Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

La rete fognaria autonoma è il dettaglio senza il quale è impossibile vivere comodamente a casa propria. Come rendere autonomamente la sua versione più semplice – un pozzo nero, è descritto in questo articolo..

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

Prima di organizzare un sistema fognario autonomo in una casa di campagna, è necessario determinarne il tipo. Se il budget lo consente, è possibile acquistare una fossa settica già pronta, composta da diversi contenitori con un sistema di troppo pieno e un processo biologico di rifiuti. In alternativa, puoi realizzare tu stesso un disegno simile. Questa attività richiede molto tempo e inoltre non è economica. L’opzione più semplice ed economica è equipaggiare in modo indipendente un pozzo nero.

Un pozzo nero è un pozzo scavato nel terreno, in cui i rifiuti scorrono lungo i tubi di fognatura. Nel tempo, la fossa si riempie e quindi deve essere espulsa regolarmente. Per questo, viene chiamato un camion di fognatura speciale, che esegue in modo indipendente tutte le operazioni necessarie. È abbastanza ovvio che per comodità ha senso creare un pozzo nero di un volume tale che devi usare i servizi di una fogna almeno due volte al mese..

Proviamo a calcolare il volume richiesto di un pozzo nero per una famiglia di tre persone. Il consumo medio giornaliero di acqua per persona è di 150-200 litri. Pertanto, moltiplichiamo 150 litri per 3 persone e per 15 giorni otteniamo 6750 litri o 6,75 m3. Questo è il volume minimo richiesto del pozzo nero..

Poiché esiste il rischio di contaminazione del suolo con i rifiuti, si consiglia di sigillare la fossa o di rimuoverla dalla casa, da un pozzo di aspirazione dell’acqua e strutture simili a una distanza di almeno 40 m. Se sul sito sono presenti falde acquifere vicine, è necessario aumentare ulteriormente tale distanza. Se il sito non è orizzontale, il pozzo nero deve essere realizzato nel punto più basso del sito, senza dimenticare di fornire un accesso senza ostacoli al camion fognario.

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

Quanto segue ti spiegherà come fare una buca da 7 m3 con muri di mattoni.

Ciò richiederà i seguenti materiali:

  1. Mattone – circa 1500 pezzi.
  2. Miscela di cemento e sabbia – circa 1 m3 per muratura e 1 m3 per disporre il fondo e la copertina. Puoi acquistare confezioni già confezionate, ma è più economico impastare te stesso.

strumenti:

  1. Pala.
  2. Cazzuola per muratore.
  3. Rammer (puoi usare un tronco con una base piatta e un diametro di circa 10 cm).

Ordine di lavoro

1. Viene scavato un buco con un diametro di 2,5 me una profondità di 2,8 m.

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

2. Un fossato viene scavato sotto il tubo di fognatura. La pendenza dovrebbe essere di 1 cm per 1 m di fossato in esecuzione. Non è consigliabile fare di più, altrimenti il ​​lavaggio naturale delle pareti del tubo fognario verrà interrotto. Anche meno è indesiderabile, altrimenti l’acqua ristagnerà e ci sarà il rischio di congelamento in inverno. La profondità della fossa non dovrebbe essere inferiore alla profondità di congelamento (1 m all’uscita dalla casa, quindi in conformità con la pendenza richiesta).

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

3. Viene posato un tubo per fognatura con un diametro di 110 mm. Con le dimensioni della fossa indicate, il suo volume utile (fino al bordo inferiore del tubo) è di circa 7 m3. Se tutto viene eseguito correttamente, il tubo non necessita di isolamento aggiuntivo.

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

4. Il fondo della fossa risultante viene riempito. Se hai intenzione di renderlo ermetico, allora devi usare l’argilla. Altrimenti, puoi coprirlo con la sabbia. Sulla base preparata, viene eretta una parete di sostegno anulare di mattoni. Lo spazio tra il lato esterno del mattone e il lato interno della fossa è riempito con materiale con le proprietà impermeabilizzanti richieste (argilla o sabbia) e compattato con uno sperone.

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

5. Fila per fila, un muro di mattoni viene eretto sul bordo della fossa, scavalcando il tubo introduttivo lungo il percorso.

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

6. Per evitare che l’acqua di fusione e l’acqua piovana penetrino all’interno, ha senso alzare il muro dal suolo ad un’altezza di circa 50 cm.

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

7. Successivamente, il fondo della fossa e la sua sommità sono cementati. Una soluzione viene semplicemente versata sul fondo (frammenti di mattoni possono essere utilizzati per riempire il volume). Sulla parte superiore – viene realizzato uno scudo di legno, viene posato il materiale di copertura, la cassaforma viene realizzata attorno al perimetro (è possibile utilizzare i mattoni), vengono posati i raccordi e viene versato il mortaio. Assicurati di lasciare un buco per il portello.

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

8. Dopo che la malta si è solidificata, la cassaforma viene rimossa e l’intera struttura viene coperta di terra. Non resta che realizzare un portello, collegare un impianto idraulico al tubo e utilizzarlo, senza dimenticare di pulire la fossa dal contenuto a tempo debito.

Come realizzare un pozzo nero con le tue mani

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy