Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

C’è un vecchio aneddoto su un istruttore che ha detto ai suoi studenti quanto conoscesse bene le tecniche di sicurezza – “Lo so come le mie tre dita”. Il nostro sito presenta i consigli sulla sicurezza che un tale “specialista” potrebbe dare, che non applica le regole in pratica.

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

I lavori di copertura sono pericolosi, perché devi cadere in alto? Senza senso! Non utilizzare accessori, compresi dispositivi di fissaggio. Hai abbastanza braccia e gambe per rimanere sul tetto scivoloso e inclinato.

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

Una scossa elettrica non dovrebbe spaventarti. Non utilizzare cacciaviti speciali con impugnature protettive, prima di tutto interrompere l’alimentazione elettrica a casa e controllare dove vanno i fili nel muro prima di iniziare a perforarlo.

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

I fili possono comunque essere intrecciati insieme e solo i deboli si rivolgono ai professionisti. Alluminio e rame sono perfettamente intrecciati, chi ti ha detto che questo è impossibile? Non bruciare, non preoccuparti!

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

Lavorare con uno strumento manuale è completamente sicuro. Non c’è bisogno di sapere come martellare correttamente un chiodo, che puoi tenerlo con una pinza per non colpire il dito. Cosa può succedere quando si lavora con strumenti così semplici?

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

Le capre e le scale devono sempre essere fatte a mano. È molto semplice ed economico. Le capre da costruzione sono allentate? Non riesci proprio a mantenere l’equilibrio! Comunque, la caduta non è alta qui.

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

È facile maneggiare la scala, non è necessario fissarla in posizione aperta, come dovrebbe essere secondo le istruzioni, è sufficiente solo aprirla e puoi dipingere il soffitto.

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

Non è necessario conoscere nulla come un rullo a manico lungo per dipingere un soffitto o applicare la colla per carta da parati sulla superficie sopra. Non si sa mai cosa hanno inventato gli specialisti neo-inventati, saremo alla vecchia maniera – dipingendo dalle scale o capre traballanti. E l’assicurazione non è necessaria quando si lavora in quota.

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

È del tutto possibile risparmiare denaro sui ponteggi usando vecchie tavole o rottami di metallo arrugginito. Questa è una struttura temporanea, perché acquistare e costruire qualcosa di affidabile?.

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

Gli utensili elettrici sono un argomento separato nel campo della sicurezza. Siamo certi che il nostro istruttore immaginario, ad esempio, non indosserebbe occhiali di sicurezza mentre lavora con un trapano a percussione. E usare un collega come supporto durante il taglio di una tavola è del tutto normale per un aspirante maestro.

Chi ha detto che un casco è necessario in un cantiere? Oh bene, la tua testa dovrebbe essere comoda!

Ingegneria della sicurezza. La conosco come le mie tre dita

Ed ecco il nostro istruttore stesso dimostra chiaramente come lavorare in officina, accanto alle bombole di gas.

Infine, una piccola selezione di ciò che può accadere se non si seguono le precauzioni di sicurezza quando si lavora con utensili elettrici e banchi da lavoro.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy