Tutto sulla supercolla o dove si trovano i confini dei superpoteri

Sezioni dell’articolo



Superglue, insieme a molte grandi invenzioni, è nato per caso, ma, come si addice a una sostanza con questo nome, è saldamente radicato in una varietà di settori economici. In questo articolo ti diremo cos’è la supercolla e di cosa si tratta, di cosa è capace e cosa non può, oltre a condividere utili suggerimenti e trucchi per l’utilizzo di tale colla..

Tutto sulla supercolla o dove si trovano i confini dei superpoteri

Un cassetto compatto e maneggevole di super colla è nel cassetto di ogni fai-da-te. Non puoi farne a meno, se devi incollare una maniglia rotta alla tua tazza preferita, incollare la suola di un sandalo, riparare un’auto per bambini rotta. Il campo di applicazione di questa straordinaria sostanza è molto ampio e la storia dell’emergere e della marcia vittoriosa in tutto il mondo è molto istruttiva..

Cos’è la supercolla

La composizione della sostanza, che chiamavamo “supercolla”, comprende senza esito il 97-99% di cianoacrilati, cioè esteri di acido cianoacrilico, plastificanti, stabilizzanti, con umidità della giuntura insufficiente – attivatori e ritardanti.

Per ottenere un gel colla, alla composizione viene aggiunta anche silice ultrafine per addensare. I solventi non sono inclusi in superglue.

Il meccanismo d’azione della supercolla è in realtà semplice – sotto l’influenza di agenti leggermente alcalini (l’acqua ordinaria appartiene a tali sostanze e l’umidità atmosferica è abbastanza), la sostanza polimerizza, cioè si solidifica, diventa solida, mentre si uniscono in modo affidabile le due superfici.

Gli adesivi convenzionali a base di cianoacrilato possono sopportare facilmente un carico di 150 kg / cm2, e quelli più avanzati, ad esempio Black Max di Loctite – 250 kg / cm2. La resistenza al calore della normale supercolla è fino a 70-80 gradi, modificata – fino a 125 gradi.

Colla Loctite 401

Classificazione della supercolla

Nel nostro paese, è consuetudine chiamare qualsiasi colla che contiene cianoacrilati e si indurisce quasi all’istante, “supercolla”. Tuttavia, in effetti, ci sono diverse varietà di questa sostanza:

  1. Supercolla etil cianoacrilato monocomponente. Come suggerisce il nome, non contiene sostanze attive aggiuntive. Incolla perfettamente una varietà di superfici e si indurisce rapidamente – per questa proprietà utile è stata chiamata seconda colla. Il periodo di indurimento completo non supera le 24 ore con un’umidità dell’aria di almeno il 55%, ma in generale, dopo un minuto le superfici vengono trattenute in modo sicuro e dopo due ore l’oggetto incollato può essere utilizzato senza paura.
  2. Bicomponente. Adesivo, che include non solo un legante cianoacrilato, ma anche riempitivi che gli conferiscono calore e proprietà elettricamente conduttive. Il resto delle caratteristiche dell’adesivo bicomponente sono simili alla composizione monocomponente..

Tubo supercolla

A seconda della consistenza, le supercolue si dividono in:

  1. Liquidi, sono sottili o penetranti. Sono utilizzati solo dove lo spazio è molto piccolo: penetrano perfettamente tra due parti ben aderenti, in fori di spessore inferiore a 0,05 mm.
  2. Media. Adesivi universali che hanno la più ampia gamma di applicazioni.
  3. Viscoso o gelatinoso. Capace di riempire piccoli vuoti.

Storia della supercolla

Come molte altre invenzioni ingegnose, la supercolla è stata scoperta per caso e non una, ma due volte. Il chimico americano Harry Coover non era affatto impegnato a cercare l’adesivo perfetto: nel 1942, lo sviluppo della plastica per mirini ottici era molto più rilevante..

Coover usò i cianoacrilati nel suo lavoro, ma abbandonò rapidamente la sua idea, poiché queste sostanze aderivano strettamente a qualsiasi superficie e le apparecchiature di laboratorio rapidamente fallirono..

Sfortunatamente, a quel tempo Harry Coover non apprezzò tutte le prospettive delle proprietà scoperte accidentalmente dei cianoacrilati e continuò a lavorare per migliorare le viste ottiche con altri materiali..

Harry Coover

Solo nel 1951, 9 anni dopo la prima scoperta, il chimico, lavorando con il suo collega Fred Joyner alla creazione di un polimero acrilico per le lanterne della cabina di pilotaggio di aeromobili a reazione, affrontò nuovamente le incredibili proprietà dei cianoacrilati e questa volta decise di iniziare a creare sul serio la supercolla.

Lo scienziato impiegò altri sette anni a sviluppare la composizione ottimale della sostanza, aggiungendo stabilizzanti e plastificanti e, infine, nel 1958, Eastman Compound 910 era pronto per l’uso..

A proposito, il nome russo “superglue”, che abitualmente chiamiamo tutti gli adesivi a base di cianoacrilati, è una carta da lucido con SuperGlue – con questo nome il Dr. Harry Coover ha brevettato la sua composizione. È un peccato, ma Superglue ha iniziato a fare soldi solo dopo la scadenza del brevetto SuperGlue. Tuttavia, Harry Coover ha meritatamente ricevuto la sua parte di fama, lui stesso ha recitato nella pubblicità per la sua invenzione ed è stato insignito della US National Medal of Technology and Innovation.

Ambito di super colla

Superglue è ampiamente utilizzato in vari settori di attività: nella vita di tutti i giorni, nell’industria, nella produzione, nello strumento e nell’ingegneria meccanica, nelle riparazioni e nelle costruzioni.

Attualmente, il numero di modifiche di superglue è in costante aumento, rispettivamente, anche l’ambito del suo utilizzo è in espansione..

Quindi, in medicina, la supercolla è già utilizzata come sigillante per fermare l’emorragia e curare le ferite. E non molto tempo fa, gli scienziati svedesi hanno sviluppato una composizione supercolla che aiuterà a curare le fratture, tra cui la colonna vertebrale e le ossa del cranio, senza l’uso di piastre di metallo..

Le super colle moderne sono in grado di sopportare carichi enormi, quindi possono essere utilizzate non solo per incollare piccole parti, ma anche per compiti molto più grandi..

Quindi, la nuova supercolla Loctite è considerata la più forte del mondo ed è stata inserita nel Guinness dei primati. Come prova, due veicoli del peso di oltre cinque tonnellate sono stati incollati su un telaio metallico da Loctite e sollevati a un’altezza decente. Le auto sono durate per un po ‘di tempo e i rappresentanti del Libro dei primati hanno usato solo nove gocce di supercolla per incollare.!

La colla Loctite ha battuto il record mondiale

Secondo gli scienziati, nel tempo, la supercolla potrebbe benissimo sostituire la saldatura e altri tipi di giunti che richiedono più tempo..

Come puoi vedere, oggi la supercolla è davvero universale e viene utilizzata letteralmente ovunque dove è necessario incollare materiali diversi o piccoli con alta qualità e il più rapidamente possibile..

A proposito, poche persone lo sanno, ma i vapori dei cianoacrilati possono essere utilizzati per l’impronta digitale. Vuoi sapere chi ha preso il tuo diario senza chiedere? Usa supercolla.

Precauzioni di sicurezza quando si lavora con supercolla

Poiché la supercolla indurisce e incolla le superfici all’istante e ha anche una serie di altre caratteristiche, è necessario osservare le seguenti norme di sicurezza quando si lavora con questa sostanza:

  1. Anche se stai il più attento possibile, una goccia di colla può ancora entrare nei tuoi vestiti, quindi fai attenzione a proteggerlo..
  2. I vapori di cianoacrilato sono tossici – assicurarsi di maneggiare l’adesivo in un’area ventilata.
  3. Usa la giusta quantità di colla. Molta supercolla non dovrebbe essere applicata per i seguenti motivi: in primo luogo, aumenterà il tempo di indurimento e peggiorerà la qualità del lavoro; e in secondo luogo, esiste un’alta probabilità che l’eccesso sporga dalla giuntura e dalle dita o da altri oggetti che premono le parti per incollarle molto saldamente alla parte.
  4. Poiché la colla si fissa istantaneamente al contatto con l’umidità atmosferica, la punta del tubo è spesso intasata. Pertanto, deve essere accuratamente pulito con un ago o una punta a forbice prima di riutilizzarlo. Non premere mai sul tubo sperando di perforarlo con forza: la colla può sparare a una distanza decente e, nel migliore dei casi, maccherai i tuoi vestiti o il tavolo, nel peggiore dei casi, la colla potrebbe entrare nei tuoi occhi.
  5. Il tubo con la colla deve essere diretto lontano da te, preferibilmente verso il basso, cercando di coprirlo il più possibile con la mano, escludendo così la possibilità che la supercolla entri nel viso, specialmente negli occhi – una volta sul guscio dell’occhio, la colla provoca una grave ustioni, che richiede un trattamento a lungo termine e un intervento medico!
  6. Non piegare e piegare il tubo di supercolla avviato. Si rompe molto facilmente alle pieghe: maccherai le mani, i vestiti o rovinerai la parte da incollare..

E un altro pericolo serio: quando si incollano materiali che contengono cellulosa, ad esempio un panno di cotone e carta, esiste la possibilità di una reazione esotermica, ovvero un forte riscaldamento e persino l’accensione. Ecco perché le precauzioni di sicurezza vietano l’uso di indumenti di lana e indumenti di cotone, in particolare guanti di cotone quando si lavora con una colla che contiene cianoacrilati. Altrimenti, puoi bruciarti, piccolo se la supercolla era piccola e grave se la quantità è abbastanza grande..

Oggi sono già comparsi speciali tipi di supercolla che, grazie a speciali additivi, possono essere utilizzati per incollare cartone e non provocare una reazione esotermica.

Le proprietà tossiche dei cianoacrilati

Immediatamente, notiamo che nello stato indurito, la supercolla è sicura, quindi può essere utilizzata per incollare una tazza o un piatto. MA! Tuttavia, non dovresti bere il tè caldo da una tale tazza, perché la supercolla si ammorbidisce sotto l’influenza di un liquido con una temperatura di 70 gradi. Quindi consigliamo di utilizzare la colla al cianoacrilato solo per incollare piatti decorativi, ad esempio un piatto dipinto o un vaso di fiori, e non per servire oggetti da cui si prevede di mangiare..

In forma liquida, direttamente durante l’incollaggio, la supercolla rilascia fumi velenosi, che in caso di alta concentrazione possono causare nausea e vertigini. Pertanto, ripetiamo, dovresti lavorare con la supercolla in stanze con una buona ventilazione..

Tuttavia, ci sono tipi speciali di cianoacrilati, ad esempio ottil-2-cianoacrilato, che è il meno tossico di tutti i cianoacrilati. Tali adesivi sono considerati medici e, anche durante la guerra del Vietnam, sono stati utilizzati con successo per fermare l’emorragia, fornire pronto soccorso alle vittime e alle ferite da colla..

Superglue per ferite

Oggi LifePath, un cerotto a base di supercolla, viene applicato alle ferite se il chirurgo non è in grado di individuare l’origine del sanguinamento e sigilla saldamente l’area danneggiata, salvando la vita del paziente..

Non molto tempo fa, la supercolla medica ha salvato la vita a una bambina di tre mesi con un aneurisma cerebrale. Gli specialisti della Clinica dell’Università del Kansas hanno sigillato il sito della rottura dell’arteria del bambino con una supercolla medica, che ha letteralmente “sigillato” il sito dell’emorragia cerebrale in pochi secondi.

Consigli utili

In questa sezione, risponderemo alle domande più popolari che sorgono quando si utilizza superglue:

  1. La supercolla conduce corrente? Super colla normale in una parte – no, è un isolante. Esistono adesivi speciali che, con l’aiuto di riempitivi speciali, acquisiscono la proprietà di condurre corrente o calore..
  2. Come lavare la colla a mano? Superglue spesso attacca le dita, poiché i guanti in gomma o in lattice non sono molto comodi da utilizzare quando si tratta di piccoli dettagli e non è possibile utilizzare guanti di cotone, come ricordiamo. Uno speciale solvente “Antikley” ti aiuterà a far fronte al problema, puoi anche lavarti le mani con acqua calda e sapone e strofinare con un panno, usare acetone o una soluzione farmaceutica “Dimexid”. Quando si lavora con Dimexidum, è necessario leggere attentamente le istruzioni, poiché il farmaco è tossico ed è inteso solo per uso esterno. E non preoccuparti, anche senza l’uso di solventi, la colla super dalle tue dita si staccherà da sola in un paio di giorni..
  3. Come rimuovere la supercolla dai vestiti? Se una goccia di supercolla entra sui tuoi jeans o maglione preferiti, dovresti usare di nuovo un solvente come “Antico”. Tuttavia, non tutti i tessuti possono vantare la necessaria resistenza chimica, quindi prova ad applicare un po ‘di solvente su un’area poco visibile prima di pulire la macchia. Un’altra opzione è quella di riscaldare il punto di colla con un ferro da stiro attraverso un tessuto sottile, alternativamente, su entrambi i lati. Sotto l’influenza delle alte temperature, la colla viene distrutta e i tuoi vestiti diventeranno puliti dopo un intenso riscaldamento con un ferro da stiro.
  4. Come pulire il tavolo dalla supercolla? Se la superficie del tavolo è ricoperta di smalto, solo il punto della macchia deve essere lasciato aperto e il resto deve essere coperto con cellophane in modo da non danneggiare lo smalto. Puoi usare la farmacia Dimexide o il solvente 647. I tentativi di rimuovere la supercolla dalla superficie del tavolo riscaldando con un saldatore o il ferro sono carichi di fuoco, inoltre, non è noto come lo smalto, la vernice o la vernice stessa reagiranno al riscaldamento – insieme alla macchia di colla, il tavolo potrebbe perdere parte della superficie stessa … Il modo più semplice ed efficace è usare un bollitore o un mestolo di acqua bollente: una tale nave dovrebbe essere posizionata sul punto di colla per un po ‘. Nessuna normale supercolla può resistere a una temperatura di 100 gradi, solo modernizzata.
  5. Come riempire grandi crepe nei prodotti in plastica con supercolla? In questo caso, il metodo amatoriale di combinare la supercolla con la soda è ampiamente usato. Ad esempio, supponiamo di avere una crepa significativa in una parte in plastica. Una piccola quantità di bicarbonato di sodio dovrebbe essere versato in questo spazio e, sopra di esso, applicare un sottile strato di supercolla liquida. La soda si trasforma istantaneamente in plastica riempita simile all’acrilico, che non è affatto inferiore, e talvolta persino superiore nella resistenza, al materiale originale.

Rimozione della supercolla dalle mani

Infine, vorrei parlare di alcuni curiosi casi di utilizzo di supercolla, che, sebbene sembrino, per dirla in modo lieve, ridicolo, dimostrano ancora l’affidabilità e le incredibili proprietà adesive di questa sostanza..

Quindi, un residente in Germania, finito in una prigione spagnola, ha deciso di non separarsi dalla sua sposa, che è venuta da lui per un appuntamento, e le ha chiesto in anticipo di portare supercolla per incollare parti di automobili. La coppia ha versato la supercolla nei palmi delle mani e si è scambiata una stretta di mano. Di conseguenza, i medici hanno impiegato diversi giorni per separare gli amanti..

E lo scolaro messicano non voleva andare a scuola così tanto che ha semplicemente incollato la mano alla testiera e un giorno di scuola, durante il quale genitori e dottori hanno cercato di sganciarlo, gli mancava ancora.

La cosa peggiore era l’inglese, che divenne vittima di burloni che imbrattarono la supercolla su un sedile del water in uno dei bagni pubblici di Londra. Il povero ragazzo doveva andare in ospedale con un sedile d’acciaio.

Superglue è una sostanza davvero sorprendente, che oggi è la più popolare e più facile da usare durante le riparazioni, nell’industria, nelle costruzioni e, naturalmente, nella vita di tutti i giorni. I pochi svantaggi della supercolla includono la rigidità della giuntura, quindi non può essere utilizzata per giunti che presentano carichi di frattura, bassa resistenza al calore e inapplicabilità per l’unione di polietilene, polipropilene, siliconi e teflon. Tuttavia, la superglue ha molti più vantaggi e benefici e le aziende continuano a sviluppare sempre più nuove formulazioni che ampliano la portata di questo leggendario superassistente.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy