Come fare un pozzo con le tue mani

Sezioni dell’articolo



L’acqua in casa è stata a lungo parte integrante della nostra vita. È difficile immaginare una casa moderna senza acqua corrente e fognature. Tuttavia, le case del settore privato, specialmente nelle piccole città, sono private di tali benefici e l’acqua deve essere trasportata a mano da pozzi e colonne. Come essere in una situazione del genere?

Come fare un pozzo con le tue mani

Ovviamente, il modo più semplice è quello di attingere acqua dall’autostrada della città, dici, e avrai ragione. Ma, sfortunatamente, questa opzione, sebbene la più semplice, non è sempre disponibile. Le ragioni possono essere diverse, ma l’essenza è la stessa: non c’è acqua.

L’unica via d’uscita è costruire un pozzo sul tuo sito. Fornirà una fonte d’acqua permanente e indipendente tutto l’anno. E non importa quanto affermino che organizzare un pozzo sia un lavoro piuttosto difficile e difficile, di cui ci si può fidare solo dai professionisti, è sicuro affermare che con una certa conoscenza, diligenza e pazienza, questo lavoro rientra nel potere di ognuno di noi. Salva la tua pazienza e diligenza, ma con la conoscenza ti aiuteremo.

Tipi di acque sotterranee

Per prima cosa devi decidere di quale tipo di acqua abbiamo bisogno nel pozzo. Le acque sotterranee sono di tre tipi:

  1. Acque alte. Questo tipo di acqua scorre sotto la superficie stessa della terra ed è assolutamente inadatto al bere..
  2. Le acque sotterranee. Questo tipo scorre nella falda acquifera più in alto ed è abbastanza potabile, anche senza l’installazione di filtri aggiuntivi. L’importante è non usare l’acqua del pozzo di recente costruzione, lasciandola riposare per dieci giorni. Non vi è alcuna pressione di approvvigionamento idrico, quindi il livello di tale acqua nel pozzo corrisponderà al livello delle acque sotterranee circostanti. Questo è un punto molto importante quando si costruisce un pozzo. La sua profondità dovrebbe essere diversi metri sotto la falda freatica in modo che gli anelli inferiori siano costantemente riempiti d’acqua.
  3. Acqua artesiana. Questo tipo di acqua è particolarmente pulito. Il gusto può essere diverso e dipende da quali strati attraversa l’acqua. Si trova a una profondità molto grande, sotto le acque sotterranee e viene fornito sotto pressione. Per usarlo, è meglio perforare un pozzo, ma allo stesso tempo dovresti essere preparato per significative spese finanziarie, perché la profondità del pozzo può raggiungere più di una dozzina di metri.

Quando si costruisce un pozzo, è consigliabile concentrarsi sul secondo tipo di acqua: le acque sotterranee. Si trovano vicino alla superficie, sono puliti e la costruzione di un pozzo non richiederà molto tempo e non richiederà grandi costi finanziari.

Come fare un pozzo con le tue mani

Dopo che il pozzo è stato costruito e l’acqua si è depositata, è necessario portarne un campione al SES per l’analisi. A seconda del loro risultato, sarà possibile occuparsi dell’acquisto dei filtri necessari per la depurazione delle acque.

Dopo aver scelto una fonte, dovresti decidere la posizione del futuro e scegliere il momento del lavoro.

Cosa cercare prima di scavare un pozzo

Il momento ottimale dell’anno per iniziare i lavori per la costruzione del pozzo è l’autunno. E il punto qui non è che fuori non sia così caldo e sarà più facile lavorare. È solo che in questo periodo dell’anno, le acque sotterranee sono alla massima profondità. La colpa è del caldo estivo. Pertanto, scavando un pozzo in autunno, puoi essere sicuro che ci sarà acqua sia in primavera (e in questo periodo dell’anno il livello dell’acqua nel pozzo raggiunge il suo massimo) che in estate.

Certo, puoi scavare un pozzo in altri periodi dell’anno, ad esempio in primavera, ma questo è irto di alcuni inconvenienti, perché a causa del livello dell’acqua più alto è difficile calcolare la profondità richiesta del pozzo e lavorare sotto in acqua fredda non è la cosa più piacevole.

La scelta della posizione del pozzo futuro dovrebbe essere affrontata con molta attenzione. In nessun caso dovrebbe essere costruito vicino a fonti di potenziale inquinamento, tra cui cortili, latrine, pozzi neri e persino bagni. La distanza minima da questi oggetti deve essere di almeno 15 metri. Altrimenti, c’è la possibilità che dopo qualche tempo scarichi e acqua sporca entrino nel pozzo. Ed è bello se dopo riesci a pulire il pozzo.

Come fare un pozzo con le tue mani

Per una casa privata o una zona suburbana, la scelta migliore sarebbe un pozzo ben fatto di blocchi di cemento armato preconfezionati. Questa scelta è dovuta al fatto che l’acqua verrà prelevata dalle falde acquifere superiori, inoltre, ha un design abbastanza semplice e non richiede l’uso di attrezzature speciali.

Prima di iniziare il lavoro, vale la pena conoscere le parti di un pozzo del genere. Ha solo quattro elementi:

  • testa – la parte superiore che sporge sopra la superficie;
  • il pozzo è la miniera stessa;
  • presa d’acqua – la parte inferiore del pozzo, in cui viene raccolta l’acqua;
  • pozzetto – la parte inferiore del pozzo, progettata per un ulteriore accumulo di approvvigionamento idrico.

È possibile costruire un pozzo senza pozzetto, semplicemente approfondendo la parte di aspirazione dell’acqua. La profondità della presa d’acqua è in genere 1–2 m, a seconda delle esigenze.

I pozzi degli alberi sono di tre tipi:

  • imperfetto: un pozzo in cui l’acqua scorre attraverso le pareti laterali e il fondo;
  • perfetto – l’acqua scorre principalmente attraverso le pareti laterali;
  • perfetto con una coppa – l’acqua penetra attraverso le pareti laterali e si accumula in una vasca (coppa).

Per fornire alla casa acqua sufficiente, dovresti scegliere l’opzione con flusso d’acqua attraverso il fondo e le pareti laterali, il cosiddetto pozzo imperfetto.

Scavare un pozzo e installare anelli

La parte più difficile del lavoro è scavare l’albero del pozzo. Il diametro dipende dal diametro selezionato degli anelli di cemento. È meglio scegliere anelli con un diametro interno di 1 m. Gli anelli con un diametro più piccolo sono scomodi con cui lavorare. E se scegli anelli di grande diametro, quindi a causa del peso eccessivo, potrebbe essere difficile installarli..

Come fare un pozzo con le tue mani

L’altezza dell’anello può variare da 50 a 80 cm. Con questa altezza, è abbastanza comodo mettere gli anelli in posizione e 2-3 persone sono sufficienti per il lavoro. Prima di iniziare il lavoro, è necessario acquisire familiarità con i requisiti di sicurezza di base:

  1. Tutti i lavori devono essere eseguiti in un casco protettivo.
  2. Assicurati di controllare tutte le corde e le corde per la forza.
  3. Usa nodi affidabili.
  4. Se la profondità del pozzo supera i 6 metri, il lavoratore deve utilizzare una fune di sicurezza.
  5. L’intera area intorno al pozzo entro un raggio di 3 metri deve essere libera.

Quando si abbassa qualsiasi oggetto nella miniera, assicurarsi di avvertire la persona in basso al riguardo..

Quindi, pala in mano e puoi iniziare. I lavori di scavo vanno eseguiti insieme. Uno scava e l’altro solleva i container con terra in superficie. Per accelerare il processo, è possibile utilizzare un treppiede o un argano. Non saranno affatto inutili quando si installano gli anelli nella miniera. Se non è possibile utilizzare questi dispositivi, è possibile realizzare in modo indipendente un cancello con una catena o una corda forte..

Vale la pena prestare attenzione al fatto che il diametro del foro da scavare dovrebbe essere circa 20 cm più grande del diametro degli anelli.Questo ti consentirà di evitare crolli durante l’installazione e accelerare l’installazione.

Come fare un pozzo con le tue mani

Quando il foro raggiunge una profondità di 0,5-1 m, è possibile iniziare l’installazione del primo anello. Sotto l’influenza del suo stesso peso, inizierà immediatamente ad affondare nella miniera. Quando l’anello è allineato, puoi continuare a lavorare nella miniera, scavando nella parte inferiore della miniera e installando gradualmente gli anelli.

In questo caso, il terreno in eccesso può essere rimosso in due modi. La loro scelta dipende dal tipo di terreno. Se il terreno è morbido, dovrebbe essere rimosso, iniziando dalla metà dell’anello e solo allora sotto l’anello. E se il terreno è solido, prima viene rimosso sotto l’anello, quindi abbassandolo, e solo allora si liberano del terreno all’interno.

Tutti gli anelli successivi, come il primo, si piegheranno sotto l’influenza del loro peso. La cosa principale qui è assicurarsi che non si inclinino e non vadano di lato. Se necessario, è possibile sollevare l’anello e allinearlo.

Gli anelli devono essere installati end-to-end e, per una maggiore affidabilità, rinforzati con staffe metalliche. Non appena vengono installati tutti gli anelli, questa fase del lavoro può essere considerata completata..

Come fare un pozzo con le tue mani

L’ultimo anello dovrebbe sporgere di 0,6-0,8 m sopra la superficie, in modo da evitare che scarichi e acqua sporca penetrino nel pozzo. Questa non è l’unica opzione per l’installazione di anelli in una miniera, ma forse la più sicura..

Puoi usare un altro modo. Innanzitutto, l’albero del pozzo viene completamente scavato, quindi con l’aiuto di un argano tutti gli anelli vengono abbassati contemporaneamente. Ma questo è un metodo piuttosto pericoloso, perché c’è un’alta probabilità di crollo del terreno. Non rischiare invano.

Estrazione della prima acqua e installazione del filtro inferiore

Non appena avrai raggiunto la falda acquifera, l’acqua inizierà immediatamente a fluire nel pozzo. Inizialmente, sarà sporco e fangoso, ma non dovresti aver paura. Per pulire il pozzo e garantire il flusso di acqua pulita, è necessario installare un filtro inferiore.

Per fare questo, è necessario pompare tutta l’acqua dal pozzo. È possibile utilizzare un’elettropompa per questi scopi e, alla fine, quando rimane solo una sospensione, sollevarla con secchi.

Come fare un pozzo con le tue mani

Dopo aver rimosso l’acqua, il fondo deve essere livellato e deve essere versato uno strato di sabbia fluviale, di circa 25 cm di spessore, sopra il quale deve essere versato uno strato di ghiaia fine, spesso 20 cm. Versare lo stesso strato di ghiaia grossolana in cima.

Successivamente, puoi pompare l’acqua. Per questi scopi, è meglio usare una pompa elettrica, poiché non è possibile prendere l’acqua con i secchi. Vale la pena selezionare il più possibile..

Durante il pompaggio, l’acqua scorrerà costantemente nel pozzo, ma questo è un bene, perché più grande è il volume che passa attraverso il pozzo, più velocemente sarà purificata l’acqua. Pompare almeno una volta al giorno, diversi giorni di seguito.

Nelle prossime due settimane, fino a quando l’acqua non si sarà stabilizzata, potrà essere utilizzata solo a fini economici. Dopo che l’acqua è stata purificata e stabilita, è necessario consegnare i suoi campioni al SES.

Installazione di un castello di argilla e chiusura del pozzo

La fase finale è un dispositivo attorno al pozzo di un castello di argilla, che in futuro impedirà all’acqua di entrare nel pozzo – verkhovodka.

È molto facile farlo. Per fare questo, una trincea viene scavata intorno al pozzo, circa 2 metri di profondità e 20 cm di larghezza, in cui l’argilla viene posata in piccoli strati e accuratamente speronata.

Come fare un pozzo con le tue mani

Inizialmente, il diametro del foro da scavare per il pozzo era leggermente più grande del diametro dell’anello, quindi ora è sufficiente allargarlo e approfondirlo. Un piccolo tumulo di argilla è realizzato in cima e coperto da una zona cieca in cemento.

Una robusta copertura è posta sulla parte superiore della testa, che è bloccata con una serratura. La copertura proteggerà il pozzo dalla caduta accidentale di oggetti e la serratura diventerà una protezione affidabile da bambini e animali domestici.

Tempo di consegna

Riassumendo, possiamo dire che, nonostante tutta la complessità, puoi farcela da solo, senza coinvolgere specialisti esterni. Sì, il lavoro è difficile, difficile, ma il risultato finale ti fa dimenticare tutte le difficoltà e il primo sorso d’acqua sembrerà sicuramente il più delizioso della vita. La cosa principale è non aver paura, e quindi tutto funzionerà sicuramente.

Per quanto riguarda il tempo, è del tutto possibile completare tutto il lavoro in 10 giorni. Scavare un pozzo – 3 giorni, installare gli anelli e disporre il fondo del pozzo – 2 giorni, pompare acqua dal pozzo per la sua rapida pulizia – 3 giorni, un giorno di riposo e un giorno per installare una copertura sul pozzo.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy