Riparazione del parquet

Sezioni dell’articolo



Informazioni su come rinnovare il rivestimento in vernice del parquet in legno, quali materiali e strumenti utilizzare, abbiamo chiesto agli specialisti con una vasta esperienza nel restauro del parquet.

Immagine

Levigatura del parquet

Il parquet viene levigato e riverniciato in media una volta ogni cinque anni (la frequenza dipende dall’intensità di utilizzo). Non dovresti aspettare che la vernice si sfreghi sul legno, poiché le aree nude del legno si scuriscono e iniziano a marcire. Piccoli difetti possono essere levigati, stucco e verniciati, tuttavia, le aree riparate differiranno di colore dal vecchio parquet – è meglio rinnovare completamente la vernice.
Rimuovono la vecchia vernice con nastro professionale e infine elaborano la superficie con angoli (per punti difficili da raggiungere sotto il radiatore, negli angoli) e smerigliatrici piane: farlo manualmente è lungo e duro.

Oltre alle smerigliatrici, ci sono prodotti per la rimozione dello smalto. La differenza fondamentale: il dispositivo è dotato di coltelli metallici (taglierine) che rimuovono la vernice con uno strato superiore di legno. Pertanto, dopo aver elaborato la superficie con un router, è ancora necessaria la rettifica. Inoltre, una fresa professionale (ad esempio METABO) è piuttosto costosa (circa 500 euro).

In vendita ci sono smerigliatrici per cinture domestiche (prezzo 2000-3500 rubli) e piatte (da 500 rubli), ma in termini di qualità e velocità di lavorazione questi strumenti sono inferiori ai professionisti.

Hai una scelta: ripristinare da solo il parquet (l’attrezzatura professionale può essere noleggiata per circa 20-60 USD al giorno, più un deposito pari al costo dell’auto – 200-300 USD) o affidare il lavoro ai maestri del parquet (vale la pena aggiornare la vernice copertura in media 180 rubli per metro quadrato). In entrambi i casi, tutti i materiali di consumo (carta vetrata, stucco, vernice) vengono acquistati separatamente.

È meglio rimuovere i battiscopa prima di carteggiare in modo che il macinino possa avvicinarsi alle pareti e rimuovere la vecchia vernice senza lasciare residui.

Stucco per parquet

Dopo la levigatura, graffi e scheggiature vengono sigillati con uno speciale stucco nel colore del legno e le aree riparate del pavimento vengono carteggiate con carta vetrata. La vernice viene applicata dopo l’essiccazione finale dello stucco (1-5 ore).

Gli stucchi speciali per legno (stucchi) sono realizzati a base d’acqua (acrilico) o a base di nitro-solventi. Gli stucchi a base d’acqua (ad esempio, “Pinocolor”, “Belinka”) non hanno praticamente alcun odore, si asciugano rapidamente, ma sono inferiori al secondo tipo di stucchi in forza (anche se costano 2-3 volte più economici, diciamo “Pinocolor” – 30 —40 rubli / 150 ml e legno di plastica (USA) – 80 rubli per 118 g). Lo stucco viene applicato in uno strato molto sottile (non più di 1 mm); se necessario, puoi applicarne un altro, ma solo dopo che il primo è completamente asciutto.

Stucchi e vernici a base d’acqua non sono raccomandati per alcuni legni duri (quercia, castagno, cedro, ecc.), Poiché sul rivestimento laccato possono apparire macchie bluastre-biancastre.

Un’alternativa agli stucchi sono le cere speciali per il restauro del parquet: non si restringono, sono traslucide, ma sono molto più costose (circa 124 rubli / 30 g). Inoltre, le vernici poliuretaniche non possono essere combinate con le cere, altrimenti il ​​rivestimento di vernice si staccherà..

Il parquet è rivestito con speciali vernici a base d’acqua (acriliche) o artificiali a base solvente (poliuretano, alchidico) con maggiore resistenza all’usura. Di norma, le vernici a base d’acqua (ad esempio “Tex”) si asciugano più velocemente, non hanno odore, non cambiano il colore del legno e sono diluite con acqua semplice; tuttavia, il loro prezzo è anche più alto (in media di 50 rubli / l).

Tipi di vernici per parquet

Vernici all’acqua

Secondo gli esperti, negli ultimi anni le vernici per parquet a base di dispersioni acquose di polimeri acrilici e acrilici sono diventate ampiamente utilizzate sul mercato. Queste vernici non contengono solventi organici e allo stesso tempo nelle loro proprietà non solo non sono inferiori alle vernici a base solvente, ma superano anche molte di esse in termini di resistenza all’usura dei rivestimenti e resistenza ai detergenti.

Inodore e privo di solventi organici, le vernici all’acqua possono essere utilizzate negli ospedali, nella cura dei bambini e in altre aree affollate.

Considerando la specificità dei materiali a base d’acqua, quando si verniciano i pavimenti con un rivestimento esistente, è necessario prestare particolare attenzione alla preparazione della superficie. In questo caso, il pavimento deve essere accuratamente pulito da sporco, grasso e cera e carteggiato con una finitura opaca. La polvere di levigatura deve essere rimossa con un aspirapolvere e il pavimento deve essere pulito con un panno umido e privo di lanugine.

Se il vecchio rivestimento è gravemente usurato, il pavimento viene levigato per pulire il legno e quindi tutte le operazioni vengono eseguite per analogia con il lavoro di finitura del nuovo parquet.

A causa del fatto che l’applicazione di vernici a base d’acqua al legno può essere accompagnata dall’innalzamento del pelo, è consigliabile inumidire leggermente il legno dopo la carteggiatura e carteggiarlo nuovamente dopo l’asciugatura. Un primer all’acqua viene applicato sulla superficie del pavimento preparata in questo modo. Il primer, rispetto alla vernice, ha un residuo secco e una viscosità più elevati, quindi, quando applicato sul pavimento, riempie bene le microcricche nel parquet e incolla il pelo.

Il primer viene versato sul pavimento e distribuito uniformemente su tutta la superficie con un’ampia spatola d’acciaio. Questo dovrebbe essere fatto rapidamente in modo che il primer venga assorbito uniformemente nel legno..

Lo strato di primer si asciuga molto rapidamente (30-60 min), accelerando l’intero processo di verniciatura. Inoltre, la nuova generazione di primer a base di acriluretano previene l’oscuramento del parquet in rovere, mentre le vernici all’acqua (in particolare la “vecchia” gamma), quando interagiscono con gli abbronzanti, conferiscono al pavimento una spiacevole tonalità scura.

Dopo che il primo strato si è asciugato, il primer viene levigato con carta vetrata fine, quindi vengono applicati altri 1-2 strati con una spatola metallica con un intervallo di 20-40 minuti.

Dopo che l’ultima mano di primer si è asciugata, puoi iniziare ad applicare la vernice. Prima dell’uso, la vernice viene accuratamente miscelata (soprattutto se contiene un additivo opacizzante) e lasciata riposare per circa 10 minuti per rimuovere le bolle d’aria. Se necessario, la vernice può essere diluita con acqua potabile, ma non più del 5%.

La vernice viene applicata con un pennello largo con capelli spessi e morbidi o un rullo di vernice nella direzione della venatura del legno o della luce dalla finestra, senza premere forte sull’utensile. Il rullo deve essere sciacquato con acqua prima dell’uso per rimuovere polvere e lanugine. Quando si applica la vernice, evitare giunti e arrotondamenti visibili..

Il rivestimento di vernice si asciuga in 2 ore, tuttavia si consiglia di sottoporre i pavimenti verniciati a stress dopo 3-5 giorni di esposizione ad una temperatura di + 15–25 ° C. L’essiccazione completa della vernice avviene in 1-2 settimane.

Le basse temperature e l’umidità elevata rallentano l’essiccazione del rivestimento e allungano il tempo di mantenimento. Per ottenere un rivestimento di alta qualità, la verniciatura viene eseguita in 2-3 strati.

Vernici diluite con organo

Tra le vernici tradizionali per la finitura di parquet e pavimenti in legno si possono citare:

– alchidica
– alchidica-uretano
– epossidico
– vernici alchidiche-carbammidiche

Le vernici alchidiche sono economiche, facili da riparare e i solventi che contengono non sono molto tossici. Tuttavia, le vernici alchidiche impiegano molto tempo ad asciugarsi (circa 48 ore), i rivestimenti a base di esse non hanno una resistenza all’usura molto elevata.

Un’alternativa alle vernici alchidiche sono le vernici alchidico-uretaniche (uralkides), che sono soluzioni di resine alchidiche con gruppi di uretano in solventi organici. Le vernici Uralkyd si asciugano più velocemente delle vernici alchidiche (il tempo di tenuta prima di applicare il successivo strato di vernice è di 6-12 ore) e hanno una resistenza all’usura molto più elevata.

Vernici a polimerizzazione acida

La composizione di vernici indurenti all’acido (chiamate anche catalite) comprende: una miscela di resine alchidiche e amino-formaldeidiche, solventi e vari additivi per migliorare il flusso. Vernici indurenti all’acido bicomponente: la seconda confezione è un indurente acido (soluzione di acidi organici o inorganici forti in un solvente organico).

La composizione di lavoro – una miscela di vernice e indurente (di solito il loro rapporto è 10/1) – viene preparata immediatamente prima dell’applicazione. La miscela deve essere accuratamente miscelata e lasciata per 15-20 minuti per rimuovere le bolle d’aria.

Condizioni ideali per la verniciatura: umidità dell’aria – non più del 50%, umidità del legno – non più del 10%, temperatura ambiente – sopra + 18 ° С.

Durante il lavoro, le nuove superfici levigate devono essere trattate 2 volte con vernice nitro con levigatura intermedia, quindi applicare 2-3 strati di vernice con un pennello, un metallo largo o una spatola di feltro.

Il tempo di asciugatura del rivestimento è di 1–2 ore, l’indurimento del rivestimento multistrato dura 1–2 giorni, durante i quali non è consigliabile rimanere all’interno, poiché è in questo momento che si osserva la massima evaporazione dei solventi e il rilascio di formaldeide dal rivestimento. L’indurimento è accelerato con un buon ricambio d’aria nella stanza. La polimerizzazione completa avviene in circa due settimane, quando il rivestimento acquisisce la massima resistenza all’usura.

Verniciatura a parquet

La vernice viene applicata in almeno tre strati. Più strati, più forte è il rivestimento. Dopo che ogni strato si è asciugato (ad eccezione di quello finale), per una migliore adesione di quelli successivi, le irregolarità vengono pulite manualmente.

Innanzitutto, un pennello attraversa tutti i punti difficili da raggiungere, vicino alle pareti, negli angoli, quindi la vernice viene applicata sulla superficie con un rullo di velluto, preferibilmente lungo le fibre di legno.
Va tenuto presente che quando si dipinge il parquet con vernici indurite con acido, è necessario garantire una buona ventilazione dell’aria nella stanza e, se possibile, utilizzare una protezione respiratoria.

Attenzione: quando si utilizza la vernice, è vietato fumare e usare il fuoco aperto. È severamente vietato versare la vernice nella fogna!

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy