza di prodotti di combustione significa collegare uno scaldabagno a gas a un camino (non confonderlo con la ventilazione della cucina, sono cose completamente diverse). I moderni scaldacqua a gas possono avere camere di combustione sigillate, le stesse di quelle delle caldaie di riscaldamento. Ciò consente di rimuovere i prodotti della combustione direttamente attraverso un camino appositamente attrezzato nella parete e di essere meno vincolati alla scelta del luogo di installazione dello scaldabagno a gas.

Scaldabagno a gas szema

Uno scambiatore di calore è nascosto sotto il coperchio della colonna, che è spesso costituito da bruciatori di rame e gas. Qui è dove viene riscaldata l’acqua fredda. La durata dello scambiatore di calore dipenderà in gran parte dalla qualità dell’acqua. L’acqua troppo dura causa spesso depositi di calcare che “invadono” i tubi dello scambiatore di calore. Questo fenomeno può essere affrontato in diversi modi: filtrazione aggiuntiva, utilizzo di speciali addolcitori. Ma prima o poi dovrai rivolgerti a specialisti che eseguono una pulizia speciale degli scambiatori di calore. Non è consigliabile effettuare tali riparazioni da soli, poiché è necessario lavorare con liquidi corrosivi e non tutti conoscono tutte le caratteristiche tecniche dello scaldabagno a gas.

Esistono diversi modi per accendere uno scaldabagno a gas: dall’utilizzo di un fiammifero o altra fonte di fuoco aperto alla moderna accensione elettrica. Nel primo caso (quando si utilizza l’accensione manuale), lo scaldabagno a gas non richiede la connessione alla rete elettrica o l’installazione di batterie speciali. Ma gli altoparlanti con vari tipi di automazione non possono funzionare senza elettricità. E non importa affatto se è alimentato dalla rete o dalle batterie. Senza elettricità, tale colonna non funzionerà o l’automazione ti darà un errore. L’elemento piezoelettrico significa che la colonna verrà accesa in modalità manuale prima di iniziare il lavoro. Questo non è sempre conveniente, ma questo tipo di altoparlante è più economico rispetto alle loro controparti “automatiche”. Le batterie, da cui funziona l’accensione elettrica, consentono di utilizzare la colonna in modalità automatica. Non appena uno speciale sensore rileva il movimento dell’acqua attraverso lo scambiatore di calore, viene avviata l’accensione elettrica e l’acqua inizia a riscaldarsi. Ma le batterie, anche di alta qualità, hanno una durata limitata..

La società BOSCH ha sviluppato un modo interessante di generare elettricità per garantire le prestazioni dei suoi scaldabagni a gas. BOSCH ha installato una vera centrale idroelettrica in miniatura nei suoi scaldabagni a gas. I designer tedeschi hanno tenuto conto del fatto che la colonna ha bisogno di elettricità solo nel momento in cui l’acqua viene accesa e ha utilizzato l’energia del movimento dell’acqua. È stato installato un generatore in miniatura nella tubazione, che genera elettricità attraverso l’acqua corrente (l’acqua passa attraverso le pale della turbina). Di conseguenza, tali scaldabagni a gas hanno tutti i vantaggi delle colonne con accensione elettrica e non necessitano di fonti di elettricità (rete, batterie).

Qualsiasi moderno scaldabagno a gas prevede la presenza di automazione (anche la più semplice), che non solo monitora le perdite di gas, ma rende anche impossibile utilizzare la colonna senza acqua (a secco) o quando non c’è flusso d’acqua. Questo viene fatto per proteggere lo scambiatore di calore dalla rottura: in assenza di acqua, può sciogliersi e, se non c’è flusso d’acqua, l’acqua che bolle nei tubi può semplicemente rompere lo scambiatore di calore. Inoltre, l’automazione garantisce che i prodotti della combustione del gas vengano prontamente rimossi dalla camera di combustione. In assenza di trazione normale, l’automazione interrompe l’alimentazione del gas. Tutte queste funzioni rendono gli scaldacqua a gas il più sicuro possibile per funzionare..

Come scegliere uno scaldabagno a gas

Quando si sceglie uno scaldabagno a gas, non sarà superfluo chiedere la presenza di un bruciatore a gas modulato nel prodotto. Sono queste colonne che ti permettono di evitare improvvisi salti della temperatura dell’acqua. D’accordo, non tutti accetteranno di farsi una doccia “a contrasto” e versare acqua bollente su di essa può portare a tristi conseguenze. Questo a volte accade quando si utilizzano vecchi scaldabagni a gas, che hanno diversi punti di aspirazione dell’acqua. Il bruciatore a gas modulante ti consente di ricevere esattamente la quantità di acqua di una data temperatura di cui hai direttamente bisogno, indipendentemente dal numero di punti di consumo d’acqua.

La scelta di una colonna di gas

Alcuni consumatori diffidano del fatto che in molti scaldabagni a gas in modalità standby (nel momento in cui non si utilizza l’acqua) l’accenditore continua a bruciare. Questo è completamente vano. L’accenditore non solo fornisce un rapido avvio della colonna in funzione, ma funge anche da una sorta di dispositivo di sicurezza contro possibili perdite di gas.

Inutile dire che è necessario acquistare solo apparecchiature a gas che hanno superato la certificazione e, preferibilmente, effettuare un acquisto in una rete di vendita specializzata – questo dovrebbe diventare la regola quando si scelgono elettrodomestici complessi. Inoltre, le organizzazioni di progettazione e fornitura di gas che rilasceranno tutti i permessi per mettere in funzione il prodotto richiederanno di fornire tutti i documenti e i certificati per la caldaia. Ciò è dovuto al fatto che non tutti gli scaldacqua a gas sono progettati per funzionare nelle nostre reti di gas. La qualità del gas fornito, la pressione nella rete principale e i possibili picchi di pressione sono solo alcuni dei fattori che vengono presi in considerazione quando si certifica un prodotto e si ottiene il diritto di vendere sul mercato interno..

Il collegamento e la messa in servizio di apparecchiature a gas vengono effettuati da servizi specializzati. Il costo di tali servizi è abbastanza ragionevole. E il rischio in questo caso non sarà giustificato: i lavoratori del gas non solo effettueranno il corretto collegamento dell’apparecchio a gas, ma lo regoleranno in modo tale da garantire il massimo risparmio di gas con la massima produttività.

Quando si sceglie uno scaldabagno a gas, è innanzitutto necessario decidere la sua potenza. È abbastanza facile da calcolare. Per fare questo, devi sapere quanta acqua viene consumata al minuto dai nostri rubinetti. In un appartamento standard di solito non ci sono più di 3-4 punti di presa dell’acqua calda. Questa è una cucina, un bagno, una doccia, ecc. Il lavandino nel lavandino consuma circa 14-16 litri di acqua con temperature fino a 38-40 gradi. Il consumo medio è di circa 60-70 litri di acqua al giorno. Una vasca richiederà fino a 200 litri di acqua al giorno, circa 30 litri sono sufficienti per una doccia e fino a 10 litri per un lavello della cucina. Se hai una lavastoviglie e una lavatrice, queste cifre saranno più basse. Qualsiasi specialista che conosca questi parametri può facilmente offrirti uno scaldabagno a gas di potenza adeguata. Ma puoi contare un po ‘te stesso. La quantità di acqua riscaldata in un minuto dipende dalla potenza dello scaldabagno, in questo caso lo scaldabagno a gas. Per scopi domestici (lavare i piatti, lavare, fare il bagno, ecc.), Di solito utilizziamo acqua con una temperatura fino a 40–45 gradi. Se si utilizza acqua più calda, esiste il rischio di ustioni. In qualsiasi passaporto per uno scaldabagno a gas, è possibile trovare un indicatore come le prestazioni. Questo indicatore viene talvolta definito Dt – la differenza tra la temperatura dell’acqua che entra nella colonna di gas e la lascia. Questo è un indicatore molto importante che ti consente di scegliere lo scaldabagno giusto. Se Dt = 30 gradi, significa che all’uscita della colonna l’acqua avrà una temperatura di circa 42 gradi, poiché la temperatura dell’acqua in entrata è di circa 8-14 gradi.

Conoscendo queste funzionalità, proviamo a considerare diverse opzioni per le colonne di gas. Non prenderemo pienamente in considerazione le caratteristiche tecniche, ma proveremo a caratterizzare le caratteristiche di un particolare modello..

NEVA 4510 LUX (4510 NEVA Lux)

Gli scaldacqua a gas NEVA sono molto popolari tra i consumatori. A titolo di esempio, abbiamo scelto una colonna di gas flow-through NEVA 4510 LUX (4510 NEVA Lux). Questo scaldabagno a gas ha uno scambiatore di calore tedesco di alta qualità, è in grado di funzionare non solo dalla rete elettrica, ma anche dal gas liquefatto (gas in bombole), che espande significativamente la portata di questo scaldabagno a gas (appartamenti, case, cottage estivi, cantieri, ecc.).

NEVA 4510 LUX, 4510 NEVA Lux

La produttività di questa colonna è di 10 l / min a Dt = 25. La colonna può funzionare a una pressione dell’acqua di soli 0,1 bar, il che è un ottimo indicatore, poiché la pressione dell’acqua nel sistema di approvvigionamento idrico non sempre soddisfa gli standard. Inoltre, la colonna può funzionare a una pressione del gas di 1274 Pa. L’efficienza di questa colonna è di circa l’88%. Il costo di questa colonna è di circa 5000 rubli.

Ariston FAST CF 11 P

Il geyser Ariston FAST CF 11 P è disponibile in diverse versioni:

  • accensione piezoelettrica;
  • accensione elettronica.

I geyser Ariston sono completamente adattati per funzionare nelle nostre reti del gas, dotate di affidabile automazione di sicurezza, che consente di monitorare contemporaneamente diversi parametri: nessuna trazione, nessuna perdita di gas, nessun flusso d’acqua.

Ariston FAST CF 11 P

La produttività di questa colonna è di 11 l / min a Dt = 25. Tuttavia, questa colonna è più impegnativa per la pressione dell’acqua nel sistema. La pressione minima deve essere di almeno 0,23 bar. Il costo di questa colonna è di circa 7000 rubli.

Electrolux GWH 285 ERN NanoPro

Il geyser GWH 285 ERN NanoPro della preoccupazione Electrolux ha una potenza piuttosto elevata, ma le sue prestazioni sono le stesse – 11 l / min a Dt = 25. La pressione minima dell’acqua nel sistema di approvvigionamento idrico è solo 0,15 bar, che è un ottimo indicatore.

Electrolux GWH 285 ERN NanoPro

Una delle caratteristiche di questa colonna di gas è uno scambiatore di calore proprietario. Il rame, da cui sono realizzati gli scambiatori di calore, è sottoposto a una serie di trattamenti speciali, che lo rendono estremamente resistente alle alte temperature e gli consente di resistere con successo al surriscaldamento. Inoltre, in questa colonna vengono utilizzati bruciatori a gas con meno ugelli, il che rende praticamente silenzioso il funzionamento del prodotto. Il sistema di sicurezza di controllo intelligente monitora tutti i sistemi durante il funzionamento del distributore e, in caso di deviazione dai parametri specificati, spegne immediatamente il prodotto. Il costo di questo scaldabagno a gas è di circa 7.500 rubli..

Junkers MiniMaxx WR 10 P

Lo scaldabagno a gas MiniMaxx WR 10 P di Junkers (BOSCH Gruppe) si differenzia dai suoi concorrenti per un prezzo piuttosto favorevole (circa 5900 rubli) con capacità tecniche praticamente uguali.

Junkers MiniMaxx WR 10 P

Questa colonna è anche in grado di funzionare a una pressione dell’acqua molto bassa (solo 0,1 bar), ha una garanzia di 2 anni, a differenza dei modelli presentati sopra.

Ancora una volta, vorrei dire dell’installazione competente e qualificata degli elettrodomestici a gas, che includono gli scaldabagni a gas. L’installazione dovrebbe essere considerata attendibile solo da professionisti che hanno tutti i permessi e sono responsabili del loro lavoro. Questa è una garanzia non solo per le prestazioni dei dispositivi, ma anche per la tua sicurezza personale. Avere una scelta corretta e corretta.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: