Come realizzare intonaci di alta qualità per l’isolamento domestico con le tue mani

Sezioni dell’articolo



Recentemente, l’uso di materiali naturali nelle costruzioni è diventato molto popolare. Questo articolo si concentrerà sull’intonaco di argilla come materiale per la decorazione interna e l’isolamento delle pareti esterne della casa, nonché sulle caratteristiche della sua applicazione usando i fari in gesso.

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Questa tecnologia, conosciuta da molti secoli in Ucraina, sta diventando di nuovo popolare in tutta Europa. E sebbene fino a poco tempo fa in Russia, l’intonaco di argilla fosse utilizzato principalmente per i locali di servizio, alcuni imprenditori stanno iniziando a usarlo con successo per la finitura di edifici residenziali..

I principali vantaggi dell’intonaco di argilla sono:

  • le sue elevate prestazioni di isolamento termico e allo stesso tempo un’eccellente permeabilità al vapore, in altre parole, “respira”, e durante la circolazione dell’aria, il materiale è in grado di assorbire l’umidità in eccesso dalla stanza e, in caso di eccessiva secchezza, restituirla;
  • l’argilla ha proprietà antibatteriche e conservanti, quindi muffa o muffa non appariranno mai sulle pareti ricoperte di gesso e il materiale delle pareti, in particolare il legno, non richiede trattamento con antisettici;
  • è un materiale durevole e facilmente recuperabile che non teme gli estremi di temperatura e l’umidità elevata e una sezione separata del muro può essere sostituita senza influire sul resto del rivestimento;
  • l’intonaco di argilla può essere utilizzato su qualsiasi superficie, grazie alla sua elevata adesione, è ben applicato su legno, mattoni, cemento e solo sulla paglia;
  • l’argilla non brucia, può facilmente resistere a temperature superiori a 1000 ° C e allo stesso tempo proteggere materiali infiammabili;
  • e ciò che è importante in qualsiasi costruzione: l’intonaco di argilla è economicamente redditizio, rispetto alle comuni miscele di intonaco, il suo uso consente di dimezzare il costo della decorazione interna della casa.

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Gli svantaggi dell’intonaco di argilla sono molto meno e sono principalmente associati a sfumature tecnologiche:

  • a causa delle peculiarità della composizione dell’argilla naturale, è impossibile creare un’unica ricetta per la miscela di gesso, in ogni singolo caso può differire;
  • la superficie dell’intonaco di argilla ha una consistenza non uniforme e, sotto la carta da parati, è necessario uno strato di finitura;
  • difficoltà nel trovare uno specialista per la decorazione murale, poiché pochi artigiani hanno familiarità con questo materiale.

Materiali e strumenti

Per preparare una miscela di intonaco per il livellamento delle pareti avrai bisogno di:

  • argilla naturale senza impurità (setacciata)
  • sabbia fluviale
  • segatura
  • acqua

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Per il secondo strato di miscela di argilla è necessario:

  • pura argilla naturale
  • sabbia fluviale
  • sale commestibile
  • acqua

Per impastare e applicare l’intonaco di argilla avrai bisogno di:

  • betoniera
  • Master OK
  • regole di intonacatura
  • livello
  • filo a piombo
  • perforatore
  • fari in gesso zincato
  • intonaco modellante (per fissare i fari)
  • viti e tasselli

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Preparazione delle pareti per l’intonacatura

Nonostante l’argilla abbia una buona adesione, ha un peso molto più elevato, a differenza delle miscele di gesso, quindi, per un’adesione più affidabile alla superficie, è necessario rimuovere i resti di vecchi intonaci o malte cementizie dalle pareti, allargare leggermente le giunture e trattare la superficie con un primer.

Successivamente, vengono realizzati i segni delle pareti, in cui i punti di attacco dei fari sono indicati da linee verticali diritte. La prima linea dovrebbe essere a circa 20 cm dall’angolo.

Nella parte superiore e inferiore della parete lungo ciascuna linea contrassegnata, guidiamo in un chiodo e fissiamo il livello senza avvitare le viti. Usando un filo allungato verticalmente e un livello, controlliamo il piano delle pareti. Se ci sono piccole sporgenze – abbattili, se grandi – ne prendiamo in considerazione durante l’installazione dei fari: lo spessore minimo dello strato di gesso deve essere a filo con il punto massimo della sporgenza.

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Installiamo fari standard in gesso con un’altezza di 6 e 10 mm in base al livello. Nei luoghi in cui lo strato di intonaco sarà più spesso, viene utilizzata una briciola con un’altezza di 10 mm e per uno strato di intonaco più sottile – 6 mm di altezza. Per fare ciò, tagliamo la lunghezza richiesta del faro in gesso e lo mettiamo sulla miscela di gesso, premendo un po ‘fino a quando non poggia contro i tappi delle viti. La distanza tra i fari dipende dall’area delle pareti, dalla loro uniformità e dalla lunghezza della regola.

Preparazione dell’intonaco di argilla

La miscelazione della malta di argilla è un processo che richiede molto tempo, quindi è meglio farlo con una betoniera. Il contenuto di argilla è regolato dalla quantità di sabbia e dipende dalle proprietà dell’argilla stessa: se è molto plastica, o come si dice “oleosa”, può rompersi quando si asciuga. Se l’argilla utilizzata è sufficientemente plastica, la soluzione per un lotto viene preparata dal calcolo:

  • 2 secchi di argilla
  • 6 secchi di sabbia
  • 6 secchi di segatura

È possibile determinare la plasticità (contenuto di grassi) dell’argilla nel modo seguente: dopo aver creato una palla da argilla leggermente imbevuta, è necessario posizionarla tra le assi piallate e premere verso il basso. Con un alto contenuto di grassi dell’argilla, si formano delle crepe della metà del diametro sulla palla, con media plasticità – di un terzo del diametro e se l’argilla è completamente magra, allora la palla non formerà crepe, ma volerà completamente a parte. Questa proprietà dell’argilla viene presa in considerazione nella preparazione dell’intonaco. In una soluzione con argilla oleosa, la quantità di sabbia aumenta e può raggiungere il rapporto di argilla e sabbia 1: 4 o 1: 5, e con una bassa plasticità dell’argilla, la quantità di sabbia viene solitamente utilizzata in un rapporto di 1: 2 o 1: 3.

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Affinché l’intonaco abbia una bassa conduttività termica, è necessario aggiungere un riempitivo ad esso. In questo caso, la segatura viene utilizzata come riempitivo. Inoltre, sono analoghi alla rete in gesso, poiché la soluzione, grazie al riempitivo, sarà ben rinforzata e impedirà all’intonaco di incrinarsi ulteriormente..

Dopo aver versato l’argilla nella betoniera e averlo versato con una piccola quantità di acqua (1-2 secchi), lo lasciamo ammorbidire per 5-10 minuti. Quindi aggiungiamo sabbia, segatura e aggiungendo gradualmente acqua, portiamo la soluzione a una consistenza uniforme di qualsiasi miscela di gesso (come una spessa panna acida).

Per il secondo strato, la soluzione di argilla ha una composizione leggermente diversa:

  • 2 secchi di argilla
  • 6 secchi di sabbia
  • 100-200 grammi di sale da tavola

Questa soluzione viene preparata secondo lo stesso principio in una betoniera, solo al posto di un riempitivo, viene aggiunto ad esso un normale sale di roccia commestibile.

Intonaci

L’intonaco viene applicato in due strati: il primo è uno strato ruvido e il secondo è per la finitura. Il primo strato (livellante) di intonaco viene applicato tra i fari. Dopo aver lanciato il mortaio di argilla sul muro con una spatola, la superficie viene livellata usando la regola dal basso verso l’alto. In questo caso, lo strato di livellamento dell’intonaco viene applicato tra i fari usando una regola di lunghezza più breve, o lo stesso, ma in questo caso i movimenti vengono effettuati ad angolo. Va notato che per un buon ancoraggio al muro, lo strato minimo di intonaco dovrebbe essere di 2,5 cm.

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Il secondo strato viene applicato dopo che la superficie del primo si è asciugata. Il tempo di asciugatura del primo strato dipende dallo spessore del getto, dalla temperatura dell’aria, dalla ventilazione. Di solito in climi caldi e asciutti in un’area ben ventilata, la prima mano è pronta per l’applicazione dopo 2 giorni. Con alta umidità, così come in inverno, questo processo può richiedere un mese intero..

Il secondo strato di intonaco di argilla viene applicato sugli stessi fari, toccando i loro bordi con la regola. Se durante l’asciugatura del primo strato compaiono delle crepe sulla sua superficie, vengono strofinate con questa soluzione usando una grattugia. L’intonaco a secco non richiede alcun trattamento prima di applicare il secondo strato. Al contrario, piccole irregolarità durante l’applicazione del secondo strato aumenteranno solo il grado di adesione dell’intonaco..

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Dopo che il secondo strato si è asciugato, i fari vengono accuratamente rimossi e le scanalature vengono riempite con una soluzione di argilla. Mentre alcuni professionisti preferiscono lasciare i fari nell’intonaco, nell’esperienza di molti costruttori domestici, è meglio rimuoverli. Ciò è dovuto al fatto che spesso quando viene mantenuta la regola del faro, lo strato superiore di acciaio zincato viene rimosso e il faro inizia a arrugginire quando l’intonaco si asciuga. Successivamente, tracce di ruggine da un tale faro iniziano a mostrare attraverso la carta da parati e persino la vernice resistente. Il secondo motivo per la rimozione dei fari è la probabilità di incrinatura dell’intonaco se una vite colpisce il faro, se improvvisamente devi riparare qualcosa sul muro. Inoltre, alcuni sviluppatori hanno notato casi in cui nel tempo i fari hanno iniziato a sporgere dalla superficie del muro. Ciò è generalmente dovuto al fatto che l’intonaco, specialmente per le miscele di gesso, tende a ridursi quando è asciutto..

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

Dopo l’essiccazione finale dell’intonaco, l’intera superficie dell’intonaco deve essere strofinata con una spazzola per scopa e una lucidatrice per pavimenti. Allo stesso tempo, prima, il muro viene spruzzato con un pennello ben inumidito, quindi lo strofiniamo con una lucidatrice per pavimenti con grandi movimenti circolari..

Trattamento di pareti intonacate e loro ulteriori finiture

Dopo la stuccatura e la completa asciugatura dell’intonaco, le pareti sono finite (finitura). L’asciugatura dovrebbe avvenire in condizioni naturali, un’eccessiva, intensificazione dell’essiccazione con dispositivi di riscaldamento o un asciugacapelli per l’edificio, può causare incrinature dell’argilla.

Poiché l’intonaco di argilla ha una composizione soggetta a spargimento, la sua superficie deve essere ulteriormente trattata con un primer a penetrazione profonda prima di dipingere o tappezzare. Se hai intenzione di dipingere le pareti, quindi per una superficie perfettamente liscia, lo stucco viene realizzato con uno strato sottile usando miscele di gesso. I fan di sapore nazionale possono dare alla stanza uno stile etnico ucraino imbiancando le pareti più volte con la calce. Si pratica anche per decorare le pareti con intonaco decorativo in argilla, che, con l’aiuto di coloranti, fornisce l’ombra necessaria e la superficie può imitare crepe naturali, mattoni o pietra.

Intonaco di argilla: caratteristiche del materiale

L’intonaco di argilla ha un altro vantaggio: un costo molto basso, circa 15-20 rubli. per metro quadrato di superficie intonacata. Questo costo non include i salari di uno specialista, poiché in ogni caso può essere diverso. Inoltre, dopo aver imparato il metodo di intonacatura e usando la regola, puoi fare tutto il lavoro da solo, la cosa più importante è impostare correttamente i beacon.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy