Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d’uso

Quale piastrella è considerata la più comoda e facile da installare? Fino a 30 centimetri sul lato più grande, dicono gli esperti. Il nostro sito di suggerimenti ha deciso di scoprire come una simile piastrella potrebbe apparire all’interno di stanze diverse, quali caratteristiche del suo utilizzo e installazione esistono.

Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d'uso

Il portale ha già scritto in dettaglio sulle caratteristiche delle piastrelle di grande formato, nonché sulla decorazione a mosaico, i mosaici all’interno. Ricorda che le piastrelle di grandi dimensioni sono considerate con lati da 40-50 centimetri su un lato e mosaici: trucioli di dimensioni fino a 10 centimetri sul lato più grande. Quindi la piastrella, a cui presteremo attenzione oggi, è di dimensioni esattamente nel mezzo di queste due opzioni di finitura..

Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d'uso

Si noti che i piastrellisti professionisti sono ambivalenti riguardo alle piccole piastrelle. Da un lato, ci sono molti meno scarti e il processo di lavoro stesso è familiare e standard. D’altra parte, lo styling richiede più tempo e richiede un po ‘di armeggiamento. Ma le dimensioni da 20 a 30 centimetri non causano lamentele!

Le dimensioni tipiche di tali piastrelle sono 10×20, 10×25, 15×15, 20×20, 20×15, 25×15, 25×25, 15×30, 25×30 e, massimo – 30×30 centimetri. Le piastrelle quadrate e rettangolari sono ugualmente popolari. Questi ultimi ti permettono di “giocare” con lo spazio, creare un design molto interessante sul pavimento grazie all’installazione multiformato. La posa verticale di piastrelle rettangolari aiuterà a rendere visivamente una stanza o un grembiule da cucina più alto, orizzontale – al contrario, “allungare” il muro in larghezza.

Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d'uso

Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d'uso

Si noti che le piastrelle relativamente piccole vengono utilizzate raramente sul pavimento. Qui, una piastrella con una dimensione minima di 30×30 centimetri viene spesso posata. Ci sono, ovviamente, i proprietari che desiderano un pavimento insolito con un motivo, a forma di scacchiera, “tappeto” con bordi. Ma molto spesso, vengono utilizzate piccole tessere nei seguenti casi:

  • Per finire un bagno minuscolo;
  • Piccolo bagno;
  • Su un grembiule da cucina;
  • Come muro d’accento, tutto è nello stesso bagno, nella sala da pranzo, nella parte inferiore delle pareti del corridoio.

Inoltre, è molto comodo tagliare pendenze di porte e finestre, davanzali, controsoffitti con piccole piastrelle. Quindi l’ambito è abbastanza grande.

Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d'uso

Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d'uso

Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d'uso

Piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri: esempi e caratteristiche d'uso

Il processo di posa di piastrelle di dimensioni fino a 30 centimetri è semplice, ci sono meno difficoltà rispetto ai mosaici e alle piastrelle di grandi dimensioni. È importante scegliere la malta giusta per le articolazioni e seguire la tecnologia del lavoro. A proposito, la superficie sotto una piastrella relativamente piccola non dovrebbe essere ideale come per una grande: nasconde meglio e più facilmente piccole irregolarità.

Video su come installare piccoli riquadri:

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy