Metodi di pulizia delle fognature

Sezioni dell’articolo



Tutti i proprietari di case private devono affrontare la questione dell’organizzazione delle fognature. Il nostro sito di consulenza ha scritto in cosa dovrebbe consistere. Durante il funzionamento, la fognatura deve essere periodicamente pulita per evitare la comparsa di vari problemi. Ti diremo come puoi farlo.

Controllo delle fognature

Gli intasamenti delle fogne tempestose sono pieni dell’aspetto di pozzanghere vicino alla casa e gocciola sulle pareti dopo forti piogge e neve sciolta. Pertanto, l’intero sistema deve essere pulito due volte l’anno – dopo la caduta delle foglie autunnali e la caduta primaverile..

Le cause dei blocchi delle piogge sono:

  • Installazione errata. Non è necessario inclinarsi verso il serbatoio dell’acqua. La pendenza richiesta va da 20 a 50 millimetri per metro lineare.
  • Il sistema fognario ha molti giri, curve strette. La spazzatura si accumulerà sicuramente in questi luoghi..
  • La fogna delle tempeste fa parte della casa comune. Anche i problemi in questo caso saranno comuni..
  • Piogge molto intense che portano sabbia, fango, limo, piccole pietre nel sistema di raccolta dell’acqua.
  • I lavori di costruzione sono stati eseguiti sul sito, ad esempio il tetto è stato aggiornato. Dopo tali lavori, la fognatura deve essere controllata e pulita dai detriti di costruzione.

Il primo metodo di pulizia delle fognature è meccanico

Il più semplice, che non richiede strumenti speciali. La linea di fondo è che tutti i tubi, grondaie, pozzi, imbuti, canali di drenaggio vengono puliti manualmente da detriti. Avrai bisogno di una paletta o una pala, una spazzola, una scala per raggiungere i tubi di scarico del tetto. È inoltre necessario un normale tubo da giardino, la scelta di cui il portale ha già scritto. Deve essere collegato a un rubinetto per verificarne il funzionamento dopo aver pulito il sistema e rimuovere i piccoli detriti rimanenti.

Pulizia di grondaie e grondaie da detriti

Innanzitutto, è necessario rimuovere tutti i grigliati protettivi per ottenere libero accesso alle grondaie. Uno strumento utile per pulirli può essere realizzato dalla più comune bottiglia di plastica tagliata. È necessario lavorare con i guanti per proteggersi dagli insetti, che si sentono a proprio agio nella fogna della tempesta e dai frammenti taglienti di detriti. Il processo di pulizia meccanica è semplice ma richiede tempo.

Il secondo metodo di pulizia delle fognature è sotto la pressione dell’acqua

Modo conveniente e anche semplice. L’unico problema è che la pressione dell’acqua da un normale tubo non sarà sufficiente per superare tutti i blocchi e eliminare i detriti accumulati. È necessario utilizzare una mini idropulitrice o noleggiare attrezzature idrauliche speciali.

Tubo speciale per la pulizia delle fognature

Pulizia idrodinamica della grondaia

Importante! Questo metodo di pulizia è quasi sempre combinato con la pulizia meccanica. I detriti di grandi dimensioni devono prima essere rimossi manualmente dalla pioggia e solo successivamente lavare il sistema con una forte pressione dell’acqua.

Il terzo metodo di pulizia delle fognature è il vapore termico

Questo metodo viene utilizzato se la fognatura della tempesta fa parte della casa comune. In questo caso, si possono formare accumuli di grasso nelle grondaie e nei tubi. L’acqua fredda non può liberarsene; devi usare pulitori a vapore speciali e caldi. Il metodo è efficace, ma prima, di nuovo, è necessario rimuovere manualmente i detriti di grandi dimensioni e utilizzare acqua calda nell’ultima fase della pulizia.

Risciacquo idrodinamico delle fognature

Il quarto metodo di pulizia delle fogne temporalesche è costituito dai reagenti chimici

Sono utilizzati in casi particolarmente difficili, quando una parte del sistema di drenaggio è chiusa, non può essere raggiunta meccanicamente e il lavaggio con la pressione dell’acqua non dà risultati. La scelta dei prodotti chimici per la pulizia dei tubi è ottima, tuttavia, solo i prodotti biochimici devono essere utilizzati per gli acquazzoni e assicurarsi che l’acqua sporca non penetri nelle sorgenti e nei letti del giardino.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy