Spioncino per videocitofono – telecomando della scala

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: storia e primi modelli; tipi di occhi video; pro e contro di video eyes; come scegliere un video spioncino; costo medio degli occhi video e delle apparecchiature aggiuntive; è legale usare gli occhi video.

Spioncino per videocitofono - telecomando della scala

Ai vecchi tempi, un cane era considerato un rimedio universale in materia di sicurezza domestica – i suoi parametri fisici non avevano molta importanza, l’importante è che l ‘”amico dell’uomo” emettesse un forte abbaiare a qualsiasi rumore fuori dalla porta. E poiché non c’erano altri modi e mezzi relativamente semplici per controllare la sicurezza della proprietà in assenza dei proprietari, l’opzione con un cane era molto popolare. Oggi l’arsenale di strumenti tecnici di sicurezza domestica è cresciuto in modo significativo ed è facile integrarli in un unico sistema di sicurezza per una casa intelligente. Rimane solo un problema: se i dispositivi di sicurezza sono visibili all’attaccante, allora proverà a renderli inutilizzabili. La soluzione a questo problema era uno spioncino video, le cui capacità non possono essere determinate dal lato esterno (esterno) della porta..

La storia e lo scopo del video eye

Videocamere, imitando esternamente gli spioncini delle porte familiari, apparvero in Russia intorno al 1995 – questo dispositivo di osservazione è stato creato dagli inventori russi ed è sempre popolare nei paesi della CSI. Sorge una domanda ragionevole: perché il video eye non ha trovato domanda in Occidente? È semplice: un proprietario di casa occidentale che non soffre di dipendenza da spia non ha bisogno di posizionare alcun tipo di sistema di localizzazione segreta all’ingresso di casa sua, è sufficiente un citofono regolare. Il visitatore occidentale medio, andando alla porta della casa e trovando il pannello del videocitofono, lo userà sicuramente e si alzerà in modo che possa essere visto dalla famiglia. E nel nostro paese, per qualche motivo, gli ospiti agiscono in modo diverso: la vista del pannello del videocitofono provoca loro una costante antipatia e il desiderio di stare in modo tale da lasciare il settore di visualizzazione della videocamera. Inoltre, i comodi pannelli interfonici hanno un fascino fenomenale per vandali di qualsiasi età e genere …

Spioncino per videocitofono - telecomando della scala

I primi modelli di occhi video domestici consistevano in una telecamera CCD in bianco e nero, non esisteva un corpo in quanto tale, l’obiettivo sulla fotocamera era tipico, ad es. dopo un attento esame, la videocamera non era difficile da riconoscere. Nel 2000 sono stati apportati numerosi miglioramenti al video spioncino: un obiettivo tipico era dotato di attacchi ottici che espandevano l’angolo di visione delle telecamere nel piano orizzontale a 180 °, ottenendo al contempo una completa imitazione esterna del video spioncino con il solito spioncino della porta. Sono stati creati speciali obiettivi grandangolari con un corpo allungato, il cui design ha reso possibile il trasferimento del piano dell’immagine: tali occhi video sono stati installati nell’anta come gli occhi ordinari, mentre gli elementi principali della videocamera erano posizionati all’esterno dell’anta, sul retro.

Gli sviluppatori degli occhi video hanno tenuto conto delle peculiarità dell’illuminazione delle scale nella CSI, o meglio, della sua periodica assenza: sono state create fonti di illuminazione a infrarossi che non sono visibili all’occhio umano, ma ben percepite dagli occhi video con alta sensibilità. Allo stesso tempo, la stessa fonte di illuminazione a infrarossi era mimetizzata in modo affidabile sotto la targa di un appartamento o di una casa, sotto la testa di una vite avvitata sull’anta. Il potenziale mercato di spioncini video nella CSI ha suscitato interesse da parte dei maggiori produttori asiatici di apparecchiature video – prima la giapponese Sony, e poi la sudcoreana Sun Kwang, Brinno e altri, che hanno sviluppato i propri modelli di dispositivi video per l’installazione nell’anta.

Spioncino per videocitofono - telecomando della scala

Tipi di videocitofoni

I dispositivi di videosorveglianza, posizionati al posto del solito spioncino della porta, sono suddivisi in base alle loro caratteristiche tecniche in:

  • b / n videocamere CCD senza cornice, l’obiettivo ha la forma di un cono troncato. Caratteristiche tecniche – risoluzione da 380 TVL, sensibilità alla luce 0.4 lux, canale audio disponibile. Questo tipo di videocamera, che può essere utilizzata come spioncino per videocitofono, consente l’utilizzo dell’illuminazione IR, costa circa 1100 rubli. Vantaggi: basso costo, disponibilità di un canale audio. Svantaggi: bassa risoluzione, installazione difficile su un’anta, una chiara differenza tra l’obiettivo della fotocamera e il solito occhio video (è necessario almeno un tappo di vetro per simulare l’obiettivo dello spioncino), la presenza di una “pupilla rimossa” mette in dubbio la legalità del loro uso;
  • b / n caso occhielli video, la forma del caso è simile al classico spioncino della porta. Caratteristiche tecniche – matrice CCD (CCD), risoluzione da 420 a 600 TVL, fotosensibilità 0,1 lux, capacità di usare l’illuminazione IR. Prezzo – circa 2.500 rubli. Vantaggi: installazione semplice (installazione nel foro esistente dallo spioncino della porta), buona risoluzione. Lo svantaggio è il prezzo elevato;
  • spioncini video colorati, la forma del case è quadrata o imita un normale spioncino della porta. Caratteristiche tecniche: matrice CCD (CCD), risoluzione da 330 a 480 TVL, sensibilità alla luce 0,1 lux, illuminazione IR consentita. Prezzo medio – 2.700 – 3.000 rubli. Vantaggi: installazione relativamente semplice (nel caso di uno spioncino video in un alloggiamento per uno spioncino regolare e una larghezza dell’anta adatta per esso), un’immagine a colori che consente di vedere meglio il visitatore. Svantaggi: qualità dell’immagine inferiore, costo elevato rispetto agli occhi video in bianco e nero ad alta risoluzione.

Tutti i tipi di occhi video descritti sono dotati di otturatore elettronico: le fotocamere più semplici ed economiche hanno un otturatore 1/50 – 1/3000, quelli più costosi sono dotati di otturatore elettronico 1/50 – 1/100000. Il consumo di energia delle telecamere per occhi video, di norma, non supera i 300 mA / 12 V. Questa recensione di tipi di occhiali per occhiali video non considera i modelli basati su una matrice CMOS, poiché la qualità video ottenuta dalle telecamere CMOS sarà significativamente peggiore rispetto alle telecamere su matrice CCD. Nonostante il costo inferiore, gli occhi video CMOS non sono adatti per l’osservazione efficace di una scala..

Spioncino per videocitofono - telecomando della scala

Gli oculari video si differenziano per il modo in cui registrano e trasmettono informazioni analogiche e digitali, cablate e wireless. La qualità dell’immagine ottenuta dalle telecamere IP wireless è leggermente peggiore rispetto a quelle analogiche, inoltre, gli occhi dei video digitali hanno un angolo di visione più piccolo – di norma, non più di 120 °.

Vantaggi e svantaggi degli occhi video

I vantaggi dei video eyes sono i seguenti:

  • invisibilità di una videocamera per scassinatori e vandali;
  • la capacità di integrarsi in un sistema di videosorveglianza comune;
  • basso, rispetto ai videocitofoni, costo;
  • controllo continuo degli eventi sulla scala;
  • protezione garantita contro un proiettile avvolto attraverso il foro nello spioncino nel piano della porta;
  • registrazione video di tutti i visitatori;
  • la possibilità di riprese video in assenza di sorgenti luminose (per occhielli video con una fotosensibilità minima di 0,01 lux;
  • la possibilità di collegare un canale video a una TV o un computer, la possibilità di registrare su un disco rigido di un PC o DVR.

Contro di occhi video:

  • sono percepiti dagli intrusi come normali spioncini delle porte, il che significa che verranno fatti tentativi di incollarli o dipingerli;
  • l’installazione di un occhiello a telaio aperto o rettangolare creerà una serie di difficoltà sia durante l’installazione che durante l’integrazione in un sistema di videosorveglianza;
  • non c’è possibilità di dialogo con il visitatore, solo osservazione di lui;
  • la trasmissione di un’immagine a colori negli occhi dei video a colori non è possibile in condizioni di scarsa luminosità;
  • se la porta d’ingresso dell’appartamento del vicino si trova nelle immediate vicinanze della porta con l’occhiello video installato al suo interno, quindi, essendo aperta, la sua tela bloccherà completamente il perimetro di visualizzazione dell’occhiello video;
  • la mancanza della possibilità di un angolo di visione superiore a 180 °, la dipendenza della qualità dell’immagine dalla matrice e dall’illuminazione;
  • gli occhi e gli angoli di visione ad alta definizione non sono economici.

Come scegliere un occhiello video

Prima di tutto, devi decidere la domanda: quali attività eseguirà il video eye? Ad esempio, se lo scopo di acquisire un occhiello video è semplificare il compito di identificare un visitatore, ad es. eliminando la necessità di andare alla porta e studiare il visitatore attraverso lo spioncino ogni volta che qualcuno bussa, puoi cavartela con semplici configurazioni. Se hai bisogno di videosorveglianza 24 ore su 24, con registrazione video e salvataggio su un videoregistratore, avrai bisogno di uno spioncino video più costoso e un numero di apparecchiature aggiuntive.

Nel primo caso, quando è necessario uno spioncino video per studiare la personalità del visitatore in tempo reale e solo, farà uno spioncino video economico con un alimentatore, il segnale video dal quale può essere trasmesso via cavo a una TV domestica (sarà necessario un modulatore UHF, il prezzo medio è di 1.200 rubli) o Monitor PC (per un PC avrai bisogno di una speciale scheda convertitore che converte un segnale video analogico in uno digitale – il costo è di circa 2.000 rubli.).

Spioncino per videocitofono - telecomando della scala

Per creare una videosorveglianza 24 ore su 24, oltre a un video eye ad alta sensibilità (migliore di 0,01 lx) con un alimentatore da 12 volt, avrai bisogno di un videoregistratore con un disco rigido (costo di circa 4.000 rubli) o una scheda di acquisizione video per un PC (costo di circa 2.000 rubli) , un sensore di movimento a infrarossi (costo di circa 500 rubli), un cavo per il trasporto di un segnale video o unità per la trasmissione e la ricezione di un segnale video su un canale radio (costo di circa 3.000 rubli). Supponendo una possibile mancanza di illuminazione nella scala, sarebbe ragionevole installare una fonte di illuminazione IR sull’anta della porta – gli emettitori IR in miniatura e poco appariscenti sono venduti sul mercato dei sistemi di sicurezza sotto forma di una testa a vite o una forcina (prezzo – 500 rubli), oltre a essere incorporata nella piastra, su cui viene applicato il numero dell’appartamento (prezzo – 750 rubli). La lunghezza della radiazione emessa da un tale proiettore IR dovrebbe essere di almeno un metro, preferibilmente di più. Ogni tipo di apparecchiatura e dispositivo tra quelli sopra elencati deve essere dotato di una propria unità di alimentazione (!) – non funzionerà per alimentare due o più dispositivi da un’unità, perché non hanno abbastanza energia. Affinché un tale sistema di videosorveglianza funzioni senza interruzioni, è necessario un gruppo di continuità: le batterie UPS utilizzate per PC sono adatte..

L’installazione e la messa in servizio di un sistema di videosorveglianza semplice e, ancor più, complesso, legato a uno spioncino video, devono essere affidati a professionisti – in caso di problemi, ci sarà qualcuno a cui chiedere.

Il moderno mercato dei sistemi di sicurezza offre modelli di occhielli video con angoli di visione da 90 ° a 120 ° e da 160 ° a 180 °. Maggiore è l’angolo di visione, più breve è il raggio di osservazione di tali telecamere. Pertanto, dovresti scegliere uno spioncino video di un determinato angolo di visione basato sulla posizione della porta d’ingresso sulla scala:

  • se l’anta entra in un lungo corridoio o si trova sul lato largo della scala, allora dovresti scegliere un occhiello video con l’angolo di visione più ampio (la portata massima non supererà i 2 m);
  • se la porta d’ingresso si trova alle estremità della scala, un ampio angolo di visione sarà inutile: scegli uno spioncino video con un angolo di visione fino a 120 °, il suo raggio di visione sarà maggiore e sarà di circa 3 m.

Ci sono dispositivi di videosorveglianza con una fotocamera stilizzata come uno spioncino della porta, un monitor, un’unità flash e un emettitore IR in un alloggiamento – una lente con un emettitore a infrarossi installato su di esso va fuori dall’anta della porta, un monitor, uno slot di memorizzazione delle informazioni e una batteria (batterie) sono nell’alloggiamento sul retro lato della porta. Il loro costo è di circa 6.000 rubli, in termini di funzionalità, tali dispositivi sono qualcosa tra uno spioncino della porta normale e un citofono – per scoprire l’identità di un visitatore, devi andare alla porta, ma puoi stabilire un record di tutti i visitatori quando escono di casa e vederlo acceso ritorno. Un emettitore IR posizionato sull’obiettivo crea un problema: parte dell’immagine risultante verrà esposta dal lato in cui si trova.

È legale usare gli occhi video

Per quanto riguarda le apparecchiature per la sorveglianza nascosta e la registrazione audio sul territorio della Russia, sono in vigore il decreto n. 214 del 10 marzo 2000 e l’elenco al decreto n. 718 del 27 novembre 2006, che elenca mezzi speciali destinati all’ottenimento segreto di informazioni soggette a licenza.

Spioncino per videocitofono - telecomando della scala

Secondo la risoluzione n. 214, i mezzi tecnici di sorveglianza nascosta possono essere utilizzati solo da servizi speciali che svolgono attività di ricerca operativa (il loro elenco contiene la risoluzione n. 770 del 1 ° luglio 1996). In altre parole, l’installazione e la registrazione video con l’aiuto di una telecamera nascosta sono consentite solo se nella stanza è presente un’iscrizione “vieni filmato da una telecamera nascosta”. Ma il video spioncino appartiene a “mezzi tecnici di sorveglianza nascosta” dal punto di vista della legge?

Nell’elenco delle attrezzature speciali per la sorveglianza segreta soggette a licenza, al paragrafo 2 “b”, sono fornite le seguenti definizioni:

  • “Mimetizzato come articoli per la casa”. Gli occhi video di qualsiasi tipo (case e frameless) non sono un’imitazione di un certo elettrodomestico, ma un dispositivo di sorveglianza specializzato – uno spioncino della porta. Quando si sostituisce un normale spioncino con uno spioncino video, le sue funzioni rimangono invariate, ad es. questo dispositivo, come era previsto per l’osservazione, rimarrà tale. Di conseguenza, gli occhi dei video non rientrano in questa definizione;
  • telecamere con “pin-hole”. Ciò si riferisce alle videocamere in cui l’obiettivo a foro stenopeico ha un diametro piccolo (0,8 – 4 mm) e si trova a 1-2 mm dall’obiettivo della videocamera, mentre l’obiettivo della videocamera stessa ha un diametro maggiore rispetto alla pupilla di uscita. Le telecamere per video eye boxed e frameless, di regola, non hanno una pupilla esterna, ad es. non rientrano in questa definizione;
  • lavorare in condizioni di scarsa luminosità (da 0,01 lux o meno) o in condizioni di scarsa luminosità sull’elemento ricevente (da 0,0001 lux o meno). Gli occhi video con una matrice CCD sono in grado di riprendere con un’illuminazione superiore a 0,01 lux, ad eccezione di diversi modelli costosi, rispettivamente, questa definizione non si applica neanche a loro..
Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy